Come risolvere l'errore interno del server in WordPress

Articolo scritto da: Christopher Jan Benitez
  • WordPress
  • Aggiornato: Apr 24, 2018

Usare WordPress è un modo eccitante per costruire un sito web. Con una combinazione infinita di temi e plug-in tra cui scegliere, puoi farlo crea praticamente qualsiasi sito desideri. Puoi persino usare le tue capacità di codifica per creare un sito unico per aspetto e funzionalità.

Ma dal momento che devi lavorare con molte parti in movimento, potresti incontrare alcuni problemi come il Errore interno del server 500.

Quali sono gli errori 500 Internal Server?

Gli errori del server interno 500 sono relativamente comuni con l'ambiente WordPress, ma possono verificarsi anche in altri sistemi e piattaforme di gestione dei contenuti. Ma a differenza degli 404 che hanno cause ovvie, come i collegamenti interrotti e la modifica degli URL delle pagine, è necessario scavare un po 'più a fondo per comprendere il problema.

La prima cosa che devi fare è controllare i log degli errori di PHP o Apache dal tuo server. Poiché i messaggi di errore interno di 500 non forniscono informazioni specifiche sul perché si è verificato, è necessario cercare eventuali tracce che possano aiutarti a trovare te stesso il colpevole.

Per visualizzare i log degli errori, accedi al tuo pannello di controllo del web hosting e vai alla sezione principale "Siti Web / Domini". Tieni presente che l'interfaccia varia da ciascuna società di hosting. Cerca un menu o una barra degli strumenti in cui puoi trovare "File Manager", "Impostazioni server Web", "Impostazioni PHP" o qualcosa di simile; dovrebbe essere presente anche l'opzione "Log".

i registri
Di solito viene fornito il file di log degli errori. Per cPanel, si trova nella sezione Log. Le cose potrebbero essere diverse con la tua Host WordPress - verifica con l'assistenza se non riesci a trovare i log degli errori. .

Lo scopo di visualizzare i log degli errori consiste nel dare al messaggio di errore interno 500 un contesto. Fare così ti aiuterà a determinare la correzione che può essere applicata. A seconda delle tue scoperte, di seguito sono elencate le cose che puoi provare:

1. PHP Script Time Out

Se lo script PHP del tuo sito Web crea connessioni esterne, alcune di queste potrebbero scadere e causare errori interni 500. È possibile impedire queste istanze specificando le regole di timeout o rimuovendo connessioni esterne non necessarie dagli script PHP.

Un'altra soluzione è aumentare il limite di memoria PHP, cosa che può essere eseguita creando un file di testo vuoto denominato "php.ini".

php

Annotare il codice "memory = 64MB", salvare, quindi caricarlo nella directory di WordPress tramite FTP.

user_ini

2. Errore nel file .htaccess

Un'altra causa comune di errori interni di 500 è un file .htaccess danneggiato o non correttamente configurato. Una soluzione rapida è quella di rinominare il vecchio file .htaccess in qualcos'altro, come '.htaccess_old.' Per fare ciò, accedi alla tua piattaforma di web hosting e vai al file manager. Dovresti essere in grado di trovare il file accanto alle cartelle di WordPress come wp-content, wp-Includes e così via.

.htaccess

Una volta rinominato con successo il file, aggiorna il tuo sito per vedere se ha risolto il problema. Se il messaggio di errore è scomparso, non dimenticare di generare un nuovo file .htaccess con le corrette regole di riscrittura.

Puoi farlo accedendo alla dashboard di WordPress, andando su Impostazioni à Permalink, quindi fai clic sul pulsante Salva.

permalinks

3. Plugin difettosi

Se nessuna delle soluzioni precedenti ha funzionato, l'errore è probabilmente causato da un plug-in difettoso. Il colpevole dovrebbe essere facilmente identificabile se di recente hai installato un nuovo plug-in prima che si verificasse l'errore. Altrimenti, è necessario controllare ciascun plug-in disattivandone tutti e quindi riattivandoli uno alla volta.

A tale scopo, vai su Plugin> Plugin installati, fai clic su "Seleziona tutto", quindi scegli "Disattiva" dal menu a discesa Azioni in blocco.

i plugin

Le parole finali

Le soluzioni descritte sopra dovrebbero aiutarti a correggere gli errori interni 500. Ma se il problema persiste, ricorda che i problemi relativi al server a volte causano questi errori. In tal caso, è necessario contattare il fornitore di servizi di hosting e attendere la loro assistenza.

Informazioni su Christopher Jan Benitez

Christopher Jan Benitez è uno scrittore freelance professionista che offre alle piccole imprese contenuti che coinvolgono il loro pubblico e aumentano la conversione. Se stai cercando articoli di alta qualità su tutto ciò che riguarda il marketing digitale, allora è il tuo ragazzo! Sentiti libero di dirgli "ciao" su Facebook, Google+ e Twitter.