Come si risolvono i collegamenti interrotti su WordPress?

Articolo scritto da:
  • WordPress
  • Aggiornato: Dec 10, 2016

Se hai mai cercato qualcosa su Internet, è probabile che occasionalmente ti sia imbattuto in una schermata che riporta "Pagina non trovata" o "Errore: collegamento non trovato". Questo è comunemente indicato come errore 404.

Perché succede? Per diversi motivi, tra cui:

  • Quando un sito viene spostato da un dominio a un altro, i collegamenti possono essere violati.
  • I collegamenti esterni possono portare a pagine che non esistono più.
  • Il dominio potrebbe non esistere più.
  • L'hosting appropriato potrebbe non essere più mantenuto.
  • Le impostazioni del firewall potrebbero essere diverse.
  • Gli URL potrebbero essere scritti in modo errato.

Ci sono molti strumenti per controllare i link non funzionanti sul tuo sito e molti di questi sono gratuiti.

Link Checker rotto

Discuteremo un plugin gratuito dalla directory di WordPress, Link Checker rotto. Questo plugin controlla tutti gli URL nel tuo sito web per trovare i link non funzionanti, in modo da poter risolvere eventuali problemi di link non funzionanti.

Usando Broken Link Checker, puoi liberare il tuo sito web da link non funzionanti in soli passi 3:

1. Scarica il plugin dalla directory di WordPress, installa e attiva il plugin.

2. Fai clic su Link Checker> Impostazioni. Il plugin avvierà la ricerca di collegamenti interrotti nel tuo WordPress. Ciò potrebbe richiedere del tempo, a seconda della quantità di contenuti che hai nel tuo sito web. I risultati verranno visualizzati in una tabella ordinata. È possibile fare clic su ciascun risultato per visualizzare il collegamento interrotto.

Broken Link Checker rileva anche le immagini e i video mancanti.

1 (1)
Utilizzando l'opzione Impostazioni, è possibile regolare la frequenza di controllo, impostare avvisi e-mail per collegamenti interrotti e impedire ai motori di ricerca di seguire collegamenti interrotti.

3. È possibile impostare correttamente i collegamenti interrotti modificando l'URL, modificando il post a cui l'URL si riferisce o intraprendendo un'azione collettiva per scollegare tutti i collegamenti interrotti.

Da un punto di vista pratico, è necessario prestare maggiore attenzione alla sezione Commenti in quanto è probabile che la maggior parte degli errori si verifichi lì. Supponendo che tu autorizzi i collegamenti nei commenti, gli utenti spesso offriranno link esterni che potrebbero non essere corretti. Quindi, assicurati di controllare l'opzione Commenti.

2 (2)

Opzioni alternative per risolvere i collegamenti interrotti

Esistono anche altri plugin che possono risolvere collegamenti non funzionanti.

  • W3C Link Checker è gratuito ed è uno script che può essere scaricato da Github ed eseguito sul tuo server. Fa un accurato lavoro di ricerca di link non funzionanti.
  • Link Sleuth di Xenu può cercare collegamenti interrotti e fornire un report che può essere esportato come file CSV.
  • Un altro plugin gratuito per riparare i collegamenti interrotti dalla directory di WordPress è Gestore link interrotto. Questo plug-in cerca costantemente link non funzionanti in background e può inviare avvisi via e-mail quando viene trovato un collegamento interrotto.

Alcuni plugin possono pianificare le scansioni. Se il tuo sito web è grande con un carico di contenuti, dovresti guardare uno di questi plugin. Ma se sei un sito web più piccolo, puoi disabilitare il plugin dopo aver completato una scansione e riattivarlo per la scansione successiva. Siti Web molto piccoli possono persino eseguire un controllo manuale.

Evitare errori 404

Può essere fastidioso per un utente confrontarsi con tale schermata di errore 404. I collegamenti interrotti devono essere impostati non appena possibile in modo che:

  • SEO non è interessato e la frequenza di rimbalzo è ridotta al minimo
  • L'esperienza dell'utente non è compromessa
  • La credibilità del tuo sito non è influenzata

Un piccolo suggerimento per gli utenti di evitare o minimizzare gli errori 404 - mentre la digitazione dell'URL include sempre http:// all'inizio di un collegamento. Se ti dimentichi di farlo, il browser proverà ad accedere a una posizione con riferimento solo alla tua pagina corrente e potrebbe non guardare oltre.

Un collegamento che non porta da nessuna parte è una cattiva pubblicità per il sito web. Quindi, assicurati che il tuo sito web sia privo di link non funzionanti controllandoli regolarmente utilizzando qualsiasi plugin.

A proposito di Vishnu

Vishnu è uno scrittore freelance di notte, lavora come analista di dati di giorno.

Collegare: