5 Motivi per cui il content marketing trionferà sempre sul link building

Articolo scritto da:
  • Business Online
  • Aggiornato: Jan 25, 2017

Content marketing o link building? Forse entrambi? Come specialisti SEO e marketing digitale, siamo presi da un dilemma per quanto riguarda queste due strategie. Come sempre, vogliamo solo il meglio per i nostri clienti.

Ma diciamocelo: la terra del SEO è in realtà divisa in due scuole di pensiero, che si tratti di un approccio SEO tradizionale che utilizza il marketing di parole chiave e la costruzione di link, o persegue il marketing di contenuti che include diversi compiti.

Ciò può iniziare dalla creazione di contenuti di qualità, alla creazione di un impero della presenza online del marchio attraverso i social media e sfruttando la rete di influencer del settore.

Quindi, qual è?

Con Google in continua evoluzione algoritmi di ricerca, il nostro obiettivo principale è quello di utilizzare un metodo a lungo termine, altamente sostenibile e garantisce risultati misurabili - qualcosa che è Penguin a prova di aggiornamento, non solo oggi, ma anche per il futuro (e qualsiasi termine basato sugli animali che Google pubblicherà da quel momento). E su quella nota, il SEO tradizionale che include la creazione di link non è il metodo più adatto da solo.

Randy Fishkin di SEOmoz ha spiegato questi due terreni di costruzione di terreni e terreni di vendita di contenuti, in precedenza in una Lavagna Venerdì episodio. È una discussione strategica stimolante tra i webmaster e i marketer, dove ci saranno sempre due parti del campo. Accettare di non essere d'accordo con una di queste due strategie ci condurrà ambiguamente a una conclusione confusa che inciderà interamente sulle strategie online dei nostri clienti.

Scavando in profondità con Content Marketing e Link Building

La nostra premessa sul perché il content marketing trionferà sempre sul link building non finisce qui. Non è una questione di "quale è quale", ma piuttosto "qual è il tuo obiettivo? È a breve o lungo termine? "Una volta per tutte, il primo trionferà sicuramente su quest'ultimo se stai girando per obiettivi e risultati a lungo termine.

In poche parole, la creazione di link è il lato tecnico del web marketing, in cui le attività degli specialisti SEO coinvolgono questo ciclo a tripla treccia: targeting per parole chiave, ricerca di elenchi di opportunità di collegamento e collegamenti.

Noioso? No, non lo è!

Dalla loro parte, è un duro lavoro. E i risultati sono garantiti per venire più veloce e applicabile per gli obiettivi a breve termine del marchio.

D'altra parte, la il content marketing land è noioso, scoraggiante e complesso che richiede di assumere non solo gli specialisti SEO, ma anche gli scrittori, i community manager, i copywriter o, se sei fortunato, un web marketer che conosce i segreti del commercio di contenuti di scrittura, copywriting e social media.

Troppo complesso? Sì, ed è davvero un duro lavoro mentre ti concentri sulle strategie in entrata.

I risultati non arrivano dall'oggi al domani. A differenza della costruzione di link, ciò richiederebbe tempo, ma i risultati sono più adatti per obiettivi a lungo termine e il contenuto è altamente panda. Eppure, per gli esperti di marketing online, è un'impresa ardua educare piccole imprese e start-up ad abbracciare questo approccio perché, come è ovvio, i risultati si manifestano già da un po 'di tempo.

In breve, il content marketing è contenuto di qualità + sforzi + tempo + add-on hires-sprees equivale a premi a lungo termine, mentre il link building è il targeting per parole chiave + ottenere link equivale a risultati a breve termine.

Perché il content marketing rimane re?

La nostra premessa non implica che ci liberiamo del link building, ma siamo chiari: il content marketing rimane re e prendiamo link building come la regina sulla scacchiera.

Sono due cose diverse, ma possono raggiungere quasi gli stessi obiettivi. Sono generalmente esclusivi, ma non limitati a indirizzare il traffico verso il sito web, a costruire il branding e le relazioni con il pubblico, aumentare le conversioni e migliorare la presenza online. MA, l'effetto di ognuno è completamente diverso: uno è a breve termine e l'altro a lungo termine.

Search Engine Journal li ha soprannominati "Due piselli diversi in un baccello". Vedi, dipende da cosa funzionerà per te o per i marchi dei tuoi clienti. Esploriamo perché:

1. Panda / Penguin-proof

Google è più intelligente di quanto pensi. La ricerca sta diventando più umana e naturale, il che è piuttosto interessante per il mondo SEO, perché trovare una nuova tattica automatizzata per ottenere risultati migliori non è fattibile oggigiorno. Se sei stato ferito dagli aggiornamenti di Penguin e Panda, ecco cosa devi fare:

  • Concentrati sul content marketing per la strategia SEO. È molto più difendibile con gli aggiornamenti dell'algoritmo.
  • Sii umano il più possibile con il modo in cui scrivi contenuti e fai leva su altri canali come i social media e le attività in entrata per la scalabilità a lungo termine.

2. Il contenuto di qualità è linkabile e simpatico

3
Numero di azioni nei messaggi Mashable.

Le persone vogliono idee nuove. Vi siete mai chiesti perché Mashable e HubSpot diventarono popolari?

Perché offrono idee nuove e fresche, che sono facilmente collegabili, utili e informative ai lettori. I collegamenti di costruzione seguiranno solo la strada quando si va per il content marketing.

Search Engine Watch ha detto che è possibile misurare il valore del contenuto più facilmente di quanto tu possa collegare.

Perché?

È piuttosto semplice Quando pubblichi contenuti, puoi vedere quanti link e il traffico di ricerca organico hanno generato: il numero di condivisioni di social media e visite di referral nel dashboard di analisi.

3. Condivisibile e sostenibile

4

Venendo dall'esperto, Randy Fishkin ha affermato che un singolo pezzo di contenuto o una coppia ogni anno o due può essere tutto ciò che serve per rendere sostenibile la strategia di marketing dei contenuti a lungo termine.

Mentre questa tattica può creare una divisione tra due campi (una questione di quantità e qualità dei blog pubblicati e strategie di link building), un grande esempio da questo punto di vista è un articolo di The Sales Lion di Marcus Sheridan su come il content marketing ha salvato questo affare mattone-e-morta. Passò da un ragazzo di piscina a un ragazzo di marketing.

Www.Riverpoolsandspas.com di Marcus è diventato il #1 sito web di nuoto trafficato quando ha cambiato la sua strategia di marketing diventando un narratore del suo marchio. Come? Semplice. Il suo post, "Prezzi piscina in vetroresina: quanto costa davvero la mia piscina?? "Scritto in 2009 è ancora condivisibile e sostenibile fino ad oggi e ovviamente risponde alla domanda" per lo più fatta "dei clienti e sempre sulla pagina 1 dei risultati di ricerca di Google.

4. Approccio orientato al cliente e orientato alla soluzione

Cosa può essere più gratificante e appagante?

Per noi, è tutto per soddisfare i nostri clienti e fornire contenuti di qualità educativa che risolvono le loro preoccupazioni quotidiane e domande sui prodotti e servizi che vogliono acquistare.

Con il content marketing, puoi essere il più generoso possibile sui tuoi post. Come spesso citato nelle tecniche di copywriting di copywriting, "La generosità è sexy." Non solo svilupperà la tua autorità come esperto del settore, ma ti aiuterà a costruire un pubblico che costruirà la tua attività a lungo termine. Conosci il tuo pubblico. Sii generosamente umano sul contenuto e goditi il ​​processo.

5. Più canali da sperimentare e opportunità da esplorare

Il content marketing ti offre l'opportunità di esplorare altri canali di marketing online fino a scoprire ciò che rende il tuo cliente importante e dove di solito si radunano.

  • Sono clienti esperti di Facebook?
  • Stanno frequentando la community di G +?
  • Sono un gruppo di lettori e intellettuali, affamati di dati e informazioni utili?

Nel content marketing, è necessario fare quanto segue:

  • Identifica il tuo pubblico di destinazione
  • Il miglior canale per sfruttare dove consumano contenuti
  • Crea contenuti di qualità che siano: informativi, educativi, stimolanti e preziosi per la conversazione
  • Interagire con la comunità

E su questa nota, non esiste una tattica SEO adatta a tutte le piccole imprese e professionisti quando si tratta di canali di social media come B2C o nicchie B2B, ma dal momento che non si limita al lato tecnico di link building e targeting per parole chiave, il content marketing ti offre il terreno da esplorare.

Il marketing dei contenuti include investimenti su contenuti ben studiati e scritti che potrebbero richiedere giorni di buona scrittura da parte dei copywriter. Soprattutto, è chiaro e risolve direttamente le preoccupazioni dei tuoi clienti.

Oltre a voi: il content marketing trionferà sempre il link building?

Se stiamo parlando di obiettivi a lungo termine e costruendo l'autorità del marchio, sicuramente! Questo è un pisello nel pod che vale la pena perseguire, soprattutto quando il tuo sito è stato interessato da aggiornamenti dell'algoritmo del passato o vuoi che sia difendibile con i futuri aggiornamenti di Google.

Ma ricorda, il processo di content marketing stesso è laborioso e richiede un sacco di sforzi e attenzione rispetto al link building, eppure è uno dei migliori investimenti nel marketing online. Cosa ne pensi di queste due scuole di pensiero nel mondo SEO?

A proposito di Dan Virgillito

Dan Virgillito è un blogger professionista e consulente per la strategia dei contenuti che ama lavorare con start-up, aziende e organizzazioni non profit e aiutarli a raccontare meglio la loro storia, coinvolgere i fan e trovare nuovi modi per guidare il business attraverso i contenuti. Puoi imparare di più sul suo lavoro e metterti in contatto con lui tramite il suo sito Web. Connessione con Dan su Google+ / Dan Virgillito e Twitter / @danvirgillito

Collegare: