Il bisogno di diversità in Influencer Marketing

Articolo scritto da:
  • Social media marketing
  • Aggiornato: Mar 01, 2019

2017 segna l'ascesa dell'influencer marketing con aziende grandi e piccole che si avvalgono dell'aiuto di importanti influencer per aiutare a strategizzare e promuovere i loro marchi in modo più efficace per i consumatori. Con gli studi che riportano che gli influenzatori possono generare un ritorno sull'investimento di 960%, è sicuro di dire che il marketing di influencer è qui per rimanere.

Nonostante l'entusiasmante crescita del settore, siamo ancora al punto in cui la diversità è ancora necessaria per i marchi e le aziende nella loro strategia di marketing. Con Social Media e la pubblicità digitale che raggiunge una scala globale, il bisogno di diversità è assolutamente necessario.

Il paesaggio di Influencer Marketing

Di nuovo in 2015, Imprenditore ha compilato un elenco di influencer di marketing online da guardare (articolo rimosso). Una cosa che spicca nella lista era il fatto che era per lo più popolata da maschi bianchi.

Dato che il marketing dell'influencer era ancora agli inizi, è comprensibile che ci fossero meno influencer esperti nel settore.

Penseresti che 2017 dovrebbe vedere più diversità nella scaletta di influencer.

Ma no. Articoli da Autorità digitale a Rilevanza dimostrare che la rappresentanza delle donne e delle minoranze continua a essere gravemente carente nel settore.

Non è una sorpresa, poiché il soffitto di vetro per donne e minoranze all'interno della "scena degli influencer" è sempre esistito.

Un algoritmo che è di parte

Un articolo di Huffington Post ha evidenziato tale problema con l'algoritmo dell'influencer raccomandato da Linkedin di nuovo in 2013. Nell'articolo, Linkedin ha dichiarato che il loro algoritmo si basa su figure chiave di "regioni, settori e culture che stanno influenzando e conducono conversazioni di business dal mondo".

Nonostante ciò, la maggior parte degli influencer raccomandati elencati erano ancora maschi.

Era evidente che Linkedin aveva un pregiudizio di genere nel suo algoritmo, e a rapporto del Seattle Times dimostrato come tale. Non è stato fino a 2016 che Linkedin ha deciso di rinnovare il suo algoritmo essere più neutrali rispetto al genere quando si tratta di ricerche e persone raccomandate da seguire.

Perché Influencer Marketing deve cambiare

L'avvento dei social media ha visto più marchi saltare sul carro dell'influente per coinvolgere un nuovo pubblico. Sfortunatamente, a volte il marketing e l'agenzia pubblicitaria mancano il bersaglio e finiscono con una campagna che ha dato un forte contraccolpo al loro marchio.

Il recente annuncio Pepsi era uno di questi esempi, in cui sono stati pubblicati Kendall Jenner in uno spot che sembra minare l'importanza della protesta "Black Lives Matter" a Baton Rouge. Questo dimostra quanto disconnesso il team di marketing era presso Pepsi con il loro pubblico.

La pubblicità di Kendall Jenner Pepsi è stata tirata dopo che è stata ampiamente criticata per banalizzare le proteste per cause di giustizia sociale.

Anche quando lo hai fatto trovare il post Instagram perfetto per promuovere il tuo marchio, avere l'influenza sbagliata per promuoverlo può portare a risultati disastrosi.

Con Millennials e giovani consumatori ora sperando in più diversità nelle loro pubblicità, i marchi non possono fare affidamento sulla strategia di marketing di influencer mainstream; e devono abbracciare un approccio più diversificato sia nel loro marketing digitale che negli influencer che li rappresentano.

Fare cambiamenti che conta

Le aziende, grandi e piccole, hanno iniziato a comprendere l'importanza del marketing multiculturale all'interno del loro marchio e hanno iniziato a incorporare più diversità nelle loro campagne di marketing.

Rivenditore di massa Target ha fatto proprio questo con le sue offerte di prodotti di moda riconoscendo che "le donne arrivano in tutte le forme, dimensioni ed etnie" e che ignorare questo pubblico è stato un enorme svista nelle precedenti campagne.

Shade Management è un'agenzia di gestione di influencer per creatori di neri e marroni.

Società di gestione come Gestione delle ombre fornire una piattaforma per marchi e agenzie per connettersi con influencer di colore e minoranze. Tutte queste diverse strade e iniziative contribuiscono a rendere influencer marketing un settore più diversificato e speriamo possa dare il via a una nuova ondata di influencer.

La nuova ondata di diversi influenzatori

I marketer devono pensare fuori dagli schemi e avvicinarsi agli influencer che rappresentano meglio le loro comunità se vogliono stare al passo con la tendenza. Per fortuna, un certo numero di donne e influencer di diversa etnia stanno emergendo e stanno lasciando il loro segno nel settore.

Si va dalle donne che sono figure di spicco nel settore del marketing digitale agli influencer dei social media che hanno una voce enorme sul mercato asiatico.

Le donne del marketing

Per molto tempo, il marketing influencer era uno spazio dominato dagli uomini. Gli ultimi anni, tuttavia, hanno visto un afflusso di donne che non solo stanno facendo passi da gigante nel marketing digitale, ma stanno dimostrando di poter avere il successo degli uomini del settore.

Ann Handley

Conosciuto come pioniere nel settore del marketing digitale, Ann Handley è Chief Content Officer di MarketingProfs e editorialista per la rivista Entrepreneur. Votato da Forbes come una delle migliori blogger donne e la donna più influente nei social media, Handley offre una nuova prospettiva per i marchi con la sua visione unica nel marketing.

Segui e connetti: @AnnHandley . /Ann.Handley

Mari Smith

C'è solo una "Regina di Facebook" e quella è Mari Smith. Un noto esperto di marketing e social media su Facebook, Smith porta il coinvolgimento dei social media per imprenditori e aziende a un altro livello per grandi nomi come Tony Robbins, Sir Richard Branson e Dalai Lama. Se tu sei cercando di migliorare il tuo impegno su FacebookMari Smith è la persona a cui andare.

Segui e connetti: @MariSmith . / MariSmith

Madalyn Sklar

Twitter è uno strumento straordinario per i marchi e gli influencer che possono interagire con il loro pubblico e utilizzarlo correttamente può dare ottimi risultati. Le marche che cercano di migliorare il loro impegno su Twitter guardano a Madalyn Sklar, una delle donne più influenti su Twitter. Lei blog, crea contenuti e istruisce le aziende e le imprese su come ottenere più follower in modo efficace su Twitter.

Segui e connetti: @MadalynSklar

I social media Savants of Asia

L'Asia ha anche visto l'ascesa dell'influencer marketing con una manciata di influenti social che comandano una voce imponente sulla grande popolazione asiatica. Quest 'anno Influenza Asia 2017 ha dato riconoscimento a una serie di influencer per categorie come la moda, lo stile di vita, la bellezza e persino YouTube, per citarne alcuni.

JinnyBoyTV

Un nome familiare nell'industria dei media malese, JinnyBoyTV è stato un grande vincitore di Influence Asia 2017. Con premi come Best Social Media Influencer su YouTube, Best YouTube Personality e Influencer of the Year per la Malesia, non sorprende che abbia un enorme seguito di oltre gli abbonati 700k sul suo canale YouTube.

Segui e connetti: @Jinnyboy . / JinnyBoyTV

Arief Muhammad

Una celebrità di Twitter nella sua patria dell'Indonesia, Arief Muhammad vanta un incredibile 4.1 milioni di follower sul suo account Twitter. Un blogger, YouTuber e un best-seller del libro di commedia, Arief ha portato a casa l'Influencer of the Year per l'Indonesia nell'Influence Asia 2017.

Segui e connetti: @Poconggg . / AriefMuhammaddd

Pimtha

Proveniente dalla Thailandia, Pimtha è stata soprannominata la moderna ragazza "IT" con la sua pagina Instagram incentrata sulla bellezza. Il suo atteggiamento allegro e l'approccio rilassato alla bellezza ha raccolto il suo numero 2.9 di follower su Instagram e ha strappato il premio Top Lifestyle Influencer.

Segui e connetti: / Pimtha

La diversità è la chiave per una nuova generazione

Una proiezione del censimento prevede che 2050, le minoranze (ispaniche, asiatiche e afro-americane / nere) rappresenteranno la percentuale di 54 della popolazione americana. Aggiungete a ciò il mercato asiatico in continua crescita, è ovvio che i marchi e le società devono prendere in mano la situazione e essere più consapevoli della diversità quando si tratta di influenzencer marketing.

Noi come operatori di marketing abbiamo bisogno di stare al passo con i tempi e cambiare il modo in cui percepiamo gli influenzatori o ci lasciamo alle spalle.

Informazioni su Azreen Azmi

Azreen Azmi è uno scrittore con un debole per scrivere sul content marketing e sulla tecnologia. Da YouTube a Twitch, cerca di rimanere in contatto con le ultime novità nella creazione di contenuti e di trovare il modo migliore per commercializzare il tuo marchio.

Collegare: