Come migliorare l'impegno di Facebook in 2016

Articolo scritto da:
  • Social media marketing
  • Aggiornato: Dec 13, 2016

Facebook è un eccellente, strumento di marketing efficiente in termini di costi per editori e blogger, ma è anche un focolaio di voci, sentito dire e polemiche su ciò che presumibilmente puoi o non puoi fare. Ci sono soluzioni se mantieni la mentalità di coinvolgere la tua comunità piuttosto che guardarla solo come uno strumento per la monetizzazione o la generazione di traffico.

Per quelle risposte, vai alla fonte. Ad aprile, Adam Mosseri, vicepresidente della gestione dei prodotti per i feed di notizie per Facebook, ha presentato un video su come funziona il feed di notizie di Facebook e ha fornito suggerimenti per gli editori. Condividerò con te i suoi consigli, insieme alla mia esperienza.

Come funziona la News Feed

Poiché siamo tutti così pressati per il tempo, Facebook vede la loro missione come aiutare gli utenti a connettersi con le informazioni che sono più rilevanti per loro. Come determinano cosa è importante per gli utenti? Il processo inizia quando un utente apre Facebook invece di pubblicare un aggiornamento, facendo in modo che Facebook sia veramente guidato dagli utenti.

Lo strumento guida più importante nella ricerca di Facebook è determinare chi è amico degli utenti e chi segue per determinare le priorità per utente. Per fare ciò, creano un "punteggio di pertinenza" per ogni storia in base a:

  • Chi l'ha pubblicato
  • Cosa piace all'utente
  • Che tipo di contenuto viene pubblicato (video, formato lungo, ecc.)
  • Interazione generale: clic, commenti, Mi piace, ecc.
  • Numero di interazioni per post
  • Quando originariamente creato in termini sia di quanto recente sia di quanto sia importante. Cioè, notizie importanti come l'annuncio di nascita del tuo amico vinceranno quella foto che condividono della colazione di oggi, soprattutto se sei stato offline da allora.

Ovviamente potrebbero essere corretti - o potrebbero mancare l'obiettivo e dare priorità alle cose sbagliate. Facebook utilizza ancora più ricerche per determinare se hanno ottenuto le priorità di un utente nel modo giusto. Ciò comprende:

  • Contrassegnare le interazioni utente aumentate per quei feed prioritari.
  • Controlli per le persone che consentono agli utenti di seguire, amici, non seguire, nascondere o selezionare "guarda prima". Questo passaggio consente a Facebook di perfezionare ulteriormente il processo e correggere i propri errori.
  • Programma di qualità dei feed di Facebook, che confronta i dati previsti con:
    • Inserisci dal proprio pannello Qualità del feed, un gruppo di utenti che classifica le storie in base a ciò che trovano più o meno interessante.
    • Sondaggi online che chiedono agli utenti quanto sono interessati a questa storia. Questi dati vengono raccolti da decine di migliaia di utenti al giorno.

Come implementare i consigli di Facebook per gli editori

Ora che hai capito come i feed di notizie di Facebook rendono i dati più pertinenti per gli utenti, come possiamo utilizzare tali informazioni? Facebook ha quattro importanti raccomandazioni che gli editori dovrebbero usare per migliorare l'esperienza della loro comunità.

1. Crea titoli avvincenti

Evita di scrivere titoli poveri, in particolare "click bait." Invece, crea quelli che attirano e coinvolgono gli utenti mentre descrivono accuratamente le informazioni nel post proprio come fai per il tuo blog. Una cosa che mi piace fare sulla mia pagina è dare la mia opinione su un articolo, in particolare se mi fa arrabbiare o non è degno di fiducia, e poi chiedere ai lettori la loro opinione. Scopri come i blogger di A-list scrivono i loro titoli.

2. Evita troppa promozione

Puoi condividere contenuti promozionali dal tuo blog e da altri, ma ho scoperto che meno condividi, meglio è. Ciò significa che devi guardare il contenuto degli altri prima di condividerlo per assicurarti di non condividere solo i messaggi sponsorizzati. Fai attenzione che le condivisioni del tuo blog siano direttamente in linea con la nicchia della tua pagina e forniscano informazioni utili. Infine, assicurati che i tuoi contenuti di marketing sponsorizzati o affiliati seguano le linee guida FTC (io uso sempre "#ad"). Ecco le strategie degli esperti 5 per ottenere il traffico dei blog da Facebook.

3. Esperimento utilizzando strumenti di pubblicazione

Mosseri sottolinea l'importanza di provare cose diverse e sono completamente d'accordo con lui! Forma lunga, forma abbreviata, video, live di Facebook, grafica - tutti questi avranno un effetto diverso sul tuo pubblico. Quindi, torna ai tuoi strumenti di pubblicazione per vedere cosa ha veramente risonanza con i tuoi lettori. Questo può anche darti idee per i contenuti del blog.

Ad esempio, il post che ha ottenuto il mio più grande successo nei primi 2015 è venuto da un articolo che ho condiviso dal New York Times. Ha esaminato se i pediatri stavano sovrapponendo troppo Miralax per i bambini. Ho fatto un piano per ricondividere periodicamente quel post, circa ogni 3 settimane, e ho cercato attivamente anche articoli su Miralax nel mio feed da condividere, oltre a articoli e immagini relativi ai problemi intestinali correlati. Quindi ho impostato degli avvisi su quando i lassativi hanno fatto notizia e hanno condiviso nuovi articoli o informazioni su questo argomento. Alla fine ho anche scritto un post su questo. Tutte quelle condivisioni di Facebook hanno ricevuto un forte riscontro da parte degli utenti.

4. Nuovo strumento publisher: ottimizzazione del pubblico

Quando pubblichi un articolo (non condiviso), Facebook ti offre l'opportunità di restringere il pubblico che lo vede. Dopo la pubblicazione, cerca l'icona a destra dell'orologio per impostare le opzioni del pubblico.

0529-FB-pubblico

Hai due opzioni di ottimizzazione:

Pubblico preferito

Ciò consente a Facebook di cercare un pubblico basato sull'interesse, come l'industria, l'idoneità, la genitorialità, ecc.
0528-preferito-pubblico

Restrizioni del pubblico

Puoi limitare chi vede questo post per età, sesso, posizione o lingua. Ad esempio, in questo momento sto promuovendo una conferenza a New Orleans. Per quei post, posso indirizzare fino a un raggio 50-mile di quella città.
0528-pubblico-restrizione

Che altro ho imparato su Facebook Engagement

Oltre ai consigli di Facebook, ho imparato alcuni altri suggerimenti che hanno funzionato per me negli ultimi due anni.

Posta frequentemente

Se voglio pompare istantaneamente la mia portata, pubblico semplicemente molto frequentemente. Fare attenzione a non pubblicare due condivisioni o articoli di fila. È stata la mia esperienza che il primo di quegli articoli non avrà una buona portata. Se pianifichi post ogni 2-3 per tutto il giorno, scoprirai che la tua copertura sarà più alta per quelle settimane.

Indirizza i tuoi messaggi

Non solo vuoi rimanere concentrato nel mezzo della nicchia della tua pagina Facebook, ma anche condividere ciò che è rilevante nelle notizie e ciò che è opportuno. Un po 'di polemica, se appropriato per il tuo obiettivo, funziona anche bene. L'idea è di far parlare la gente di quello che sta succedendo. Ad esempio, se gestisci una pagina fan di Star Wars, ricorda che nuovi film usciranno questo dicembre e il prossimo anno. Con l'avvicinarsi di queste date, le azioni dovrebbero salire a un livello febbrile!

Tag Amici, Marchi e Blogger

A tutti piace una chiamata! Alcuni marchi sono entusiasti dell'esposizione e potrebbero persino condividere il tuo articolo con il pubblico, quindi non dimenticare di taggare un marchio che ti piace, anche se non è un post sponsorizzato. Mi piace anche ringraziare le persone che pubblicano e inviare un messaggio pertinente agli amici quando appropriato. Ad esempio, quando condividi una conferenza, contrassegno la persona che lo gestisce o gli oratori della conferenza, specialmente se siamo amici.

Incolla, personalizza e scrivi

Le condivisioni all'interno di Facebook vanno bene, ma pubblicare articoli su Facebook ti offre più controlli di personalizzazione come l'utilizzo dell'ottimizzazione del pubblico. Ricorda di taggare il poster originale, in quanto è cortesia comune. Comunque tu condividi, ho scoperto che otterrai un maggiore coinvolgimento se scriverai qualcosa in cima a ogni stato, soprattutto dal momento che trarrai beneficio dalle parole chiave.

Le migliori risorse di Facebook

È abbastanza facile evitare voci e usare con competenza Facebook per creare comunità. Non solo dovresti continuare a fare ciò che funziona e aderire ai consigli di cui sopra, ma dovresti anche andare direttamente alla fonte per le ultime informazioni e suggerimenti su Facebook.

  • Blog dei media
  • Notizie Feed Blog FYI

Questi suggerimenti dovrebbero aiutare a migliorare il tuo impegno su Facebook. Ti consiglio di iniziare a utilizzarli immediatamente, in particolare l'utilizzo di Insights e strumenti di pubblicazione per vedere dove sta andando meglio la tua performance. Per quanto mi riguarda, presto arriverò su Facebook Live, visto che sto guardando altre opzioni video e ho sentito cose positive sul suo effetto alla tua portata!

A proposito di Gina Badalaty

Gina Badalaty è proprietaria di Embracing Imperfect, un blog dedicato a incoraggiare e assistere le mamme di bambini con bisogni speciali e diete con restrizioni. Gina ha scritto blog su genitori, allevare figli con disabilità e vivere senza allergie per oltre 12 anni. È un blog di Mamavation.com e ha firmato per grandi marchi come Silk e Glutino. Lavora anche come copywriter e ambasciatrice del marchio. Adora dedicarsi ai social media, viaggiare e cucinare senza glutine.

Collegare: