Come proteggere il tuo marchio e cosa fare se qualcuno lo ruba

Articolo scritto da:
  • Suggerimenti per il blog
  • Aggiornato: Aug 23, 2017

TL; DR: Le idee veramente sorprendenti sono rare e richiedono tempo e sforzi per svilupparsi. Adottare le misure necessarie per proteggere il tuo marchio dal furto.


Voglio iniziare questo articolo condividendo che questo è un argomento che mi sta molto a cuore. Ho trascorso molti anni a costruire un marchio con i miei clienti aziendali. Avevo un nome accattivante e l'ho usato in diversi modi per circa 13 anni. Sfortunatamente, non ero saggio con quel nome e non l'ho registrato né registrato in alcun modo.

Qualcuno che gira in ambienti simili come me e che chiaramente aveva visto il nome in uso prima di registrarlo e strappargli il nome da sotto di me. Anche se probabilmente avrei potuto combattere questa persona, sarebbe costato migliaia di dollari in spese legali e io sono solo un piccolo imprenditore con una manciata o due di clienti.

Ho imparato una lezione molto preziosa da questa esperienza e spero di condividere ciò che ho imparato qui e impedirti di fare lo stesso errore che ho fatto.

Tuttavia, se hai fatto ciò che ho fatto e non sono riuscito a prepararmi e il peggio è successo, avrò anche qualche consiglio su come puoi andare avanti con la tua attività senza perdere slancio.

1. Proteggi il tuo marchio / logo unico

Se hai un nome o un marchio unico, proteggetelo. È una cosa semplice per qualcuno strapparlo da te e rivendicarne la proprietà. Il primo passo dovrebbe essere quello di registrare il nome come marchio. Puoi farlo online attraverso una serie di servizi o assumere un avvocato.

Se scegli di registrarti online, ti consiglio di fare alcune ricerche per assicurarti che il nome non sia già utilizzato da qualcun altro. Cerca su Google, cerca nel database dei marchi e cerca siti di social media. Se il nome non è in uso, sei pronto per andare avanti e avviare il processo di marchio.

Dovrai compilare un sacco di documenti e le parole comuni non possono essere marchi registrati. Ad esempio, se la parola "Biz" fa parte del tuo nome, non puoi limitarti a contrassegnare la parola "Biz" poiché migliaia di aziende usano quella parola. Tuttavia, puoi probabilmente marcare una combinazione di parole, come "Biz Tipz for You".

L'ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti sarà in contatto con qualsiasi preoccupazione su parole comuni e elaborerà una soluzione con te che funziona per te e per gli altri che potrebbero già usare una parola come "biz".

2. Fai una scia di carta

Non appena inizi la tua attività, dovresti iniziare una traccia cartacea che mostra che stai usando quel nome dalla data X. Ad esempio, potresti registrare il tuo nome di dominio con un registrar di domini, pagare per stampare alcuni biglietti da visita (conservare la ricevuta) o persino conservare una copia del modulo utilizzato per presentare un marchio.

Una traccia cartacea mostrerà chi ha usato prima il nome.

3. Guarda le violazioni dei marchi

Dopo aver registrato il nome della tua attività, ti consigliamo di monitorare la tua area locale, i social media e i motori di ricerca per rilevare eventuali violazioni e proteggere il tuo marchio notificando a chiunque utilizzi il tuo nome registrato di cessare e desistere.

Proteggere il tuo marchio è vitale perché le persone possono aprire un negozio usando un nome simile e fare affari. Questo può rovinare la tua reputazione in quanto il consumatore pensa che tu sia uno e lo stesso della compagnia fly-by-night.

Che cosa succede se qualcuno ha rubato la tua idea?

Succede ogni giorno. Qualcuno ha una grande idea e un'altra persona che è poco originale ruba quell'idea.

O forse non è proprio così sinistro e i due hanno semplicemente idee simili senza rendersene conto.

Se non sei riuscito a proteggere la tua ragione sociale, ma hai un sito Web attivo da anni, potresti essere in uno stato di panico cercando di capire cosa fare.

Se hai ricevuto una nota che stai utilizzando il nome commerciale di qualcun altro e non hai archiviato i documenti, hai una delle due scelte. Puoi assumere un avvocato e provare a combatterlo (c'è una possibilità che i tribunali potrebbero non trovare anche a tuo favore), oppure puoi inventare un nuovo marchio.

Ecco un segreto sulle persone a cui piace rubare le idee di altri che potrebbero farti sentire un po 'meglio.

Nel tempo necessario per rubare la tua idea, hai trovato 50 più unici. Semplicemente non riescono a tenere il passo con una persona veramente creativa e laboriosa.

Quindi, ti sei inventato un grande marchio ... ne hai inventato uno nuovo.

1. Mantieni il tuo dominio

Anche se l'altra persona ha registrato il tuo nome da sotto di te, hai passato anni a costruire il traffico del tuo sito web. Conserva quel nome di dominio e puntalo al tuo nuovo nome commerciale. Se lo lasci andare, rischi che la persona che ha rubato (intenzionalmente o accidentalmente) il tuo nome tragga vantaggio dal traffico che hai lavorato per costruire, perché quella persona potrebbe acquistare il dominio.

Invece, tienilo e puntalo sul tuo nuovo marchio. Chiunque abbia salvato il sito nella sua cartella dei preferiti sarà comunque in grado di trovare il tuo sito.

2. Marchi il tuo nuovo nome PRIMA di rilasciarlo

Una volta che hai trovato un nuovo favoloso nome, assicurati di marchiarlo prima di dirlo a nessuno. Questo è un processo che richiede un minimo di 4-6 settimane per il completamento, quindi potrebbe richiedere del tempo prima che questo avvenga. Resistere a qualsiasi tentazione di rilasciare il nuovo nome prima di avere quella carta in mano affermando che il nome è registrato.

3. Registra il tuo nuovo dominio

Vai al tuo registrar di dominio preferito e registra un nuovo dominio con il tuo nuovo marchio. Spero che abbiate già studiato questo e sappiate che il nome che avete scelto ha un buon nome di dominio disponibile che corrisponde. Questa può essere una vera sfida poiché sempre più domini sono stati acquisiti.

Se stai cercando e ti imbatti in un nome di dominio che ami e corrisponde a quello che stai pensando per il nome della tua attività, potresti voler andare avanti e acquistarlo per un anno nel caso in cui questo sia il nome con cui finisci di andare . È un piccolo investimento per assicurarti di avere il nome di dominio che desideri.

4. Annuncia il cambiamento

Una volta registrato il nuovo nome, registrato il dominio, modificato i loghi e messo tutto in ordine, è tempo di far sapere ai tuoi lettori che stai cambiando il tuo nome e perché. Stai attento qui, però. Non vuoi puntare le dita sull'altra persona. Concentrati invece sugli aspetti positivi del cambiamento.

La persona che ha rubato il nome che stavo usando in realtà mi ha fatto un enorme favore. I miei clienti maschi non sono innamorati del nome attuale della mia attività e la sua perdita mi ha costretto a guardare piccoli commenti fatti da loro qua e là. Sapevo che avevo bisogno di cambiare obiettivo.

Quando sono entrato nel web design e promozione, Stavo lavorando principalmente con autori romantici. Il nome era femminile e adatto alla mia clientela. Tuttavia, nel corso degli anni, ho spostato entrambi gli autori (non solo il romanticismo) e le piccole imprese. Il nome non è più adatto.

Ho ricevuto il marchio per il mio nuovo nome. Ho il dominio in mano. Il logo è stato appena completato e presto farò l'annuncio della modifica.

Stay Positive

So di prima mano quanto possa essere irritante e deludente qualcosa del genere. Soprattutto, sono rimasto deluso da me stesso per non essere stata la donna d'affari esperta che so di essere.

Tuttavia, se ti capita, prova a rimanere positivo. Guardalo come un possibilità di rebrandare te stesso in qualcosa di più grande e migliore che mai. Potresti essere piacevolmente sorpreso dal sorprendente nuovo marchio che sei in grado di trovare e da come trarrai beneficio per te e per i tuoi clienti.

A proposito di Lori Soard

Lori Soard ha lavorato come scrittore ed editore freelance da 1996. Ha una laurea in inglese e un dottorato in giornalismo. I suoi articoli sono apparsi su giornali, riviste, online e ha pubblicato diversi libri. Da quando 1997, ha lavorato come web designer e promoter per autori e piccole imprese. Ha anche lavorato per un breve periodo nella classifica di siti web per un motore di ricerca popolare e studiando tattiche SEO approfondite per un certo numero di clienti. Le piace ascoltare dai suoi lettori.