[Caso di studio] Come ho sviluppato e venduto BloggingTips.com per $ 60,000

Articolo scritto da:
  • Suggerimenti per il blog
  • Aggiornato: Jan 08, 2019

Aggiornamenti di Jerry Low

Questo articolo è stato originariamente pubblicato in aprile 2013. I collegamenti interrotti in questo articolo vengono rimossi. BloggingTips.com ha subito molte modifiche ai contenuti da quando questo post è stato pubblicato, ma la maggior parte dei consigli di Kevin in questo articolo rimane utile. Ho esaminato e aggiornato questo articolo a gennaio 2019: i collegamenti interrotti sono stati rimossi e sono state aggiunte alcune nuove idee. Per far crescere e migliorare attivamente il tuo blog, controlla anche il mio articolo qui.


Tabella dei Contenuti


Dico sempre che il blogging è una cosa facile da fare, ma una cosa difficile da padroneggiare.

Ci vuole tempo per un aspirante blogger per appianare alcune cattive abitudini. Anche le persone che scelgono di bloggare rapidamente fare molti errori lungo la strada. Qualcuno nuovo di blog potrebbe leggere una dozzina di libri su come costruire, promuovere e monetizzare un blog. Eppure, non c'è dubbio che sarebbero poi andati via e fare molti errori che quei libri sconsigliavano. Questa non è una brutta cosa, come identificare i tuoi errori e imparare da loro è uno dei modi migliori per migliorare.

Uno dei migliori metodi di insegnamento disponibili è il case study. Osservando gli eventi della vita reale, puoi imparare cosa fare e cosa non fare. Oggi vorrei presentarvi un caso studio retrospettivo di BloggingTips.com; un blog che ho fondato su 2007 e in seguito venduto in 2010. Rimane uno dei blog di consigli di blogging più popolari su Internet.

Prima di lanciare il blog, facevo soprattutto soldi online attraverso forum di discussione e piccoli siti Web di contenuti. L'avvio di BloggingTips ha completamente cambiato la direzione del mio lavoro online. Da quel giorno, la maggior parte delle mie entrate proviene dal blogging. BloggingTips è stato il mio primo blog serio e sono emerso dalla vendita del blog con molta esperienza sul blog.

In un certo senso, BloggingTips è stato il mio viaggio da un principiante a un blogger esperto.

Pertanto, è il blog perfetto per me per utilizzare un case study per tutti voi. Spero ti piaccia l'articolo :)

La mia introduzione al blog

Il blogging ha le sue radici negli ultimi 90, tuttavia non è stato fino alla metà degli 2000 che abbiamo iniziato a vedere siti Web commerciali che utilizzavano piattaforme di blogging per pubblicare contenuti. Sono caduto nel blogging per caso. Quando ho viaggiato per lo più in Asia e Australia in 2003, ho creato un sito web di gallerie per i miei amici e famiglie. Ho usato il sito Web per caricare le foto dei nostri viaggi.

Ho viaggiato anche su 2004 e un po 'su 2005, ma non è stato fino a 2006 che sono tornato per un lungo viaggio. Questo viaggio di 9 ha ripreso l'Asia, prima di tornare in Australia per un mese e poi in Nuova Zelanda per i mesi 6 (tornando nel Regno Unito attraverso Giappone e Germania).

Avevo notato anni prima che stavo dicendo la stessa cosa più e più volte ad amici e parenti nelle e-mail. Quando si viaggia, non si ha molto tempo per sedersi negli internet cafè per tutto il giorno a scrivere e-mail. Così ho spostato la galleria in una sottocartella e poi ho caricato uno script di blog nella radice del dominio. Questo mi ha permesso di pubblicare aggiornamenti per tutti. Mi ha salvato un'enorme quantità di tempo.

Ho provato molte piattaforme di blogging diverse prima di stabilirmi definitivamente Serendipity. L'immagine qui sotto mostra come era semplice il blog. All'epoca possedevo siti web dall'aspetto professionale, tuttavia non vedevo il punto di spendere soldi o tempo per modificare il design se fossero stati solo i miei amici e la mia famiglia a guardarlo.

Uno dei miei primi blog
Il mio blog di viaggio è stato di base a dir poco, tuttavia è servito a uno scopo.

A causa della quantità di piattaforme di blogging che ho provato per il mio blog personale, ho iniziato a utilizzare piattaforme di blogging per alcuni siti Web di contenuti che possedevo. Ho aggiunto un blog ai miei forum di discussione sul poker e ho aggiunto anche un componente aggiuntivo che consentiva ai membri di aggiungere blog. Alcuni dei miei vecchi siti Web utilizzavano file statici (cioè non utilizzavano un database), pertanto aggiornai questi siti anche per gestire il contenuto più facilmente.

Perché un blog sul blog?

Nonostante l'utilizzo di software di blogging con i miei forum, sul mio blog di viaggio e come CMS; Non ho ancora pubblicato un blog di supporto. Pertanto, ho iniziato a pensare a cosa potrei scrivere su blog. La mia idea iniziale era quella di lancia un blog quotidiano sul poker. Avevo letto molti blog di poker in quel momento, quindi sapevo che poteva essere popolare. Alla fine, ho deciso di aggiungere il blog del poker alla mia comunità esistente per sfruttare il traffico lì. Guardando indietro, il blog del poker avrebbe avuto più successo se l'avessi lanciato da solo, dato che non ero in grado di mostrare aggiornamenti ai membri del forum sul forum comunque (cioè era solo un link sul menu, non c'erano attivi aggiornamenti sul forum).

Oggi ci sono un milione di blog sui blog. Di nuovo in 2006 non ce n'erano tanti, anche se sembrava che fosse un po 'troppo saturo. ProBlogger aveva lanciato in 2005, ed era giustamente il blog più popolare sui blog al momento (lo è ancora oggi).

ProBlogger
ProBlogger in 2006

Pochissimi blog erano dello stesso standard del blog di Darren Rowse.

La maggior parte stava dando, quello che consideravo, un cattivo consiglio.

Nei primi 2000 avevo gestito una dozzina di siti Web che avevo marchiato Impero del webmaster. Questi siti web si concentravano su motori di ricerca, reti di affiliazione, strumenti per webmaster, ecc. Così, mentre ero nuovo al mondo dei blog ogni giorno, avevo passato anni a scrivere articoli su come creare traffico su un sito web, SEO e affiliazione.

Così ho deciso di lanciare un blog sul blog. Su molti argomenti, mi sono considerato molto esperto, quindi ho sentito di avere un vantaggio rispetto a molti altri blogger che si stavano concentrando su argomenti semplici. Ero forse un po 'deluso. Mentre lavoravo online da diversi anni, a quel punto, la mia scrittura era terribile (in modo imbarazzante).

Chiaramente, ho dovuto lavorare sull'atto del blogging stesso.

Lancio del blog

Ho registrato il nome di dominio BloggingTips.org su 11 February 2007. Poco dopo aver registrato il dominio ho iniziato a fare mosse per proteggere BloggingTips.com. Ho avuto i miei occhi sulla versione .com del nome dall'inizio. Sapevo che l'estensione COM è molto più facile da marcare. Sapevo anche che più sviluppavo il blog sull'estensione ORG, più valeva l'estensione COM. Quindi c'era il rischio che, lanciando troppo presto il blog, avrei aumentato il prezzo del dominio di cui avevo bisogno.

Dall'altro lato della medaglia, non volevo trattenere il lancio del blog. Avevo molte idee su cosa volevo fare con il blog e non volevo trattenere il lancio per mesi a causa del problema del dominio. Pertanto, ho lanciato il blog su BloggingTips.org un mese dopo su 12 marzo 2007. Per fortuna non ho dovuto aspettare molto per spostare il blog su BloggingTips.com poiché un mese dopo mi sono assicurato l'estensione COM per $ 1,250.

BloggingTips Design iniziale
Il design iniziale aveva lo slogan "Porta il tuo blog al livello successivo!". Presenta anche una mascotte dei cartoni animati di me stesso in un completo da superman.

Quando ho lanciato il blog, vivevo ad Auckland, in Nuova Zelanda. La mia routine era la stessa ogni giorno. Mi svegliavo su 9, prendevo qualcosa di veloce da mangiare e poi andavo in palestra per due ore. Vorrei quindi tornare indietro e lavorare su BloggingTips per circa cinque ore o 6. Più tardi avrei fatto un allenamento alla Muay Thai di notte per un'ora o giù di lì. Poi, dopo aver mangiato la sera, lavorerei ancora qualche ora.

Fin dall'inizio, BloggingTips ha sempre registrato un alto tasso di pubblicazione. Alcuni giorni pubblicherei tre articoli in un giorno. Tra maggio e giugno, io e i miei amici avremmo viaggiato in tutta la Nuova Zelanda con l'autobus, e non è stato possibile per me scrivere così spesso quando ero in viaggio. Pertanto, ho programmato tutti i miei articoli in anticipo e poi ho provato a scrivere di più se e quando potrei.

La maggior parte del contenuto che è stato pubblicato sul blog entro i primi quattro o cinque mesi è stato scritto da me stesso (salvo alcuni articoli). Il mio ritmo di lavoro era implacabile. Un rapido sguardo agli spettacoli di BloggingTips Archives che avevo pubblicato più di una volta al giorno durante 2007 di marzo. Ad aprile ho pubblicato gli articoli 60 e a maggio ho pubblicato 71.

Stabilito il blog

La mia strategia promozionale durante i primi tre mesi era abbastanza semplice:

  • Pubblica molti articoli
  • Ottieni recensioni su blog simili per portare il mio blog all'attenzione di più persone
  • Sii attivo sui blog di altre persone e lascia buoni commenti
  • Ospite distacco
  • Converti tutti coloro che hanno visitato il mio blog in un abbonato

Ho anche ospitato alcune competizioni, tra cui una in giugno 2007 a vincere un account di hosting web$ 100 in contanti e un blog che avevo acquistato all'inizio di 2007 che si concentrava su Microsoft Zune. Ho anche ospitato un'altra competizione che ha permesso ai blogger di vincere la loro mascotte.

Microsoft Zune
Nonostante quello che molte persone, però, lo Zune era un fantastico riproduttore MP3. Aveva una bella interfaccia utente che era molto in anticipo sui tempi.

Le recensioni a pagamento hanno contribuito a portare molti nuovi iscritti al blog. Ironia della sorte, ho ricevuto una recensione sul blog di Zac Johnson, il blogger che avrebbe successivamente acquistato il blog da me.

Di gran lunga il più grande ritorno è arrivato dalla mia recensione sul blog di John Chow. Qualche mese dopo ho scritto di questa esperienza con recensioni a pagamento, descrivendo in dettaglio il traffico che ho ricevuto dalla recensione di John Chow.

John Chow Traffic Spike

Sfortunatamente, dato che il feed Feedburner è stato trasferito al nuovo proprietario quando ho venduto il blog, non posso mostrarti alcuna statistica sulla crescita degli iscritti durante questo periodo.

Tuttavia, ho comunque accesso ad alcune statistiche tramite Google Analytics. Come puoi vedere, ho ricevuto informazioni sulle visite 1,000 dalla recensione di John Chow. Ho ricevuto molti nuovi abbonati, tuttavia il mio traffico giornaliero è sceso ad un livello simile dopo alcuni giorni.

John Chow Traffic Spike

Portandolo al livello successivo

Nell'estate di 2007 ho coinvolto molti altri blogger per aiutarmi a scrivere contenuti per il blog. Poiché stavo ancora scrivendo spesso, la frequenza di pubblicazione è aumentata notevolmente. A settembre la tariffa mensile dei post era di circa 90 articoli al mese (3 al giorno). La maggior parte degli altri blog all'epoca ha pubblicato articoli 3-4 a settimana.

È stata una buona decisione pubblicare così tanti contenuti? In retrospettiva, probabilmente no. Blog come Mashable hanno si sono stabiliti attraverso la pubblicazione di volumi elevati. Questa tecnica funziona bene per i siti Web di notizie, tuttavia non era giusto per un blog di consigli sui blog.

In primo luogo, il volume degli articoli pubblicati ha travolto alcuni lettori. Ricordo alcune persone che affermavano di aver trovato difficile mantenere aggiornato. In secondo luogo, la maggior parte degli articoli conteneva solo parole 500-1,000. I miei articoli erano normalmente più lunghi, a volte qualche migliaio di parole.

In diverse fasi della vita del sito, avevo circa una dozzina di blogger che scrivevano regolarmente. Ogni blogger doveva pubblicare una o due volte alla settimana. L'ho impostato in modo che gli autori avessero la libertà di programmare i contenuti nei giorni previsti. Occasionalmente, questo falliva, poiché gli autori pubblicavano nel giorno sbagliato o nel momento sbagliato. In generale, tuttavia, il sistema ha funzionato bene e ha assicurato che c'erano almeno due articoli pubblicati ogni giorno, anche se un autore era malato.

Uno dei problemi di questo alto programma di posting era che gli articoli di approfondimento che passavo molto tempo a scrivere me stesso a volte si perdevano tra la folla. Suppongo che questo fosse dovuto alla mia inesperienza con i blog in quel momento. Negli anni successivi farei di più per enfatizzare i migliori articoli sul blog.

Se dovessi tornare indietro e lanciare di nuovo il blog, la qualità dei post è qualcosa su cui avrei posto più enfasi. È difficile ottenere il tuo punto di vista solo con le parole 500, quindi molti post hanno toccato solo un argomento piuttosto che spiegare il soggetto in modo approfondito.

Quindi, se dovessi ricominciare da capo un blog del genere, il mio obiettivo principale sarebbe pubblicare articoli lunghi e approfonditi (più o meno allo stesso modo di Web Hosting Secret Revealed ora).

Il design di BloggingTips

Nonostante abbia utilizzato alcune piattaforme di blogging diverse in passato, è stato lanciato il BloggingTips WordPress. È stata la piattaforma che ho usato per tutta la vita del blog e la piattaforma che continuo a utilizzare per tutti i miei siti Web di contenuti fino ad oggi.

Ciò che è interessante è che il blog è stato lanciato quando ero nuovo in WordPress. Stavo imparando continuamente cose nuove sulla piattaforma e testando nuovi plugin, quindi BloggingTips era sempre in uno stato di evoluzione. Di conseguenza, il blog ha avuto molte riprogettazioni. Ciò ha garantito che il blog fosse sempre aggiornato con gli ultimi progressi in WordPress.

BloggingTips.com Design #1

Ho creato personalmente tutti i disegni durante il primo anno. Dopo il design che è stato utilizzato al momento del lancio, ho creato un design semplice utilizzando il tema Revolution, un tema del tipo di struttura progettato da Brian Gardner. In molti modi, la rivoluzione può essere considerata il predecessore della sua ammiraglia Genesi quadro, che è il framework che attualmente utilizzo il mio blog personale e su molti piccoli siti Web di contenuti che possiedo.

Il logo che ho usato al momento del lancio è stato progettato dal ragazzo che ha disegnato la mia mascotte. Non sono mai stato un fan di quel logo (lui stesso ha detto che i loghi non erano la sua specialità), quindi mi sono avvicinato al graphic designer David Airey per un sostituto professionale. Ho adorato il semplice stile audace che ha inventato. Continuerò a usare il logo sul blog fino a quando non l'ho venduto (il che dimostra quanto mi sia piaciuto perché ho cambiato tutto il resto!).

BloggingTips Design
Metti in mostra un logo professionale nuovo di zecca da David Airey.

BloggingTips.com Design #2

In 2008 ho avuto una riprogettazione da un designer professionista. La barra laterale era molto più ordinata e i post completi sulla home page sono stati sostituiti con estratti. Aveva anche un'area di abbonamento migliorata nella parte superiore della barra laterale.

BloggingTips Design
Lo sfondo bianco rimane, tuttavia il tema è un po 'più scuro

BloggingTips.com Design #3

L'anno seguente (2009), il blog ha avuto un'altra riprogettazione. Questa volta Mike Smith ha creato per me un design personalizzato. A questo punto, ero diventato abile nel sapere cosa dovrebbe e non dovrebbe essere incluso nei blog design. Nell'intestazione è stato incorporato un banner per aumentare le entrate e i collegamenti informativi sono stati posizionati nella parte superiore della pagina (pagina di contatto, ecc.).

BloggingTips Design
Il primo design che non utilizzava uno sfondo bianco per l'area del contenuto principale.

Tutto sommato mi ha fatto piacere i disegni che ho usato sul blog. Non ho risparmiato i quindicimila dollari di cui avevo bisogno per ottenere il design professionale che avevo sognato, anche se i progetti erano sempre di aspetto professionale.

Come ho provato a monetizzare il sito

Monetizzare BloggingTips non è qualcosa che ho fatto in modo efficace (il senno di poi è una cosa meravigliosa!). Per tutta la vita del blog, ha fatto soldi decenti attraverso link affiliati e banner pubblicitari. Ha anche fatto soldi con recensioni a pagamento. Quindi, a tale riguardo, ho monetizzato bene il blog.

Dove non ero riuscito a portare entrate consistenti attraverso la vendita di prodotti. La cosa divertente è che ho rilasciato prodotti. In effetti, ho rilasciato molti prodotti, ma ho distribuito la maggior parte dei prodotti gratuitamente a coloro che hanno sottoscritto la mia newsletter.

I libri che ho scritto ne sono un buon esempio. Hanno tutti variato di lunghezza. Uno era pagine 48, un altro era pagine 63, un altro era molto più corto. Probabilmente avrei dovuto vendere i libri che erano oltre le pagine 50, anche se solo per pochi dollari. All'epoca pensavo più a lungo termine, cercando di convincere la gente a iscriversi alla mia newsletter in modo da poter spingere più prodotti premium in seguito.

BloggingTips Books

Ho rilasciato molti temi WordPress anche agli utenti di WordPress. Nel primo anno ho pubblicato alcuni disegni di base. In seguito li avrei rimossi dal download quando WordPress è avanzato fino al punto in cui non erano più funzionanti e non valeva la pena di aggiornarli. Alcuni temi si sono dimostrati molto popolari, inclusi i progetti Evolution, Hurricane e Principle.

Il tema dell'Evoluzione era incredibilmente popolare. Era un tema versatile disponibile in blu, verde o rosso. Tutti questi temi avevano un link nel footer di BloggingTips (una tecnica popolare all'epoca). Ho consigliato agli utenti che potevano rimuovere questi collegamenti se volevano, tuttavia molti hanno mantenuto il collegamento come un modo per dire grazie.

Con i temi di WordPress, l'idea era quella di incoraggiare più utenti di WordPress a visitare il blog, così che quando ho rilasciato un tema WordPress premium, avrei avuto molti utenti di WordPress sul mercato. Se la memoria mi serve, inizialmente ho venduto un design premium tramite BloggingTips.

Poco dopo, inizierei a vendere i disegni attraverso il sito web Blog Themes Club. Lanciato con un partner (Sarah), abbiamo offerto quattro design nel club (altri erano in programma). È costato $ 49 per l'accesso a tutti i progetti e fornito con supporto premium. I clienti possono acquistare i temi individualmente per $ 19, tuttavia non riceveranno alcun supporto. I disegni non sono invecchiati bene, anche se non sembravano fuori posto quattro anni fa.

Blog Temi Club
Quattro temi WordPress unici sono stati pubblicati su Blog Themes Club.

Il club tematico ha venduto alcune iscrizioni, tuttavia ci siamo subito resi conto che fornire un buon supporto richiedeva molto tempo. Una preoccupazione più grande era lo sviluppo di nuovi temi. Ero un blogger / marketer e Sarah era una programmatrice. Non c'era un designer nella nostra squadra. Abbiamo acquistato i disegni insieme e poi Sarah ha assicurato che fossero stati codificati correttamente per WordPress (era un ottimo sviluppatore WordPress). Ho gestito il lato marketing delle cose e entrambi abbiamo lavorato sul supporto.

Il nostro piano era reinvestire tutti i profitti nell'avere nuovi progetti sviluppati, tuttavia dopo alcuni mesi abbiamo deciso di passare a qualcos'altro. Quindi abbiamo venduto il blog e diviso i profitti. Non abbiamo perso denaro attraverso il sito, ma si è rivelato un grande svuotamento in tempo. Una nota positiva, è stata una buona esperienza di apprendimento nello sviluppo di un sito Web guidato dai membri.

Avrei dovuto fare le cose in modo un po 'diverso e rilasciato più prodotti informativi, o forse lanciato un corso solo per i membri. È stata una brutta decisione lanciare un negozio tematico WordPress. Ho avuto molta esperienza con WordPress, anche se non ero un designer, quindi non avevo il pieno controllo su nulla. Forse avrebbe avuto più successo se BloggingTips guadagnasse più soldi al momento, dato che avrei potuto assumere designer migliori per il progetto.

Quindi, per riassumere: BloggingTips ha fatto soldi ok, ma avrebbe potuto fare molto di più.

I forum di discussione

Era BloggingTips lanciato con forum di discussione fin dal primo giorno. I forum erano piuttosto popolari a un certo punto ma dal punto di vista del business, era una completa perdita di tempo. Ha portato a zero entrate e ha prosciugato un'enorme quantità di tempo.

C'erano alcuni grandi blogger nella comunità. Sfortunatamente, c'erano anche molti blogger pigri. Le persone avrebbero postato problemi e chiesto aiuto. Io stesso, o un altro membro, pubblicheremmo una lunga risposta dettagliata che spiegava cosa dovevano fare. Spesso le persone chiedono "Non puoi farlo solo per me?". Questo approccio pigro e incerto al lavoro online è stato molto frustrante. La situazione avrebbe potuto essere risolta addebitando ai membri una quota per partecipare e ottenere supporto (di nuovo con il senno di poi!).

Zac ha deciso di rimuovere i forum da BloggingTips quando ha acquistato il sito web. All'epoca pensavo che fosse una decisione sbagliata, ma ora credo che sia stata la mossa giusta in quel momento. È stato suscettibile agli spammer nell'ultimo anno o giù di lì perché il software del forum non è stato aggiornato, tuttavia Zac mi ha parlato di recente dei suoi piani per il rilancio dei forum.

Forum di BloggingTips
I forum erano una volta popolari. Sfortunatamente, una volta che non era più supportato, divenne sensibile agli spammer.

Uno sguardo veloce a due punte di traffico

Mentre controllavo le statistiche sul traffico di BloggingTips, ho notato due picchi nel traffico. Uno il lunedì 26 di novembre 2007 e l'altro di domenica 19 di luglio 2009. Ricordo molto chiaramente quest'ultimo dato che coinvolgeva l'autore e il comico Stephen Fry. Ha inviato un tweet ai suoi follower, che ha comportato oltre dodicimila visite a un articolo sul blog nel giro di un giorno circa. E 'stata una bizzarra esperienza avere tweet sul mio blog perché era una delle celebrità più famose su Twitter al momento.

BloggingTips Traffic Spikes
Trovo sempre interessante vedere cosa ha causato un'enorme ondata di traffico.

Il picco precedente è stato causato da un articolo di BloggingTips elencato nella comunità popolare Fark.

Per qualche ragione, alla community non piaceva un articolo intitolato "Etiquette del blog: le regole sono abbastanza semplici da Deborah Ng. Qualunque sia la ragione, il blog ha ricevuto oltre ventimila visitatori a causa del link su Fark. Pazzo. È solo un peccato che il traffico non sia stato preso di mira :)

Perché ho deciso di vendere BloggingTips

Molti blogger finiscono per vendere il proprio blog nel momento sbagliato. Lo vendono troppo presto e si tagliano corto, o lo tengono troppo a lungo e vedono il valore del loro blog cadere perché non lo stanno aggiornando più.

Ho sempre avuto piani a lungo termine per BloggingTips anche se avevo preso in considerazione la vendita del blog alla fine di 2008. All'epoca andavo in Tailandia per un viaggio di un mese 3 a fare la Muay Thai, e sapevo che sarebbe stato difficile fare da cinque a sei ore di allenamento al giorno e mantenere un blog a tempo pieno. Ho deciso di non vendere, che era la decisione giusta al momento.

Un anno dopo, alla fine di 2009, ho iniziato a pensare di vendere di nuovo; tuttavia, le mie ragioni per farlo erano diverse. Non stavo cercando di vendere il blog a causa di limiti di tempo, stavo pensando di vendere perché volevo fare qualcosa di nuovo. Il blog riceveva poche migliaia di visite al giorno e stavo facendo un sacco di soldi attraverso il blog attraverso messaggi sponsorizzati e recensioni. Quindi può sembrare strano persino pensare di vendere il blog quando stava chiaramente crescendo rapidamente.

Traffico BloggingTips
Quando è stato venduto, il blog faceva una media intorno agli uniques giornalieri 2,500.

La verità è che ero bruciato. Ero annoiato con il sito. Lo ero davvero. Quando ho venduto il blog, aveva oltre 2,500 pagine di contenuti sul sito. Avevo scritto più di mille di quegli articoli. A causa di ciò, mi ero annoiato a scrivere dell'atto del blogging.

Progetti per il futuro

In quel momento stavo già pianificando il mio prossimo blog (che si concentrerebbe su WordPress). Avrei dovuto lanciare il mio prossimo blog mentre eseguivo BloggingTips, poiché avrei potuto pubblicizzare il mio nuovo blog sulla mia base di utenti esistente.

Naturalmente, molte persone potrebbero dire che avrei dovuto mantenere il blog a lungo termine e ho semplicemente assunto qualcuno per mantenere il blog per me. Il pensiero mi era passato per la mente, tuttavia avevo l'impressione che quando avevo preso il blog per quanto mi era possibile. Sapevo che il blog avrebbe continuato a crescere ma non ero sicuro di poter crescere il blog nella scala temporale che volevo. Forse mi sentivo stanco dopo l'esperienza di lancio di BlogThemesClub. Avevo fatto il mio investimento iniziale su quel progetto, ma fu solo perché abbiamo deciso di tagliare le nostre perdite e vendere prima di passare più tempo sul sito. L'intera esperienza sembrava come se avessi provato e fallito.

Inoltre, vendere BloggingTips mi avrebbe dato due cose: tempo e denaro. È molto difficile avviare un nuovo blog quando si lavora a tempo pieno su un altro; e sapevo che vendere il blog mi avrebbe dato la libertà di implementare tutte le idee che avevo per il mio nuovo blog.

Ho venduto molti siti Web nel corso degli anni (centinaia). Ricordo alcuni siti web che ho venduto dieci anni fa e penso "Vorrei avere ancora quel sito oggi". Circostanze a volte dettano ciò che accade con i siti Web che possediamo e sento fortemente che la maggior parte dei siti Web che ho venduto sono stati venduti al momento giusto, incluso BloggingTips.com.

Vendere il blog

Una volta deciso di vendere BloggingTips, ho inserito il sito Web in vendita su Flippa. Non avevo davvero molto da perdere, come se non avessi ottenuto il prezzo che volevo, avrei solo tenuto il blog e sviluppato più (inoltre, c'era sempre la possibilità che la vendita esponesse il blog a un nuovo pubblico).

È stato messo in vendita alla fine di 2009. BloggingTips stava guadagnando poco meno di duemila dollari al mese e aveva superato 8 mille abbonati. Sono stati offerti molti blogger di alto profilo, tra cui Yaro Starak. L'asta può ancora da vedere su Flippa per intero se sei curioso di sapere cosa ho scritto nella lista dell'asta.

Asta Flippa
L'asta si è rivelata popolare tra molti imprenditori che si sono aggiudicati l'asta. Alla fine, il marketing affiliato Zac Johnson ha fatto clic sul pulsante $ 60,000 "Compralo Subito".

Sono stato davvero fortunato che il sito è stato venduto ad un grande acquirente.

Zac Johnson era ben noto per essere un affiliato di marketing e un blogger.

Ha assicurato una transazione sicura e veloce e la maggior parte dei soldi dalla vendita del blog è andato a un deposito per la mia casa. Da quando ho venduto il sito a Zac, sono rimasto in contatto con lui. Chiacchieriamo regolarmente su Google dei nostri siti web e ci aiutiamo a vicenda quando possiamo.

BloggingTips
Zac Johnson continua a eseguire BloggingTips fino ad oggi.

Zac esegue ancora BloggingTips. Ha messo il suo marchio sul blog e continua ad essere aggiornato quotidianamente da Zac e da una serie di altri ben noti blogger. Ti incoraggio a controllare se non hai mai letto il blog prima.

Panoramica

BloggingTips è stato il mio corso intensivo triennale di blog. Sono entrato nel progetto come novizio di blog e sono uscito con una chiara visione di cosa sia e non sia il blog.

È stato interessante per me guardare indietro nel tempo. Ho fatto molti errori lungo la strada. Per esempio, avrei potuto risparmiarmi un sacco di tempo non cercando di costruire la community nei forum di discussione. Erano una distrazione. Una volta, a causa di gravi problemi con lo spam, ho costretto tutti coloro che volevano lasciare un commento per registrarsi al blog. Ciò ha visto calare notevolmente i commenti e ho rapidamente invertito la mia decisione. È stata una mossa così brutta da parte mia che mi sono sentito obbligato a farlo perché WordPress non gestiva bene lo spam al momento.

Non guardo indietro agli errori che ho commesso con dispiacere. Il successo che ho avuto da quando ho venduto BloggingTips è in parte dovuto a errori durante quel periodo. Ho imparato molte lezioni durante quei tre anni che sono rimasti con me fino ad oggi. Torna a quello che ho detto all'inizio di questo articolo. Puoi leggere tutti i libri che vuoi, ma il modo migliore per imparare è buttarti lì dentro, commettere errori e imparare da loro.

Quindi non preoccuparti se stai commettendo un sacco di errori nel blogging. L'importante è riconoscere ciò che hai fatto di sbagliato e assicurarti di non farlo di nuovo in futuro. Come puoi vedere da questo case study, ogni blogger ha fatto molti errori nel suo viaggio verso il successo. Quindi non lasciare che le avversità ti ostacolino.

Se ti è piaciuto questo articolo, ti incoraggio ad iscriverti a questo blog (Segreto di Web Hosting Revealed) Via Facebook, o Twitter. Jerry ha dei grandi piani per il sito e ti garantisco che apprezzerai gli articoli che ha in serbo per te.

Grazie per la lettura,

Kevin

A proposito di Kevin Muldoon

Kevin Muldoon è un blogger professionista con un amore per i viaggi. Scrive regolarmente su argomenti come WordPress, Blogging, Produttività, Internet Marketing e Social Media sul suo blog personale. È anche l'autore del libro best-seller "The Art of Freelance Blogging".