Recensione di TextOptimizer: ottimizza i vecchi contenuti e trova nuove idee

Aggiornato: 2022-06-14 / Articolo di: Timothy Shim

Società: Ottimizzatore di testo

Sfondo: TextOptimizer è un fornitore di servizi il cui concetto ruota principalmente attorno a due fronti: aiutare gli utenti a elaborare idee per contenuti creativi e aiutarli a ottimizzare i contenuti già esistenti. Tuttavia, a parte il fatto che è gestito da una società con sede a Mauritius chiamata Webinfo LTD, non c'è molto altro da fare.

Prezzo di partenza: Gratis

Moneta: USD

Visita in linea: https://textoptimizer.com/

Riepilogo e valutazioni delle recensioni

4

TextOptimizer sembra uno strumento molto utile e leggero che semplifica l'ottimizzazione e la pianificazione dei contenuti per i profani. Viene ordinato ed è così semplicistico che direi che è quasi a prova di idiota. Ci vorrebbero abilità reali per non essere in grado di usarlo. Promuovendo "un posizionamento migliore" come principale discorso di marketing, TextOptimizer afferma che il suo sistema può aiutarti a trovare le modifiche giuste da apportare al tuo testo per attirare di più sui motori di ricerca. Può aiutare a ottimizzare il testo per due principali motori di ricerca, Google e Bing.

Utilizzando TextOptimizer per ottimizzare il contenuto

La premessa di base è semplice. Scegli il motore di ricerca che desideri ottimizzare, inserisci i termini di ricerca desiderati, scegli una posizione di targeting e poi fornisci un link web al contenuto esistente o incolla il tuo testo nel loro sistema.

Il sistema di targeting è facile come spostare una mappa interattiva, ma sembra un po 'impreciso per i miei gusti
Il sistema di targeting è facile come spostare una mappa interattiva, ma sembra un po 'impreciso per i miei gusti

Non sono davvero un grande fan del loro meccanismo di targeting per due motivi. Il primo è che sembra essere un po' vago. Ad esempio, se sposto la freccia sopra il Stati Uniti, significa che non posso scegliere come target regioni specifiche all'interno del paese? Il secondo è che sembra non esserci alcuna opzione per il targeting globale.

C'è una terza opzione che ti consente di eseguire semplicemente l'ottimizzatore in base ai termini di ricerca desiderati e ad altre opzioni, ma ciò porta a trovare idee per i contenuti (ne parleremo più avanti). Una volta eseguito tutto, ti verrà presentata una pagina di report che documenta i risultati e offre suggerimenti;

Analisi

TextOptimizer prima ti mostrerà la sua analisi dei tuoi contenuti esistenti. Questo comprende un semplice punteggio percentuale di quanto sia attualmente ottimizzato. Nel test che ho eseguito è stata restituita una valutazione 57%.

Suggerimenti per parole chiave e frasi

Sotto questo punteggio c'è un enorme blocco di parole chiave che sono ombreggiate in sfondi bianchi o grigi. Le parole chiave o le frasi di sfondo grigio sono quelle che hai già nel tuo articolo. Quelli bianchi sono altri suggerimenti che puoi aggiungere per aumentare la qualità del tuo articolo.

Poi c'è un segmento chiamato "Azioni". Non sono del tutto sicuro di cosa sia questo e non c'è molta informazione sull'argomento. La mia ipotesi più vicina è che queste sono anche parole chiave, ma quelle con più di un intento perseguibile, come una chiamata all'azione.

Suggerimenti sui contenuti

Il segmento successivo nella pagina offre suggerimenti su quali domande il tuo articolo potrebbe offrire risposte. Questo è apparentemente basato su volume di ricerca e quanto è competitivo il campo già per quel contenuto.

Come i motori di ricerca visualizzano i tuoi contenuti

I motori di ricerca di solito considerano l'intento quando stanno rastrellando articoli durante le ricerche. TextOptimizer può aiutarti ad anticipare in che modo il motore di ricerca che hai selezionato interpreterà ciò che il tuo contenuto sta offrendo e quanto è adatto a intenti specifici.

Ad esempio, nel mio test ho analizzato una pagina con le parole chiave "Best Domain Name" e i risultati restituiti da TextOptimizer hanno mostrato che i motori di ricerca lo vedevano come ampiamente educativo.

formattazione

Il tuo articolo verrà valutato anche su quattro classifiche di formato chiave; Lunghezza del contenuto, verbi, numero di frasi e lunghezza della frase.

Da lì puoi scegliere di scaricare l'intero rapporto come file PDF o avviare una nuova ottimizzazione.

Utilizzo di TextOptimizer per trovare idee di contenuto

Il volume e la competitività sono solo rappresentativi e non ispirano esattamente molta fiducia
Il volume e la competitività sono solo rappresentativi e non ispirano esattamente molta fiducia

Trovare idee per i contenuti su TextOptimizer è semplice quasi come usare un motore di ricerca, anche se è molto più mirato e orientato allo scopo. Qualsiasi termine immesso nella barra di ricerca restituirà una stringa di possibili domande che potrebbero essere poste dalle persone che stanno cercando quel termine.

I risultati rispecchiano il segmento "Contenuto suggerito" del report nei risultati di testo analizzati e sono abbastanza sicuro che siano la stessa cosa. Sarai in grado di dire non solo quali domande le persone chiedono, ma anche quanti cercano la risposta a questa domanda e quanto sia competitivo il campo già nell'affrontare l'argomento.

C'è una cosa che vorrei comunque sottolineare, e questo è il fatto che il volume di ricerca e la competitività sono solo rappresentativi. Non ci sono dati reali per te da vedere. Personalmente, ritengo che questa possa essere un'arma a doppio taglio.

Da un lato, può essere molto facile da usare per coloro che non sono hardcore SEO fan. È così semplicistico che chiunque possa leggerlo e prendere decisioni basate su di esso. Tuttavia, la mancanza di dati reali solleva dubbi nella mia mente su come esattamente stiano ottenendo questa rappresentazione.

Plugin Chrome e WordPress

Oltre a eseguire TextOptimizer dal loro sito Web, puoi anche scegliere di utilizzare il loro WordPress e Chrome plugin. Questo lo rende molto più utilizzabile e pratico in effetti. La cosa preoccupante è che i plugin non sono molto apprezzati e il loro WordPress il plug-in non viene aggiornato da oltre un anno.

In realtà, non è stato nemmeno testato con nessuna delle più recenti iterazioni di WordPress. Considerando quanto WordPress sta cambiando potrebbe essere motivo di allarme. Tuttavia, le opzioni ci sono se decidete di andare in quella direzione.

Test del sistema TextOptimizer

Prima -

Prima: parola chiave organica prima dell'ottimizzazione (dati di AHREFS).
Prima: parola chiave organica prima dell'ottimizzazione (dati di AHREFS).

Dopo -

Dopo: parola chiave organica dopo l'ottimizzazione (settimane 2 successive).
Dopo: parola chiave organica dopo l'ottimizzazione (settimane 2 successive).

Dopo aver scelto un singolo articolo online come campione, ho eseguito l'ottimizzazione e le classifiche ahref registrate prima e dopo aver apportato le modifiche in base ai suggerimenti di TextOptimizer. Ho apportato solo piccole modifiche per vedere se qualcosa sarebbe stato raccolto.

Come puoi vedere, dopo circa due settimane, il numero di parole chiave organiche è aumentato, con un leggero miglioramento nella classifica di ahref. Questo potrebbe significare una delle due cose; TextOptimizer funziona davvero, oppure è stata una crescita naturale nel tempo.

La giuria è ancora fuori se funziona o no, ma teoricamente, c'è stato un miglioramento, quindi hanno il beneficio del dubbio.

Prezzi e piani di TextOptimizer

Prezzi di TextOptimizer

Nella pagina dei prezzi, TextOptimizer elenca due colonne, un piano gratuito e Pro. Questo è un po 'fuorviante per due ragioni. Il primo è che in realtà non hanno un piano gratuito. Solo dopo un periodo di prova gratuito dopo aver acquistato il piano Pro.

Il secondo è il prezzo del loro piano pro che è quotato a $ 45 al mese. Tuttavia, tale prezzo è valido solo se si paga un anno intero in anticipo. Per inciso, non ho ancora trovato alcuna garanzia di una garanzia di rimborso.

A mio parere, $ 45 al mese è ancora una somma pesante per uno strumento come questo.

A chi è adatto TextOptimizer?

Devo dire che dopo aver usato il sistema brevemente per un po 'di tempo, la semplice facilità d'uso significa che questo strumento è facilmente utilizzabile dal grande pubblico. In effetti, se lo sei in esecuzione qualsiasi sito web probabilmente sarai in grado di utilizzare questo strumento per aiutarti in qualche modo. Non usa una lingua di gergo e usa termini che i profani potrebbero capire per la maggior parte.

A causa del valore che porta, potrebbe anche essere adatto per l'uso in alcuni casi avanzati per i veterani del sito web che non sono disposti a sborsare cifre esorbitanti per uno strumento più completo e dettagliato come Moz SEO che inizia ad un minimo di $ 99 un mese.

E credetemi, ci sono strumenti ancora più costosi nel mercato.

Per gli sviluppatori

TextOptimizer per sviluppatori

Per coloro che sono interessati a costruire sulla piattaforma TextOptimizer, hanno un'API che ti permette di lavorarlo nelle tue applicazioni web (prova il demo qui). Puoi estrarre l'intento dell'utente dal testo che inseriscono e accetta gli input nelle lingue 14. Questo espande in qualche modo l'utilità del sistema.

Conclusione: facile da usare ma ci sono dei dubbi

TextOptimizer sembra uno strumento molto utile e leggero che rende l'ottimizzazione e la pianificazione del contenuto molto facile per i profani. È privo di ingombri ed è così semplicistico che direi che è vicino alla prova dell'idiota. Ci vorranno vere competenze per non essere in grado di usarlo.

Tuttavia, a causa dei prezzi, sono un po 'incerto su dove si trova questo strumento. È improbabile che il proprietario medio del sito web pagherà $ 45 al mese per questo strumento, né l'utente SEO avanzato pagherà per tali dati così piccoli.

Come puoi vedere, è un po' un enigma perché il prezzo non sembra corrispondere al potenziale mercato di riferimento. Se fosse più economico, direi che porta un reale valore potenziale alle masse, ma per ora è ancora un po' discutibile.

Leggi di più:

A proposito di Timothy Shim

Timothy Shim è uno scrittore, editore e appassionato di tecnologia. Iniziando la sua carriera nel campo dell'Information Technology, ha rapidamente trovato la sua strada nella stampa e da allora ha lavorato con titoli internazionali, regionali e nazionali tra cui ComputerWorld, PC.com, Business Today e The Asian Banker. La sua esperienza risiede nel campo della tecnologia dal punto di vista sia dei consumatori che delle imprese.