Dove i blogger ospitano i loro blog? WHSR Web Hosting Survey 2015

Aggiornato: 2022-02-21 / Articolo di: Jerry Low

A gennaio 2015, ho contattato una manciata di blogger e ho fatto un rapido sondaggio di hosting.

Lo scopo di questo sondaggio è semplice, voglio sapere -

  1. Dove sono i blogger che ospitano il loro blog,
  2. Sono felici con il loro attuale host web, e
  3. Hanno in programma di cambiare host nei prossimi 6 mesi o giù di lì.

Non ascoltare ciò che dice la gente, guarda cosa fanno

Se al momento stai acquistando un host web, ecco un suggerimento per te: il modo migliore per trovare un buon host web è controllare dove i professionisti ospitano i loro siti (ovviamente, questo è vero solo se capisci cosa sono le tue esigenze di hosting). Come ha detto il saggio: "Non ascoltare quello che dice la gente, guarda quello che fa".

In questo post vi mostrerò i risultati di questo sondaggio e alcune rapide statistiche nella prima parte; e approfondire i dettagli così come le mie osservazioni personali in seguito.

Crediti - un ringraziamento speciale a:

Ma prima di tutto, devo dire grazie a tutti i blogger che hanno preso parte a questo sondaggio. Hanno fornito consigli e feedback molto utili in questo sondaggio: tutti li supportano e visitano i loro blog.

Brian Jackson, Devesh Sharma, Enstine Muki, Abrar Mohi Shafee, Adam Connell, David Risely, Agarwal duro, Ashley Faulkes, KeriLynn Engel, Kulwant Nagi, Tim, PeteKevin Muldoon, Gina Badalaty, Ron Sela, S. Pradeep Kumar, Lori Soard, Heather Ash, Sue AnnMeicel NeugebauerEdward Rosario, Hamza Abdelhak, Jason Chow, e quelli che hanno voluto rimanere anonimi (sai chi sei, grazie!).

sfondo

Ho contattato personalmente i blogger 50 via e-mail e condiviso ripetutamente il mio modulo di sondaggio Google su Twitter e Google+. Ho cercato di contattare altri blogger su HARO ma è un peccato che la mia domanda non sia stata pubblicata.

In totale, abbiamo 36 partecipanti a questo sondaggio - non un gran numero, ma comunque, direi che ci sono molti takeaway.

Domande che abbiamo posto

  • Chi ospita il tuo blog al momento?
  • Cosa ti piace di più del tuo host web?
  • Hai intenzione di cambia host web nei prossimi 6 mesi?
  • Commenti e feedback aggiuntivi.

Statistiche e risultati dell'indagine

Dove i blogger ospitano i loro blog?

hosting tabella di rilevamento 1
In una rapida occhiata, ecco dove i blogger che ho intervistato stanno ospitando i loro blog.

Ci sono stati 43 voti e 21 nomi citati dai 36 blogger che ho intervistato. Queste società di hosting sono, in ordine alfabetico: Una piccola arancia, A2 Hosting, Tutto Inkl, BlueHost, Cloudways, Host dei sogni, Mucca grassa, Vai papà, Hostgator, idologica, InMotion Hosting, IX Web Hosting, Kinsta, Host conosciuto, Little Oak, Tempio dei media, Sito 5, SiteGround, Pianeta del traffico, Weeblye WP motore. Un blogger mi ha detto che ha affittato il suo server direttamente da un data center, il che è una sorpresa per me.

Nota: Host web con una sola menzione sono raggruppati in 'Altri'.

Cosa ti piace di più del tuo host web?

hosting tabella di rilevamento 3

Hai intenzione di cambiare host nei prossimi mesi 6?

 

In breve, 34 No's, 4 Yes's e 5 Maybe's.
In breve, 34 No's, 4 Yes's e 5 Maybe's.

Commenti dei blogger, mie osservazioni personali e altri dettagli

Molti dei blogger che ho intervistato hanno fornito più dettagli di quanto ho chiesto, il che è molto gentile da parte loro (grazie mille, ancora!). Qui ci sono maggiori dettagli e le mie osservazioni sui risultati del sondaggio.

Molti blogger continuano ad attaccare con Hostgator

Dato il problema con il loro sistema di chat dal vivo, non mi aspettavo che così tanti blogger continuassero a seguirli Hosting host. The Gator si distingue come il "campione" in questo sondaggio (sette blogger su 43 ospitano i loro blog su Hostgator), anche se la maggior parte di loro ha notato il lungo tempo di attesa nel supporto della chat dal vivo di Hostgator (leggi le recensioni di seguito).

Enstine Muki, EnstineMuki.com

“Sono stato con loro [Hostgator] dal 2008 e non ho avuto grossi problemi. Il supporto Live è diventato la cosa peggiore su Hostgator. Sta diventando sempre più difficile ottenere aiuto tramite posta o live chat. Sembra che al momento sia il peggiore del settore ".

Abrar Mohi Shafee, Blogging Spell

"La gente potrebbe aver notato che HostGator è diventato molto lento nel supporto live. In precedenza, erano necessari 2-3 minuti, ma ora ci vogliono 30 minuti o più. Giusto per chiarire, penso che questa sia la conseguenza del trasferimento del data center quando il proprietario è cambiato. Anche se dovrei farti sapere, HostGator è stata la società che ha fornito il supporto live più veloce di sempre. I clienti esistenti stanno pensando di spostarsi da dove i nuovi clienti pensano che saranno intrappolati se stessi entrando. Ma penso che dovremmo dare loro una possibilità mentre stanno gradualmente superando. L'azienda è stata la gemma dell'hosting negli ultimi anni. Deve esserci una ragione difficile per tutte queste difficoltà. Ma questo non significa mai che siano un cattivo ospite ".

SiteGround - Nuovi ragazzi sul blocco

Un totale di cinque blogger ospitano i loro blog SiteGround.

Heather Ash, Happiness Mama

“Uno dei motivi per cui li ho scelti [SiteGround] è che offrono WordPress sostegno. Ho anche ottenuto un buon accordo introduttivo da loro".

Ashley Faulkes, Mad Lemmings

“Siteground offre hosting condiviso a un prezzo molto conveniente, proprio come HostGator di Bluehost. Ma a differenza di questi due, offrono anche una gamma di località (USA, Europa o Asia, il che significa che puoi concentrarti su dove si trovano i tuoi utenti. Inoltre hanno un meccanismo di memorizzazione nella cache integrato, che aiuta anche carica il tuo sito più velocemente (spesso meglio di molti dei plugin di WordPress che molti usano). Anche la conoscenza del servizio e di WordPress è sorprendente!”

Il dilemma del motore WP

Se tu seguimi su Google+ o leggi il mio Revisione del motore WP, sapevi che ho sviluppato un sentimento di amore e odio WP motore. Da un lato WP Engine offre server velocissimi e grande affidabilità (secondo i quattro blogger che ospitano i loro blog su WP Engine); d'altra parte, l'host web sembra estremamente costoso (secondo due blogger che li hanno abbandonati).

Immagino che WP Engine stia andando bene e pessimo nello stesso tempo (perdona la mia strana logica).

Ecco alcune recensioni positive di WP Engine che ho ricevuto -

Devesh Sharma, WP Kube

"Mi piace WP Engine per la qualità dell'assistenza clienti e per la maggiore velocità del sito, anche se non consente agli utenti di creare e-mail di marca professionali."

David Risley, Blog Marketing Academy

"Quindi questo è il motivo principale per cui sono passato a WP Engine. Perché è completamente gestito, dedicato a WordPress che è più o meno quello che uso. E invece di assumere qualcuno che è solo il loro lavoro per mantenere il mio sito attivo, se qualcosa è stato violato, è loro compito sistemarlo; WP Engine fa tutto questo. Era più economico farlo in questo modo. "

E i critici -

Harsh Agarwal, Shout Me Loud

“Sono passato da WPEngine a Cloudways e non consiglierei WPEngine a chiunque abbia un traffico elevato. Le loro accuse di eccedenza sono pazze e qualcosa che mi ha ferito molto l'anno scorso".

Brian Jackson, BrianJackson.io

“Sono migrato a Kinsta circa 3 mesi fa da WP Engine dopo che mi sono stufato dei costi di eccedenza basati sul conteggio dei visitatori. Kinsta non ti addebita in base ai visitatori. Kinsta ha più volte battuto le velocità di WP Engine ed è più economico. Includono anche un CDN gratuito di 14 posizioni con ogni piano.

On switching host web

Alcuni blogger che hanno spiegato il motivo per cui intendono o meno cambiare host per i prossimi 6 mesi. Eccone alcuni da masticare:

S. Pradeep Kumar, Blogger infernali

"Sono davvero entusiasta di Digital Ocean e di come funzionano, quindi potrei provarci presto e vedere come funzionano su blog ad alto traffico."

Brian Jackson, BrianJackson.io

“No, non me ne vado Kinsta in qualsiasi momento presto. Stanno facendo cose fantastiche e ho intenzione di stare con loro per molto tempo".

Ashley Faulkes, Mad Lemmings

"Mad Lemmings sta per superare questo piano e sono anche molto concentrato sull'esperienza dell'utente e sulla velocità del sito. Quindi nel prossimo futuro sto valutando di passare a Cloud o VPS Hosting. "

Ed ecco il commento di Kulwant Nagi - che penso ci dia una lezione preziosa riguardo al cambio di host web.

Kulwant Nagi, Blogging Cage

“Negli ultimi 2 anni ho cambiato 4-5 host poiché tutti creavano dei problemi. Ho usato rispettivamente HostGator, BlueHost, KnownHost, DigitalOcean e Linode.

  1. Ho lasciato HostGator mentre ospitavano siti porno, casinò sullo stesso indirizzo IP.
  2. Ho lasciato BlueHost perché avevo troppi tempi di inattività.
  3. Ho lasciato KnownHost poiché uno dei miei siti Web ospitati sul loro server è stato violato e si sono rifiutati di risolvere il problema.
  4. DigitalOcean e Linode sono server non gestiti quindi è stato dannatamente difficile passare molto tempo con loro (ho detto tutto nel link sopra menzionato).

Se non sarò soddisfatto dell'attuale host, di sicuro cambierei. "

Conosco troppi blogger che sono troppo pigri o hanno paura dei cambiamenti e spesso ottengono scuse come queste: “Non ho tempo per spostare il mio blog su un altro host. Cosa succede se il cambio di host compromette le mie classifiche di ricerca? E se il nuovo host fa schifo? Blah blah blah blah… ”Tutto quello che posso dire a questi blogger è tacere il becco. Se un host web non ti tratta bene, cambia.

Se hai bisogno di aiuto, ecco una guida passo-passo per te.

Altri: host noto, All Inkl e A2 Hosting

Kevin Muldoon, KevinMuldoon.com

“Lavoro con Known Host da circa 20 mesi ormai. Hanno prezzi fantastici e non ho mai avuto problemi con le prestazioni. Certo, ho avuto delle interruzioni a causa di DDOS attacchi. Non ero felice che ciò accadesse, anche se ciò accade con ogni società di hosting. Di gran lunga la loro caratteristica migliore è il supporto. Il 99% dei ticket di supporto riceve una risposta in meno di 5 minuti. In effetti, ho ricevuto alcuni ticket che hanno avuto una risposta con una risposta in meno di un minuto. Anche il loro supporto è 24 ore al giorno. Ogni volta che succede qualcosa al mio sito Web, che si tratti di un picco del tempo della CPU o di un phishing attacco da parte di uno spammer, voglio che il supporto lo gestisca in modo rapido, efficace ed educato. E in tutto il tempo trascorso con l'azienda come cliente, l'hanno sempre fatto. Questo è il motivo per cui non mi vedo presto a cambiare host”.

Meicel Neugebauer, Web Hosting Vergleich 24

“Ovviamente nessun host è perfetto. Quindi, ho deciso di scegliere all-inkl.com, perché il supporto e le prestazioni sono davvero buoni ed erano molto importanti per me. Il prezzo è giustificabile con circa 8 € (9,27 $) al mese. Alcune cose belle, come l'immagine ecologica e la trasparenza, rendono definitiva la mia decisione. Sto anche cercando opinioni umane su questo host web. Le recensioni costantemente positive mi hanno dato la sensazione di aver scelto quella giusta. "

Lori Soard, Rat Race Ammutinamento

Quello che mi piace di più A2 Hosting – Il supporto tecnico risponde rapidamente. Se invio loro un'e-mail, rispondono in meno di un'ora.

A2 è un po 'più costoso della mia ultima società di hosting, Downtown Host, ma ha risolto i problemi per me in pochi minuti e ha molti vantaggi aggiuntivi. Grazie a Jerry Low per raccomandare A2 a me quando mi stavo preparando a cambiare host. Le sue recensioni sono sempre ragionevoli per il web hosting.

Il tuo turno! Dicci dove conduci il tuo blog

Bene, sarebbe tutto ciò che sto coprendo oggi. Ora tocca a te condividere alcune informazioni con noi.

Chi sta attualmente ospitando il tuo blog? Cosa ti piace di più del tuo host web? Hai intenzione di trasferirti nei prossimi sei mesi?

A proposito di Jerry Low

Fondatore di WebHostingSecretRevealed.net (WHSR) - una recensione di hosting fidata e utilizzata dagli utenti di 100,000. Più di 15 anni di esperienza in web hosting, affiliate marketing e SEO. Collaboratore di ProBlogger.net, Business.com, SocialMediaToday.com e altro.