Come vendere il tuo blog: 4 lezioni da Blake Hutchison, CEO di Flippa

Aggiornato: 25 agosto 2021 / Articolo di: Timothy Shim

Il pensiero di vendere il tuo blog o sito web potrebbe esserti venuto in mente ad un certo punto nel tempo. Forse ciò potrebbe essere dovuto al cambiamento delle priorità, ma ci sono molte ragioni per prendere in considerazione di farlo.

Se hai passato molto tempo aumentare il traffico al tuo sito potresti essere sorpreso di quanto vale. WHSR ha recentemente avuto l'opportunità di parlare con Blake Hutchison il dinamico CEO di Flippa

Blake e il suo team lavorano per aiutare i clienti che negoziano immobili digitali. Flippa lavora con un gruppo eterogeneo di clienti, inclusi alcuni imprenditori, imbroglioni, investitori o anche quelli che stanno appena entrando nell'economia digitale.

"In ogni caso, io e Flippa siamo qui per aiutare acquirenti e venditori a scambiare risorse digitali e realizzare valore nell'economia digitale". - Blake Hutchison

1. Il tuo blog è un business

Quando prendi in considerazione la vendita del tuo blog, devi affrontare l'argomento con una mentalità aziendale. Non sei più solo un blogger, ma un imprenditore che cerca di disinvestire. Entrerò nei dettagli più avanti, ma avere quella mentalità te lo permetterà rendersi conto che è un vero affare.

Se sei un individuo, è probabile che non ti sia nemmeno intrattenuto il pensiero di acquistare un blog. Tuttavia, le aziende consolidate lo fanno spesso. È simile al mondo reale in cui un'azienda ne acquisisce un'altra per vari motivi. 

La morale della storia qui è che vendere il tuo blog è del tutto possibile. Esiste un mercato pronto di acquirenti disposti a considerare l'acquisto di quasi tutti i tipi di proprietà digitali. Il motivo per cui scelgono di farlo è principalmente per guidare l'espansione del business nel cyberspazio.

Leggi di più: Come costruire e sfogliare un sito web per oltre $ 100,000.

2. Comprensione del valore reale

Indipendentemente dall'argomento trattato dal tuo blog, è probabile che qualcuno lo desideri. Come per ogni altro prodotto nella vita, una domanda comune che viene in mente è quanto vale il sito web.

Siti web venduti con successo su Flippa
L'elenco sopra mostra i siti Web di diversi settori che hanno venduto con successo su Flippa (source).

In effetti, questa è probabilmente una domanda che ti sei posto in passato, anche se non hai preso attivamente in considerazione la vendita del tuo sito. Secondo Blake, i prezzi a cui ha visto transazioni di siti Web possono variare notevolmente, da un minimo di $ 500 a un massimo di $ 5 milioni.

Un esempio di ciò è stata la vendita di un sito web chiamato planetrx.com su Flippa per $ 1.2 milioni. Nel frattempo, l'unico proprietario di valore più alto, il sito di contenuto singolo venduto di sua proprietà è andato per $ 750,000 ancora impressionanti.

Ci sono un paio di cose che possiamo imparare da Blake qui: la prima è che alcuni siti web contengono un valore astronomico. Il secondo è che anche siti web o blog sviluppati autonomamente possono essere di alto valore. Riesci a immaginare di vendere il tuo blog per così tanti soldi?

3. Vendere il tuo blog non è così difficile come potresti pensare

Proprio come le aziende devono eseguire la due diligence quando considerano un acquisto o una vendita, la stessa cosa si applica se hai intenzione di vendere il tuo blog. Anche se alla fine si ridurrà a numeri difficili, Blake ha condiviso una rapida lista di controllo a cui puoi andare per fare una valutazione di base.

"In primo luogo, i blogger dovrebbero valutare se il loro blog è pronto per la vendita. A un livello di base, questa lista di controllo ti aiuterà ad accertare se il tuo blog è pronto per la vendita ", ha detto. 

La lista di controllo: il tuo blog è pronto per la vendita?

I seguenti punti di considerazione sono stati forniti da Blake. Tieni presente che gestisce Flippa da molto tempo ormai ed è forse una delle migliori autorità nella valutazione dei blog, quindi tieni a mente questi punti quando esegui una valutazione sul tuo blog.

  • Age - I blog sono venduti al meglio quando hanno almeno due anni. Il tuo blog ha almeno questa età o forse di più?
  • Reddito - Gli acquirenti sono più interessati quando il blog sta già guadagnando entrate. Questo è un punto di prova critico per gli acquirenti. Stanno cercando la generazione di entrate plug-and-play. 
  • Traffico - Maggiore è il traffico, meglio è. E soprattutto, il traffico organico è ciò che gli acquirenti stanno cercando. Obiettivo per almeno il 50% di traffico organico o diretto. 
  • Trasferibilità - È trasferibile? Qualcosa inestricabilmente legato al tuo marchio personale è molto più difficile da vendere. 

I dettagli che vengono dopo una rapida valutazione

Dopo la rapida valutazione vengono i dettagli, ed è qui che entrano in gioco i numeri reali. 

"Una volta stabilito che il blog è pronto per essere venduto, dovrai assicurarti di dedicare il tempo a raccogliere dati finanziari, prove di performance (Google Analytics) e dedicare il tempo alla commercializzazione della scheda. È molto simile a una casa. Il blog dovrebbe essere vendibile tanto quanto è presentato per vendere ", ha spiegato Blake. 

A causa della necessità di questi dettagli, è importante che i proprietari di blog conservino registrazioni dettagliate delle loro operazioni. Ricorda: anche il tuo tempo è un investimento nel tuo blog. Nessuno lavora gratuitamente, quindi perché lo sforzo che hai speso non dovrebbe essere adeguatamente compensato.

Nessuno può effettivamente vedere le notti di lavoro che hai svolto, quindi registrazioni chiare e organizzate aiuteranno a convincere gli acquirenti.

Leggi di più: Costo reale della gestione di un sito Web di successo.

Migliora le tue possibilità di vendita

Forse i punti di saggezza più importanti di Blake sono stati i suoi commenti su come i proprietari di blog possono aumentare le possibilità di vendita delle loro proprietà. Mettere semplicemente un sito in vendita non servirà a molto, non sei l'unico a farlo.

“È tutta una questione di elenco. Dedica del tempo ad entrare nei dettagli necessari. Presenta gli aspetti positivi, le sfide e le opportunità. Ricorda che gli acquirenti cercano opportunità e pagano per le prestazioni ", ha affermato Blake.

Detto questo, ci ha indicato verso Flippa's guida all'elenco perfetto, quindi assicurati di controllare anche quello. Usando se stessi come esempio, Blake ci ha ricordato due fattori molto critici: che non è sempre la prima persona che fa domande ad acquistare e che è compito del venditore vendere! 

Dove vendere il tuo blog

A differenza della vita reale in cui gli avvocati devono essere coinvolti, il cyberspazio è più conveniente. Grazie a servizi di intermediazione di terze parti e siti Web come Flippa, puoi facilmente elencare e vendere le tue proprietà web. In effetti, Flippa ha anche un aspetto molto interessante Strumento di valutazione aziendale che può aiutarti. 

Discutendo lo strumento, Blake ha detto che il modo migliore per aiutare coloro che sono interessati a fare una vendita è semplicemente usarlo. "È semplice e preciso, prendendo in considerazione i dati storici di vendita, l'autorità di dominio e molti altri fattori".

Quando vendere il tuo blog

Dalla lista di controllo fornita da Blake, una delle cose più importanti da capire è che i blog più affermati venderanno più facilmente. I blog vecchi e redditizi con traffico diversificato si muovono generalmente più velocemente e cattureranno il massimo del dollaro.

Inoltre, ricorda che solo perché stai elencando il tuo sito non significa che tutto si ferma. Continua semplicemente a eseguirlo mentre l'elenco è in vigore e discuti di eventuali offerte che arrivano nel corso della durata.

Leggi di più: Un caso di studio sulla pianificazione, sviluppo e vendita di un blog.

4. Evitare truffatori e perditempo

Poiché in molti casi si tratta di transazioni commerciali eseguite in modo relativamente anonimo, è inoltre necessario esercitare determinati livelli di cautela. Sebbene siti come Flippa rendano la vendita di blog più sicura, ricorda di rimanere entro le linee guida (e i confini) del sistema.

“Se qualcuno ti dice di ritirare la transazione dalla piattaforma, è una bandiera rossa. Mantieni la vendita sulla piattaforma Flippa: siamo qui per proteggerti ", ha detto Blake. 

Per fortuna, però, ha anche detto che tali situazioni sono ora molto ridotte. A causa delle preoccupazioni per i propri clienti, Flippa ha creato un team forte per mitigare questi casi. Ciò include un team di revisione, un team di abilitazione post-vendita e un deposito a garanzia integrato con periodi di ispezione definiti in modo che non si verifichino truffe. 

“Per quanto riguarda i perditempo. L'ho sempre trovato interessante. È improbabile che qualcuno lo chieda senza motivo. Se indagano e poi scompaiono, hanno deciso di non essere interessati alla risorsa. Questo non è diverso da qualsiasi comportamento di navigazione offline o online ", ha aggiunto.


Conclusione

Parlare con Blake è stata un'esperienza illuminante e spero che tu abbia imparato tanto quanto me. È un vero esperto nel suo campo e la cura che mostra ai clienti di Flippa può essere distinta dal modo entusiasta con cui li ha discussi.

Su una nota più correlata, tuttavia, torniamo ancora all'argomento in questione: vendere il tuo blog. Alla fine della giornata un blog vale quello che qualcuno è disposto a pagare per questo. Sono sicuro che hai sentito l'adagio "la carne di un uomo è il veleno di un altro", e questo vale anche per i blog. 

Non vendere mai solo perché pensi che sia l'unica offerta che riceverai. Trova l'unico acquirente disposto a pagare il tuo prezzo.

Leggi anche:

A proposito di Timothy Shim

Timothy Shim è uno scrittore, editore e appassionato di tecnologia. Iniziando la sua carriera nel campo dell'Information Technology, ha rapidamente trovato la sua strada nella stampa e da allora ha lavorato con titoli internazionali, regionali e nazionali tra cui ComputerWorld, PC.com, Business Today e The Asian Banker. La sua esperienza risiede nel campo della tecnologia dal punto di vista sia dei consumatori che delle imprese.