Expert Interview: Angela England su Guadagna facendo ciò che ami

Aggiornato: 10 dicembre 2016 / Articolo di: Gina Badalaty

Angela England è la fondatrice di Untrained Housewife e Blissfully Domestic. Ha una carriera di scrittore di successo e ha venduto numerosi ebook basati sulle sue passioni. Puoi trovarla a angengland.com e saperne di più dai suoi webinar su Redditività creativa.

L'ho intervistata per sapere come i blogger possono avere più successo nelle loro carriere di scrittura.

D: Raccontaci come è decollata la tua carriera di scrittore. Cosa ti ha aiutato ad avere successo? Quali passi specifici hai intrapreso per presentare e promuovere il tuo primo libro, "Backyard Farming on an Acre"?

La mia carriera nella creazione di contenuti online è iniziata quando è nato il mio terzo figlio. Non era più possibile continuare a lavorare fuori casa e pagare i costi di assistenza all'infanzia.

Avevo solo bisogno di circa $ 250 al mese per vivere, quindi ho scritto per piccoli siti di contenuti per creare un portfolio di clip pubblicate. Non ho lavorato a questi tassi bassi per molto tempo, ma li ho usati per costruire strategicamente il lavoro pubblicato sugli argomenti che volevo perseguire. Il più rapidamente possibile, ho iniziato a fare domanda per posizioni di reddito residuo in cui potevo costruire un reddito continuo.

Ho avuto un agente per il mio primo libro tradizionalmente pubblicato perché mi avevano contattato direttamente come risultato di un amico comune e del mio blog. Quando ho iniziato a pubblicare il mio libro "Backyard Farming on an Acre (More or Less)", ho lavorato con lei per creare un sommario e un sommario convincenti. Gli agenti possono essere utili per ottenere un contatto diretto con gli editori e scoprire che tipo di libri stanno cercando e valgono la commissione 15%. Dopo il mio primo libro, le case editrici mi hanno contattato direttamente.

Per il mio primo libro, la cosa più importante che ho fatto è stata lavorare con amici e colleghi per stabilire opportunità di firma di libri, presentazioni a intervistatori di podcast e recensioni di libri sui loro siti, Amazon e Goodreads. Ho lavorato con altri siti web, blog e gruppi di comunità, ecc. Per creare la mia "piattaforma" complessiva, che ha attirato l'attenzione di un editore. Ciò ha anche creato una solida base da cui partire per lanciare il libro. Quando i consumatori confrontavano il mio titolo con libri simili, vedevano molte recensioni, post sul blog e feedback positivi, il che incoraggiava gli acquisti.

D: Come possono i blogger iniziare a creare un ebook redditizio e trasformarlo in una carriera di creazione di contenuti?

Scrivere un ebook significa trovare il punto debole tra un titolo unico e avvincente e un pubblico potenziale abbastanza ampio. Il tuo libro dovrebbe essere abbastanza concentrato da attirare l'attenzione di un potenziale cliente, ma non così stretto che solo poche persone vorrebbero acquistarlo. All'inizio questo può essere impegnativo, motivo per cui mi rendo sempre disponibile a fare brainstorming su argomenti e titoli con i miei studenti di webinar. È probabilmente la cosa più importante oltre a scrivere il libro.

Il reddito dei libri è generalmente lento: i tuoi assegni di royalty da Amazon inizieranno piccoli e sporadici. Una volta pubblicati più titoli e stabilito un nome, il tuo reddito aumenterà e aumenterà in modo esponenziale.

Angela Inghilterra
Angela Inghilterra

D: Come dovrebbero i blogger promuovere i loro libri attuali o futuri per far crescere le loro carriere?

Fai che i tuoi sforzi servano il doppio dovere. Se sto scrivendo un articolo di una rivista, chiedo se posso includere una citazione dal mio libro all'interno dell'articolo per pubblicizzare quel libro. Cercherò anche di scambiare pubblicità con un amico o di iscrivere ex clienti come affiliati per incoraggiarli a promuovere il mio libro.

Costruire la tua mailing list è molto importante. Una volta ottenuta un'offerta di opt-in convincente, promuovila ovunque. Ad esempio, offro le pagine di appendice del mio libro come download gratuito dal mio sito web. Se qualcuno acquistasse "Backyard Farming" e volesse scaricare gli stampabili, questi sarebbero iscritti alla mia mailing list dove potranno conoscere il mio prossimo libro. Questo dà al lettore un altro modo per connettersi con te.

Se non hai un elenco e-mail ancora, compilarne uno immediatamente. Non dirai mai: "Ho iniziato il mio elenco di newsletter troppo presto e ho troppi iscritti". Ho scritto un articolo su come creare una newsletter gratuita usando Mailchimp.

D: Parlaci di print-on-demand (POD) e dei suoi vantaggi / svantaggi per i nuovi autori di libri.

Prima di POD, gli autori di self-publishing dovevano acquistare 500 o 1000 copie del loro libro e venderli, venderli e distribuirli da soli. Questo era un costo proibitivo per il solopreneur medio o per il principiante.

POD consente agli autori di pagare i costi di stampa del loro libro dopo averlo venduto. Il costo della spedizione deriva dall'acquisto del cliente piuttosto che dalla tua tasca. In questo modo perderai alcuni profitti ma, senza costi iniziali elevati, più scrittori possono cimentarsi nella pubblicazione.

Il più grande svantaggio è che il POD è ancora limitato. La stampa di un libro a colori può ancora essere costosa. Un altro svantaggio è che una grande percentuale dei profitti dell'editore va ai costi di produzione. Invece di ottenere un enorme sconto per la stampa in blocco, paghi un premio per la pubblicazione di solo una o due copie alla volta.

Lo svantaggio finale è la mancanza di controlli ed equilibri. Con una casa editrice tradizionale, più reparti revisionano ogni libro prima che venga stampato. Ho visto alcuni squallidi titoli autoprodotti che non sarebbero mai arrivati ​​lontano da un editore. Quando pubblichi da solo, non mettere in imbarazzo te stesso e gli altri autori autopubblicati con un prodotto scadente. Crea qualcosa di veramente professionale e ben realizzato.

D: Che consiglio hai per i blogger interessati a pubblicare riviste e luoghi a pagamento?

Lo guardo dal punto di vista di "cosa ho da perdere?" Puoi passare da "nessun articolo" alla possibilità di alcuni lavori pubblicati solo quando interroghi riviste o posizionamenti a pagamento. Se pensi: "Se lancio 100 e due dicono di sì, è basso", ricorda che due posizionamenti retribuiti sono due in più rispetto al mese scorso. Usa questi articoli per sfruttare più opportunità. I primi saranno i più duri, ma da lì è tutto in discesa.

Raccomando agli autori di non contare le accettazioni e i rifiuti. Invece, conta le tue domande attive. Questo è qualcosa che ho imparato facendo una sfida "30 query in giorni 30" con un amico. Poiché il nostro obiettivo era quello di emettere una quantità specifica di query ogni giorno, abbiamo attivamente spostato le nostre carriere di scrittura freelance.

Conosco uno scrittore che ha sempre query attive 10 in qualsiasi momento. Quando ottiene una risposta a una query, si dà 24 ore per sostituire quella query con un'altra indipendentemente dal risultato. Lei interroga un'altra rivista prima di iniziare gli articoli che è stata accettata per scrivere. Questo metodo mantiene la sua attenzione su ciò su cui ha il controllo, piuttosto che sui rifiuti.

D: Qualche consiglio finale per aiutare la transizione dei blogger in autori di libri?

Dai al tuo libro una storia o una forma stravaganti. Ogni sezione dovrebbe avere uno scopo unico. Ho visto alcuni ebook terribili che sono stati semplicemente tagliati e incollati post sul blog senza transizioni, nessun arco di storia, nessuna formattazione o direzione. Anche le opere di saggistica dovrebbero avere una direzione per dettare il movimento del libro.

Questo è il motivo per cui inizio sempre con il sommario. Da lì, sono in grado di visualizzare il flusso del libro. Questo è ciò che manca in molti libri dei blogger: non allungano la mente oltre la forma post-lunghezza per pensare al libro nel suo insieme.

Delineare l'intero lavoro in anticipo è utile per evidenziare se ci sono lacune e aiuta i blogger a visualizzare la transizione in corpi di lavoro più grandi.

Raccomando inoltre di esternalizzare aree in cui non si è forti per svolgere il proprio lavoro più rapidamente e creare un prodotto che sia veramente professionale. Quindi puoi passare al titolo successivo.

Un ringraziamento speciale ad Angela per questa prospettiva che apre gli occhi sulla transizione da blogger a professionista della scrittura!

A proposito di Gina Badalaty

Gina Badalaty è proprietaria di Embracing Imperfect, un blog dedicato a incoraggiare e assistere le mamme di bambini con bisogni speciali e diete con restrizioni. Gina ha scritto blog su genitori, allevare figli con disabilità e vivere senza allergie per oltre 12 anni. È un blog di Mamavation.com e ha firmato per grandi marchi come Silk e Glutino. Lavora anche come copywriter e ambasciatrice del marchio. Adora dedicarsi ai social media, viaggiare e cucinare senza glutine.

Collegare: