La schermata bianca della morte: cosa fare quando il tuo sito WordPress non funziona

Articolo scritto da:
  • Suggerimenti per il blog
  • Aggiornato: Dec 10, 2016

Preavviso: _usort_terms_by_ID è deprecato dalla versione 4.7.0! Usa invece wp_list_sort (). nel /home/218053.cloudwaysapps.com/wmdtwanpyt/public_html/wp-includes/functions.php on line 4440

È il peggior incubo di ogni proprietario di siti Web - ed è più comune di quanto si possa pensare.

Visitate il vostro sito Web, ma mancano tutti i contenuti su cui avete lavorato così duramente. Invece, ci si trova di fronte a messaggi di errore oscuri, con espressioni gergali o peggio: uno schermo bianco, bianco, senza alcun indizio da seguire.

Di recente, è successo a me. Tutti i miei siti Web improvvisamente non vengono caricati, visualizzando invece gli errori di "timeout della connessione". Ammetto che mi sono fatto prendere dal panico un po '! Ma sono stato in grado di prendere misure per recuperare, e sto continuando a prendere provvedimenti per evitare che accada di nuovo.

Il tuo sito sta andando male, soprattutto se ti affidi per guadagnare il tuo reddito. Ogni momento in cui è giù può costarti vendite, lead e entrate.

Stai affrontando una schermata bianca della morte, o sei preoccupato di cosa fare quando ti capita? Allora questo post è per te.

Passo 0: fai un annuncio

Questo è "passo 0" perché non è davvero un passo per la risoluzione dei problemi, ma è comunque necessario.

Quando il tuo sito non funziona, è fondamentale per mantenere il pubblico in attesa.

Quando un visitatore visita il tuo sito ed è inaccessibile, diventa comprensibilmente frustrato. È una tua scelta se alleviare quella frustrazione o lasciarla crescere in rabbia.

Se ti mantieni in contatto e spieghi al tuo pubblico cosa sta succedendo e quando possono aspettarsi che il tuo sito web torni, saranno molto più pazienti e comprensivi.

Se non li tocchi, potrebbero arrabbiarsi con il tuo marchio o decidere di visitare un concorrente.

La buona notizia è che è facile prevenirlo. Basta tenerli in loop da:

  • Fare un annuncio sui social media. Sii breve, ma dai al tuo pubblico una chiara idea di cosa sta succedendo e quando possono aspettarti di tornare indietro.
  • Inviando una e-mail veloce alla tua lista se pensi che il tuo sito rimarrà inattivo per più di un giorno.
  • Mettere un messaggio sul tuo sito web (se sei in grado di farlo). Se il tuo sito è ancora attivo e sei in grado di apportare modifiche al tuo dashboard di WordPress, usi un plugin come Ultimate Coming Soon Page per visualizzare una pagina di manutenzione per i visitatori in modo che non vedano un sito interrotto.

Passo 1: analizza l'errore

Prendi nota dei messaggi di errore (se presenti) che ricevi e acquisisci schermate. Questi saranno cruciali per il processo di risoluzione dei problemi, sia che tu lo stia facendo da solo o in cerca di aiuto da un esperto.

Gli errori comuni che potresti vedere includono:

  • Connessione Scaduta: Questo è un errore che il tuo browser potrebbe darti se attende troppo a lungo per connettersi e ottenere i dati necessari per visualizzare il tuo sito web. Potrebbe essere causato da un problema con la connessione Internet, le impostazioni sul dispositivo (come un firewall), la società di hosting Web o il sito Web stesso. Questo è successo al mio sito web e si è rivelato essere un problema temporaneo con la mia società di hosting, Bluehost.
  • 404 Not Found: Questo è successo a uno dei miei siti web dopo l'interruzione. La homepage funzionava bene, ma i singoli post del blog sembravano mancare. Si è scoperto che in qualche modo il mio file .htaccess era stato cancellato durante l'interruzione del sito.
  • Server non trovato: Questo errore potrebbe essere causato dalla tua connessione Internet o da un problema con il tuo servizio di hosting o dominio. È raramente causato da un errore di WordPress nei temi o nei file plugin.
  • Schermo bianco vuoto: Una schermata bianca vuota è difficile da risolvere perché non ci sono informazioni ovvie da cui partire. Spesso è causato da un problema con il codice del tuo sito, in WordPress o in un tema o in un file plugin.
  • Errore nello stabilire una connessione col database: Si tratta di un errore WordPress molto comune che è spesso causato da un problema con la configurazione del file wp-config, ad esempio un nome di database o una password errati. Può anche essere causato se il server del database non risponde per qualche motivo (un problema con il tuo host web) o se il tuo database è stato danneggiato.
  • Errori di codice casuale sul tuo sito web: Il tuo sito web potrebbe essere visualizzato correttamente, tranne che sta visualizzando i codici di errore in alcune pagine o nella tua bacheca, come "funzione non trovata" o "fine imprevisto". Ciò potrebbe essere causato da un plug-in o tema o da una corruzione di i tuoi principali file WordPress.

Assicurati che non sia solo te

Speriamo che tutti gli altri possano vedere il tuo sito web bene.

Assicurati che non sia solo il tuo browser, il tuo computer o la tua connessione Internet:

  1. Cancella la cache del browser
  2. Controlla il tuo sito DownForEveryoneOrJustMe.com
  3. Visita il tuo sito utilizzando un altro browser
  4. Prova a utilizzare un dispositivo diverso (smartphone, tablet, laptop)
  5. Utilizza un'altra connessione Internet (Wi-Fi) o chiedi a un amico di dargli un'occhiata

Se il tuo sito web viene visualizzato correttamente su un altro browser, dispositivo o connessione Internet, hai identificato il problema. Potresti dover ricevere aiuto per riparare il tuo dispositivo o la tua connessione, ma almeno il tuo sito è ancora attivo!

Passo 2: risoluzione dei problemi di WordPress

Se il problema non è con i dispositivi o la connessione Internet, potrebbe essere con il tuo sito WordPress.

Ripensa alle eventuali modifiche recenti apportate. Hai recentemente:

  • Aggiornato la tua versione principale di WordPress
  • Modificate le impostazioni
  • Modificato il tuo file functions.php o qualsiasi altro file
  • Installato, disinstallato o aggiornato temi o plugin

Se è possibile, prova a invertire eventuali modifiche recenti o ripristinare da un backup recente, per vedere se risolve il problema.

Come risolvere WordPress

Per la risoluzione dei problemi generale di WordPress, prima prova ad accedere al tuo dashboard WordPress. Se non è possibile, potrebbe trattarsi di un problema di hosting e non un problema con il tuo sito. Tuttavia, dovresti comunque provare i seguenti passaggi per la risoluzione dei problemi tramite il tuo account di hosting o un client FTP. Se sei bloccato, controlla il post di Vishnu su Possibili motivi per cui è stato bloccato dal tuo WP-Admin.

Successivamente, prova a passare al tema WordPress predefinito per vedere se questo risolve il problema.

In caso contrario, prova a disattivare tutti i plug-in per vedere se risolve il problema. In tal caso, puoi riattivare i plug-in uno per uno per individuare quale causa il problema.

Se un problema o un plugin sta causando il problema, puoi contattare lo sviluppatore per il supporto e utilizzare un tema o un plug-in alternativo nel frattempo.

Come correggere la corruzione del database

Alcuni problemi di WordPress sono causati da un database danneggiato. Se si verifica un errore di connessione al database e si è sicuri che le informazioni di accesso nel file wp-config siano corrette, è possibile utilizzare una funzione WordPress integrata per tentare una riparazione del database. Guarda il post di Lori su Risoluzione dei problemi quando la migrazione di WordPress a un nuovo host diventa un incubo per una guida passo-passo alla riparazione del database.

Passo 3: Controlla il tuo Web Hosting

Se hai effettuato l'accesso al tuo account di hosting e non riesci a trovare alcun problema, ma il tuo sito è ancora inattivo - o se non riesci ad accedere al tuo account di hosting - è probabile che il problema sia con il tuo host web.

Puoi controllare il sito web del tuo host e gli account dei social media per vedere se hanno annunciato difficoltà. Potresti scoprire che non sono disponibili per la manutenzione programmata e potrebbero esserci informazioni su quando puoi aspettarti che il tuo sito venga sottoposto a backup.

In caso contrario, il prossimo passo è contattare l'assistenza. A seconda del tipo di supporto offerto dal tuo host web, potresti essere in grado di chiamarli o avviare una chat dal vivo per ottenere assistenza immediata, oppure potresti dover presentare un ticket di supporto.

Quando il mio sito è andato giù, ho cercato di ottenere un supporto immediato tramite live chat, ma i tempi di attesa erano bloccati ai minuti 30, quindi ho dovuto presentare un ticket di supporto. Quando i miei ticket di supporto non hanno ricevuto risposta per diverse settimane, sapevo che era ora di cambiare host. Mentre Bluehost usato per fornire un ottimo servizio, avevo anche notato che la velocità del mio sito era molto più lenta di prima. Dal momento che ho intenzione di aggiornare il mio hosting in ogni caso, ho deciso di ottenere VPS Hosting con i In movimento anziché.

Un'oncia di prevenzione ...

Al fine di recuperare rapidamente da un'interruzione del sito, è necessario essere preparati prima che accada. Assicurati di avere una buona compagnia di hosting web affidabile e che tu sia regolarmente backup del tuo sito. Familiarizza con le opzioni di supporto per l'hosting web in modo da sapere dove andare se hai bisogno di aiuto in fretta.

Quando verrà il momento, sarai preparato e sarai in grado di recuperare rapidamente quando il tuo sito fallisce.

Informazioni su KeriLynn Engel

KeriLynn Engel è un copywriter e stratega di content marketing. Ama lavorare con le aziende B2B e B2C per pianificare e creare contenuti di alta qualità che attraggono e converte il loro pubblico di destinazione. Quando non scrivi, puoi trovarla mentre legge fiction speculativa, guarda Star Trek, o suona fantasie di flauto di Telemann a un microfono aperto locale.

Collegare: