Recensione di WebSiteBuilder

Recensito da: Timothy Shim
  • Pubblicato: Oct 23, 2017
  • Aggiornato: Lug 10, 2018
Recensione di WebSiteBuilder
Pianificare in revisione: Premium
Recensito da:
Valutazione:
Revisione dell'ultimo aggiornamento: Luglio 10, 2018
sommario
WebsiteBuilder offre un'ampia gamma di funzionalità e funzionalità dall'inizio alla fine. D'altra parte, il problema di fatturazione multipla e essenzialmente il multi-marketing dello stesso prodotto mi lascia estremamente conflittuale.

Avendo appena completato la mia recensione di SiteBuilder.com Ho notato che ho avuto lo stesso problema iniziale con WebSiteBuilder: mancava la pagina Informazioni. Abbastanza curioso a questa discrepanza, ho fatto qualche ricerca e ho scoperto che entrambi sono di proprietà di Endurance International Group (EIG).

EIG acquisisce e gestisce solo la tecnologia (ecco a elenco delle società di hosting di proprietà di EIG) e in realtà non crea nulla di proprio.

Funzionalità di WebsiteBuilder

Avendo notato che sono entrambi di proprietà della stessa azienda, ho anche scoperto un'altra stranezza inusuale: WebSiteBuilder funziona sullo stesso motore di SiteBuilder.com, proprio come piccoli bug nel modo in cui funziona. Facendo clic su un modello si aprono due schede identiche nel browser, ad esempio.

Come previsto, entrambi sono simili o identici in termini di funzionalità, quindi per la funzionalità non c'è nulla di nuovo da dire. Offre lo stesso builder drag-and-drop insieme a quella impressionante funzione per blog che abbiamo visto e tutti gli strumenti di ottimizzazione e marketing per i motori di ricerca.

L'esperienza utente è leggermente diversa e WebSiteBuilder si sente un po 'fuori luogo. Dopo esserti registrato e aver effettuato l'accesso, il sito cerca immediatamente di farti pagare per un account senza dirti che è disponibile un'opzione gratuita. È solo sulla pagina dei prezzi che viene mostrato l'account gratuito. Dovrai caricare WebSiteBuilder dall'email di verifica che ti hanno inviato per poter utilizzare l'account gratuito.

Modelli simili sono offerti anche nel sito gemello SiteBuilder

Gli strumenti offerti qui sono uguali a SiteBuilder, poiché eseguono lo stesso motore

Prezzi

Poiché sia ​​SiteBuilder.com che WebsiteBuilder hanno esattamente le stesse caratteristiche, è interessante notare che la struttura dei prezzi è simile, ma non uguale.

WebSiteBuilder è leggermente più costoso nella scala inferiore, a partire da $ 5.99 fino a $ 11.99 al mese. Ancora più insolito è che uno dei piani a pagamento etichettati come "Premium" offre più funzionalità a un prezzo inferiore rispetto al piano di costo più basso.

Infine, una cosa importante da notare è che sembrano esserci molteplici lamentele sia su SiteBuilder.com che su WebSiteBuilder in termini di fatturazione e pratiche sleali. Questi reclami includono grandi ritardi nell'elaborazione dei rimborsi, aggiungendo tranquillamente più articoli ai carrelli della spesa dei clienti e facendo ripetute richieste prima che gli account vengano cancellati.

Piani di SiteBuilderPiano annuale*Dominio gratuitoSiti mobiliEmail HostingOnline Store
AntipastoGratuito
Informazioni personali€€€€ / mese
PREMIUM€€€€ / mese
Affari€€€€ / mese
eCommerce€€€€ / mese

* Nota: Piano Premium viene fornito con il prezzo promozionale di $ 5.99 / mo (per il primo periodo di servizio) e rinnova automaticamente alla tariffa normale di $ 10.75 / mo (12 mesi di abbonamento). Stiamo elencando la tariffa normale in tabella per evitare confusione.

Inoltre - Confronta questi prezzi con il costo complessivo della costruzione di un sito web.

Storie di successo

La ricerca di storie di successo su WebSiteBuilder è stato un grosso problema ma alla fine ci siamo imbattuti in King's Seafood. Questa famiglia di ristoranti ha utilizzato WebSiteBuilder per creare il proprio sito Web, con la casa standard e quattro pagine di supporto. Funziona come pubblicizzato: veloce, pulito e semplice.

Visita online: www.kingsseafood.com

Conclusione

Questa recensione su WebSiteBuilder mi lascia estremamente conflittuale. Da un lato offre una buona gamma di funzionalità e funzionalità dall'inizio alla fine. D'altra parte, la proprietà nascosta, le rivendicazioni di problemi di fatturazione multipli e essenzialmente il multi-marketing dello stesso prodotto mi hanno lasciato perplesso. websitebuilder, SiteBuilder, Sitey e Sitelio sono tutti di proprietà della stessa azienda e funzionano essenzialmente con lo stesso motore di creazione web.

Inoltre - Impara il Tre modi per creare un sito web.

PROS

  • Piano gratuito disponibile
  • Estremamente facile da usare

CONS

  • Proprietà ombrosa
  • Più marchio dello stesso prodotto

Alternative al costruttore di siti web

A proposito di Timothy Shim

Timothy Shim è uno scrittore, editore e appassionato di tecnologia. Iniziando la sua carriera nel campo dell'Information Technology, ha rapidamente trovato la sua strada nella stampa e da allora ha lavorato con titoli internazionali, regionali e nazionali tra cui ComputerWorld, PC.com, Business Today e The Asian Banker. La sua esperienza risiede nel campo della tecnologia dal punto di vista sia dei consumatori che delle imprese.