Possibili motivi per cui è stato bloccato dal tuo WP-Admin

Articolo scritto da:
  • WordPress
  • Aggiornato: Dec 10, 2016

Potrebbe accadere all'improvviso che un giorno ti accorga di non poter accedere al tuo sito WordPress. Non ci può essere alcuna ragione apparente. Sì, mentre questo è destinato a sconvolgerti molto, non c'è una vera causa di panico. È possibile identificare la causa principale del problema e risolverlo.

Potrebbero esserci un paio di motivi per cui sei stato bloccato dal pannello amministrativo del tuo sito.

  • Errore durante l'instaurazione della connessione al database
  • White Screen of Death
  • Problema di password errato

Diamo un'occhiata a ognuno di questi e le possibili soluzioni per lo stesso.

Puoi provare a risolvere tutti e tre i problemi, ma prima devi assicurarti di avere un backup di tutti i file. Nel caso in cui qualcosa vada storto, potrai tornare indietro nel tempo!

Errore durante l'instaurazione della connessione al database

Questo messaggio verrà visualizzato quando è presente un possibile danneggiamento nel database o le credenziali di accesso per il database potrebbero essere errate e lo scenario improbabile in cui il servizio di hosting è inattivo.

Prima controlla il messaggio di errore. Se viene visualizzato, "Una o più tabelle del database non sono disponibili. Potrebbe essere necessario riparare il database ", quindi tutto ciò che è necessario è una semplice riparazione del database. Ci sono due modi per riparare il tuo database WP.

Trova il tuo file wp-config.php e aggiungi la seguente aggiunta alla fine.

 define ( 'WP_ALLOW_REPAIR', true);

Ora vai su www.yoursite.com/wp-admin/maint/repair.php e segui il processo di riparazione. Questo dovrebbe funzionare, ma se fallisce, puoi anche riparare il tuo database tramite il tuo modulo phpMyAdmin. Se desideri un'ulteriore spiegazione, vai a L'articolo di maketecheasier sulla risoluzione della corruzione del database WordPress.

D'altra parte, se il tuo sito visualizza "Errore durante la connessione al database", dovresti identificare il file wp-config, aprire il file e controllarlo per eventuali modifiche. Questo file contiene i dettagli della connessione del tuo database. Potrebbero esserci problemi con il nome utente e le credenziali della password che devono essere impostati correttamente. Ulteriori informazioni su queste credenziali e assicurarsi che siano corretti.

Se l'errore persiste anche dopo questo, il problema risiede probabilmente nel server host. È necessario verificare se il server MySQL è reattivo. Se sai che altri utenti degli stessi servizi di hosting web stanno vivendo il problema, allora puoi essere abbastanza sicuro che si tratta di un problema con il server MySQL. Se c'è un errore nei risultati di testconnection.php o durante la connessione al tuo phpMyAdmin, contatta il tuo server host per farlo riparare.

White Screen of Death

Come suggerisce il nome, tutto ciò che si può vedere quando si tenta di accedere è uno schermo bianco in bianco non bloccante, comunemente indicato anche dalla comunità di WordPress "WordPress White Screen Of Death". Una ragione per questo potrebbe semplicemente essere che non c'è abbastanza spazio sul server. Questo può spesso accadere quando l'hosting è condiviso. Cancellare la cache del browser o il plug-in di memorizzazione nella cache (se è possibile accedervi) può essere d'aiuto.

A volte, i file WordPress o il database potrebbero essere danneggiati a causa di malware o altri problemi di questo tipo, nel qual caso può essere risolto solo dal server. Oppure il server potrebbe riscontrare tempi di inattività, pianificati o non pianificati.

Il DE_BUG in WordPress può anche aiutare a identificare la causa dell'errore. Spesso, la causa è la scarsa codifica del tema stesso o dei plug-in utilizzati. Se sono state aggiunte o modificate di recente un plug-in, è possibile annullare la modifica per verificare se l'accesso viene ripristinato. Ma se hai ancora lo schermo bianco davanti a te, sarà necessario impiegare un client di trasferimento file per apportare le modifiche richieste.

I plugin che sono aggiornati e sono attivamente supportati dallo sviluppatore e compatibili con le ultime versioni di WordPress non causeranno problemi. I plug-in obsoleti sono spesso i colpevoli.

Per assicurarsi che sia un plugin che causa il problema:

  1. È possibile accedere alla cartella del contenuto wp sul server del proprio sito Web, individuare la cartella dei plug-in e rinominarla.
  2. Tutti i plugin saranno disattivati ​​e se ora puoi accedere al tuo dashboard WordPress, sai per certo che il problema è con uno o più plug-in.
  3. Puoi individuare il troublemaker attivando i plug-in uno per uno e controllando se lo schermo bianco riappare. È quindi possibile eliminare il plugin fastidioso.

Se dopo aver fatto tutto questo, stai ancora fissando uno schermo vuoto, quindi puoi ripetere il processo fatto con i plugin sui temi e controllare se stanno funzionando bene.

A volte, lo schermo bianco può apparire quando stai lavorando sul file Functions.php del tema o su qualsiasi altro file php WordPress. In questo caso, la codifica errata è la causa più probabile per lo schermo vuoto. Dovrai quindi accedere a WordPress tramite FTP e impostare correttamente la codifica difettosa.

Per evitare questo particolare problema, alcuni consigliano di utilizzare i temi secondari mentre apportano modifiche al tema PHP. È anche meglio salvare una versione live, funzionante del PHP originale su qualsiasi spazio di archiviazione di terze parti prima di tentare di apportare modifiche. Non ci sarebbe alcuna perdita di codice originale, in caso di qualsiasi problema.

Per uno studio più dettagliato delle cause dello schermo bianco della morte, ti consiglio di leggere L'articolo di Corey McKrill su The Theme Foundry.

Problema di password errato

A volte, nonostante si usi la combinazione di nome utente e password corretta, non è possibile accedere al dashboard di WordPress. Anche il tuo tentativo di ottenere l'accesso utilizzando l'opzione "password dimenticata" non funziona in quanto potresti non ricevere un'email con la password corretta. Questo può accadere se qualche hacker è riuscito a violare il tuo sito web.

La soluzione più semplice a questo sarebbe dal tuo account di hosting. Usa phpMyAdmin, apri il database e identifica gli utenti. Una volta fatto, puoi cambiare le credenziali della password e sei pronto! SiteGround ha fornito un tutorial abbastanza esteso sullo stesso e così sarà un buon servizio di hosting.

Considerazioni finali

Spero che questa guida si sia rivelata utile per manovrare i tuoi siti WordPress da situazioni leggermente complicate. E infine, vorrei aggiungere, nonostante la crescita di WordPress come Content Management System e lo sviluppo di hardware eccellente, c'è sempre la possibilità che qualcosa vada storto. Quindi assicurati di creare un backup dei tuoi siti web a intervalli di tempo regolari.

Inoltre, dovresti sapere che nessuno di questi problemi potrebbe affliggere il tuo sito web. In tal caso e sei ancora bloccato, contatta il tuo host web.

A proposito di Vishnu

Vishnu è uno scrittore freelance di notte, lavora come analista di dati di giorno.

Collegare: