9 Essential WordPress Plugin per tutti i principianti

Articolo scritto da:
  • WordPress
  • Aggiornato: Jan 30, 2019

Un sistema di gestione dei contenuti (CMS) come WordPress è come un negozio di caramelle per principianti. C'è un assortimento di elementi che puoi facilmente combinare e abbinare tra loro: dai temi che danno al tuo sito un aspetto gradevole ai plugin che integrano rapidamente varie funzionalità. Hai solo bisogno di scoprire i pezzi giusti che realizzeranno i tuoi obiettivi online e forniranno un'esperienza preziosa al tuo pubblico di destinazione.

Plugin essenziali per WordPress

Quando si tratta di plugin, ci sono oltre le scelte 47,000 disponibili dalla libreria di WordPress. Questi plugin possono aiutarti a integrare funzionalità come acquisti online, prenotazioni e opt-in. Potresti anche rendere più interessante il design del tuo sito web utilizzando i creatori di landing page, i cursori a carosello e gli sfondi video.

Tuttavia, prima di essere entusiasta, è necessario installare alcuni plug-in che garantiscano prestazioni, sicurezza, commerciabilità e personalizzazione del sito Web. Prendi nota che costruire un sito web WordPress comporta rischi, soprattutto perché è necessario mettere insieme molte parti mobili.

Senza ulteriori indugi, sotto ci sono nove plugin WP che devi installare immediatamente.

1. Sicurezza di Wordfence

WordPress può essere adatto ai principianti, facile da apprendere, flessibile e semplice da usare, ma è tutt'altro che perfetto. Per uno, non è necessariamente la piattaforma più sicura là fuori.

In passato, alcuni siti Web WordPress hanno vittima di gravi violazioni della sicurezza. Certo, i problemi di sicurezza non sono un grosso problema per i blogger occasionali che non cercano di monetizzare il proprio lavoro. Ma per coloro che vivono attraverso i loro sforzi online, la sicurezza del sito Web dovrebbe essere la loro priorità assoluta.

Con Wordfence Security puoi avere tutto il necessario per proteggere il tuo sito web senza pagare un centesimo. Dopo l'installazione, tutto ciò che devi fare è andare su WordPress> Scansione dalla dashboard e fare clic su "Avvia una scansione di Wordfence". Il plugin fa il suo lavoro automaticamente e ti fornirà le correzioni raccomandate in pochi secondi.

wordfence

Wordfence Security funziona analizzando i problemi noti e attaccando i vettori come password deboli, plugin difettosi e vulnerabilità "HeartBleed". Se vengono rilevati tali problemi, è possibile controllare sotto il riepilogo scansione per un elenco di azioni.

scansione

Eseguire una scansione regolarmente con la versione gratuita può garantire la sicurezza del tuo sito. Finché si visualizzano solo report "Protetti", "Successo" e "Fatto" in verde nel riepilogo scansione, si dovrebbe andare bene.

Ma per le imprese come le imprese di e-commerce e i siti web aziendali, dovresti prendere in considerazione l'idea di ottenere la versione a pagamento per maggiore sicurezza. Tieni presente che non puoi mai essere troppo sicuro quando si tratta dei dati dei tuoi clienti e della reputazione della tua azienda.

Download e ulteriori dettagli: www.wordfence.com

2. Plugin di backup UpdraftPlus

I backup fungono da failsafe che può salvarti da disastri imprevisti. Sebbene diversi plug-in possano creare backup per il tuo sito, stai meglio con quello di cui la maggior parte delle persone si fiderebbe. E secondo i downloader 900,000, UpdraftPlus è il miglior plug-in di backup disponibile.

Prendi nota che la creazione di backup non deve essere complicata. Vuoi solo che il tuo sito venga ripristinato il più rapidamente possibile in caso di violazioni della sicurezza. Ecco perché l'interfaccia di UpdraftPlus è così semplice: ha solo tre pulsanti principali: "Backup Now", "Restore" e "Clone / Migrate".

Come regola generale, dovresti creare backup ogni volta che cambi i plugin, il tema e il codice del tuo sito. In questo modo è molto più facile identificare il colpevole dietro gli errori e ripristinare il tuo sito funzionante. È anche possibile abilitare i backup automatici andando su Impostazioni e specificando una pianificazione di backup.

automatico-backup

Quando si tratta della funzione clone / migrazione, ricorda che hai bisogno di UpdraftMigrator, uno strumento a pagamento che ti consente di spostare il tuo sito WordPress in un nuovo indirizzo. Tuttavia, questa funzione non è utile per i principianti, quindi per il momento è necessario attenersi al plug-in di backup gratuito.

Download e ulteriori dettagli: updraftplus.com

3. Akismet

Uno dei lati negativi dell'utilizzo di WordPress è il commento sfrenato di spam da parte di sporchi marketer. Questa pratica viene tipicamente fatta come un modo per intrufolarsi a ritroso nel tuo sito e rubare parte del tuo traffico. In alcuni casi, è fatto per sfigurare il sito web di un concorrente o come una tattica "SEO negativa".

Certo, puoi sempre approvare o eliminare commenti tramite il sistema di commenti incorporato, ma il percorso manuale può richiedere una quantità enorme di tempo. Prendi nota del fatto che devi anche identificare e rispondere a commenti legittimi se vuoi stabilire un marchio più accessibile.

La buona notizia è che devi solo installare Akismet per sbarazzarti dei tuoi problemi di spam dei commenti una volta per tutte. Dopo l'installazione, il plug-in filtrerà automaticamente i commenti di spam e impedirà loro di mostrare sul tuo sito.

Akismet

Nel caso in cui un commento sia bloccato per sbaglio, puoi sempre controllarlo e approvarlo manualmente attraverso il Commenti sezione.

Oltre alla protezione antispam, le versioni a pagamento di Akismet offrono vantaggi di sicurezza come backup giornalieri e scansione di malware. Queste funzionalità, tuttavia, non valgono la pena di ottenere poiché si dispone già di UpdraftPlus e di Wordfence Security.

Download e ulteriori dettagli: akismet.com

4. Yoast SEO

Che ti piaccia o no, l'ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) è essenziale per la crescita del tuo sito web. 93% delle esperienze online inizia con una semplice ricerca online - Quindi, se vuoi che il pubblico online scopra il tuo sito, posizionarsi molto in classifica nei motori di ricerca è un must.

L'unico problema è che la SEO può essere troppo tecnica per i nuovi blogger e proprietari di siti web. Per aiutare a risolvere il puzzle SEO, un ottimo primo passo è installare Yoast SEO, un plug-in completo che fornisce agli utenti suggerimenti e consigli per l'ottimizzazione on-page.

Yoast

Yoast SEO si integra direttamente nell'editor di post e pagine integrato per rivedere la ricercabilità dei tuoi contenuti in tempo reale. Funziona analizzando fattori SEO on-page come sottotitoli, lunghezza del paragrafo, densità delle parole chiave e meta description del contenuto. Se un elemento specifico è elencato con un cerchio rosso, significa che è necessario apportare revisioni per migliorare la compatibilità SEO dei tuoi contenuti.

Yoast-2

Quando scrivi o copi il contenuto incollato, assicurati che ogni elemento sia verde prima di premere il pulsante "Pubblica" o "Pianifica". Assicurati anche di controllare il Sociale e Avanzate schede per ottimizzare altri fattori come la descrizione Twitter dei tuoi contenuti e l'URL canonico.

Oltre ad analizzare i tuoi contenuti, Yoast SEO può aiutarti a generare una Sitemap XML, collegare il tuo sito ai tuoi account di social media e raccogliere dati di analisi da Search Console di Google. Permette anche di modificare altri elementi come titoli di pagina, breadcrumb e permalink.

Download e ulteriori dettagli: yoast.com/wordpress/plugins/seo/

5. live Compositore

Sebbene l'editor di pagine di WordPress sia facile come usare qualsiasi altra app per l'elaborazione di testi, non è intuitivo per quanto riguarda il design, specialmente per i principianti che non hanno alcuna conoscenza della codifica. Ma con un editor di pagine trascina e rilascia come Live Composer, puoi personalizzare esattamente come vuoi che ogni pagina appaia senza scrivere una singola riga di codice.

Per attivare Live Composer, vai su Pagine> Tutte le pagine, scegli una pagina che desideri modificare, quindi fai clic su "Modifica in Live Composer". Questa operazione caricherà la pagina scelta e aprirà l'interfaccia di Live Composer.

Per aggiungere nuovi elementi o "moduli" sulla tua pagina, fai clic e trascina un'icona dalla barra degli strumenti principale. Puoi aggiungere liberamente qualsiasi cosa, da bit di codice HTML a pulsanti call-to-action (CTA). Se hai bisogno di più spazio per i moduli, trascina un altro container nell'area del contenuto della pagina.

contenitore

Prendi nota del fatto che non puoi attivare Live Composer quando aggiungi una nuova pagina. È necessario selezionare una pagina esistente o salvare prima una bozza di una nuova pagina. Una volta salvato, puoi fare clic su "Apri in Live Composer" accanto al permalink. Ricorda inoltre che il plug-in non può essere utilizzato per modificare elementi legati al tema, ad esempio l'area del widget della barra laterale, il piè di pagina e l'intestazione.

Download e ulteriori dettagli: livecomposerplugin.com

6. Modulo di contatto 7

Al suo centro, un sito web è solo un altro strumento di comunicazione tra le persone. Anche se puoi semplicemente lasciare un indirizzo email o un numero di telefono da qualche parte sul tuo sito, i moduli di contatto rendono la comunicazione molto più comoda per il tuo pubblico di destinazione.

Per molti anni, Contact Form 7 è stato il plug-in di WordPress per quanto riguarda la creazione di moduli di contatto. È uno strumento semplice che ti consente di creare moduli di contatto completamente funzionali in pochi minuti.

touch-67

Nonostante abbia un editor che visualizza solo il codice, Contact Form 7 è molto semplice da capire. Ogni bit di codice rappresenta un campo nel modulo di contatto, sia esso per un nome, un indirizzo email o un messaggio personale.

Non è necessario memorizzare ciascun codice durante la creazione di un modulo da zero. Tutto ciò che devi fare è fare clic su un pulsante dalla barra degli strumenti per aggiungere determinati campi ed elementi al modulo di contatto. Tuttavia, aiuta a comprendere l'HTML di base, in particolare i tag "<p>" e interruzione di riga "<br>" per organizzare i campi.

Con i moduli di contatto, puoi ottenere molto più che incoraggiare semplicemente il tuo pubblico a raggiungere il tuo marchio. Possono anche aiutarti a raccogliere preziosi feedback e approfondimenti che ti aiutano a migliorare il tuo sito web nel tempo.

Download e ulteriori dettagli: contactform7.com

7. WP Smush

Indipendentemente dal fatto che tu abbia un portfolio online, un blog fotografico o un negozio online, hai bisogno di immagini per aumentare il fattore di coinvolgimento del tuo sito. Sfortunatamente, molti principianti commettono l'errore di usare immagini che sono inutilmente grandi. Di conseguenza, le prestazioni del loro sito web soffre, e quasi metà del loro pubblico lascia la frustrazione.

Ecco perché è necessario un plug-in di compressione delle immagini come WP Smush per ridimensionare e ottimizzare automaticamente le immagini per la velocità. Basta installare il plugin, vai su Media> WP Smushe fai clic su "Bulk Smush Now".

bulk-Smush

WP Smush può anche essere impostato per ottimizzare automaticamente le nuove immagini sul caricamento. Scorri verso il basso fino alla sezione delle impostazioni e seleziona "Smussa automaticamente le mie immagini al caricamento". Una volta attivato, non dovrai mai preoccuparti delle immagini che rallentano di nuovo il tuo sito. Il plug-in fa in modo che le immagini non perdano qualità in fase di compressione, quindi concentrati solo sulla creazione di contenuti scritti e visivi di qualità.

bulk-Smush-2

Download e ulteriori dettagli: wordpress.org/plugins/wp-smushit/

8. Shortcodes Ultimate

Perché imparare come scrivere codice, quando puoi semplicemente prenderli in prestito? Shortcodes Ultimate ti consente di utilizzare una vasta gamma di codici brevi che possono arricchire il tuo sito Web WordPress. Tutto quello che devi fare è copiare e incollare gli shortcode per implementare elementi come gallerie, più schede di contenuto, citazioni e cornici.

Per un elenco completo di tutti gli shortcode, puoi utilizzare, vai a Shortcodes> Cheatsheet. Potresti voler stampare una copia del cheatsheet per comodità. Se vuoi usare CSS personalizzati, vai su Shortcode> Impostazioni> CSS personalizzati. Naturalmente, è necessario avere familiarità con la codifica prima di sovrascrivere uno qualsiasi dei codici CSS preesistenti. Non preoccuparti: puoi facilmente ripristinare le impostazioni predefinite in caso di problemi.

Download e ulteriori dettagli: gndev.info/shortcodes-ultimate

9. WooSidebars

Con plugin come Live Composer, Shortcodes Ultimate e Contact Form 7, hai tutto il necessario per personalizzare l'area del contenuto. Con WooSidebars, ora puoi avere il controllo completo su tutto sul tuo sito Web WordPress.

WooSidebars è un semplice plugin che ti permette di creare un numero infinito di barre laterali per pagine diverse. Nel Aspetto> Aree dei widget, puoi dare un nome alla tua nuova area widget e una breve descrizione. È inoltre possibile specificare le condizioni per la nuova area del widget, ad esempio le pagine che verranno visualizzate, i termini della tassonomia e la gerarchia dei modelli.

widget di zona

Per utilizzare la nuova area del widget, assicurati di scegliere una barra laterale da sostituire dal menu a discesa sulla destra. Inoltre, non dimenticare di impostare le condizioni appropriate su quando e dove apparirà la barra laterale. Ad esempio, puoi visualizzare un widget di Google Maps centrato sull'indirizzo dell'ufficio nella pagina "Chi siamo".

Download e ulteriori dettagli: woocommerce.com/woosidebars/

Sulla tua ricerca di altri plugin WP indispensabili ...

Con i plugin essenziali elencati sopra, puoi compilare e ospitare il tuo sito WordPress con più controllo e sicurezza. Tuttavia, dovresti sentirti libero di cercare alternative come meglio credi. Finché i tuoi obiettivi online saranno soddisfatti, dovresti essere disposto a esplorare altre opzioni.

Ricorda solo di essere cauto quando installi plug-in, specialmente se provengono da fonti di terze parti. Non fare affidamento sulle parole del publisher e cercare recensioni legittime.

Per aiutarti nella tua ricerca, puoi fare riferimento al nostro altro post - 20 Must-See WordPress Plugin.

Articolo di Christopher Jan Benitez

Christopher Jan Benitez è uno scrittore freelance professionista che offre alle piccole imprese contenuti che coinvolgono il loro pubblico e aumentano la conversione. Se stai cercando articoli di alta qualità su tutto ciò che riguarda il marketing digitale, allora è il tuo ragazzo! Sentiti libero di dirgli "ciao" su Facebook, Google+ e Twitter.