11 plugin gratuiti per Wordpress per aumentare opt-in, condivisioni e conversioni

Aggiornato: 2017-03-13 / Articolo di: Luana Spinetti

Come blogger, sai che non puoi permetterti di fare tutto da solo. Ci vorrebbero mesi o anni per imparare le abilità pratiche e mentali per sviluppare script per ogni funzione che vuoi che il tuo sito web abbia. Lo so perché, anche se ho iniziato a imparare a programmare quasi nello stesso momento in cui ho iniziato a scrivere sul blog, le mie capacità di blog si sono evolute molto più velocemente delle mie codifica abilità. Sì, oggi posso crearne uno mio WordPress temi, snippet di codice creati attorno al codice WordPress e posso programmare piccoli script PHP, ma sono ancora lungi dall'essere in grado di costruire un intero framework. Ciò significa che devi concentrare le tue energie su ciò che puoi fare adessoe come puoi sfruttare le tue attuali competenze per rispondere alle tue attuali esigenze di blogging, ovvero:

  • Crescente popolarità (quote sociali e ritroso)
  • Aumentare gli opt-in alla tua newsletter o mailing list
  • Aumentare le conversioni

In questo post, esamino 11 plugin che uso o ho usato per i miei blog o i blog dei miei clienti che so possono aiutarti efficacemente a fare tutti e tre i precedenti, senza dover imparare una riga di codice.

1. Barra di notifica (NB)

Barra di notifica (NB): aspetto e impostazioni  https://wordpress.org/plugins/notification-bar/ Ho scoperto questa barra di notifica quando mi sono reso conto che non volevo usare una barra esterna come HelloBar su tutti i blog. Ho provato molti dal repository WordPress, alcuni erano belli e belli, ma NB si è rivelato il mio preferito. Ecco perché:

  • Non rompe il tuo tema
  • It non influisce negativamente sull'UX
  • È facile da configurare
  • È possibile modificare la tavolozza dei colori
  • Gli utenti possono nascondere e mostrare la barra con un solo clic

Una barra che fa il suo lavoro senza interrompere l'utente o causare problemi al sito Web aumenterà gli opt-in e gli utenti non sceglieranno di ignorarla completamente. Inoltre, offre ai tuoi visitatori un segnale immediato che c'è qualcosa di importante che stai offrendo loro, molto più del tuo contenuto, e che rimane lì in alto (o in basso) quando vogliono verificarlo dopo aver consumato i tuoi contenuti - cosa Neil Patel chiama un "nudge" (gentile) nel suo post The Power of The Nudge: come convertire i visitatori nei clienti. Anche la community di Kingged.com IM utilizza NB (la versione PRO).

Come usarlo

Installa il plug-in dal repository di WordPress e cerca la barra di notifica nella barra laterale sinistra della dashboard, in Impostazioni. Fai clic su di esso e modifica il testo della barra e come viene visualizzato sul tuo blog. L'immagine sopra mostra come NB appare sul mio blog Berters.net: ho scelto una posizione in basso per questo blog perché coprire parte dell'intestazione avrebbe danneggiato UX per come è progettato questo blog. Nello screenshot sopra, ho allegato l'immagine principale in modo da avere una panoramica delle impostazioni.

Considerazioni

NB non viene fornito con il monitoraggio, quindi devi utilizzare una soluzione alternativa come il plug-in ConverThis (vedi n. 5 in questo post), oppure puoi creare un obiettivo di conversione per un URL specifico all'interno Google Analytics.

Mini-guida: come impostare un obiettivo di conversione con Google Analytics

Accedi a Google Analytics e fai clic sulla scheda Amministratore. Sotto la sezione Visualizza, clicca su Obiettivo -> Aggiungi un nuovo obiettivo e segui la procedura guidata di installazione, che ti offre le opzioni 2:

  • Scegli un modello preconfigurato (Disponi un pagamento, Crea un account, Contattaci, ecc.)
  • Crea un modello personalizzato

Oppure potresti creare un obiettivo intelligente. Nelle parole di Google, "[Smart Goals] mfacilita le visite più impegnative al tuo sito web e trasforma automaticamente tali visite in Obiettivi. Quindi utilizza questi obiettivi per migliorare le tue offerte AdWords."Procedi al Passaggio 2 (Descrizione obiettivo) e segui le istruzioni. Ad esempio, se hai scelto il modello Contattaci preconfigurato, ti chiederà di dare un nome al tuo obiettivo e di selezionare il tipo di obiettivo (destinazione, durata, pagine / schermate per sessione ed evento). Il passaggio 3 è Dettagli obiettivo. Nell'esempio che ho citato, quello sarà l'URL della pagina Contattaci. GA ti offre anche la possibilità di aggiungere un valore monetario a questo obiettivo e (facoltativo) una destinazione della canalizzazione. Puoi quindi verificare il tuo obiettivo e salvarlo. ConversionXXL ha un'ottima guida su come impostare gli obiettivi di conversione con GA. Puoi leggerlo qui. Inoltre, leggi Pagina dell'assistenza Google per la creazione degli obiettivi.

2. GC Message Box di GetConversion

Casella messaggi GC - Impostazioni ed esempio  http://getconversion.com/products/gc-message-box/ Quando ho deciso di aggiungere un CTA alla fine dei post del blog, sapevo che avrei potuto semplicemente disegnare un banner e collegarlo alla mia offerta, o usare lo script PHP che ho scritto per quello scopo specifico, ma ... e se ci fosse un plugin per WordPress che inserisse automaticamente un banner CTA alla fine di ogni post? È così che ho trovato GC Message Box di GetConversion. Puoi combinarlo con gli obiettivi di conversione in Google Analytics o il plug-in ConverThis (vedi n. 5 in questo post) per monitorare i clic e le conversioni. Nel complesso, GC Message Box rende facile avere un CTA a livello di sito che tutti i tuoi visitatori possono vedere indipendentemente dal post su cui sono arrivati.

Come usarlo

Dopo aver installato il plugin dal repository di WordPress, vai a plugin -> GC Message Box e configurare le impostazioni (principalmente Impostazioni generali, Componi messaggio e Impostazioni stile). Presta attenzione alla sezione Filtri, perché è qui che sceglierai come visualizzare la tua casella CTA. Ti consiglio di non usare l'animazione (anche se il plugin ti consente di aggiungere alcuni effetti) perché possono distrarre e infastidire il lettore.

Considerazioni

Questo plugin aveva una bella funzionalità che ti permetteva di collegarlo a un set di analisi su MY.GetConversion.net per monitorare i tuoi clic e conversioni senza costi aggiuntivi. Dalla mia ricerca, sembra che abbia funzionato fino a 2013 e poi si è fermato per qualche motivo (forse bug non ancora scoperti). L'opzione è ancora lì ma la loro analisi non traccia i clic (ho eseguito alcuni test) quindi, a meno che tu non voglia eseguire un test da solo, ti consiglio di non utilizzare questa funzione e fare affidamento su Google Analytics o altri software di analisi con una conversione funzionante funzione di tracciamento degli obiettivi.

3. Revive Old Post

Revive Old Post - Impostazioni
Revive Old Post - Impostazioni generali e Post Queue

 http://themeisle.com/plugins/tweet-old-post-lite/ Questo plug-in automatizza le tue attività di promozione sociale e rimuove la difficoltà di promuovere post precedenti dal tuo piano di marketing. Il giorno in cui ho iniziato a usarlo, ho smesso di preoccuparmi di come e quando ricondividere i miei vecchi post e ho solo lasciato che il plugin lo facesse per me. Revive Old Post funziona con Twitter, Facebook, LinkedIn, Xing e Tumblr.

Come usarlo

Dopo l'installazione, vai a Revive Old Post -> Revive Old Post nella barra laterale della Dashboard e aggiungi i tuoi profili di social network nella scheda Account. Quindi apri la scheda Impostazioni generali e imposta l'intervallo di condivisione automatica, l'età dei post idonei per la condivisione, il numero di post che desideri condividere alla volta, le categorie da escludere e altre impostazioni. L'ultima parte della configurazione si trova nella scheda Formato del post, dove decidi come sarà il tuo post sui social. Quindi, premi il pulsante Salva e "Avvia condivisione".

Considerazioni

La prima volta che ho usato Revive Old Post ho fatto l'errore di impostare le azioni su tutti i giorni. Questa impostazione è una buona idea per i blog con post di blog 31 + negli archivi, ma è pericolosa se, come me, gestisci blog giovani o meno aggiornati con post 20 o meno. I tuoi follower vedranno ripetutamente gli stessi post e questo è un grande cambiamento che potrebbe infastidirli nella misura in cui non ti seguiranno più. Non lo vuoi, quindi fai attenzione quando configuri il plugin per fare il lavoro per te. Se hai meno di post 31 nei tuoi archivi (ovvero circa 1 post al giorno in un mese normale), è meglio condividere un solo post ogni tre giorni o una volta alla settimana.

4. SumoMe

SumoMe come sembra sul sito
SumoMe come sembra sul sito

 https://sumome.com Quando ho deciso di provare SumoMe sui miei nuovi blog dei personaggi, è stato dopo aver letto La storia di Brian Dean di Backlinko di come e perché questo plugin ha fatto la differenza per lui (e $ 82k + all'anno). Molto ispirante! Non appena l'ho installato, è stato abbastanza facile e intuitivo da configurare. Questo è davvero un tipo di plugin all-in-one con molte funzioni di marketing, dall'analisi alla creazione di elenchi e condivisione sociale.

Come usarlo

Installa SumoMe dal repository di WordPress, attiva il plugin e poi torna alla Dashboard del tuo blog. Vedrai una piccola icona quadrata blu (con una corona bianca all'interno) fluttuante sul lato destro dello schermo. Fare clic e creare un account SumoMe, quindi tornare alla dashboard e seguire le istruzioni del "Sensei" (la procedura guidata SumoMe). Il processo di configurazione è semplice e intuitivo, senza grattacapi. Segui le istruzioni sullo schermo.

Considerazioni

SumoMe ti avvisa di nuovi abbonati e mi ha reso molto facile tenere traccia delle analisi e dell'attività generale degli utenti dall'interno della mia installazione di WordPress. La maggior parte delle funzioni sono libere da usare quindi non c'è davvero bisogno di temere quando si tratta di questo plugin. Di tutte le funzionalità, tuttavia, ti consiglio di pensarci due volte prima di attivare Welcome Mat, perché a meno che tu non abbia un'offerta davvero fantastica per i tuoi visitatori che vuoi che vedano prima il tuo contenuto, un CTA a schermo intero li infastidiremo solo. Ricordatelo gli utenti vengono prima nel tuo blog per informazionie considereranno le tue offerte solo dopo aver risposto alle loro domande.

5. Converti Premium

Converti Premium - Impostazioni degli obiettivi di conversione  http://www.converthis.com Ho già menzionato questo plug-in due volte in questo post, in alternativa all'impostazione degli obiettivi di conversione in Google Analytics. Converti consente di impostare, monitorare e analizzare le tue campagne di conversione senza uscire dalla piattaforma WordPress. Le analisi sono abbastanza accurate, quindi puoi misurare in modo efficiente le prestazioni.

Come usarlo

Scarica il plug-in dal sito Web di ConverThis, carica e installa, quindi crea un nuovo obiettivo di conversione facendo clic su Responsabile Campagne -> nuova campagna sulla barra laterale di sinistra nella dashboard di WP. Le schermate sopra mostrano come configurare una campagna (è facile da configurare). Puoi aggiungere fino a 6 pagine o post per campagna indirizzati alla stessa pagina obiettivo. Nell'esempio sopra, ho un post che collega alla mia pagina obiettivo (un omaggio) e il plug-in ha monitorato i clic unici di 4 su quella pagina.

Considerazioni

Questo è un plug-in completo in quanto offre tutti gli strumenti di monitoraggio e analisi necessari per la tua campagna. Sotto i grafici sul lato destro della pagina dell'obiettivo, troverai anche un pulsante per esportare tutti i dati della campagna come file CSV. Ad essere sincero, ho trovato questo plugin molto più facile da usare e gestire rispetto a Google Analytics, ma sarebbe comunque una buona idea impostare anche un obiettivo di conversione in GA e quindi confrontare i risultati.

6. Email iscritti

Abbonati e-mail - Impostazioni plugin  https://wordpress.org/plugins/email-subscribers/ Quando inizi e non vuoi un ESP elaborato per il tuo elenco, gli abbonati e-mail basati su PHP sono un pratico plug-in di gestione degli elenchi da installare. Puoi raccogliere e-mail e inviare campagne. Avere una newsletter o una mailing list è la risorsa più importante per qualsiasi blog di successo. La tua lista si convertirà sempre meglio di qualsiasi visitatore casuale che inciampa sulla tua pagina, perché è composto da persone che conoscono il tuo valore e si preoccupano di quello che hai da dire.

Come usarlo

Installa il plugin dal repository e configura le impostazioni (vedi screenshot sopra). Qui è dove configurerai tutti i tuoi messaggi automatici degli iscritti, quindi fai buon uso del tuo abilità di copywriting per rendere efficaci queste email. Puoi anche leggere Peep Laja's 14 passa alla creazione di moduli di registrazione funzionanti a ConversionXXL.

Considerazioni

Questo plugin include tutto. Unico inconveniente: se il tuo host blocca gli IP o gli indirizzi email, alcuni dei tuoi abbonati saranno tagliati e potrebbero non tornare indietro. Entra in contatto con il tuo ospite per conoscere le loro politiche per le liste di e-mail prima di decidere di ospitare autonomamente il tuo.

7. Popup Surveys & Polls (MARE.io)

Mare.io Sondaggi e sondaggi - Cruscotto ed esempio
Mare.io Polls and Surveys - Dashboard and Example

 https://wordpress.org/plugins/popup-surveys/ MARE.io è un plugin che genera sondaggi popup e sondaggi sul tuo sito web. Puoi vedere come appare dall'immagine sopra. Sondaggi e sondaggi popup rendono facile ottenere feedback dai visitatori e danno loro qualcosa anche se stanno visitando per solo una manciata di minuti. Quando gli utenti hanno la possibilità di esprimere le loro opinioni e di essere coinvolti con il tuo sito Web, hanno maggiori probabilità di tornare a visitare, iscriversi e diventare fan o clienti.

Come usarlo

Installa il plug-in e fai clic su MARE.io Surveys nella barra laterale di sinistra in WP Dashboard. Ti chiederà di registrare un account su MARE.io e impostare il tuo sondaggio lì. Passerai attraverso una procedura guidata di installazione che ti guiderà passo passo per creare il tuo primo sondaggio e quindi potrai creare sondaggi o sondaggi illimitati gratuitamente. Puoi creare nuovi sondaggi direttamente sul sito web MARE.io.

Considerazioni

MARE.io ti offre anche un modo per guadagnare dai sondaggi ($ 0.05 + per risposta), ma ti consiglio di sviluppare un buon traffico sul blog e ottenere molte risposte sui tuoi sondaggi prima di provare questa opzione. Lo staff di MARE.io farà eseguire al tuo blog una fase di test (non retribuita) che potrebbe durare fino a 3 settimane per studiare i dati demografici prima che vengano assegnati sondaggi retribuiti.

8. Post relativi in ​​linea

Articoli correlati in linea - Esempio e impostazioni  https://intellywp.com/intelly-related-posts/ I tuoi lettori cercheranno i post correlati nei tuoi archivi, quindi perché non aiutarli e rendere loro il processo più semplice? Inline Related Posts è un plugin che ti consente di inserire caselle "Leggi questo" all'interno dei tuoi post, nel contesto, in modo che i lettori possano aprirle in una nuova scheda mentre leggono il post che stanno leggendo e spostarsi rapidamente su di esse quando hanno finito di leggere. Come usarlo Installa il plug-in e poi vai a Impostazioni -> In linea Related Posts per configurarlo. Come puoi vedere dagli screenshot qui sopra, puoi personalizzare lo stile della casella inline e ottenerne un'anteprima, anche se lo stile finale verrà acquisito anche dal tuo normale CSS. Considerazioni Inline Related Posts funziona molto bene nella sua versione gratuita, ma la disponibilità dei temi è limitata a due. Se questo è un problema, è possibile effettuare l'aggiornamento per $ 27 (un sito) e ottenere anche altre funzionalità, come caselle postali illimitate e immagini in primo piano.

9. Pulsanti dei social media virali di Upshare

Esempio di installazione del sito Upshare + pulsanti  https://wordpress.org/plugins/viral-social-media-buttons-by-up/ Questi pulsanti mobili ordinati sono dotati di loro ottimizzazione di conversione strumenti, perché il plug-in è basato sul Web e si collega a Upshare.co per offrirti gratuitamente una serie di strumenti di conversione:

  • Condivisione mobile: i pulsanti di scorrimento verticale sul lato sinistro del contenuto (impostazione predefinita del plug-in)
  • In Condivisione contenuto: pulsanti orizzontali nella parte superiore e / o inferiore del tuo post
  • Segui fluttuante: pulsanti mobili visualizzati nella parte superiore o inferiore della pagina

Upshare offre anche un servizio aggiuntivo per gli utenti gratuiti per aiutare ad aumentare le conversioni: condivisione dei premi: Funzione Rewards di condivisione di Upshare Questa è una grande funzionalità da implementare se offri aggiornamenti del contenuto o stai cercando di promuovere un prodotto scaricabile gratuitamente. La dashboard per Viral Social Media Buttons ti dice anche quanto è ottimizzato il tuo blog per la crescita virale in base alle funzionalità che stai utilizzando: per il mio BizCharacterBlogging.com, ad esempio, Upshare dà il 33%.

Come usarlo

Installa il plug-in dal repository di WordPress e segui i passaggi su schermo per configurare il tuo account su Upshare e ottenere il codice da inserire nel tuo tema WordPress. Puoi attivare tutte le funzionalità che desideri dalla dashboard di Upshare.

Considerazioni

Alcune funzioni utili sono disponibili solo per gli utenti Pro, come i pulsanti In Content Share e altre funzioni mobili, quindi è una buona idea considerare un upgrade se l'ottimizzazione dei dispositivi mobili è vitale per il tuo blog e puoi permetterti $ 12 / mese dopo la prova gratuita .

10. Social Analytics

Social Analytics: panoramica di Dashboard
Analisi sociale - Panoramica della dashboard

 https://www.powerwp.com/wpsocialstats/ Social Analytics conta le tue condivisioni per post su tutti i principali social network (Twitter, Facebook, Google+, StumbleUpon, LinkedIn, Pinterest) e il numero totale di condivisioni su tutte le piattaforme. Total Shares ti dà un'immagine di quali post stanno andando meglio e dove, raccontandoti anche le preferenze dei tuoi lettori tra i contenuti che offri.

Come usarlo

Basta caricare o installare dal repository WordPress e aggiornare le tue statistiche social. Puoi aggiornare manualmente o automaticamente, ma è meglio farlo manualmente la prima volta per accelerare il processo. Social Analytics aggiornerà sempre le tue statistiche ogni 24 ore, ma se per qualche motivo non lo fa entro una settimana, esegui l'aggiornamento manualmente.

Considerazioni

Lo screenshot in alto mostra una colonna di N / A su Twitter, anche se Twitter è la piattaforma in cui i post del blog di esempio ottengono il maggior numero di condivisioni. La ragione sta in un cambiamento Twitter ha annunciato in 2015 che avrebbe interrotto il supporto API per la funzione di conteggio dei Tweet. Questo potrebbe cambiare in futuro, ma al momento non c'è modo di contare le condivisioni di Twitter dall'API ufficiale, quindi prendi le Total Shares da Social Analytics con un pizzico di sale. Come un modo alternativo per monitorare i conteggi delle condivisioni di Twitter, tuttavia, è possibile utilizzare NewShareCounts e aggiungi i conteggi per post al numero totale visualizzato da Social Analytics.

11. Ricerca e inserimento WP Pixabay

WP Pixabay - Impostazioni e come inserire immagine in post  https://wordpress.org/plugins/wp-pixabay-search-and-insert/ Questo plugin rende molto veloce e facile la ricerca e l'inserimento di foto di pubblico dominio (CC0) da Pixabay nel tuo post. Ti fa risparmiare tempo prezioso (e denaro) che puoi dedicare alla commercializzazione del tuo post. Le immagini nel tuo post attirano visitatori e rendono facile e attraente per i tuoi lettori condividerlo sui social media - e sì, un post social con immagini aiuta anche i tuoi fan a migliorare l'attrattiva del loro canale social, quindi è vantaggioso per tutti!

Come usarlo

Cerca il plug-in nel repository di WordPress e installalo. Vai su Pixabay nella barra laterale sinistra della Dashboard e segui le istruzioni per configurare il plug-in. Come puoi vedere dallo screenshot qui sopra, il plugin ti guiderà attraverso tutti i passaggi, ma puoi anche leggere Guida di Pixabay sul loro blog per ulteriori informazioni e schermate.

Considerazioni

WP Pixabay ti offre un'opzione rapida per inserire immagini di qualità nel tuo post, ma queste immagini vengono "così come sono": il plugin non viene fornito con un editor come canva che consente di aggiungere testo e altri elementi alle immagini. Questo a volte potrebbe essere un aspetto negativo se stai cercando condivisioni su piattaforme come Pinterest e Instagram e in tutti quei casi in cui la tua immagine deve avere un valore di marketing e non solo potere di attrazione. In questo caso, scaricare le immagini direttamente da Pixabay ed eseguirle tramite il tuo editor di immagini è un'idea migliore. Quali plugin ti hanno aiutato ad aumentare le condivisioni e le conversioni per il tuo blog? Fatecelo sapere su WHSR canali social!

A proposito di Luana Spinetti

Luana Spinetti è una scrittrice e artista freelance con base in Italia e una studentessa di informatica. Ha conseguito un diploma di scuola superiore in psicologia e pedagogia e ha frequentato un corso annuale 3 in Comic Book Art, da cui si è laureata su 2008. Come una persona sfaccettata come lei, ha sviluppato un grande interesse per SEO / SEM e Web Marketing, con una particolare inclinazione ai Social Media, e sta lavorando a tre romanzi nella sua lingua madre (italiano), che spera di pubblicare indie presto.