Cosa fa Google Analytics? E come comincio

Aggiornato: 2022-05-17 / Articolo di: Timothy Shim
Screenshot di Google Analytics

Cos'è Google Analytics?

Google Analytics è uno strumento gratuito che può aiutarti a tenere traccia di chi visita il tuo sito Web, cosa fanno mentre sono lì e altri dati essenziali. Il monitoraggio di queste informazioni è un ottimo modo per ottenere informazioni dettagliate su come le persone interagiscono con le tue pagine web.

A proposito, non è solo per monitorare il traffico web dai computer desktop. Puoi utilizzare Google Analytics per l'attività degli utenti della piattaforma mobile. Il problema è che con dati così approfonditi disponibili, Google Analytics può essere un po' impegnativo per i nuovi utenti.

Cosa puoi fare con Google Analytics

Una volta che inizi a utilizzare Google Analytics, sarai in grado di ottenere informazioni sul comportamento dei tuoi visitatori sul tuo sito web. Utilizzando queste informazioni, puoi modificare le tue pagine per aumentare il coinvolgimento dei visitatori.

Alcuni esempi delle informazioni disponibili includono;

  • Scopri quali contenuti piacciono di più alle persone guardando le pagine più popolari del mio sito. Se vedo che le persone trascorrono solo dieci secondi su una particolare pagina web, forse posso migliorarla aggiungendo più informazioni o migliori elementi visivi.
  • Aggiungi nuovi contenuti in base a ciò che sappiamo sugli interessi dei visitatori dai nostri dati. Se i miei visitatori sono interessati ai videogiochi, forse posso scrivere un articolo sui miei giochi preferiti! In questo modo, possiamo rendere felici sia noi stessi che i nostri lettori.
  • Se noti che molti visitatori escono dopo pochi secondi, potrebbe significare che la tua pagina non sta fornendo ciò che si aspettavano o speravano di trovare. 

Leggi anche - I fallimenti di Google e cosa possiamo imparare da esso.

Iniziare con Google Analytics

Configurazione di Google Analytics 4

Prima di fare qualsiasi cosa, presumo che tu abbia già un account Google. L'account è necessario per utilizzare qualsiasi servizio di Google, inclusa l'analisi. Non è necessario registrare un account separato per il tuo Google Analytics per coloro che ne hanno già uno.

Inizi configurando il tuo account Google Analytics. Una volta terminato, Google ti fornisce il codice che dovrai incorporare nelle tue pagine web. Una volta che il codice è stato installato correttamente, inizierà a tracciare i dati dei visitatori e a inviarli alla tua console di analisi.

Ecco una ripartizione passo passo del processo:

  1. Accedi al tuo Dashboard di Google Analytics
  2. Fai clic su "Amministratore" nel menu in basso a sinistra
  3. Seleziona o crea un account
  4. In "Proprietà", fai clic su Informazioni di monitoraggio
  5. Fare clic su "Codice di monitoraggio" 
  6. Installa il codice di monitoraggio sul tuo sito web

Come installare il codice di Google Analytics su siti Web statici

I siti Web statici sono costruiti su un codice semplice e non utilizzano piattaforme come WordPress, Drupal o Joomla. Poiché non è necessario generare contenuti al volo, spesso è più facile incorporare il codice di Google Analytics nelle tue pagine.

  1. Copia lo snippet del codice di monitoraggio fornito.
  2. Incolla lo snippet del codice di monitoraggio in ogni pagina del tuo sito web, appena prima del etichetta.
  3. Salva le modifiche e carica le pagine aggiornate sul tuo server web.
  4. Attendi 24-48 ore affinché i dati vengano visualizzati nel tuo account Google Analytics.

Come installare il codice di Google Analytics su siti Web dinamici

Poiché il codice dei siti Web dinamici può cambiare frequentemente, può essere difficile conoscere le posizioni esatte in cui è necessario installare il codice di Google Analytics. Per fortuna, la maggior parte delle piattaforme dinamiche come WordPress ha plug-in che possono fare il lavoro per te. 

Dopo aver installato il plug-in e inserito il tuo ID di monitoraggio di Google Analytics, inserisce automaticamente il codice necessario nelle tue pagine web. Sarai quindi in grado di monitorare il traffico del tuo sito web come qualsiasi altro sito.

Alcuni plugin che consiglio per questo includono:

Comprendere la terminologia essenziale di Google Analytics

La dashboard di Google Analytics presenta graficamente la maggior parte dei dati

Sebbene il concetto sia abbastanza semplice, è necessario comprendere la terminologia di Google per lavorare con Google Analytics in modo efficace. Ecco alcuni dei termini più importanti che incontrerai nella tua console di analisi.

Attribuzione

L'attribuzione era precedentemente nota come monitoraggio delle conversioni. È il processo di assegnazione del credito per la conversione di un cliente in una fonte o un'altra. In alcuni casi, potrebbe essere ovvio dove dovrebbe andare il credito. 

Il modo più semplice per pensare all'attribuzione è guardare un esempio: immagina di eseguire un eCommerce sito che vende tazze e ho tre diversi modi in cui le persone possono trovare il mio negozio: attraverso la ricerca organica (persone che cercano "tazze"), la ricerca a pagamento (persone che fanno clic sugli annunci) e i social media (persone che condividono collegamenti).

Evento

Un evento è qualsiasi interazione che si traduce in una visualizzazione di pagina o in una conversione in Google Analytics. Ad esempio, quando un utente naviga su /blog/ e visualizza la home page, questo è un evento. Quando fanno clic su /blog/top-5-best-aloe-vera-products/, questo è un altro evento.

La definizione ufficiale di un Evento è "un'interazione dell'utente con la tua applicazione che può essere misurata".

Gli eventi vengono utilizzati per rapporti e attribuzioni personalizzate, ma possono essere utilizzati anche per scopi come il monitoraggio dell'e-commerce, quindi è importante capire come funzionano in GA4.

Sessioni coinvolte / Sessioni coinvolte per utente

Le sessioni coinvolte è una nuova metrica introdotta da GA4. È il numero di sessioni in cui l'utente ha trascorso almeno un secondo su una pagina. Questa metrica ti dà un'idea di quanto tempo le persone trascorrono sulle tue pagine, il che può aiutarti a capire quale tipo di contenuto funziona meglio per il tuo pubblico e se ci sono problemi con l'esperienza utente sul tuo sito.

Le sessioni di coinvolgimento non sono necessariamente la stessa cosa della durata media della sessione (la quantità di tempo trascorso su un sito durante ogni visita), che è anche una metrica molto importante per misurare il coinvolgimento. 

Ad esempio, una sessione impegnata può essere composta da più visite dello stesso utente in un determinato giorno o settimana se quell'utente trascorre la maggior parte del suo tempo su una particolare parte del tuo sito web. Questo può accadere se c'è un solo modo per gli utenti di raggiungere quella parte del sito web 

Flusso di dati

I flussi di dati sono raccolte di punti dati generati o ricevuti da GA4 in tempo reale. Un flusso di dati può contenere qualsiasi tipo di dato, come visite al sito Web, menzioni sui social media, ordini online e molto altro.

In GA4 puoi creare più flussi di dati per un'azienda, un prodotto o una categoria. Ciascun flusso di dati può anche avere il proprio set di dimensioni e metriche o KPI.

Ciclo vitale

Il ciclo di vita è una nuova funzionalità di Google Analytics 4 che ti aiuta a comprendere il percorso dei tuoi utenti. Ti offre una panoramica delle azioni che i diversi utenti intraprendono sul tuo sito web, inclusa la pagina che visitano e la loro interazione con essa.

Puoi utilizzare i rapporti sul ciclo di vita per saperne di più sulle pagine più popolari e su come vengono utilizzate. Puoi anche vedere dove le persone lasciano il tuo sito o rimangono bloccate.

ID misurazione

L'ID misurazione è una nuova funzionalità introdotta in Google Analytics 4 che ti consente di monitorare più versioni del tuo sito con la stessa proprietà. Ad esempio, se stai creando una nuova versione del tuo sito e desideri testarla rispetto alla versione corrente, puoi utilizzare questa funzione per tenere traccia di entrambe le versioni contemporaneamente.

Esplora utente

User Explorer è uno strumento di Google Analytics che consente di visualizzare informazioni dettagliate sui singoli utenti. Queste informazioni includono le pagine che hanno visitato, gli eventi che hanno attivato e i loro percorsi di conversione.

Utilizzo mobile

Oggi più della metà degli utenti web accede a Internet tramite dispositivi mobili come smartphone o tablet. È essenziale sapere quale percentuale dei tuoi visitatori proviene da dispositivi mobili e se il loro comportamento è diverso dagli utenti desktop.

Demografia del pubblico

I dati demografici del pubblico ti consentono di visualizzare informazioni più mirate come l'età, il sesso e le categorie di interessi degli utenti del tuo sito web. Ad esempio, se la maggior parte delle persone che acquistano da te sono donne di età compresa tra 45 e 54 anni, è bene sapere che puoi concentrarti su campagne di marketing che saranno efficaci per questo gruppo target.

Pagina di destinazione

Una pagina di destinazione è la prima pagina che gli utenti vedono quando arrivano sul tuo sito web. Le pagine di destinazione sono importanti perché ti consentono di fare una buona prima impressione e di convincere gli utenti a rimanere sul tuo sito. Ad esempio, se hai una pagina di destinazione per un prodotto che stai vendendo, ti consigliamo di assicurarti che la pagina sia ben progettata e facile da usare in modo che gli utenti abbiano maggiori probabilità di acquistare il prodotto.

Utenti attivi

La metrica Utenti attivi misura il numero di utenti unici coinvolti con il tuo sito o la tua app durante un periodo specificato. Puoi anche segmentare gli utenti attivi in ​​base a vari parametri come data, paese, dispositivo, ecc. 

Comportamento

La sezione Comportamento di Google Analytics si concentra sul modo in cui gli utenti interagiscono con il tuo sito web o la tua app. Questo rapporto include informazioni su quali pagine visitano, quanto tempo trascorrono su ciascuna pagina e quali azioni intraprendono durante l'utilizzo del tuo sito o della tua app. Questi dati possono essere utili per identificare le aree di miglioramento per il tuo sito web o la tua app.

Differenza tra Google Analytics e Google Analytics 4

Google Analytics
Screenshot del vecchio Google Analytics (comunemente noto come Universal Analytics o UA).

Anche se non sei ancora un utente attivo di Google Analytics, potresti aver sentito parlare di Google Analytics 4. Google ha rilasciato la prima versione di Analytics nel 2005. Nell'ottobre 2020, Google ha annunciato il rilascio di una nuova versione: Google Analytics 4 (GA4)

GA4 è un aggiornamento completo che incorpora la privacy degli utenti al suo interno e fornisce approfondimenti più sofisticati sul comportamento degli utenti attraverso l'apprendimento automatico.

Una differenza fondamentale tra le due versioni è il modo in cui sono strutturate. Laddove l'analisi tradizionale organizza tutti i dati sotto un unico ombrello, GA4 utilizza "entità” per raccogliere dati in account separati. 

Queste entità possono essere siti Web, app mobili, dispositivi IoT o proprietà offline. Oltre a organizzare i dati raccolti per tipo di entità, GA4 richiede anche di identificare i parametri dell'evento per ciascuna entità. Questi parametri sono azioni intraprese dagli utenti all'interno del tuo sito web o della tua app (ad es. compilazione di un modulo, clic su un annuncio) relative a conversioni e obiettivi. 

Dovrai identificare almeno un parametro evento per entità prima di utilizzarlo con Google Ads o altre piattaforme di marketing al di fuori di GA4.

Dovresti usare Google Analytics o GA4?

Idealmente, dovresti implementare GA4 poiché l'attuale Google Analytics smetterà di ricevere aggiornamenti dopo il 1 luglio 2023. Tuttavia, ritengo che GA4 sembri rimanere un lavoro in corso con alcune integrazioni mancanti. 

Ad esempio, la funzione di integrazione delle metriche AdSense in GA4 non è ancora disponibile in modo nativo. Anche se puoi farlo in un certo modo, non è affatto semplice come l'attuale implementazione di Google Analytics.

Considerazioni finali su Google Analytics

Google Analytics è potente, ma devi implementarlo rapidamente per iniziare a raccogliere dati. Ci sono molte altre cose che Google Analytics può fare, quindi ti suggerisco di dedicare 30 minuti ogni settimana e guardare i rapporti sui dati disponibili.

Ricorda che in caso di dubbio, chiedi a Google.

Digita la tua domanda nella barra di ricerca in alto e Google tirerà fuori un coniglio dal cappello in base ai dati raccolti. Con ciò, sarai in grado di tenere d'occhio dove le cose stanno migliorando e cosa richiede maggiore attenzione. Questo tipo di consapevolezza è la chiave per una crescita a lungo termine.

Continua a leggere...

A proposito di Timothy Shim

Timothy Shim è uno scrittore, editore e appassionato di tecnologia. Iniziando la sua carriera nel campo dell'Information Technology, ha rapidamente trovato la sua strada nella stampa e da allora ha lavorato con titoli internazionali, regionali e nazionali tra cui ComputerWorld, PC.com, Business Today e The Asian Banker. La sua esperienza risiede nel campo della tecnologia dal punto di vista sia dei consumatori che delle imprese.