Dovresti ottenere il tuo dominio da Namecheap o GoDaddy?

Aggiornato: 06 settembre 2021 / Articolo di: Timothy Shim

La maggior parte di noi non pensa in termini di chi sia il nostro registrar di domini, dal momento che lo impacchettiamo con qualsiasi host web che intendiamo seguire.

Tuttavia, lo sapevate che la maggior parte degli host web sono solo rivenditori per i registrar dei domini dedicati?

I registrar dei nomi di dominio sono quelli accreditati da Internet Corporation per nomi e numeri assegnati (ICANN). ICANN è l'ente principale che gestisce l'intero Domain Name System globale. Tuttavia, comprare un nome di dominio oggi è veloce e semplice.

Quindi, c'è qualche differenza da chi comprate il vostro nome di dominio? Ovviamente! Quando acquisti una macchina da un concessionario, il rivenditore è libero di portare avanti promozioni, dare omaggi e negoziare, entro limiti ragionevoli. I nomi di dominio subiscono un processo simile e ci saranno momenti in cui alcune promozioni o altro ti permettono di prenderne uno a prezzi bassi come i centesimi di 99!

Inoltre, ogni luogo che prendi in considerazione l'acquisto del modulo del tuo nome di dominio ha anche le sue peculiarità. Chiamiamoli pro e contro. Trovare la soluzione giusta per te in termini di prezzi e altre funzionalità può essere tanto complesso quanto scegliere la tua società di web hosting (che WHSR ha già reso semplice per te - guarda la nostra lista dei migliori host web).

GoDaddy o NameCheap the Better Company?

Dare un nome a un registrar di domini migliore non è facile, ma prima diamo un'occhiata a queste due società.

NameCheap

Namecheap ha quasi due decenni nel settore e ha costruito il suo nome dal basso verso l'alto. Oggi è uno dei fornitori di servizi web più riconosciuti al mondo, con oltre nove milioni di nomi di dominio venduti. A parte i nomi di dominio, gestisce l'intera gamma di servizi, inclusi web hosting, hosting di posta elettronica, Servizi basati su cloud, VPNE altro ancora.

Vai papà

Analogamente, Vai papà è anche un sostenitore del settore, avendo quella che sostiene essere una quota superiore al 30% del business dei nomi di dominio. Ha venduto oltre 61 milioni di nomi di dominio e fornisce tutti i servizi web necessari all'imprenditore online in erba.

Ad agosto 2020, il volume dei nomi di dominio registrati tramite i principali registrar di domini. (fonte: Stato del dominio).
Ad agosto 2020, il volume dei nomi di dominio registrati tramite i principali registrar di domini. (fonte: Stato del dominio).

Detto ciò, vediamo cosa hanno da dire sui loro servizi di dominio.

1. Trasferimenti domini

Se per qualche motivo hai scoperto che è necessario passare a un registrar diverso, non preoccuparti, il processo è semplice a tutto tondo. Recentemente ho avuto l'occasione di spostare uno dei miei nomi di dominio da Hosting 1 e 1 per ragioni su cui preferirei non entrare, quindi ricordo ancora il processo.

Non importa il tuo registrar, dovrai essere in grado di fare un paio di cose:

  1. Sblocca la proprietà del nome di dominio
  2. Richiedi il trasferimento e paga la tassa di trasferimento al tuo nuovo registrar
  3. Genera una chiave di autenticazione sull'host esistente e incollala nel tuo futuro pannello di controllo dell'host

Dopodiché è solo questione di aspettare l'approvazione per il trasferimento, che richiede circa cinque giorni. Assicurati di prendere nota delle restrizioni nei trasferimenti di nomi di dominio però.

Secondo i regolamenti ICANN, i trasferimenti di domini non possono essere effettuati entro 60 giorni dalla registrazione o dal trasferimento precedente (eccetto il .au).

2. Contratto e prezzi

Ci sono alcuni elementi diversi sui prezzi di cui devi sapere quando scegliendo un registrar; prezzo, rinnovo e trasferimento. Molti registrar hanno spesso promozioni nelle vendite di nomi di dominio, quindi diamo un'occhiata a cosa viene offerto ora.

Quanto costa GoDaddy?

Prezzi dei nomi di dominio Godaddy
Prezzi del dominio GoDaddy (a partire da luglio 2021): .com $ 12.17 ($ 19.17 all'anno al rinnovo), .net $ 15.17 (20.17 $ all'anno al rinnovo) e .org $ 10.17 ($ 21.17 all'anno al rinnovo).

GoDaddy viene eseguito a $ 19.17 / anno per i domini .com e $ 20.17 / anno per i domini .net.

GoDaddy ha attualmente una promozione di $ 12.17 sui domini .com, ma prima di affrettarsi ad approfittare dell'offerta, tieni presente che il dominio si rinnova alla tariffa normale (19.17 $ all'anno) dopo il primo anno. Se non stai acquistando, ma ti stai trasferendo a GoDaddy, aspettati di pagare $ 8.17 e di ottenere un'estensione gratuita di un anno sul tuo contratto di locazione.

Quanto costa NameCheap?

Prezzi dei nomi di dominio Namecheap
Prezzi del dominio NameCheap (a partire da luglio 2021): .com $ 7.98 ($ 8.88/anno al rinnovo), .net $ 8.98 ($ 12.98/anno al rinnovo) e .org $ 7.48 ($ 12.98/anno al rinnovo).

NameCheap viene eseguito a $ 7.98 / anno per .com e $ 8.98 / anno per domini .net durante la registrazione. Le tariffe di rinnovo su NameCheap sono più economiche, costano $ 8.88 all'anno per un dominio .com e $ 12.98 all'anno per un .net.

NameCheap Free WhoisGuard

Tuttavia, la cosa strana con NameCheap è il loro prezzo per i trasferimenti, che costa $ 8.58 ma si rinnova successivamente a $ 12.98. Anche se questo potrebbe essere un errore causato dall'avere troppe / frequenti promozioni e non modificare le giuste informazioni sulle pagine, fa sembrare le cose un po 'ambiguo. L'unica parte buona è che i domini NameCheap vengono forniti gratuitamente WhoisGuard, che maschera l'identità dei proprietari di domini.

NameCheap mi ha fatto innamorare di un'offerta a vita di WhoisGuard gratuito, per la quale altri registrar di solito fanno pagare un bel po'. 

NameCheap = WhoisGuard gratuito
Il costo della privacy del dominio era di ~ $ 15 all'anno.

3. Interfaccia di gestione

L'interfaccia di gestione DNS è una delle cose più importanti che dovrai usare per amministrare il tuo nome di dominio. Se è un incubo con cui lavorare, la tua vita sarà infernale, non importa quanto grande sia il tuo nome di dominio.

Ho un account su entrambi i registrar e ad essere sincero, in termini di funzionalità non ho una vera preferenza. Sono sia semplici che semplici, il che li rende facili da usare.

La mia unica vera sensazione qui è che l'interfaccia di gestione di GoDaddy sembra un po' come se fosse stata progettata per essere utilizzata su uno schermo mobile. Tonnellate di spazio ampio spaziano sul monitor, lasciandomi chiedermi se fosse un tema reattivo impazzito.

D'altra parte, la barra di navigazione di NameCheap non ti dà accesso diretto alla schermata di spostamento DNS. Non è un grosso ostacolo, certo, ma non è quello che la maggior parte delle persone accede per fare? È l'unica cosa di cui tutti hanno bisogno e che non devono essere nascosti sotto altre schede.

4. Supporto e User Experience

Normalmente mi piacerebbe molto sul supporto degli utenti, ma nel caso di acquistare un nome di dominio ... beh, non sono troppo sicuro di quanto possa essere difficile.

Cerchi, trovi e acquisti.

L'unica cosa che posso immaginare di aver bisogno di un piccolo aiuto è forse Gestione DNS, informazione che è abbastanza generica e disponibile quasi ovunque.

In ogni caso, sia GoDaddy che NameCheap offrono supporto via e-mail di chat live. Il mio tempo libero in queste aree è stato un po 'limitato semplicemente perché non sapevo cosa chiedere, ma solo per chiarire: ho ricevuto una risposta a "ciao"!

Più importante che il supporto sia l'esperienza dell'utente. Nella mia mente, il processo dovrebbe essere il più semplice e indolore possibile. Permetti all'utente di cercare, selezionare e pagare, come ho menzionato sopra. Un'altra cosa che deve essere chiara e facilmente referenziata è la determinazione del prezzo.

Ancora una volta, entrambe le società fanno bene nella zona, dal momento che è possibile cercare il nome di dominio desiderato direttamente dalle loro pagine di destinazione. Ciò che mi infastidisce all'infinito è che Namecheap cerca sempre di farti aggiungere e comprare altre cose.

A volte durante il processo, mi sentivo come se fossi in fila a un McDonald's che mi chiedeva di voler aumentare la mia Coca Cola, aggiungere un dessert o affrontare qualsiasi altro numero di tentativi di upselling. Ad essere onesti, GoDaddy non è molto meglio, ma è leggermente meno odioso a riguardo.

5. Aste del dominio

NameCheap Marketplace - Acquista o vendi domini facilmente.
Marketplace NameCheap: acquista o vendi domini a tuo agio.

Ho lasciato questo per ultimo, dal momento che non tutti i registrar di domini offrono il servizio, che per me rende entrambi questi registrar un livello superiore. Hai mai desiderato un nome di dominio, solo per scoprire che è già di proprietà di qualcun altro?

Ma aspetta - lo sapevi che potresti essere ancora in grado di comprarlo? Sì, questi domini possono essere di proprietà di ciò che mi piace chiamare 'squatters di nomi di dominio'. Comprano molti domini e li mettono all'asta. Va bene e male in modi diversi, credo. Cattivo visto che dovrai pagare di più, ma bene dato che potrebbe non appartenere a qualcuno che morirà prima di rinunciarvi!

Conclusione: chi vince?

Giudicare queste due società in base ai soli nomi di dominio è stato difficile. È una porzione molto piccola di un settore con così tanti servizi e opzioni. Per mettere le cose in prospettiva, le mie tendenze personali sono la semplicità e l'efficienza (quindi mi hanno infastidito entrambi con quei tentativi di upsell).

GoDaddy mi è sembrato il più competente in questo scenario. Inoltre, non fa male che la loro ampiezza di servizi offre un forte punto di appoggio. Anche se sono qui solo per un nome di dominio, posso sempre optare per uno dei loro altri servizi in qualsiasi momento.

Anche utile è stata la possibilità di accedere e fare clic su un link per gestire le mie opzioni DNS. Era facile, pisello.

Leggi di più

A proposito di Timothy Shim

Timothy Shim è uno scrittore, editore e appassionato di tecnologia. Iniziando la sua carriera nel campo dell'Information Technology, ha rapidamente trovato la sua strada nella stampa e da allora ha lavorato con titoli internazionali, regionali e nazionali tra cui ComputerWorld, PC.com, Business Today e The Asian Banker. La sua esperienza risiede nel campo della tecnologia dal punto di vista sia dei consumatori che delle imprese.