BlueHost vs DreamHost: di chi dovresti fidarti?

Hosting consigliato da WordPress.org
Sia DreamHost che BlueHost hanno il distinto fiore all'occhiello dell'essere raccomandato da WordPress.org. Questo raro onore è esteso solo a tre host web, letteralmente su centinaia di migliaia che riempiono il panorama dell'hosting web oggi. Allora chi è il migliore tra i due? Continuate a leggere per saperne di più.

BlueHost è spesso atterrato nella mia lista di parte poiché non mi piace eccessivamente Società di proprietà di EIG. Ma non si discute sul fatto che esiste da molto tempo. In effetti, sia BlueHost che DreamHost sono veterani del settore sopravvissuti in questo ambiente competitivo per quasi due decenni.

Eppure alla fine della giornata questi due padroni di casa sono più abbinati di quanto probabilmente molti si renderanno conto. Continua a leggere per scoprire i punti salienti di un confronto testa a testa.

Confronta le caratteristiche essenziali e le nostre valutazioni

Nota: DreamHost fornisce supporto telefonico ma non fornisce un numero di telefono da chiamare. Tutte le richieste di assistenza telefonica vengono gestite come richiamate, con un addebito minimo di $ 9.95 per chiamata.

DreamHost – Periodo di rimborso completo più economico e più lungo

TL; DR: DreamHost è migliore in...

  • 97 giorni di periodo di prova con rimborso completo (rispetto ai 30 giorni di BlueHost)
  • Piani di hosting condiviso leggermente più economici
  • 100 garanzia% di uptime

Ospita un sito a $ 259/mese con DreamHost

Confrontando i piani fianco a fianco, i piani BlueHost partono da un impressionante $ 2.95 al mese al livello più basso (a condizione che ti iscrivi a un piano di 36 mesi). Contro quello c'è Dreamhost che viene fornito con un prezzo leggermente inferiore a $ 2.59 al mese. Sfortunatamente, come è normale, una volta superato il periodo di iscrizione alla promozione, i prezzi di hosting con entrambi i provider aumentano in modo significativo.

Prezzi di hosting condiviso DreamHost
Piani e prezzi di hosting condiviso DreamHost: registrati per 3 anni e potrai ospitare un sito Web a $ 2.59 / mese (scoprirne di più).

100% di garanzia di disponibilità e 97 giorni di prova con rimborso completo

DreamHost offre ai nuovi clienti un rimborso completo di 97 giorni sui piani di hosting condiviso.
I clienti di hosting condiviso DreamHost possono usufruire di una garanzia di rimborso di 97 giorni se non sono soddisfatti del prodotto.

La garanzia di uptime del 100% di DreamHost è qualcosa che non ha precedenti nel settore. La maggior parte dei fornitori di servizi di web hosting sono molto cauti riguardo alle loro garanzie di uptime: dopotutto, violare il loro Service Level Agreement (SLA) significa che spesso dovranno risarcire i propri utenti. Pertanto, è normale vedere gli host web offrire garanzie di uptime comprese tra il 99% e persino il 99.999%.

Dreamhost per quanto ne so è l'unico che ha osato fare un passo avanti con una garanzia di uptime del 100%.

Se combinate questo con il loro periodo di prova per il rimborso totale di 97 al giorno, mi permetto di azzardare che siano temerari o fermamente convinti della loro capacità di attenersi ad esso. Ad ogni modo, il cliente vince!

Scopri di più, visita DreamHost online.

BlueHost – Super popolare e ottime prestazioni

Tl;DR: BlueHost è ottimo in termini di:

  • Ottime prestazioni del server (per un hosting condiviso economico)
  • Reputazione impressionante tra proprietari di siti e blogger
  • Copertura di hosting di posta elettronica in tutti gli account
  • Pannello di controllo intuitivo (cPanel personalizzato)

Grandi prestazioni per un hosting a basso costo

Il nostro recente test di velocità BlueHost. Sito di test classificato "A" da WebPageTest in Time-to-First-Byte (TTFB).
Il nostro recente test di velocità BlueHost. Sito di test classificato "A" da WebPageTest in Time-to-First-Byte (TTFB).

Una cosa che è chiara con questi due host è che BlueHost ha in qualche modo mantenuto un forte vantaggio in termini di prestazioni. Time to First Byte (TTFB) è una delle metriche chiave che osserviamo in un host web poiché è un punto focale su cui Google presta attenzione.

Arrivando forte con un TTFB di sotto 800ms, BlueHost può facilmente tenere il passo con i migliori del settore - DreamHost non escluso.

Grande reputazione tra blogger e liberi professionisti

Sia DreamHost che BlueHost sono ufficialmente raccomandati da WordPress.org (source). Questo dovrebbe dirti che non farai davvero un grande passo falso andando in entrambi i modi.

Tuttavia, tra loro, BlueHost è uno dei nomi più importanti riconosciuti e ha guadagnato una reputazione impressionante tra i proprietari di siti e i blogger. In un indagine condotta da noi tra gli intervistati di 200, BlueHost è apparso al terzo posto nella lista - non una piccola prodezza!

Alcuni svantaggi di DreamHost hanno reso BlueHost bello

Come ogni altra cosa nella vita, né BlueHost né DreamHost sono perfetti. Tuttavia, alcune delle imperfezioni di DreamHost sono fastidiose e hanno reso BlueHost un bell'aspetto in confronto.

Dato il modo in cui l'e-mail è generalmente integrata nei pannelli di controllo dell'hosting web, sbalordisce il fatto che DreamHost lo renda occasionalmente un extra opzionale. Un esempio di ciò è il loro piano Shared Started, che ha un prezzo di lancio di soli $ 2.59, ma l'e-mail personalizzata costa $ 1.67 in più al mese.

Un'altra area di contesa per DreamHost è la sua dashboard di hosting personalizzata. Gli host che offrono cPanel e Plesk sono la norma. Per qualche motivo, DreamHost ha deciso diversamente, il che si traduce in frustrazione occasionale per alcuni utenti.

Scopri di più, visita BlueHost online.

Considerazioni finali

Non capita spesso di vedere due host web che competono così da vicino su così tanti livelli. In termini di reputazione, caratteristiche, prestazioni e prezzi, BlueHost e Dreamhost sono entrambi strettamente correlati.

In effetti, date le loro somiglianze, sono persino in competizione per la stessa quota di mercato e sono particolarmente adatti sia per siti più piccoli e personali, sia per essere scelte eccellenti per le piccole imprese. Ad ogni modo, se stai considerando tra queste due società di web hosting, sento che non sbaglierai molto in entrambi i casi.

Personalmente, però, mi sento molto attratto dal tempo di attività 100% e dalla garanzia di rimborso 97-day offerta da Dreamhost - ma sono solo io.

Informazioni su DreamHost

DreamHost

Dreamhost è iniziato in piccolo, ma oggi è un giocatore straordinariamente impressionante nello spazio di hosting web. Offre un'ampia gamma di servizi di hosting con una forte attenzione alle tecnologie open-source e Cloud. L'azienda ha sede a Brea, in California.

Scopri di più nella nostra recensione completa su DreamHost

Piani di hosting condiviso DreamHost

PianiPrincipianteIllimitato
Siti Web1Illimitato
Stoccaggio50 GBIllimitato
Database6Illimitato
Migrazione WP gratuita
Larghezza di bandaunmeteredunmetered
Backup giornalieriAutomatizzataAutomatizzata
Emails Opzionale
SSL gratuito
SSLCrittografiamo SSLSSL standard
Prezzo€€€€ / mese€€€€ / mese
in quantitativiPrincipianteIllimitato

Maggiori informazioni su BlueHost

BlueHost

BlueHost è un marchio noto nel web hosting e riconosciuto come uno dei soli tre fornitori di servizi ufficialmente approvati da WordPress. È uno dei pochi che fornisce agenti di supporto davvero utili insieme a un'impressionante qualità del servizio.

Scopri di più nella nostra recensione completa su BlueHost

Piani di hosting condiviso BlueHost

CaratteristicheStandardPlus
Siti Web1Illimitato
Account di posta elettronica5Illimitato
Spazio del sito50 GBunmetered
Larghezza di bandaunmeteredunmetered
Dominio gratuito
Sottodomini25Illimitato
migrazione liberoNonNon
Certificato SSL gratuitoSSL automaticoSSL automatico
Integrazione con WordPress
Supporto GitNonNon
di riservaNonNon
database MySQL20Illimitato*
Registrati Prezzo€€€€ / mese€€€€ / mese
Prezzo di rinnovo€€€€ / mese€€€€ / mese
Foto dell'autore

Articolo di Jerry Low