16 Modi per ottimizzare il tuo spazio di hosting usato

Articolo scritto da:
  • Guide di hosting
  • Aggiornato: Jan 04, 2019

Hai comprato un web hosting pacchetto che pensavi sarebbe stato sufficiente alle esigenze del tuo sito web. Forse lo sapevi hosting web illimitato è più di una chimera e sei andato per qualche piano GB con una certa larghezza di banda decente.

Suona bene. Ma dove sono finiti i problemi, allora?

Dopo alcuni mesi di gestione meticolosa, per qualche motivo sconosciuto, la quota del disco Web appare orribilmente piccola, mentre quella percentuale di utilizzo si avvicina pericolosamente al 100%.

Sei a pochi passi da comprare un aggiornamentono?

Prima ancora di pensare a un acquisto, fermati un attimo e analizza la situazione. Cosa potrebbe essere andato storto?

  • Il tuo software installato - Gli aggiornamenti degli script diventano più pesanti?
  • I tuoi database: aumentano di dimensioni man mano che aumentano i tuoi contenuti e il feedback degli utenti?
  • I tuoi account webmail - Hai verificato che non stiano raggiungendo la loro quota assegnata?
  • I tuoi siti web: hai aggiunto più siti secondari al tuo account (in sottocartelle, sottodomini o domini di addon)?

Alcuni, tutti o più di quanto sopra possono essere le cause della tua improvvisa inadeguatezza del pacchetto.

I seguenti suggerimenti di 16 ti guideranno alla risoluzione di questo problema, suggerendo cosa e come ottimizzare all'interno del tuo web hosting account. Lascia gli aggiornamenti come ultima risorsa nel caso in cui nessuno dei suggerimenti funzioni, vuoi scommettere? :)

1. Ripulisci l'installazione di WordPress (o di altri script)

File di temi, plug-in, hack non utilizzati: se non li utilizzerai in futuro, eliminali. Alleggerisci il tuo database eliminando tutti i commenti spam, gli utenti spam, i collegamenti interrotti, le vecchie bozze e le revisioni dei post di WordPress.

2. Elimina le vecchie email dai tuoi account webmail

Mangiano disco web e non contribuiscono alla salute del tuo sito web. Scarica le tue vecchie e-mail che desideri conservare e cestinate il resto.

3. Sbarazzati dei tuoi file di test

Non li stai più usando, quindi perché tenerli? Rimuovere sempre i file di prova e le installazioni al termine del test.

4. Disabilita Awstats, Webalizer e altri script di traffico

E rimuovi i file correnti e le loro cartelle. Questi strumenti di analisi del traffico sono eccellenti nelle prestazioni, ma hanno bisogno di diversi megabyte e non puoi essere troppo generoso se la tua quota del disco è limitata. È possibile sostituire questi strumenti con servizi online come Google Analytics, Mixpanel e Web Analytics Aperte.

Se non riesci a disabilitare gli script, il tuo host potrebbe averti negato le autorizzazioni, quindi contattali e chiedi assistenza.

5. Considera una sostituzione di script piuttosto che un aggiornamento

Cioè, se l'aggiornamento è troppo pesante per i tuoi server. Ho dovuto passare a FanUpdate e Chyrp su piccoli account di hosting che non potevano sopportare un pacchetto aggiornato 20 + MB WordPress. Se non è possibile effettuare il passaggio, ridurre al minimo l'installazione (vedere il suggerimento #1 in questo elenco).

6. Considera di spostare i tuoi siti secondari altrove

Un secondo account di hosting, un blog di Blogger o WordPress.com, un pacchetto gratuito da un altro provider di hosting. Imposta le tue priorità: il tuo blog personale può certamente utilizzare un pacchetto meno costoso o gratuito rispetto al tuo sito web aziendale.

7. Considera di spostare gli account di posta elettronica altrove

Il client di posta elettronica del computer (POP o IMAP), ad esempio, o le app di posta elettronica offerte da Google. E gli spedizionieri di posta elettronica? Sono tutti modi eccellenti per ridurre il carico sul tuo account di hosting.

8. Ospita tutti i media su servizi esterni

Video, immagini, file musicali e pacchetti scaricabili possono essere caricati su Youtube, Photobucket or MediaFire. Si prega di notare che questi file sono un fattore importante quando si tratta di raggiungere la quota del proprio webdisk.

9. Rimuovi i file di registro

I file di registro sono utili perché ti consentono di monitorare l'attività del tuo account di hosting mentre sei assente, ma non c'è motivo per cui rimangano sul server. Dopo aver scaricato e rivisto i file di registro, è possibile rimuoverli in modo sicuro e liberare megabyte di disco Web.

10. Rimuovi le installazioni obsolete / non utilizzate

Non ha senso conservare questi file sul server. Le vecchie versioni degli script e i file "fantasma" delle installazioni cancellate consumano solo la quota del disco e non soddisfano le esigenze del tuo sito Web, quindi eliminali.

11. Rimuovere i backup di installazione

Script come WordPress e phpBB lasciano backup sul server ad ogni aggiornamento. Questi file, di solito in formato compresso .zip o .tar.gz, sono utili solo se è necessario reinstallare tutto ciò che è stato perso con l'aggiornamento o se si desidera ripristinare la versione precedente. In caso contrario, sono candidati alla rimozione.

12. Rimuovi i file doc di installazione

Quando installi uno script, manualmente o tramite il programma di installazione preconfigurato del tuo host (ad es. Fantastico, Softaculous), la procedura copierà una cartella 'doc' (o altro nome) contenente una guida per l'utente. Sebbene questa guida possa essere utile materiale di riferimento, non è necessario per il benessere dello script, quindi puoi rimuoverlo in sicurezza e liberare un po 'di spazio Web da Kb a MB. Dovresti conservare i tuoi file README.txt e license.txt, tuttavia, nel caso in cui l'autore li richieda per un uso legittimo dello script.

13. Non consentire caricamenti da parte dell'utente

Se il suggerimento #8 suggerisce di astenersi dall'ospitare i propri media sul server, il consiglio è ancora più valido per i caricamenti degli utenti. Non consentire ai lettori del tuo blog o agli utenti del forum di caricare foto e video. Lo spazio su disco e la larghezza di banda sono limitati e preziosi.

14. Utilizzare i servizi cloud per gli script comuni (ad esempio jQuery)

Esistono numerosi provider che puoi utilizzare, ad esempio Google, che ospitano i più comuni Librerie JavaScript sui propri server. Dato che non stai più ospitando le librerie da solo, guadagnerai Kb (o MB) extra e, grazie alle funzioni di memorizzazione nella cache dei servizi, ottimizzi il tempo di caricamento degli script per una migliore esperienza utente.

15. Riduci al minimo il tuo CSS e rendilo esterno

Puoi aumentare efficacemente l'efficienza del tuo sito Web utilizzando fogli di stile esterni, poiché le tue pagine si caricheranno in modo significativamente più veloce e avrai salvato diversi kilobyte di spazio su disco.

Per rendere i file CSS ancora più leggeri, ridurre al minimo il codice rimuovendo rientri e spazi non essenziali. I fogli di stile a una riga potrebbero non essere facili da gestire, ma se mantieni una versione leggibile dall'uomo sul tuo computer e lasci una versione minimizzata sul server, vincerai nello spazio extra e nella velocità di caricamento.

16. Alleggerisci le tue pagine HTML rimuovendo Flash

Non usare Flash per includere video nelle tue pagine web: è pesante per il server e anche per il tuo webdisk. Una valida alternativa è il Tag video HTML5, che è leggero ed efficiente.

A proposito di Luana Spinetti

Luana Spinetti è una scrittrice e artista freelance con base in Italia e una studentessa di informatica. Ha conseguito un diploma di scuola superiore in psicologia e pedagogia e ha frequentato un corso annuale 3 in Comic Book Art, da cui si è laureata su 2008. Come una persona sfaccettata come lei, ha sviluppato un grande interesse per SEO / SEM e Web Marketing, con una particolare inclinazione ai Social Media, e sta lavorando a tre romanzi nella sua lingua madre (italiano), che spera di pubblicare indie presto.