Teach Yourself Coding: 6 posti per imparare a programmare da solo

Articolo scritto da: Timothy Shim
  • Website Design
  • Aggiornato: Nov 11, 2020

Ci sono tantissimi posti online dove puoi facilmente insegnare a programmare da solo. Non è solo HTML semplice anche, ma le opzioni variano in lungo e in largo. Quindi la domanda non è davvero dove, ma perché dovresti imparare a programmare. 

Ignorando tutte le altre risposte per ora, accetterò una delle risposte cliché di sempre: può essere molto divertente. Parleremo più avanti dei dettagli della questione, ma prima voglio condividere con voi alcuni punti in cui potete acquisire competenze di programmazione da soli.

I posti migliori per imparare a programmare da solo

1. Code Academy

Accademia di codice
Accademia di codice

Questa piattaforma di e-learning è gestita da una società chiamata Ryzac, Inc. È in circolazione da quasi un decennio, il che significa operatori esperti e programmi consolidati. La registrazione e l'apprendimento su Code Academy sono effettivamente gratuiti.

Puoi semplicemente utilizzare il tuo indirizzo email o anche l'account Google per iniziare. Gli account gratuiti hanno più accesso di quanto potresti pensare. Puoi scegliere tra 14 dei linguaggi di codifica e degli script più popolari in circolazione, inclusi HTML, Java, PHP e altri.

Dopo aver scelto un corso, sarai guidato attraverso di esso da una combinazione di contenuti, quiz, compiti pratici e demo. La parte migliore è che tutto questo è integrato nella loro piattaforma online, non dovrai installare nulla.

Guadagnano attraverso un'opzione del piano Pro che apre ancora più contenuti, offre certificazioni, piani di apprendimento personalizzati e altro ancora.

Prezzo: Gratis

2. BitDegree

BitDegree
BitDegree

Anche la registrazione con BitDegree è gratuita. Questo sito valuta i suoi corsi individualmente, ma spesso offre promozioni per corsi gratuiti. Una cosa da notare è che BitDegree non riguarda solo la codifica, ma ha corsi su molti campi interessanti.

Dai corsi aziendali alla scienza dei dati hardcore o persino allo sviluppo personale, c'è molto da scegliere. Ma la programmazione è il motivo per cui stiamo esaminando questo aspetto e offrono un numero enorme di corsi relativi alla programmazione.

Non solo li separano dal linguaggio di programmazione, ma hanno anche corsi appositamente creati, come come creare videogiochi, imparare l'interazione con il database e altro ancora. Le scelte sono molto abbondanti.

Forse la parte migliore di BitDegree è il loro ampio uso della ludicizzazione per mantenere le cose interessanti. Come puoi vedere dallo screencap sopra, l'apprendimento può essere divertente.

Prezzo: varia

3. Udemy

Udemy
Udemy

Udemy è un'altra piattaforma di e-learning che non è strettamente programmata. Tuttavia, coloro che vogliono programmare scopriranno che ha un'enorme quantità di risorse in quest'area. Facendo una rapida ricerca per i corsi di programmazione sono stati rilevati oltre 11,000 corsi.

La cosa su Udemy però è che il contenuto qui è generato dagli utenti. Ciò significa che la scelta dei corsi che finisci per fare può variare notevolmente in termini di qualità. Inoltre non offrono nient'altro come certificazioni e simili.

I corsi sono anche più tradizionali e assumono la forma di video. Ciò li rende relativamente facili da consumare ma anche limitati nell'interattività. Ci sono un gran numero di corsi gratuiti e, nel complesso, ha qualcosa per tutti.

Udemy non è per tutti e la loro grazia salvifica risiede principalmente nell'enorme database di contenuti disponibili. Il problema è che, poiché è anche un canale per guadagnare denaro, la motivazione alla base della creazione di tali risorse può influire sulla sua efficacia.

Prezzo: varia

4. FreeCodeCamp

FreeCodeCamp
FreeCodeCamp

FreeCodeCamp è, in mancanza di una parola migliore, davvero campy. È stato progettato per trasmettere un ambiente di codifica molto vecchia scuola e lo fa in modo ammirevole. Allo stesso tempo, l'esperienza utente sulla piattaforma è semplicemente superba.

Offre un mix di oltre 6,000 tutorial e corsi, la maggior parte dei quali sono ben guidati e di natura interattiva. Il design è in realtà sorprendentemente simile a quello di Code Academy, anche se con quel modello più arcaico.

I corsi qui sono organizzati da viste dall'alto verso il basso per trasmettere le serie di abilità giuste per raggiungere determinati obiettivi, non solo la codifica stessa. Ciò include aree come il responsive web design, la visualizzazione dei dati o la sicurezza delle informazioni.

Come programmatore di vecchia scuola (davvero vecchia) una volta, la sensazione di nostalgia trasmessa da FreeCodeCamp era rinfrescante. Tutto ciò che manca è quel carattere verde brillante e lo sfondo nero per completarlo. Ma questo potrebbe essere uno shock troppo grande per il moderno programmatore asprant.

Prezzo: Gratis

5. MIT OpenCourseWare

MIT OpenCourseWare
MIT OpenCourseWare

Per coloro che preferiscono imparare a programmare con un po 'più di una parvenza di formalità, il MIT OpenCourseWare del Massachusetts Institute of Technology (MIT) è la scelta perfetta. Sebbene ci sia un gran numero di corsi qui, il MIT è famoso - capisci - per la tecnologia.

La piattaforma gratuita consente di accedere a una libreria completa di materiali utilizzati dai propri studenti. È molto strutturato come qualsiasi istituto di apprendimento superiore formale, quindi potrebbe sembrare un po 'più arido rispetto alle altre fonti in questo elenco finora.

Tuttavia, i materiali disponibili sono molto impressionanti e spaziano dalle lezioni video agli appunti e ai compiti. Se non sei sicuro, leggi le descrizioni del corso: ti farà anche sapere a quale livello di apprendimento sono progettati i corsi.

Per coloro che odiavano la scuola e si sono laureati giurando di non tornare mai più, evita questo sito come la peste. Riporta davvero alla memoria i giorni dell'università, che può essere un incubo per alcuni (come me). Niente più allungamenti di programmazione di 48 ore per questo ragazzo!

Prezzo: Gratis

6. zero

Scratch
Scratch

Nonostante l'interattività, la facilità d'uso, la ludicizzazione e altro, non abbiamo davvero coperto nulla per i più giovani. È qui che entra in gioco Scratch. È una piattaforma interattiva e ludica per insegnare solo una lingua - Scratch - ai bambini, in particolare a quelli di età compresa tra 8 e 16 anni.

Progettato e gestito dal MIT, questo ingegnoso strumento è assolutamente gratuito e apre un canale per i bambini per imparare la logica di programmazione insieme ai loro genitori. Per i bambini più piccoli, hanno anche un'alternativa, ScratchJr.

Sebbene questo non sia davvero uno strumento per insegnare la programmazione, costituisce una base importante per i bambini mentre si preparano per il futuro. Abilità essenziali come ragionamento, creatività e collaborazione possono essere affinate utilizzando Scratch. Ed è divertente. 

Per chi è interessato, ho discusso ampiamente Scratch e puoi saperne di più in quell'articolo. Genitori, usatela per trascorrere più tempo con i vostri figli e divertirvi con loro allo stesso tempo. Soprattutto se speri che crescano per diventare uno scienziato missilistico o qualcosa del genere.

Prezzo: Gratis


Perché imparare a programmare?

Ora che abbiamo esaminato alcuni dei posti migliori per imparare, ciò che resta è rispondere alla domanda da un milione di dollari: perché imparare a programmare? Probabilmente posso darti un milione e uno ragioni ma alla fine della giornata, probabilmente sei qui perché sei interessato.

La tecnologia oggi è diventata così parte integrante della società che letteralmente tutti e il loro cane (o gatto) sono in qualche modo influenzati o influenzati. Tuttavia, c'è una parte importante della codifica di cui non molte persone si rendono conto, specialmente coloro che pensano alla codifica semplicemente come infinite linee senza senso.

La codifica è solo una piccola frazione di un insieme. Codifichiamo perché possiamo ottenere qualcosa: offrire qualcosa di utile alla società. Per questo motivo, è impossibile programmare bene senza comprendere e apprendere altre abilità associate.

Per esempio; pensiero logico, ragionamento, buone pratiche: fanno tutti parte della vita del programmatore e, quando vengono messi in gioco, influenzano facilmente anche la nostra vita quotidiana. Per questo motivo, la codifica stessa può essere utile come base per molte cose.

Quanto è difficile imparare a programmare da soli?

La verità è che imparare a programmare è facile per alcuni mentre più difficile per altri. Ci sono anche fattori come la lingua scelta e la familiarità con altri concetti IT come sistemi operativi e simili.

Nessuno semplicemente si sveglia un giorno e decide di voler imparare a programmare. Ci sarà sempre un impulso dietro la scelta: un bisogno di migliorare le proprie competenze, la sete di conoscenza o l'obiettivo di raggiungere un obiettivo.

Tutto ciò può essere considerato parte della risposta a quanto sia facile o difficile codificare. Alla fine della giornata, molto dipende dal motivo per cui hai alle spalle il desiderio di imparare a programmare e dalla tua determinazione a raggiungere i tuoi obiettivi.

Questo elenco mostra chiaramente che esistono vie di apprendimento facilmente accessibili, complete e persino gratuite. Come suggerimento però;

Alcuni linguaggi di programmazione e script più facili da imparare includono: HTML/CSS/JavaScript, Python, Rubino, Java, PHP.

Considerazioni finali

Nonostante sia lo sfondo per quasi tutto ciò che è tecnologico, la programmazione non è per tutti. Imparare a programmare da soli lo è ancora meno, ma le opportunità ci sono più che mai. Per coloro che hanno competenze limitate o semplicemente hanno bisogno di un cambiamento, questo è un campo interessante.

Ci sono molti lavori e aziende che non ti chiederanno di conseguire una laurea in informatica, quindi è un modo per salire se è quello che cerchi. In effetti, alcuni dei siti in questo elenco sono supportati da grandi nomi tecnologici tra cui Amazon, Microsoft e Google.

Leggi di più:

A proposito di Timothy Shim

Timothy Shim è uno scrittore, editore e appassionato di tecnologia. Iniziando la sua carriera nel campo dell'Information Technology, ha rapidamente trovato la sua strada nella stampa e da allora ha lavorato con titoli internazionali, regionali e nazionali tra cui ComputerWorld, PC.com, Business Today e The Asian Banker. La sua esperienza risiede nel campo della tecnologia dal punto di vista sia dei consumatori che delle imprese.