Tempo per indossare il cappello del redattore! 9 Motivi per cui i messaggi degli ospiti sono un'idea intelligente

Articolo scritto da:
  • Copia di scrittura
  • Aggiornato: Feb 14, 2014

Choir BoyIl tuo blog parla con la tua voce - lo sanno tutti. Giusto perché il tuo blog esiste principalmente per condividere le tue idee, le tue opinioni e le tue conoscenze uniche.

La verità è che, se hai iniziato il tuo blog a condividere storie di cani con il mondo o anche i tuoi tutorial segreti su come cucire belle sciarpe artistiche, i tuoi lettori possono trarre beneficio dall'avere altre voci complementari alle tue.

Dov'è il buono? - Posso sentirti lamentarti - Non denaturerebbe la vera anima del tuo blog?

Non saresti solo: molti blogger di successo hanno deciso di non consentire o di smettere di accettare nel tempo i post degli ospiti, anche grandi hit come Problogger e Kikolani. Tuttavia, se senti la fame del pubblico di conoscenza, nuove storie ed esercitazioni crescono nella misura in cui il tuo lavoro da solo non è più sufficiente, è il momento giusto per aprire le porte agli scrittori ospiti.

Ed è allora che diventi un editore. Sì, un vero editore, come quelli che gestiscono le tue riviste e newsletter preferite. Quando hai qualcuno che scrive per te, allora sei l'editor. Nessuna domanda chiesta.

Mi chiedo come sia davvero un editore un vantaggio per te? Bene - leggi oltre.

1. Scopri come modificare e correggere le bozze al meglio delle tue abilità

Se lo sai come rivedere e correggere le bozze del tuo lavoro o devi sviluppare queste abilità da zero, non puoi essere certo che il tuo giudizio non sarà sempre perfetto - montaggio e correzione di bozze sono competenze che richiedono una pratica costante per rimanere efficaci. Se non hai ancora sviluppato un occhio acuto per gli errori, questo è il momento giusto per iniziare, poiché dovrai rivedere il lavoro dei tuoi scrittori ospiti prima di pubblicarlo. Ciò che conta, come dice Amy Einsohn nel suo libro The Copyeditor's Handbook, è che non introdurrete nuovi errori o modificherete inavvertitamente il significato dell'autore.

Cosa dovresti cercare:

  • Errori di ortografia e grammatica
  • Errori di battitura
  • Uso di lettere maiuscole, virgole, punto e virgola, punti fermi
  • Abbreviazioni e Acronimi
  • Frase e saldo del periodo
  • Incoerenze e errori nelle citazioni e citazioni

Per sapere come modificare, dovresti anche sapere che tipo di stylebook usi regolarmente, se lo hai creato tu stesso o ne usi uno esistente (Stile AP, Chicago, ecc.). È quello che fanno i redattori: controllano il lavoro dei loro scrittori sulla base dei libri di stile a cui rispettano. DailyWritingTips.com elenca i libri di testo 13 Puoi usare.

2. Impara ad assumerti la responsabilità per il lavoro di un altro scrittore

Quando scrivi per il tuo blog, sei responsabile solo del tuo lavoro e la tua responsabilità è limitata a te stesso. Quando apri il tuo blog per l'invio dei post degli ospiti e fai scivolare il cappello dell'editor sopra la testa, accetti di assumerti la responsabilità di qualsiasi comunicazione con gli scrittori ospiti, il loro lavoro e le scadenze concordate da te e loro.

Non lasciare che questo ti spaventi e ti trattenga dall'accogliere il lavoro del collaboratore: se ti sei sempre preoccupato dei tuoi contenuti e hai preso sul serio il blog fin dall'inizio, la transizione sarà facile. Semplicemente, affinché il tuo blog attiri più lettori dai follower e viceversa dei tuoi scrittori ospiti, devi lavorare insieme. Parte di questo lavoro è promozione dei contenuti attraverso social media e altri punti vendita.

Di cosa dovresti essere responsabile?

  • Il tuo ruolo nella collaborazione - Ricorda che sei il proprietario del blog e l'editor, quindi hai l'ultima parola sulla valutazione della qualità e dello stile. Discutere con ogni mezzo qualsiasi modifica con gli scrittori, ma non lasciare che la colpa disonesta ti induca ad accettare lavori di scarsa qualità. Allo stesso tempo, è tua responsabilità ottenere il meglio dai tuoi collaboratori dando loro consigli utili per migliorare il loro lavoro.
  • Il tuo "contratto" con i tuoi scrittori ospiti - Devi prendere sul serio il loro lavoro, perché costa loro il sacrificio. Allo stesso tempo, assicurati che sappiano cosa ti aspetti dai contributori e i requisiti minimi per una proficua collaborazione.
  • Email di follow-up - Resta in contatto con i tuoi contributori e chiedi loro di aggiornarti sui loro progressi. Potrebbe essere utile impostare scadenze per mantenere entrambi sulla giusta rotta.
  • Aiuta i tuoi scrittori ospiti a far crescere la loro reputazione professionale (e online) - Presenta i tuoi scrittori sotto una buona luce sul tuo blog. Il semplice fatto che tu abbia pubblicato il loro lavoro parla della qualità dei loro scritti e delle loro idee, ma una menzione nei tuoi post o un'introduzione al loro guest post aggiungerebbe personalità e ti mostrerebbe interesse.
  • Rispetta il lavoro dei tuoi scrittori - Come dice Einsohn nel suo libro, "non riscrivere la frase di un autore semplicemente perché non è la frase che avresti scritto". Non tirare troppo il cappello del tuo editore.

Tre parole: responsabilità, comunicazione e professionalità. Puoi farlo. Credi solo in te stesso e nelle tue capacità.

3. Valuta il tuo pubblico

Per sapere cosa accettare dagli scrittori e cosa non richiede che tu sappia il tuo pubblico e come reagisce al tuo contenuto. L'eterna domanda "Chi sto scrivendo?". Darren Rowse di Problogger.net dice: "Più conosci i tuoi lettori, la migliore posizione in cui ti troverai per offrirli con ottimi contenuti, per trovare nuovi lettori, per costruire comunità con loro e per monetizzare il tuo blog".

Ecco una lista di domande da porsi:

  • Che tipo di lettori ottieni? Pensa ai dati demografici, al livello di coinvolgimento (condivisioni social, commenti, iscrizioni) e alle e-mail dei lettori.
  • Che tipo di articolo, tono, stile e angolazione preferiscono i tuoi lettori? Le condivisioni social e il coinvolgimento complessivo possono dirti molto sulle preferenze dei tuoi lettori e, in definitiva, su cosa vengono nel tuo blog.
  • Pensa stagionale - che tipo di contenuti attira nuovi lettori sul tuo blog in occasioni speciali? La maggior parte dei blogger offre omaggi speciali o pubblica articoli speciali su Natale, Pasqua e altre festività. Cosa ti danno i tuoi lettori in occasioni speciali?

Jayson DeMers a Forbes ha un elenco ordinato di 6 passa alla ricerca del tuo pubblico di destinazione che è possibile utilizzare.

4. Ottieni una reputazione come blogger

I blogger seri che accettano i post degli ospiti non accettano solo ogni post, perché si preoccupano della qualità dei loro contenuti. Quando conosci il tuo blog alla rovescia, sai come analizzare il lavoro dei tuoi scrittori ospiti sulla base di:

  • Lunghezza dell'articolo (se presentato "su specifica")
  • Tono e stile dell'articolo
  • Quantità di ricerca a supporto degli argomenti
  • Angolo dell'argomento, il suo "fattore notizie" e il modo in cui si collega agli altri tuoi post
  • Quanto è bello il pezzo può essere al tuo gli inserzionisti (se ne hai) e ai tuoi lettori

Di 'ai tuoi collaboratori di conoscere il tuo blog prima di inviarlo. Di 'loro di analizzarlo, di scoprire che tipo di post pubblichi e per chi. Ultimo ma non meno importante, chiedi loro di rivedere i tuoi post più recenti per assicurarsi che non invieranno qualcosa di troppo simile.

Quando mostri ai tuoi scrittori di avere standard di qualità per i contenuti inviati, imparano a rispettarti per il blogger che sei, ma i tuoi lettori lo noteranno, quindi tieniti pronto per essere citato in altri post del blog. Hai guadagnato il privilegio.

5. Affina la tua vista (dello scrittore)

Saprai come individuare un buon articolo a prima vista. Joe Sugarman nel suo libro The Adweek Copywriting Handbook afferma che una prima frase porta a un'altra, e un'altra, e così via, fino a quando non avrai letto la copia completa. In effetti, è facile individuare un buon articolo: leggi le sue prime cinque o sei righe e vedi dove ti porta: un buon articolo scorrerà senza intoppi, susciterà la tua curiosità e ti informerà, ma più di ogni altra cosa: ti fa leggere!

Impara a comprendere la natura del tuo lavoro, come presentare al meglio un argomento ai tuoi lettori e infine posizionarti come esperto nella tua nicchia.

Cosa cercare in un buon articolo:

  • Qualità della scrittura
  • Citazioni, citazioni, fonti
  • Nessun plagio
  • Voce e come si riferisce al tuo pubblico di destinazione
  • Gergo, termini specifici di nicchia
  • La reputazione dello scrittore
  • Come l'articolo si adatta al tuo programma

Aiuta altri scrittori a migliorare il loro lavoro e impari anche a migliorare il tuo.

6. Impara ad essere professionista

Essere un editore significa lavorare per il miglior interesse sia del tuo blog che dei tuoi scrittori, quindi hai bisogno di un intero insieme di competenze professionali che includono:

  • Leggere, considerare e rispondere alle proposte degli scrittori ospiti con una valutazione della loro offerta
  • Scegli solo le proposte che andranno a beneficio dei tuoi lettori e corrisponderanno allo stile e alla profondità degli argomenti del tuo blog
  • Essere pronti a lavorare con lo scrittore se il loro pezzo è promettente, ma ha bisogno di un lavoro extra.

Un modo per semplificare te stesso e i tuoi collaboratori è quello di scrivere una serie di Linee guida per i Guest Writers (o Linee guida del Collaboratore) che chiunque può leggere sul tuo blog e rivedere prima di inviare il proprio lavoro o scriverti una proposta. Ad esempio, potresti chiedere a potenziali collaboratori di presentarti un'idea insieme a credenziali solo dopo aver stabilito una relazione con te tramite e-mail, commenti sul blog o condivisioni social.

7. Conosci il tuo blog Inside Out

Ciò è particolarmente vero quando non hai pensato molto al tuo piano pre-lancio. O anche quando il tuo blog è morto e volevi resuscitarlo. In ogni caso, una volta che inizi ad accettare offerte da scrittori ospiti, arrivi a pensare al tuo blog, cosa significa per te, che tipo di messaggio e voce vuoi trasmettere e come sei arrivato fino a quel momento.

Man mano che sviluppi un occhio analitico sul contenuto che scrivi e su come si collega al tuo pubblico, hai maggiori possibilità di selezionare i post degli ospiti che aumenteranno il conteggio degli iscritti e la popolarità del tuo blog. Ricorda, i bravi redattori fanno crescere e prosperare una rivista, perché sanno come connettersi con i lettori di un altro livello, selezionando argomenti e notizie che attireranno maggiormente il loro pubblico.

8. Impara a scrivere per coinvolgere il tuo pubblico

Come con #5, la modifica ti renderà più nitido, ma questa volta il tuo lavoro. L'editing ti spinge a prendere in considerazione un sacco di cose che normalmente trascurerai. In effetti, di solito gli editori sono bravi scrittori perché conoscono ogni parte della festa: gli scrittori e lettori.

Modifica il lavoro dei tuoi collaboratori per alcuni mesi: vedrai la differenza. I post che normalmente ti procurerebbero una manciata di commenti e condivisioni social vedranno un picco nel coinvolgimento dei lettori.

9. Costruire relazioni

Gli scrittori ospiti sono creatori di contenuti come te. Potrebbero essere blogger, free-lance o semplicemente persone con un'idea, ma condividono ancora qualcosa con te: esprimono i loro pensieri per iscritto. E possono farlo terribilmente bene. C'è molto che puoi imparare gli uni dagli altri, sia professionalmente che in termini di relazioni umane.

Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a costruire solide relazioni editor-writer:

  • Loda e critica il lavoro dei tuoi collaboratori in modo onesto e utile - Gli scrittori adorano i consigli degli editori, sia che tocchi solo piccoli problemi di stile o le dinamiche generali di un articolo. Rendilo costruttivo, serio ma gentile; non offendere la personalità dei tuoi scrittori, ma aiutali a crescere sulla base della tua esperienza di blogger. Se meritano un elogio e una parola di incoraggiamento, lo fanno sicuramente.
  • Fai sapere loro se ti è piaciuto il loro lavoro abbastanza da trasformarli in contributori regolari - Essere un collaboratore regolare significa che possono inviarti nuovi articoli in qualsiasi momento. Se hai mai scritto un post per gli ospiti, sapresti quanto tempo può richiedere la risposta del proprietario del blog e se il tuo lavoro verrà accettato o meno. Se ti fidi di alcuni dei tuoi scrittori abbastanza da sapere che invieranno solo un lavoro di qualità, dare loro carta bianca può portare benefici al tuo blog a lungo termine (e aiutarti a sviluppare solide relazioni professionali).
  • Fai sapere loro quando potresti aver bisogno di nuovi contributi di nuovo - Gli scrittori adorano ricevere notifiche sulle nuove aree di pubblicazione degli ospiti aperte, quindi se fai sapere ai tuoi vecchi collaboratori quando potresti aver bisogno di nuovi post, non c'è solo un'alta probabilità che otterrai molti invii, ma potrebbero diffondersi la parola sul tuo blog. I proprietari di blog amichevoli ottengono la loro ricompensa!
  • Invia loro e-cards - Di solito gli scrittori lo fanno ai loro editori - guarda cosa scrive lo scrittore indipendente Linda Formichelli a riguardo - ma funziona anche al contrario. Le e-card non ti costeranno un centesimo, ma gli scrittori si sentiranno apprezzati.

Mantieni aperto il canale di comunicazione. Questo è un modo per espandere la tua rete che non devi trascurare.

Un motivo 10th? Here You Go - Diventa uno scrittore di successo

Una riunione di pianificazione di Book Apart presso A Space Apart, NYC.
Ora sai cosa serve per essere un editor, quindi capisci meglio gli altri editor. Hai mai preso in considerazione scrivere per altri blog e riviste? Sai cosa intendo - ormai tu:

  • Sappi che gli editori cercano articoli che soddisfino le esigenze dei loro lettori di riviste o blog, senza lanugine e senza le stesse vecchie storie
  • Renditi conto che il tempo di un editore è limitato e la quantità di dedizione che può risparmiare per ogni scrittore è breve (e non è nulla di personale, davvero)
  • Capire che il lavoro di uno scrittore deve soddisfare determinati criteri e standard di stile e qualità per essere pubblicato.

Hai imparato tutto questo grazie all'esperienza maturata come proprietario di un blog che ha deciso di accettare i post degli ospiti per il tuo blog. Chiamalo tempo di rimborso. Trova una rivista o un blog che ti piace e preparatevi a lanciare!

Alcune risorse per iniziare come scrittore freelance

Cosa leggere con il tuo cappello da editor acceso

  • Manuale di Copyeditor di Amy Einsohn (ISBN 9780520271562)
  • Writer's Digest Handbook of Magazine Writing (ISBN 9781582973340)

Crediti per le immagini: Jeffrey Zeldman per la foto dell'incontro, Shavar Ross.com per il coro.

A proposito di Luana Spinetti

Luana Spinetti è una scrittrice e artista freelance con base in Italia e una studentessa di informatica. Ha conseguito un diploma di scuola superiore in psicologia e pedagogia e ha frequentato un corso annuale 3 in Comic Book Art, da cui si è laureata su 2008. Come una persona sfaccettata come lei, ha sviluppato un grande interesse per SEO / SEM e Web Marketing, con una particolare inclinazione ai Social Media, e sta lavorando a tre romanzi nella sua lingua madre (italiano), che spera di pubblicare indie presto.