I segreti della scrittura di post sui blog irresistibili

Articolo scritto da:
  • Copia di scrittura
  • Aggiornato: Lug 12, 2017

Puoi avere un fantastico design di siti web, ma il contenuto è in definitiva ciò che vende il tuo sito web al mondo esterno. Scrivere post sul blog irresistibili è una componente importante per mantenere i contenuti freschi e accattivanti.

Ci sono molti elementi che fanno risaltare un post sul blog.

Suggerimento #1: Conosci il tuo pubblico

Il primo passo per scrivere un blog irresistibile è sapere per chi stai scrivendo il post.

Chi vuoi raggiungere con il tuo post?

Una volta capito, decidere la messa a fuoco giusta per l'articolo è una questione semplice.

Puoi capire chi è il tuo pubblico leggendo attraverso l'analisi e sondando i tuoi visitatori abituali. Una volta che conosci il tuo pubblico di destinazione, scrivi un utente persona o due.

Ora scrivi tutti i tuoi articoli come se lo stessi scrivendo per quella persona.

Scava più a fondo: 12 modi per capire il tuo pubblico

Suggerimento #2: trova un argomento di tendenza

Il tuo prossimo passo è capire che cosa la gente vuole sapere sul tuo argomento di nicchia. Puoi scrivere la prosa più bella del mondo, ma se i lettori non si preoccupano dell'argomento e vogliono leggerlo, allora hai appena perso tempo o tempo del tuo staff di sceneggiatori.

Ci sono diversi modi per capire quali argomenti le persone sono interessate. Inizia con la ricerca di parole chiave. Ascolta ciò che le persone chiedono sul tuo sito e su siti simili. Infine, prestare attenzione agli argomenti di tendenza sui social media.

Scava più a fondo: Come trovare idee per post di blog che le persone non vedono l'ora di leggere

Suggerimento #3: vieni con un titolo coinvolgente

Il titolo del tuo post sul blog può invogliare il lettore a fare clic sul link e a leggere il post o a rimbalzare. I titoli migliori sono descrittivi e attivi. È importante che il lettore desideri leggere l'articolo.

Scava più a fondo: 35 Headline Samples dai blogger di A-List

Suggerimento #4: scrivi mentre parli

Se normalmente parli in un tono di voce informale, allora è lo stesso tono che la tua scrittura dovrebbe prendere. Immagina di avere una tazza di caffè con un buon amico e di discutere l'argomento di cui stai scrivendo.

Scrivendo mentre parli, creerai un flusso naturale per i tuoi post che li renderà facilmente riconoscibili dal lettore.

Suggerimento #5: Introduzione

La linea di apertura del tuo post sul blog è la tua occasione per afferrare davvero il tuo lettore. Una linea di apertura dovrebbe essere unica. È possibile utilizzare una statistica interessante, sottolineare un fatto che il lettore potrebbe non sapere, oppure è possibile utilizzare una citazione, essere umoristici, ecc.

Il modo migliore per imparare a scrivere una linea di apertura accattivante è studiare quello che fanno gli altri scrittori. Guarda solo la prima riga di riviste, libri, giornali e online. Quali attirano la tua attenzione e ti fanno venir voglia di leggere di più? Quali no?

55% dei tuoi visitatori spenderà 15 secondi o meno sul tuo sito web.

Ciò significa che non devi solo afferrare il lettore con la prima riga, ma continuare a leggerlo da quel momento in poi. In quel primo paragrafo, è importante spiegare cosa coprirai nel post del blog senza entrare così tanto nel dettaglio che il lettore si perderà. Pensa al modo in cui scrivi un tema. Introduci l'argomento e fornisci una dichiarazione di tesi che spiega di cosa tratta il saggio. Devi fare qualcosa di simile in un post del blog, solo la lingua sarà meno formale e più colloquiale.

Suggerimento #6: organizza il corpo del tuo post

Prima di iniziare a scrivere il post, pensa a come lo vuoi organizzare.

Quali punti dovresti spiegare prima?

Con cosa dovresti chiudere?

Potresti voler scrivere in ordine cronologico, oppure potresti saltare un po 'in tempo per evidenziare i punti necessari.

L'importante è che l'organizzazione abbia un senso ed è in linea con l'argomento che stai scrivendo.

Pensa a come scrivere una ricetta per una torta. Non inizieresti con il modo di tagliare una torta. Invece, inizieresti con quali ingredienti raccogliere e poi passerai attraverso le fasi della realizzazione della torta. Potresti chiudere con il modo in cui tagliare la torta.

Suggerimento #7: aggiungi sottotitoli

I sottotitoli ti aiutano a rompere il materiale nel tuo post e facilitano la lettura dei lettori.

Il tempo speso per i dati digitali mobili è 51% rispetto al solo 42% per i desktop.

Basato su dispositivo multipiattaforma (2017) basato su studi di comScore.

Questa tendenza è al rialzo dal momento che sempre più persone accedono a Internet sui loro dispositivi mobili.

Gli schermi più piccoli indicano anche che le persone stanno analizzando di più il contenuto, però. È importante suddividere il contenuto con sottotitoli in modo che il lettore possa scorrere il contenuto e andare alla sezione esatta a cui è più interessato.

Suggerimento #8: utilizza le storie

I siti che usano la narrazione riescono a catturare l'interesse dei lettori. Potresti chiederti come puoi usare le storie se stai scrivendo di un argomento di saggistica. Usi semplicemente degli esempi.

Quindi, se stavi scrivendo un post sul blog sull'acqua migliore per i corridori, dovresti condividere una storia su un corridore che ha usato l'acqua intelligente e come ha migliorato le sue prestazioni. Puoi guadagnare storie intervistando le fonti. Puoi anche usare le tue esperienze personali nei tuoi post sul blog.

Scava più a fondo: Perché raccontare storie è una parte vitale del blog

Suggerimento #9: Chiudi con Scopo

Non perdere energie mentre ti avvicini all'ultimo paragrafo del tuo post sul blog. Vuoi chiudere l'articolo con lo stesso slancio con cui hai aperto. Un solido paragrafo conclusivo ricorderà ai lettori che cosa hai trattato nel post e li lascerà come se avessero imparato qualcosa di nuovo.

All'interno di quel paragrafo di chiusura, dovrai anche creare un invito all'azione. Un'altra opzione è aggiungere un pulsante alla fine o una linea separata con l'invito all'azione (CTA). Un CTA chiede semplicemente al lettore di agire.

Un esempio di invito all'azione sarebbe un'affermazione del tipo: "Diventa un corridore migliore leggendo recensioni di acqua intelligente".

Per scrivere un buon CTA, devi sapere cosa vuoi ottenere con la dichiarazione. Quale azione vuoi che il tuo lettore prenda? Una volta che conosci l'azione che vuoi fare al lettore, sarà facile scrivere una dichiarazione che chiede al lettore di fare proprio questo.

Scava più a fondo: Un case study di successo chiamata ad azioni

# 10: Sorgenti valide

Google sta cambiando costantemente gli algoritmi per il loro sistema di classificazione dei siti web.

Tuttavia, ci sono alcune cose che puoi essere abbastanza sicuro che continueranno a guardare per il futuro prevedibile. Una di queste cose è quanto affidabile è il contenuto. Ciò significa che devi collegarti a siti affidabili e di alta qualità per il tuo sourcing e, si spera, che si colleghino anche a te.

# 11: correzione di bozze

Dopo aver finito di scrivere il tuo post sul blog, prenditi il ​​tempo di leggerlo attentamente. Guarda gli errori di battitura, le cose errate e le parole mancanti. Se non ti fidi delle tue capacità di editing, assumi un editor o chiedi a un amico fidato o ad un altro blogger di cercarlo.

Vai avanti ed esegui l'articolo con un correttore ortografico, ma non aspettarti che trovi ogni errore. Ad esempio, puoi digitare "lick" anziché "lock". Il correttore ortografico non rileva questo errore, perché entrambi sono parole ed entrambi sono scritti correttamente.

Dovrai anche verificare la leggibilità. Per catturare frasi scomode o luoghi che un lettore potrebbe inciampare, vai avanti e leggi ad alta voce. Leggi lentamente e ascolta attentamente per eventuali errori. Puoi ripeterlo tutte le volte che vuoi finché i pezzi non si leggono senza intoppi.

Scava più a fondo: Cinque modi per catturare gli errori nella tua scrittura

Perché spendere tempo per creare post incredibili?

Gli ottimi post del blog possono aiutare con il posizionamento sui motori di ricerca, invogliare i visitatori del sito a iscriversi alla tua mailing list e mettere il tuo sito web nella miglior luce possibile.

Seguendo i segreti in questo post, i tuoi post sul blog saranno la massima qualità possibile.

A proposito di Lori Soard

Lori Soard ha lavorato come scrittore ed editore freelance da 1996. Ha una laurea in inglese e un dottorato in giornalismo. I suoi articoli sono apparsi su giornali, riviste, online e ha pubblicato diversi libri. Da quando 1997, ha lavorato come web designer e promoter per autori e piccole imprese. Ha anche lavorato per un breve periodo nella classifica di siti web per un motore di ricerca popolare e studiando tattiche SEO approfondite per un certo numero di clienti. Le piace ascoltare dai suoi lettori.