5 alternative a PayPal (per piccole imprese e negozi online)

Articolo scritto da: Timothy Shim
  • Business Online
  • Aggiornato: ottobre 08, 2020

PayPal è un servizio di elaborazione dei pagamenti digitali disponibile in tutto il mondo. Per i rivenditori, li aiuta ad accettare pagamenti dai clienti per le vendite online. Per altri, è un modo conveniente per pagare gli acquisti online o semplicemente per trasferire denaro rapidamente ovunque nel mondo.

Andate a elenco delle società di hosting che puoi pagare con PayPal.

Quello che mi piace di più di PayPal è il fatto che è comodo e semplice da usare. Tuttavia, non è un servizio senza difetti. Ancora più importante, ci sono altre opzioni se non desideri utilizzare PayPal.

Il settore dell'elaborazione dei pagamenti si è evoluto abbastanza rapidamente. Con le banche e gli istituti finanziari tradizionali soggetti a una regolamentazione rigorosa, i processori di pagamento offrono ai consumatori maggiore flessibilità.

Perché cercare le opzioni PayPal

Home page di PayPal (visita)

A partire dal primo trimestre del 2020 PayPal aveva 325 milioni di conti attivi In tutto il mondo. La piattaforma aiuta a elaborare i pagamenti per più di 17 milioni di aziende e offre una struttura tariffaria ragionevolmente trasparente.

Tuttavia, nonostante questa apparente popolarità, non è necessariamente l'opzione migliore per tutti. Ad esempio, cosa succede se hai bisogno o desideri qualcosa che potrebbero non offrire, come la sicurezza del venditore per i beni digitali, tariffe inferiori per gli storni di addebito o tempi di consegna più rapidi?

Fortunatamente, abbiamo alcune delle migliori alternative PayPal elencate di seguito, con i rispettivi pro e contro. Si spera che troverai un'opzione che funziona per te, la tua azienda e i tuoi clienti.


5 alternative PayPal che funzionano

1. TransferWise

Alternative Paypal - TransferWise

TransferWise è un processore di pagamenti digitali relativamente noto. È un'ottima alternativa a PayPal se effettui trasferimenti a livello internazionale. Dal lancio dell'azienda, hanno lavorato con oltre otto milioni di clienti che trasferiscono più di cinque miliardi di dollari ogni mese.

Una delle prime cose che vedrai sul loro sito web è una dichiarazione che legge: "Invia denaro con il tasso di cambio reale". Questa affermazione sottolinea che ai clienti viene data la possibilità di trasferire denaro senza doverlo gonfiare con commissioni invisibili. Funziona più o meno come PayPal e tutto è puramente digitale.

TransferWise combina anche l'estensione tassi di cambio pubblicato su siti come XE.com, Google e Yahoo, che viene visualizzato sul loro sito Web come riferimento. Ciò rende conveniente per i clienti controllare e confrontare direttamente i tassi di cambio.

Quando il denaro è stato scambiato, TransferWise effettua un trasferimento locale alla persona a cui hai trasferito i fondi dall'altra parte.

Quindi come ti fa risparmiare denaro?

Bene, prendono una piccola percentuale della transazione, invece di farti pagare una commissione per la transazione con carta di credito o una commissione per il trasferimento bancario. Le commissioni per i bonifici bancari si sommano a importi piuttosto elevati. TransferWise afferma di essere fino a 4 volte più economico delle banche.

Professionisti

  • Commissioni comparabilmente inferiori rispetto a molti processori di pagamenti digitali.
  • Solo le commissioni aggiuntive sono per le carte di debito e di credito.
  • Elevata velocità di trasferimento.
  • Stand di Regolamenti FCA.

CONTRO

  • Commissioni più alte rispetto ad alcuni provider più grandi.
  • L'uso di Mastercard non è ancora disponibile per le società nordamericane.
  • Nessuna opzione per il ritiro in contanti o con assegno.

2. Google Pay

Alternative a Paypal: Google Pay

Google Pay ha lo scopo di consentire ai suoi utenti di pagare utilizzando i propri dispositivi Android. È una combinazione vincente di Google Wallet e Android Pay. Tutto ciò che i consumatori devono fare è impostare un metodo di pagamento e sono pronti a fare acquisti online.

Per i commercianti, devono fare uso di Codici API di Google sui loro siti o applicazioni. Ciò consente loro di supportare senza problemi i pagamenti digitali da chiunque utilizzi l'ecosistema. Google Pay aggiunge un ulteriore livello di sicurezza all'uso tradizionale delle carte di credito per i pagamenti digitali.

L'attività è condotta con un numero di conto virtuale che memorizza i dettagli dell'account in modo che non possano essere dirottati e copiati. Il numero utilizzato viene creato in modo casuale all'interno dei server di Google, rendendolo difficile da decifrare.

Tutti i pagamenti generano automaticamente anche informazioni di conferma che contengono il luogo in cui è avvenuto il pagamento, il nome dell'attività e il numero di telefono in modo da poter rintracciare qualsiasi cosa sospetta.

Professionisti

  • Sistema di pagamento rapido e semplice basato su NFC.
  • Sostituisce i numeri di carta reali con quelli virtuali per sicurezza.
  • Carta regalo e controllo del programma fedeltà.
  • Funzionalità di pagamento online e in-app.

CONTRO

  • Funzioni suddivise tra app separate.
  • Funzionalità in negozio non uniforme durante i test.
  • Casi d'uso limitati e partner di pagamento online.

3. Payoneer

Alternative Paypal - Payoneer

Lanciata nel 2005, Payoneer è una società di servizi finanziari che offre una piattaforma per trasferimenti di denaro online, pagamenti digitali e fornisce ai clienti fondi di lavoro. Le aziende che utilizzano Payoneer includono Airbnb, Google e Fiverr. Payoneer è anche popolare tra affiliati di marketing in quanto viene utilizzato dalle principali reti di affiliazione tra cui Commission Junction e ShareASale.

Le differenze principali tra Payoneer e PayPal sono le velocità di trasferimento, le commissioni e le relazioni di rete. I trasferimenti Payoneer affermano di essere più veloci e meno caro rispetto ai pagamenti PayPal.

Che tu stia crescendo una piccola impresa o avviando un team remoto, effettuare pagamenti a livello internazionale può essere un processo straziante. Il modo in cui paghi le persone può essere influenzato da tempistiche, commissioni e facilità d'uso.

Professionisti

  • Facile da usare;
  • Servizi di pagamento globali.
  • Supportato da aziende famose.
  • Prelievo bancario diretto.
  • Carta prepagata internazionale.

CONTRO

  • Forti costi di rinnovo della carta.
  • Nessuna assistenza clienti 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX.

4. Shopify Pagamenti

Alternative Paypal - Shopify Pagamento

Se hai mai usato Shopify:, quindi dovresti avere familiarità con Shopify Payments, che è un sistema di elaborazione dei pagamenti nativo di Shopify. Non è necessario un processore di pagamento di terze parti, il che lo rende molto conveniente per i clienti di Shopify.

Dopo aver eseguito la normale procedura di registrazione, aggiunta di informazioni di pagamento, ecc., Puoi gestire facilmente il tuo sistema di elaborazione delle transazioni direttamente dalla dashboard principale di Shopify. Il risultato è un sistema di elaborazione delle transazioni senza interruzioni.

Se usi PayPal su Shopify, verrai schiaffeggiato con lo 0.5-2% di commissioni di transazione oltre alle spese di elaborazione della carta, Shopify Pagamenti ti qualifica per tassi di transazione zero. In realtà, paghi solo le commissioni di elaborazione della carta, i cui addebiti si basano sul tuo particolare piano Shopify.

Professionisti

  • Integrato perfettamente con il negozio online Shopify.
  • Può essere utilizzato con altre piattaforme e soluzioni di pagamento.
  • Funziona bene con numerose applicazioni contabili.
  • Supporta il sistema hardware POS di Shopify.
  • Elimina le commissioni di transazione su Shopify.

CONTRO

  • Disponibile solo in pochi paesi.
  • Il tuo account potrebbe essere congelato e indagato senza preavviso.
  • Sottrae $ 15 per ogni chargeback.

5. payline

Alternativa a PayPal - Payline

Sebbene in realtà supporti il ​​tipico sistema di pagamento e-commerce, Payline è particolarmente adatto per i pagamenti in negozio. È più economico e flessibile quando si tratta di aiutare le attività di vendita al dettaglio.

Payline non utilizza la solita pianificazione dei prezzi statici. In alternativa, offre soluzioni attraverso un metodo di interscambio più prezzi. Le commissioni sono più coerenti e si basano sui tipi di carte che finisci per elaborare.

Il metodo di interscambio è, innegabilmente, il più trasparente nello spazio di elaborazione dei pagamenti. L'unica sfida che potresti affrontare, tuttavia, è determinare le tue spese future.

Sebbene PayPal addebiti essenzialmente una tariffa fissa ragionevole del 2.7% per le transazioni offline, sei obbligato a ottenere una tariffa inferiore con Payline.

Professionisti

  • Struttura dei prezzi flessibile ma chiara.
  • Pacchetti di elaborazione della carta di credito in negozio disponibili.
  • Commissioni sulle transazioni offline più economiche di PayPal.
  • API con funzionalità complete.
  • Supporta i pagamenti mobili.

CONTRO

  • Disponibile solo negli Stati Uniti
  • Difficile prevedere le commissioni che dovrai sostenere.
  • Le funzionalità di e-commerce non possono corrispondere a PayPal.


Cose da considerare quando si sceglie un processore di pagamento

Il nostro elenco compilato di processori di pagamento ne menziona solo cinque. Tuttavia, ci sono molte altre opzioni disponibili sul mercato. Data la diversità delle preferenze di pagamento, molti sono progettati per nicchie specifiche.

Tuttavia, troppi possono essere un mal di testa per aziende.

Ecco alcune cose che puoi considerare se stai cercando il tuo prossimo processore di pagamenti:

1. Protezione dei pagamenti

È di vitale importanza scegliere un fornitore di servizi di pagamento che garantisca un'elaborazione sicura dei dati. Dovresti scegliere un processore in grado di salvaguardare i pagamenti dei tuoi clienti utilizzando le più avanzate e recenti tecnologie di sicurezza dei dati.

Ciò significa utilizzare tecnologie come la tokenizzazione, la crittografia point-to-point e altri strumenti di gestione delle frodi.

2. Commissioni per l'elaborazione dei pagamenti

Vuoi mantenere tutte le spese di elaborazione più basse possibile. Più devi pagare, più bassi diventano i tuoi profitti. È bene cercare fornitori che offrono le tariffe più interessanti, ma attenzione, molti fornitori cercano di offuscare e nascondere alcune commissioni.

3. Importi e frequenza delle transazioni normali

La maggior parte dei fornitori di servizi di pagamento offre prezzi differenziati in base alle frequenze e agli importi delle transazioni. Dovresti scegliere un pacchetto che si adatti alle tue esigenze attuali qui e ora. Se perdi o superi questi limiti di transazione, finirai per pagare più del necessario.

4. Installazione e manutenzione facili

La configurazione e l'avvio dovrebbero essere abbastanza semplici. Ciò include applicazioni di registrazione, aggiornamenti hardware e software e formazione. Questi passaggi, se difficili, diventano spese "sconosciute" e ciò dovrebbe influire sul processo decisionale.

Lo stesso vale per la manutenzione. Se devi risolvere regolarmente i problemi del tuo sistema di elaborazione dei pagamenti, potrebbe essere meglio scegliere semplicemente un altro fornitore.

5. Assistenza clienti

Anche con i migliori processori del mondo, inevitabilmente sorgeranno difficoltà. Ovviamente, vorresti un provider facilmente raggiungibile 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX. L'email va bene per la maggior parte dei problemi, ma essere in grado di contattare una persona dal vivo tramite telefono o chat è ancora meglio e più veloce.

Considerazioni finali

Ha senso che alcuni di quelli abituati a PayPal potrebbero essere riluttanti ad allontanarsi. Tuttavia, dato l'enorme numero di fornitori affermati oggi, la scelta non è più una scusa.

Non stiamo dicendo che dovresti cancellare completamente PayPal del tutto, ma non è una cattiva idea avere un assaggio di quali sono le migliori alternative a PayPal. Chissà, potresti finire per risparmiare una notevole quantità di denaro ed essere più felice con l'azienda che scegli.

In definitiva, la scelta è tua e dovresti sperimentare per trovare le migliori alternative a PayPal più adatte a te!

A proposito di Timothy Shim

Timothy Shim è uno scrittore, editore e appassionato di tecnologia. Iniziando la sua carriera nel campo dell'Information Technology, ha rapidamente trovato la sua strada nella stampa e da allora ha lavorato con titoli internazionali, regionali e nazionali tra cui ComputerWorld, PC.com, Business Today e The Asian Banker. La sua esperienza risiede nel campo della tecnologia dal punto di vista sia dei consumatori che delle imprese.