In che modo i siti Web più diffusi utilizzano frequenze di invio elevate per il successo

Articolo scritto da:
  • Business Online
  • Aggiornato: Lug 27, 2013

Ci sono state molte discussioni tra i blogger nel corso degli anni quanto spesso si dovrebbe aggiornare il proprio blog. In passato ho consigliato alle persone di scegliere un programma di posting e quindi provare ad attenervisi. Mi rendo conto che molti blog non seguono questo consiglio e pubblicano articoli quando lo ritengono opportuno.

Molti blog che pubblicano di rado incoraggiano i lettori a iscriversi alla loro newsletter. Ciò rende irrilevanti alcuni argomenti del dibattito post frequenza, anche se non tutti vogliono vedere il contenuto in questo modo. Alcune persone seguono i blog attraverso i lettori di news e altri continuano a controllare i loro blog preferiti per nuovi contenuti ogni volta che hanno tempo. Ho la mia preferenza per la frequenza di pubblicazione sui miei blog, tuttavia non penso che "taglia unica", quindi il mio precedente consiglio di attenersi sempre a un programma di pubblicazione non è forse il miglior consiglio per tutti.

Nel mio recente articolo, "Perché i buoni contenuti dovrebbero essere il fulcro della tua campagna di link building", ho parlato della necessità per i blogger di pubblicare contenuti di qualità (cioè la qualità sulla quantità). Questo sembra sostenere il concetto di una frequenza di pubblicazione più bassa, tuttavia Internet racconta una storia diversa. Tutti i migliori blog su Internet hanno una frequenza di pubblicazione elevata, con blog come Engadget, TechCrunch e Huffington Post pubblicare più di venti articoli al giorno.

Tutti questi blog possono essere considerati blog di notizie e, quando si tratta di blog di notizie, più contenuti equivalgono a più traffico. Più traffico significa più visualizzazioni di pagina e più visualizzazioni di pagina equivalgono a più entrate. È una formula semplice che molti blog stanno seguendo ... e funziona.

Prima di discutere il concetto di pubblicazione di grandi volumi, esaminiamo tre siti Web che hanno avuto successo utilizzando questa strategia.

Engadget

Engadget è stata fondata nel 2004 da Peter Rojas, il fondatore di molti altri blog di successo come Gizmodo e Joystiq. Gizmodo era un blog di grande successo all'epoca (lo è ancora) e Rojas è stato in grado di sviluppare un blog che ha avuto ancora più successo. Ora è il sito di tecnologia / gadget più popolare su Internet.

Sono un lettore abituale di Engadget poiché adoro controllare le ultime recensioni su telefoni cellulari, laptop e gadget. Riferiscono su tutti i dispositivi tecnologici rilasciati. Non c'è niente che non coprano. La maggior parte dei principali siti di notizie come la BBC e la CNN riportano storie legate alla tecnologia giorni o addirittura settimane dopo che la storia è apparsa su Engadget.

Engadget

Engadget è un po 'diverso dagli altri siti di pubblicazione di volumi elevati. Pubblicano circa 3 o 4 nuovi articoli ogni ora, che di solito sono intorno a 50 nuovi articoli al giorno. La maggior parte dei loro post sono brevi notizie che includono alcune foto, una descrizione della notizia e un link alla fonte. Producono anche recensioni approfondite, video, gallerie, podcast e anche il loro spettacolo.

Recensioni di Engadget

Immagino che ora abbiano un sacco di personale, tuttavia il fondatore di Engadget Peter Rojas ha scritto sul suo blog che all'inizio della sua vita era scrivendo fino a post 30 al giorno. Anche se consideri che la maggior parte di queste erano brevi notizie, è un incredibile ritmo di lavoro per qualsiasi blogger.

Quello che non sapevo fino a poco tempo fa era un altro dei miei blog tecnologici preferiti, La Verge, è stato istituito da ex scrittori di Engadget che sono stati disgustati con La politica di AOL di dare priorità alle visualizzazioni di pagina sopra ogni altra cosa

Mashable

Mashable è stato formato dal mio collega Scotsman Pete Cashmore in 2004. Il blog originariamente si concentrava sui social media. Ha coperto tutti gli aspetti dei social media: notizie, recensioni, tutorial e altro.

Negli ultimi anni il blog è cresciuto notevolmente. Ora copre una vasta gamma di argomenti tra cui tecnologia, affari e intrattenimento (ovvero tutto ciò che un sito di notizie tradizionale coprirebbe). Il design attuale di Mashable è stato ovviamente ispirato da Pinterest. Un sacco di blog stanno seguendo questo esempio e semplicemente collegano i post usando immagini e titoli di post.

Mashable

Ricordo di aver letto Mashable quando è iniziato. La maggior parte degli articoli allora erano piuttosto lunghi, tuttavia la maggior parte delle loro storie ora sono molto più brevi. Ci sono molti post che non sono altro che un video di YouTube e quattro o cinque righe di testo.

Mashable Post

I social media continuano a svolgere un ruolo importante nel successo di Mashable. Nella parte superiore di ogni post c'è il numero di condivisioni che il post ha avuto sui social media. Il numero totale di condivisioni è mostrato per Facebook, Twitter, Google+, LinkedIn e StumbleUpon. C'è anche un grafico che mostra la sequenza temporale delle condivisioni.

Posta online (posta giornaliera)

Il ruolo di Mail Online è l'edizione online del quotidiano britannico "The Daily Mail". Mentre molte pubblicazioni di notizie in tutto il mondo hanno faticato per passare al mondo digitale, The Daily Mail ha cercato. Ora sono il sito di notizie più visitato al mondo.

Mail giornaliera

Quindi, come ha fatto questo a fare questo? Bene, bastano pochi minuti per visualizzare il loro sito Web per vedere che non sono gli stessi di altri siti Web di notizie. Pubblicano ancora argomenti importanti, tuttavia la maggior parte dei contenuti si concentra sull'intrattenimento. La maggior parte del loro contenuto non si sentirebbe fuori luogo su un sito di intrattenimento come TMZ. Pubblicano un'enorme quantità di notizie dagli Stati Uniti, nonostante siano la versione online di un giornale britannico.

Mail giornaliera

Il Daily Mail è uno degli esempi più interessanti di un sito di pubblicazione di volumi elevati. La loro attenzione è chiaramente sulle visualizzazioni di pagina e sulla fidelizzazione dei lettori. Hanno la home page più grande su internet ... .seriously, scorre per sempre! Ogni pagina sul loro sito web ha dozzine e dozzine di immagini di notizie visualizzate nella barra laterale, con ogni articolo con un titolo progettato per incoraggiare l'utente a visitare.

Hanno anche una delle migliori applicazioni di notizie mobili disponibili su iOS e Android. È solo un peccato che il loro contenuto sia così povero. Il Daily Mail è un grande esempio di giornalismo pigro. A volte pubblicano diversi articoli sulla notizia, spesso copiando e incollando esattamente ciò che è stato scritto nell'articolo precedente e aggiungendo poi un tocco leggermente diverso al titolo.

I loro scrittori sono ovviamente sotto pressione per scrivere molti articoli ogni giorno, in quanto ogni volta che ho visitato il sito Web in passato ho visto immagini con didascalie come "Inserisci didascalia qui". La maggior parte degli articoli ha errori di ortografia e sono scarsamente studiati. Chiaramente, la correzione di bozze non è una priorità per loro. Nonostante questo, ricevono enormi quantità di traffico.

Il concetto di pubblicazione di volumi elevati

Pubblicare dozzine di articoli ogni giorno è un modo legittimo per fare soldi online. È chiaramente più adatto ai siti Web di notizie in cui i post brevi possono essere scritti rapidamente (ea basso costo). Il fatto che un giornale online trasandato abbia più punti di vista rispetto a fonti più rispettate come il New York Times, la CNN e la BBC, è forse una riflessione sulla nostra società nel suo complesso.

Le persone hanno una capacità di attenzione corta. Non vogliono sedersi e leggere lunghi articoli; preferiscono leggere semplicemente il titolo, guardare alcune immagini e avere un'idea generale di cosa è successo.

I blogger discuteranno sempre su quale frequenza di posting è meglio per i blog, anche se è chiaro che la pubblicazione di dozzine di notizie ogni giorno può portare a un'enorme quantità di traffico. Le pubblicazioni ad alto volume sembrano adattarsi meglio ai blog di notizie poiché ci sono sempre nuove storie interessanti che appaiono ogni giorno. Tuttavia, se puoi creare un blog e assicurarti che tutti i tuoi articoli siano pertinenti, non vedo alcun motivo per cui non sarebbe un successo se seguissi una frequenza di pubblicazione elevata.

Ecco alcune cose da tenere presente se si desidera avviare un sito Web con una frequenza di pubblicazione elevata:

  • I social media sono vitali per il tuo successo - I social media giocano un ruolo fondamentale nel successo dei blog con alte frequenze di pubblicazione. Ogni articolo può potenzialmente ottenere migliaia di condivisioni, quindi è fondamentale che i pulsanti di condivisione dei social media vengano visualizzati in modo visibile insieme ai tuoi articoli.
  • Pensa al tuo blog Post Titles - Gli articoli verranno visualizzati di più e condivisi di più se hanno titoli allettanti. Pensaci prima di pubblicare il tuo articolo.
  • Rimani in cima agli argomenti di tendenza - Tutti i blog citati in questo articolo seguono da vicino argomenti di tendenza. Scoprono di cosa parlano le persone e ne scrivono. È una formula semplice ma funziona. Scopri cosa cercano e scrivono gli articoli su quell'argomento.
  • Gli autori saranno le tue più grandi spese - Il personale sarà la tua più grande spesa. Avrai bisogno di trovare un sano equilibrio tra ottenere scrittori che sono accessibili e scrittori che possono scrivere buoni articoli. Se paghi troppo, il tuo blog potrebbe essere in rosso entro pochi mesi dal lancio.

Anche se non hai intenzione di utilizzare la pubblicazione di grandi volumi per migliorare il traffico sul tuo sito web, sento che molte grandi idee possono essere prese da siti Web di successo che lo fanno. Guarda come integrano i social media nei loro siti web e come usano cose come post correlati per mantenere i visitatori sul sito.

Hai mai lanciato un blog o un sito Web di contenuti con un'alta frequenza di pubblicazione? È stato un successo? Mi piacerebbe sentire le tue opinioni sull'argomento.

Grazie per la lettura.

Kevin

A proposito di Kevin Muldoon

Kevin Muldoon è un blogger professionista con un amore per i viaggi. Scrive regolarmente su argomenti come WordPress, Blogging, Produttività, Internet Marketing e Social Media sul suo blog personale. È anche l'autore del libro best-seller "The Art of Freelance Blogging".