Partecipare a gruppi promozionali per aumentare l'interazione con i social media

Articolo scritto da:
  • Social media marketing
  • Aggiornato: Apr 24, 2017

Una vita di social media fiorente può aiutare il tuo blog a rimanere in prima linea e farti diventare un influencer. Tuttavia, molte pagine dei social media languiscono sotto il peso di un programma fitto di appuntamenti. Sono aggiornati di rado e le persone sanno di non poter contare su di te per le notizie per settimane e settimane.

Fortunatamente, ci sono alcune cose che puoi fare per aumentare la tua interazione con i social media e stabilire un pubblico sui principali contendenti dei social media. Usando plug-in e vari strumenti, puoi persino svolgere questa attività senza occuparti di ore di lavoro extra ogni giorno. Si potrebbe anche essere appena agli inizi e non ancora pronti ad assumere un gestore di social media.

Automatizza i post quando pubblichi

Una delle cose più semplici che puoi fare è automatizzare il tuo blog con un plugin. Ogni volta che pubblichi un nuovo post sul blog, il plug-in pubblicherà un link corrispondente sulle tue pagine dei social media.

Sebbene ci siano molti plugin diversi che puoi usare, o puoi anche usarne diversi, viene chiamato quello che mi è piaciuto di più 1-clicca su Retweet / Condividi / Mi piace da LinksAlpha.

Io pago solo $ 8.99 / mese per connettermi con una grande varietà di pagine di social media. Posso anche usare l'account per molti dei miei blog.

In questo momento, ho l'account collegato a Facebook, Tumblr, Twitter e LinkedIn. Il resto non richiede nulla da me. Pianifico il mio post, è pubblicato, un avviso sale sulle mie pagine dei social media.

Si noti l'immagine al di sotto. Questo è un post che è stato automaticamente inserito nella mia pagina di autore di Facebook dal mio blog Crabby Housewife. Include l'immagine, il titolo e la descrizione in primo piano. Se un utente fa clic sull'immagine o sul titolo, verrà indirizzata al mio post sul sito web.

esempio di linkalpha

Probabilmente hai notato che c'è una piccola nota sotto il mio nome che dice "Pubblicato da LinksAlpha.com". Non volevo che i miei lettori sapessero che stavo usando un programma automatico. Sembra così impersonale e va contro il blogging 101. Tuttavia, è anche un enorme risparmio di tempo per me.

Buone notizie! I tuoi lettori non vedranno quella nota sul post pubblicato da Links Alpha. Ecco uno screenshot dello stesso post degli altri:

esempio di linkalpha pubblico

Perché è importante pubblicare i tuoi articoli sui social media? Gli utenti non possono scoprirli, condividerli o interagire con te a meno che gli articoli non siano condivisi sulla tua pagina in primo luogo.

Partecipare a gruppi con una mentalità simile

Di recente mi sono unito a un gruppo di blogger affini. Ci sosteniamo a vicenda, ci impegniamo con i post degli altri e rimaniamo piuttosto attivi per tutta la settimana. Occorrono circa 10 minuti della mia giornata per fare clic sui link e postare commenti o condividere articoli interessanti.

Ho notato qualcosa di interessante sugli articoli che condivido con il gruppo. Gli articoli che sto condividendo con il mio gruppo di colleghi blogger di casa e giardino ottengono più traffico degli altri miei post da un margine di 15 a 1.

Perché gruppi di blogger si promuovono a vicenda in modo così efficace da ottenere l'impegno sui social media? Diamo un'occhiata all'esempio dei garden blogger per iniziare. Di recente ho scritto un articolo intitolato Come iniziare un blog di giardinaggio ed è rimasto impressionato dal numero di blog diversi là fuori su questo particolare argomento.

Ci sono solo membri 30-40 in qualsiasi momento nel gruppo in cui mi trovo, anche se puoi sicuramente trovare un gruppo nella tua nicchia con molti altri membri. Volevo iniziare in piccolo, perché volevo conoscere veramente i miei colleghi blogger, aiutarli a promuovere i loro pezzi e persino avere il tempo di leggere alcuni dei loro lavori e familiarizzare con i loro stili di scrittura.

Quindi, diciamo che alcuni di questi membri fanno clic su un collegamento che condivido nel gruppo Facebook privato sulla coltivazione di pomodori in contenitori. Questo è molto più efficace che se mio cugino condividesse lo stesso link per diversi motivi.

  • Un blogger da giardino ha esattamente il target di riferimento che sto cercando di raggiungere.
  • I suoi lettori si fidano già di lei. Sanno se condivide qualcosa con loro che vale la pena leggerlo. Questo particolare gruppo richiedeva una sorta di applicazione e collegamenti a campioni del mio lavoro. I membri sono controllati. Ciò significa che i post sono di altissima qualità. Ne ho ancora letto uno che non è stato scritto molto bene e in linea con un blog di giardinaggio.
  • Lei comprende le basi della promozione. Se condivide il tuo link, dirà ai suoi lettori perché dovrebbero fare clic su di esso.

Come trovare il gruppo perfetto

In questo momento, Facebook sembra avere più gruppi promozionali, anche se Twitter sembra un secondo vicino o forse LinkedIn. Il modo in cui i "gruppi" vengono impostati su Twitter è più una "lista" ed è più difficile per i membri comunicare facilmente in privato i loro obiettivi per la settimana.

Se hai appena iniziato con i gruppi promozionali, ti consiglio di attenersi a Facebook. se i tuoi clienti sono principalmente professionisti del business, un gruppo di LinkedIn privato potrebbe essere una buona cosa per unirsi, ma la ricerca che ho fatto non è risultata simile a tanti gruppi quanti sono su Facebook.

Cerca gruppi promozionali

Inizia la ricerca digitando il termine "gruppo di promozione" nella casella di ricerca nella parte superiore della home page di Facebook.

Apparirà un elenco di risultati. Fare clic sulla scheda "Altro" e quindi selezionare "Gruppi" per restringere solo i gruppi. Di seguito l'elenco dei risultati che ho ottenuto:

gruppi di promozione

Come puoi vedere, questa ricerca ha sollevato un sacco di cose diverse. Ci sono gruppi di promozione di libri, uno per Etsy e alcuni generali. Questo è un buon punto di partenza perché probabilmente troverai alcuni grandi gruppi in questo elenco che potrebbero interessarti.

Successivamente, si desidera restringere la ricerca. Se scrivi delle ricette, cerca "food blogger". Fai clic sulla scheda "Altro" e scegli "Gruppi". Ecco i risultati che mi sono venuti:

gruppi di promozione di food blogger

Ora stiamo parlando. Se avessi un blog di ricette, ci sono diversi gruppi qui che vorrei approfondire un po 'di più.

Restringi le tue scelte

Successivamente, dovresti fare clic su tutti i gruppi che sembrano interessanti. Se vieni da Sydney, in Australia, il gruppo di Sydney è quello che dovresti assolutamente controllare.

Mentre visiti ogni pagina, vorrai fare quanto segue:

  • Guarda quando erano i post più recenti. Con quale frequenza vengono pubblicati i membri? Quante azioni hanno questi post? Questo ti mostrerà quanto è attivo il gruppo. Non vuoi perdere tempo a promuovere le persone 100 che non ti promuovono.
  • Leggi la descrizione del gruppo. Questo ti dirà spesso se sei autorizzato a pubblicare articoli promozionali o no.
  • Invia email agli amministratori e richiedi ulteriori informazioni sull'iscrizione al gruppo. Sii onesto che stai cercando un posto per promuovere il tuo blog e anche per restituire il favore ad altri blogger.
  • Dare al gruppo una prova per un paio di settimane e vedere cosa ne pensi. Non ti piace? Lascia in silenzio e trova un altro gruppo. Ce ne sono così tanti la fuori.

Tieni presente che aderire a gruppi promozionali non significa solo promuovere il tuo blog. Conosci i tuoi compagni di gruppo. Inviatali sul tuo account personale. Leggi i loro articoli. Condividi quello che pensi sia incredibilmente intelligente. Offri di intervistare o lasciare loro il blog degli ospiti per te. Una delle cose migliori dell'adesione a gruppi promozionali è incontrare nuove persone e fare nuove amicizie.

Articolo di Lori Soard

Lori Soard ha lavorato come scrittore ed editore freelance da 1996. Ha una laurea in inglese e un dottorato in giornalismo. I suoi articoli sono apparsi su giornali, riviste, online e ha pubblicato diversi libri. Da quando 1997, ha lavorato come web designer e promoter per autori e piccole imprese. Ha anche lavorato per un breve periodo nella classifica di siti web per un motore di ricerca popolare e studiando tattiche SEO approfondite per un certo numero di clienti. Le piace ascoltare dai suoi lettori.