Entra su Pinterest per aumentare l'interesse

Articolo scritto da:
  • Social media marketing
  • Aggiornato: Nov 08, 2018

Attenzione, Twitter! Pinterest è dietro di te e guadagna rapidamente. Secondo Pew Research's Nel sondaggio 2012 di dicembre, Pinterest aveva raggiunto il 15% di tutti gli utenti Internet adulti e Twitter era seduto a 16%. Questi due siti di social media sono collo a collo, quindi per mettere davvero il tuo business sulla mappa, dovresti promuovere sia su Twitter che su Pinterest.

Gregory Ferenstien ha scritto su Tech Crunch sull'importanza di questa piattaforma di social media marketing:

La sua attenzione per le immagini e le immagini straordinarie la rende la piattaforma perfetta per i rivenditori e i marchi di lifestyle che vogliono condividere i loro contenuti più accattivanti con una comunità attiva e attiva.

Alcuni fatti su Pinterest

Numeri di Pinterest: Demografia utente e fatti rapidi

Potresti non aver sentito parlare di Pinterest, o forse hai pensato che fosse solo per le mamme che vogliono "appuntare" mestieri e ricette. Ecco alcuni fatti che potresti trovare sorpresi ricavati dai rapporti di Pew Research:

  • Pinterest ha oltre 12 milioni di utenti e in crescita.
  • Più del 28% di quegli utenti ha un reddito familiare superiore a $ 100K.
  • È il terzo sito di social networking più popolare negli Stati Uniti.
  • Bizrate ha riferito che 69% delle persone che visitano Pinterest trova qualcosa da acquistare. Questo è superiore anche alle statistiche di Facebook, che si attestano su 40%.

Usa questa infografica GRATUITAMENTE sul tuo sito

È possibile utilizzare l'infografica in alto sul proprio sito a condizione che si attribuisca correttamente il lavoro a noi con un collegamento a WebRevenue.co utilizzando il seguente codice di incorporamento.

Codice di incorporamento

<h3> Fatti di Pinterest </ h3> <p> <img alt = "Numeri e fatti su Pinterest" src = "/ wp-content / uploads / 2013 / 05 / info-1.jpg" width = "600" /> </ p> <p> Infografica originariamente pubblicata qui: <a href="http://www.webrevenue.co/social-media/get-on-pinterest-to-drum-up-more-interest/"> Get su Pinterest per aumentare l'interesse </a> </ p>

Che diavolo è un "Pin"?

Le basi dell'utilizzo di Pinterest sono piuttosto semplici. Probabilmente vorrai un account personale per bloccare gli articoli che desideri leggere personalmente in seguito e un account aziendale per mettere il tuo piede migliore in avanti verso i tuoi clienti.

  1. Registrati per un account a Pinterest.com.
  2. Accedi al tuo account e poi passa il mouse sopra il tuo nome utente nell'angolo in alto a destra. Clicca su "Le tue tavole". È qui che puoi organizzare le tue schede, renderle pubbliche o private, ecc. Pensa alle schede in termini di categorie. Ad esempio, se gestisci un'attività di progettazione Web, puoi creare "schede" denominate: "Concorsi", "Nuovi servizi", "Suggerimenti per le piccole imprese". Puoi aggiungere ed eliminare schede in qualsiasi momento, quindi tienilo semplice all'inizio.
  3. Ora vai nella casella di ricerca nell'angolo in alto a sinistra dello schermo e digita qualsiasi argomento, come "Cibo" per trovare gli articoli che puoi appuntare sulla tua pagina, se lo desideri. Appunta le cose sul tuo muro agli altri che si riferiscono alla tua attività ma non gareggia perché le persone troveranno la strada verso il muro attraverso vari "birilli".
  4. Per caricare un pin che hai creato per promuovere la tua attività (ne parleremo di più in un minuto), passa con il mouse sopra il tuo nome utente nell'angolo in alto a destra e fai clic su "I tuoi pin". Nella parte superiore delle tue spille, vedrai una casella grigia con un segno più che dice "Aggiungi una spilla". Fai clic su di esso e carica l'elemento che desideri rendere disponibile per i pin e naviga sul tuo computer o sito Web.

Creazione di un post "Pinable"

Mettere la tua attività su Pinterest e rendere disponibili gli articoli non è abbastanza. Devi creare un post che i lettori vorranno utilizzare, fare riferimento in seguito, aggiungere alla loro bacheca e condividere con gli altri. Esiste una certa etichetta pin che i pinner usano e comprendono che può aiutarti a creare un buon post di marketing per questo sito.

  • Non sfacciatamente auto-promuovere. Pubblicare un logo della tua attività non è qualcosa che ispirerà gli altri a ripensarci.
  • Offri qualcosa di valore. Ad esempio, scrivi un articolo unico che insegna, offre un mestiere correlato alla tua attività o qualche altra prospettiva unica. Va bene includere un riferimento e un link in fondo a questo articolo, ma senza esagerare. Una menzione è abbondante.
  • Vai contro le lettere di marketing standard. Il consumatore di oggi è esperto. Riconosce una lettera di vendita che sta cercando di farle acquistare un prodotto. Non si preoccuperà di ripetere questo e andrà avanti. Le tattiche di marketing vecchio stile non funzioneranno. Invece, pensa a come puoi offrire valore ai tuoi lettori.

Esempi di buoni post Pinnable

Citazioni e altre citazioni

Pinterest Consiglio su citazioni

AARP Pinterest Board su citazioni

Anche l'AARP ha una bacheca su Pinterest. Offrono citazioni di vita, che le persone possono condividere su Facebook e altri siti di social media. Nella parte inferiore di ogni immagine con la citazione su di esso, c'è una piccola descrizione su AARP. Il blurb non sovrastima l'immagine e cita ed è più di un credito per il creatore del meme.

Se hai intenzione di seguire l'esempio dell'AARP, crea nuove citazioni o usa le citazioni di personaggi famosi. Riconoscere sempre un preventivo alla fonte originale. Stessa cosa con le immagini. Non vuoi violare le leggi sul copyright. Usa fonti come iStockPhoto, Dreamstime o le tue immagini originali per lo sfondo del tuo meme.

Progetti fai da te

Progetto fai da te su Pinterest

Puoi offrire pin di progetti fai-da-te senza perdere la tua base di clienti. Diciamo che possiedi un piccolo servizio di consegna di generi alimentari biologici. Offri spille su come preparare un cibo speciale nei tuoi negozi quella settimana, ricette e informazioni sui benefici per la salute di quel cibo. Indipendentemente dal tipo di settore in cui rientra la tua attività, c'è un tema fai-da-te che puoi promuovere senza vendere i tuoi servizi e prodotti a breve.

Portalo al Concorso

In un articolo sullo scrittore di Mashable, Lauren Indvik sottolinea che un concorso organizzato da Land's End si chiamava "Pin It to Win It". Lands 'End ha chiesto ai propri clienti di aggiungere sei diversi oggetti alle loro schede. Alla fine del concorso, uno di quegli oggetti sarebbe stato scelto e quelli che lo avevano inserito sarebbero stati inseriti in un sorteggio per vincere quell'oggetto. Questa è la promozione perfetta per un'azienda che offre prodotti e può dare il via al ronzio mentre i feed di quei clienti arrivano sulle home page di altre persone su Pinterest. Questo è il marketing virale!

Ottieni un seguito

L'ultimo passo per fare un uso efficace di questo sito per aumentare l'interesse ha a che fare con il guadagnare seguaci.

Segui gli altri

Il tuo primo piano d'azione dopo esserti registrato su Pinterest dovrebbe essere quello di seguire i consigli di alcuni dei tuoi familiari, amici e migliori clienti. Ricorda che i tuoi migliori clienti non sono necessariamente i tuoi account più importanti, ma quei clienti che spesso inviano nuovi clienti a te e cantano le tue lodi. Seguire anche altre persone può darti idee su quali spille sono più popolari e può far scattare un'idea per le tue promozioni. Prenditi il ​​tempo di coinvolgere i tuoi clienti. Pinterest è uno dei modi più rapidi per mostrare loro che ti interessa, ribadendo qualcosa da uno di loro. Ci vogliono solo pochi secondi.

Collegamento ad altri social media

Sei un imprenditore impegnato. Risparmia tempo e non dimenticare mai di fare una promozione incrociata collegando Twitter e Facebook al tuo feed Pinterest. Farlo è semplice. Accedi a Pinterest. Passa il mouse sopra il tuo nome utente e scegli "Impostazioni". Scorri verso il basso fino alla categoria "Social network". Puoi impostarlo per pubblicare automaticamente la tua attività su Facebook e Twitter, ma dovrai prima collegare questi account. Fallo semplicemente attivando la possibilità di accedere con Facebook e Twitter e quindi scegliendo Sì per pubblicare sulla cronologia e sul feed Twitter.

Post spesso

Anche i follower più fedeli si annoieranno se non pubblichi spesso nuovi contenuti. Mentre potresti avere un periodo di tempo limitato, una buona regola empirica è almeno una volta alla settimana all'inizio. Alcune aziende pubblicano contenuti quotidiani. Ricorda che non deve essere una quantità enorme di informazioni o un articolo completo ogni volta. Condividi una foto carina, un suggerimento rapido, un meme o un articolo scritto da un cliente preferito.

Promuovi sul tuo sito web

Aggiungi un link al tuo sito web che ha la tua pagina Pinterest, in modo che i tuoi visitatori possano vedere cosa sta succedendo li e seguirti se sono utenti di Pinterest. Se crei post per Facebook o Twitter, potresti voler menzionare di tanto in tanto che sei anche su Pinterest e metti semplicemente un nuovo meme o articolo, quindi dai un'occhiata.

Offrire ai clienti un incentivo

Vuoi ottenere il brusio andando rapidamente? Offri ai tuoi attuali clienti un incentivo se condividono un post. Ad esempio, puoi offrire un coupon sconto 20 sull'ordine successivo a qualsiasi cliente che ripete il tuo pin. I clienti di solito sono felici di replicare per te e questo gli dà un bel ringraziamento per i loro sforzi. Potresti anche voler offrire ai nuovi clienti un'offerta simile una volta che ti hanno ordinato o registrato per la tua newsletter.

Pin Crazy

Queste basi ti consentiranno di iniziare con Pinterest e ti daranno il potenziale per raggiungere migliaia e migliaia di nuovi clienti. Una volta che hai dimestichezza con le basi, espanditi e promuovi su siti come PinFaves.com, che è una piattaforma di votazione per i migliori pin là fuori.

Ciò può aumentare l'esposizione e aiutarti a raggiungere un pubblico che altrimenti non potresti raggiungere.

A proposito di Lori Soard

Lori Soard ha lavorato come scrittore ed editore freelance da 1996. Ha una laurea in inglese e un dottorato in giornalismo. I suoi articoli sono apparsi su giornali, riviste, online e ha pubblicato diversi libri. Da quando 1997, ha lavorato come web designer e promoter per autori e piccole imprese. Ha anche lavorato per un breve periodo nella classifica di siti web per un motore di ricerca popolare e studiando tattiche SEO approfondite per un certo numero di clienti. Le piace ascoltare dai suoi lettori.