10 Regole essenziali per un efficace marketing su LinkedIn

Articolo scritto da:
  • Social media marketing
  • Aggiornato: Jan 12, 2017

LinkedIn può contare su una base di utenti più piccola rispetto a Facebook e Twitter, ma i numeri sono ancora rilevanti per i blogger e i gestori dei social media, soprattutto se la nicchia o l'industria è B2B. Secondo Statista, LinkedIn vantava 450 milioni di utenti nel quarto 2 di 2016e la piattaforma sta crescendo.

Numero di membri di LinkedIn da 1st trimestre 2009 a 3rd trimestre 2016 (in milioni)

Oltre ai numeri, però, è la comunità che conta. LinkedIn è più di un curriculum online e la ricchezza di gruppi di utenti, funzionalità di messaggistica e la piattaforma di pubblicazione Pulse ne fanno una grande opportunità di marketing.

Costruire la trazione nei tuoi contenuti

Come Sean Martin, content marketing manager presso Consulenza direttiva, stati:

LinkedIn è una grande piattaforma per promuovere i tuoi diversi contenuti in un pubblico pertinente. È anche ideale per pubblicizzare i tuoi servizi grazie alla sua capacità di scegliere come target interessi, dati demografici e categorie di lavoro.

Vuoi sfruttare al massimo le capacità di targeting di LinkedIn e ottimizzare i tuoi annunci per generare il tipo di traffico che stai cercando.

Questo è di per sé un buon motivatore per provare LinkedIn, ma Oren Greenberg, marketing digitale e amministratore delegato di Kurve.co.uk, aggiunge un po 'più di contesto. Osserva che "[dopo] tutte le campagne di test gestite da noi e da altre agenzie digitali, i risultati sono praticamente gli stessi su tutta la linea - LinkedIn guida la maggior parte delle vendite di B2B e i lead di LinkedIn hanno un tasso di conversione più alto".

Inoltre, secondo Greenberg, LinkedIn si è comportato meglio e ha dato buoni risultati se confrontato con Media e Blogging (a meno che tu non abbia già un pubblico su queste piattaforme), perché LinkedIn "avvisa istantaneamente la tua rete e, se il tuo articolo è degno di condivisione, lo farai vedi i tuoi inviti crescere e [anche] condivide su altri canali. "

Le regole di marketing essenziali di 10 in questo post ti aiuteranno a ottenere il massimo da LinkedIn in tre aree:

  • Costruire e stabilire una presenza sulla piattaforma
  • Aumenta il traffico e il coinvolgimento
  • Promuovere e incrementare le opportunità di vendita e di networking

Banner di LinkedIn

1. Metti in primo piano le relazioni

Le basi funzionano su LinkedIn come fanno su ogni altra piattaforma di social media - devi passare del tempo su LinkedIn per costruire una presenza. E, devi alimentare le connessioni per costruire una rete attorno al tuo nome e alla tua attività.

Ho scritto a guida di base sui social media marketing in 2014 che potresti voler leggere per iniziare, e ti suggerisco di guardare anche il post di KeriLynn Xnumx modi in cui il marketing è come un appuntamento.

Essere specifici:

  • Concentrati sulla costruzione di relazioni prima di provare a generare traffico tramite la promozione
  • Impegnarsi con gli altri loro contenuto prima di condividere il tuo
  • Usa la tua esperienza per aiutare ovunque tu veda un bisogno

Una nota di cautela: il fatto che LinkedIn sia stato creato per relazioni professionali non autorizza gli utenti a pensare alla piattaforma come a una scheda di spamming, e sfortunatamente LinkedIn non sembra avere ancora un politica forte contro le pratiche ombrose.

Quindi, inizia con l'esperienza di LinkedIn tued essere molto selettivo dei contatti richiesti o accettati.

"Mettiti nei panni di un leader nel tuo settore."

Alayna Frankenberry, responsabile della strategia di contenuti per BlueSky ETO, suggerisce quattro modi in cui puoi creare una presenza di successo su LinkedIn e farti un nome come una delle persone che vanno nella tua nicchia o nell'industria:

1. "Costruisci la tua presenza prima del tuo cliente.

È molto più facile convincere la gente ad ascoltare un esperto del settore piuttosto che farli coinvolgere con un account aziendale senza volto ", spiega Frankenberry. "Se ti posizioni come un leader nel tuo settore, altri leader e decisori noteranno - e saranno molto più propensi a controllare la tua azienda, i tuoi clienti e i tuoi post".

Frankenberry aggiunge che dovresti ancora condividere i post e aggiornare regolarmente l'account del tuo brand, ma non dovresti trascurare il tuo profilo nel processo.

2. "Diventa attivo al mattino.

Pianifica 20 minuti ogni giorno per controllare le notifiche personali di LinkedIn e interagire con i post sul tuo feed. Guarda cosa succede nelle tue comunità e visita alcuni profili di altri che lavorano nel tuo settore. "Frankenberry assicura che questo è un investimento di breve durata, ma l'abitudine" ripagherà a lungo termine man mano che costruisci e mantenga una forte presenza su LinkedIn “.

3. "Sii generoso."

Frankenberry ti incoraggia a "sostenere i tuoi colleghi nelle competenze in cui sono competenti" e a "scrivere consigli per i tuoi dipendenti, clienti e manager, senza che venga richiesto. Questo non ti farà guadagnare solo alcuni degli stessi oggetti di scena ", ma migliorerà anche la tua presenza su LinkedIn e" porterà a più visite al tuo profilo e clic sui tuoi post ".

4. "Offri alle persone quello che vogliono.

La maggior parte delle persone usa LinkedIn perché si preoccupa di cose come lo sviluppo professionale e la crescita del business. Condividi post che forniscano soluzioni a problemi aziendali comuni e offri consigli utili su come raggiungere gli obiettivi. "Frankenberry ti ricorda di" concentrarti sulle soluzioni anziché sull'auto-promozione ", così vedrai gli utenti" tornare ancora e ancora a interagire con tu e condividi i tuoi post. "

2. Usa Messaggi / Chat su Rete e Promuovi

Usa il sistema di chat e di messaggistica integrato che LinkedIn fornisce per costruire un rapporto personale con le tue connessioni prima di avventurarti a contattare altre persone nella tua nicchia (tramite InMail se sei un utente Premium, o tramite l'e-mail della persona visualizzata sul loro profilo LinkedIn nella scheda Contatti).

Sistema di messaggistica Linkedin
Sistema di messaggistica / chat integrato di LinkedIn

Messaggistica (e chattare, da quando è stato integrato in 2015) immediatamente dopo aver creato una connessione - e mostrando un genuino interesse per loro e per quello che fanno - può anche aiutare a creare un primo rapporto e innescare una fiducia immediata.

È fondamentale non inviare messaggi dall'aspetto di spam in questa prima, delicata fase. Concentrati sul fattore umano:

  • Commenta qualsiasi cosa tu abbia trovato interessante dal profilo della connessione.
  • Fai domande sul loro ultimo progetto.
  • Falli parlare.

Un'opportunità per promuovere il tuo lavoro arriverà naturalmente mentre l'altra persona sviluppa un interesse per te.

Carole Lieberman, MD, sottolinea l'importanza di creare una relazione oltre l'invio di un messaggio promozionale e il rischio che corri ignorando il fattore umano:

Quando [chiedi] per connetterti con qualcuno, non farlo se il tuo unico scopo è provare a sfruttare le loro connessioni per promuovere qualcosa. Quando qualcuno mi fa questo, mi disconnetto da loro.

LinkedIn è davvero molto più di una piattaforma in cui professionisti e aziende commerciano interessi. È un luogo in cui costruire relazioni, che alla fine si trasformeranno in buone opportunità per entrambe le parti.

Utilizzando InMail

Eric Brantner, fondatore di Scribblrs.com, consiglia di non sottovalutare l'efficacia dello strumento di messaggistica premium di LinkedIn (InMail), in particolare con il coinvolgimento di blogger e influencer.

La chiave è assicurarsi di avere una tonalità concisa e ben fatta. Devi anche assicurarti che il tuo target sia il pubblico giusto per la tua presentazione.

Penso che InMail possa effettivamente avere un tasso di risposta più alto rispetto a quello a freddo, dal momento che le caselle di posta elettronica di Blogger sono spesso piene di spam. Andando fuori dalla tua strada per dare la caccia a un profilo di LinkedIn e inviare una e-mail può essere considerato come fare il miglio supplementare.

Leggi anche Dan Virgillito 4 Modi per generare lead con un profilo LinkedIn Premium per ulteriori suggerimenti e contesto.

3. Pubblica su LinkedIn Pulse

La piattaforma di pubblicazione di LinkedIn (Pulse) può aiutarti a sviluppare la tua autorità se pubblichi i contenuti che la tua rete vuole (e ha bisogno) di vedere.

Ad esempio, guarda in che cosa ha fatto Ed Gandia, copywriter e imprenditore il post qui sotto:

L'impulso di LinkedIn di Ed Gandia

Gandia ha usato la piattaforma per promuovere il suo blog, ovviamente, ma lo ha fatto pubblicando post di qualità che affrontano i punti critici del suo target di riferimento.

Quindi, vedete, i contenuti di Pulse non possono permettersi di essere squallidi per essere efficaci.

Carole Lieberman dice: "Quando pubblichi un articolo, è importante dedicare un po 'di tempo alla scelta di un'immagine e alla creazione di un titolo che attiri l'attenzione. Vuoi che le persone smettano di scorrere e atterrino sul tuo post ".

In altre parole, vuoi che i tuoi post di Pulse siano eccezionale come i tuoi post sul blog - solo un po 'più corto, forse.

Sean Hall, proprietario di TekBoost, concorda sul fatto che "fornire contenuti di blog correlati al settore su LinkedIn è un'ottima strategia per ottenere visibilità da nuovi segmenti di pubblico, mentre si rivolge alla rete esistente" e che "l'obiettivo è fornire contenuti condivisibili".

Vuoi pubblicare "qualcosa che i tuoi follower sarebbero veramente interessati a vedere e prenderebbero in considerazione la condivisione con i propri seguaci. Il risultato è un'esposizione che aumenta in modo esponenziale, in particolare quando un contenuto diventa virale. "

Perché pubblicare su Pulse è importante

Teajai Kimsey, direttore marketing di Crystal Structures Glazing, pensa che il segreto del successo su LinkedIn sia il fidanzamento.

Non è abbastanza per mettere un profilo ben scritto e per linea. Devi pubblicare contenuti su base regolare che coinvolga le persone che sono connesse a te; cose che sono fuori dall'ordinario ma mentalità aziendale. Quando pubblico buoni contenuti, vedo più persone che guardano il mio profilo, che richiedono connessioni e simili, e commentano [ing] su ciò che ho pubblicato.

L'impegno è il luogo in cui ogni sforzo che porti avanti su LinkedIn paga, e Pulse è una piattaforma meravigliosa per farlo.

A differenza dei thread e dei commenti di gruppo, puoi sviluppare un'autorità nella tua nicchia quando inizi a pubblicare articoli Pulse che portano spunti di riflessione a nomi grandi e piccoli nella tua community su LinkedIn e agli utenti della piattaforma in generale.

Promozione e reputazione

Tieni presente che i tuoi post di Pulse devono esistere per promuovere i contenuti del tuo blog, non solo per condividere le conoscenze del settore con la community di LinkedIn. Questo è importante perché vuoi aumentare il coinvolgimento su entrambi i profili e il tuo blog, non solo uno dei due, quindi ti consigliamo di pubblicare solo contenuti pertinenti a ciò che già fai e scrivi sul tuo blog.

Kristin Viola, direttore marketing di TheMLS.com, notato: "[C'è stato] un aumento delle richieste quando ci siamo collegati al nostro blog originale e agli articoli su cui è citato il nostro CEO. Un articolo che abbiamo pubblicato (CEO citato) ha ricevuto più di 1,200 visualizzazioni. Dato che siamo un sistema MLS, cerchiamo sempre di pubblicare contenuti immobiliari rilevanti che riguardano il nostro pubblico. "

4. Sfruttare le discussioni di gruppo

Potrebbe sembrare banale ripetere qui, ma trarre vantaggio dalle discussioni di gruppo su LinkedIn, non solo avviando il tuo, ma rispondendo al maggior numero possibile di thread esistenti.

Henry Butler, consulente di marketing presso CanIRank, suggerisce di essere coinvolto con gruppi di LinkedIn pertinenti in grado di indirizzare traffico mirato al tuo profilo e blog:

Uno dei vantaggi di LinkedIn rispetto ad altri canali di social media è che puoi acquisire un traffico più mirato unendo e promuovendo i tuoi contenuti in gruppi di comunità correlati al tuo settore. Questo ti consente di ottenere il nome della tua società di fronte a persone che potrebbero essere interessate al prodotto o al servizio che offri.

Con LinkedIn rimuovendo la scheda Promozione dai gruppi, è ancora più importante andare dove si trova il tuo pubblico ed evitare l'auto-promozione finché non ti sei fatto un nome.

Julie Graff, referente sui contenuti sociali di Pole Position Marketing, ti consiglia di "trovare e partecipare a gruppi che attraggono il tuo pubblico di destinazione" e "impegnarsi attivamente, rispondendo alle domande poste e fornendo informazioni utili all'interno delle conversazioni".

Puoi anche (attentamente) pubblicare link ai tuoi contenuti, a condizione che siano preziosi per il gruppo e non autopromozionali. L'utilizzo dei Gruppi in questo modo può aiutarti a costruire la consapevolezza del marchio, a stabilirti come autorità e a aiutarti a costruire relazioni vere con i membri del tuo pubblico di destinazione.

Un'altra idea è quella di unisciti a gruppi promozionali dove tutti i membri sono lì per aiutare a promuovere il lavoro degli altri. Un esempio è il Blog Promozione Mastermind Group attualmente su LinkedIn, che puoi iscriverti se il tuo blog ha già del traffico.

Crescere la tua rete

Le discussioni di gruppo sono utili per far crescere la tua rete. Come Doug McIsaac, consulente di marketing internazionale a TheLinkedCoach.com, commenti, "Le dimensioni contano - quando qualcuno cerca su LinkedIn, prima vede i risultati all'interno della loro rete. Se vuoi apparire in più ricerche, devi lavorare per far crescere la tua rete. Questo è ancora più importante se si dispone di una soluzione che le persone cercano all'interno di un settore specifico. "

Sean Hall raccomanda di partecipare interattivamente alle sessioni di domande e risposte relative all'industria come "un modo efficace per creare connessioni più forti e mettere in mostra le competenze del settore. La chiave è assicurarsi che tu stia aggiungendo valore alla conversazione, e non solo lanciare clamorosamente la tua azienda o il tuo prodotto ".

Per riassumere, creare discussioni pertinenti nella tua nicchia e coinvolgere la comunità, toccando argomenti e punti di contatto che si collegano con il nucleo del tuo blog o messaggio aziendale e contenuti.

Quando raggiungi un pubblico su cento o migliaia, puoi anche considerare di creare il tuo gruppo e utilizzarlo per promuovere in modo incrociato i tuoi post.

5. Scrivi un profilo intelligente Titolo e riepilogo

Vuoi attirare l'attenzione giusta dalle persone giuste e dare un'immagine definita di te stesso, cosa fai e cosa ti spinge a farlo.

Il posto dove farlo è il titolo del tuo profilo e i campi di riepilogo.

Doug McIsaac consiglia di fare il tuo titolo "dì qualcosa su quale prodotto o servizio offri. 'Aiuto i miei clienti ideali a raggiungere i loro risultati ideali' o 'Offro risultati ideali per i miei clienti ideali' ".

Il tuo titolo può anche essere più conciso di quello: Neil Patel usa "Co-Founder presso Crazy Egg & Hello Bar" e ho scelto "Blogger Freelance orientato ai risultati, Copywriter, Cartoonist" per me stesso.

Ciò che è importante è che "non lo fai sembrare troppo simile all'esca per clic", dice Chelsea Hewitt, specialista di marketing presso Sotheby's International Realty illimitata. "Il testo dovrebbe avere una certa sostanza per raccogliere [visitatori] clic e renderli interessati a tornare alla tua pagina o al tuo sito web in futuro."

Per il riassunto, McIsaac chiarisce che:

Non si tratta di te - il tuo sommario è la tua possibilità di vendere i tuoi potenziali clienti sul perché dovrebbero fare affari con te. Dovrebbe spiegare con chi lavori, quale soluzione fornisci e come possono lavorare con te.

Allo stesso tempo, però, vuoi anche rendere il tuo sommario almeno un po 'personale, perché chi lo legge vorrà conoscere la tua voce e la tua mentalità.

Il mio sommario inizia con alcune frasi personali per impostare gli stati d'animo prima di andare avanti con il mio ciò che posso offrire:

Prendi una persona con una curiosità senza limiti e interessi multipli.

Combina questo con una personalità da bambino.

Hai me. :-)

Come me, Sarah Boutwell, inbound marketer presso Geek Powered Studios, è del parere che dovresti usare in prima persona se scrivi il tuo profilo personale.

Ti fa sembrare più umano e come se mettessi in pratica pensieri e sforzi per scrivere il tuo profilo. Il tuo profilo non è solo un curriculum, è più di una sbirciatina personale su chi sei come professionista. Non dimenticare di aggiungere ciò che ti rende una persona eccezionale per lavorare con i, Non solo for.

In definitiva, quanto personale sarà il tuo riassunto dipende da te, ma ricorda che questo è uno strumento di vendita e non un'autobiografia.

6. Sfrutta gli altri campi di profilo più importanti di 4

Ciascuno di questi campi ti consente di aggiungere informazioni specifiche al tuo profilo che ti aiuteranno ad attrarre i lead giusti.

Quindi, oltre al titolo e al riepilogo (regola #5), puoi creare un'impressione migliore.

1. Foto profilo

Foto del profilo LinkedIn

Le prime impressioni contano, quindi quando carichi la tua foto del profilo, assicurati che sia amichevole, pulita e dall'aspetto professionale.

"Il principale demografico di LinkedIn è 30-50 anni", afferma Chelsea Hewitt. "Questo gruppo di età spesso presenta individui con vite frenetiche che ruotano attorno al lavoro, alle attività sociali, agli eventi familiari e altro ancora! La chiave per attirare la loro attenzione durante una rapida panoramica del loro feed di notizie su LinkedIn è avere una foto straordinaria seguita da titoli o testi brevi ma interessanti che facciano venir voglia di fermarsi e saperne di più. "

Ciò significa che la tua foto del profilo dovrebbe funzionare bene insieme al tuo titolo e apparire il più vivace possibile per ottenere buoni risultati.

2. Link di pubblicazione

Portafoglio di pubblicazioni di LinkedIn

Mostra i tuoi migliori post sul blog, i post degli ospiti e gli ebook gratuiti come link di pubblicazione sul tuo profilo LinkedIn.

Questa sezione offre un breve portfolio che i tuoi visitatori possono vedere per "campionare" le tue competenze e competenze.

3. Funzione di caricamento file

Funzione caricamento file di LinkedIn

Lo screenshot qui sopra mostra come ho aggiunto le mie illustrazioni fatte per Creative Writing Institute alla relativa esperienza di lavoro nella sezione "riprendi" del mio profilo.

Puoi caricare file nelle sezioni Riepilogo, Esperienza ed Educazione del tuo profilo. Queste sono le tue clip, la prova di prima mano della tua esperienza e competenza.

4. Integrazione con SlideShare

Poiché LinkedIn ha acquisito SlideShare in 2012, la piattaforma è facilmente accessibile dal social network e puoi facilmente aggiungere le tue diapositive e presentazioni al tuo profilo affinché tutti possano leggerlo.

Perché è importante renderlo visivo

"Le immagini sono una delle cose più accattivanti da inserire in un profilo LinkedIn o in una pagina aziendale", afferma Sarah Boutwell. Questi possono essere video, foto, loghi, collegamenti, infografiche, schermate e diapositive.

LinkedIn ha così tante funzioni extra che sono gratuite da aggiungere alla tua pagina o profilo ora. È un peccato se non ne approfitti.

In particolare, Boutwell consiglia di utilizzare SlideShare, "che consente di creare presentazioni di informazioni." Per i suggerimenti, vedere la regola #6 se non l'hai già letto.

Infine, puoi aggiungere immagini a Portfolio professionale di LinkedIn, "Che ti consente di organizzare e progettare tutti i tuoi contenuti visivi e interattivi."

7. Il potere dei messaggi introduttivi

Quando richiedi una nuova connessione, LinkedIn ti consente di scrivere un piccolo messaggio introduttivo:

Messaggio di introduzione di LinkedIn per richieste di connessione

Molti utenti spesso trascurano questa funzione e si limitano a utilizzare il messaggio predefinito Inserimenti di LinkedIn nel campo - "Mi piacerebbe aggiungerti alla mia rete professionale su LinkedIn" - ma se usato bene, la funzionalità si trasforma in un modo incredibilmente potente per costruire fiducia e credibilità.

L'introduzione breve dovrebbe rispondere a una domanda fondamentale per la persona che lo riceve:

"Tu chi sei?"

O ancora meglio:

"Che cosa ti ha fatto desiderare di connetterti me innanzitutto?"

Il messaggio introduttivo è la tua opportunità per far sapere alla tua connessione chi sei, cosa fai e cosa ti ha fatto desiderare di entrare in contatto - tutto in meno di 300 caratteri.

Un messaggio introduttivo di esempio potrebbe apparire come questo:

Ciao! Luana Spinetti qui. Sono un blogger freelance con sede in Italia e appassionato di robot come te. Mi piacerebbe molto parlare del nostro hobby comune! Ti piacerebbe connetterti?

8. Ricercare (onesti) raccomandazioni

I consigli sono recensionie le recensioni generano traffico, vendite e reputazione agli occhi di entrambi i potenziali clienti e colleghi.

Alexa Kurtz, stratega di marketing presso WebTek, capisce molto bene che cosa significano le raccomandazioni per il business:

Se stavi ordinando un prodotto online offerto da due società, come decideresti da quale compagnia acquistare? Forse dovresti confrontare i prezzi della società A con quelli della società B o scoprire in che modo ciascuna società tratta i propri dipendenti, ma molto probabilmente cercherai recensioni online o chiedi ai tuoi amici le loro opinioni.

Kurtz dice che lo stesso accade con un profilo di LinkedIn:

"Per distinguersi dalla massa online, è altamente raccomandato costruire un senso di affidabilità e affidabilità."

Il modo migliore per farlo è quello di chiedere a clienti passati, colleghi e blogger con cui hai pubblicato o collaborato di consigliarti su LinkedIn.

Tuttavia, le raccomandazioni funzionano solo se sono autentiche (sì, qualcuno potrebbe effettivamente andare e controllare se ciò che viene detto è vero!). Tenendo questo a mente, una volta ho offerto una illustrazione gratuita alla mia rete in cambio di una raccomandazione onesta per il lavoro svolto o da lettori felici dei miei blog.

Il risultato? Ho avuto alcune buone risposte e ho ricevuto raccomandazioni di prim'ordine da lettori felici, e uno dei miei colleghi blogger in realtà ha rivendicato la sua illustrazione gratuita (puoi vederlo qui).

9. Usa @menti e aggiornamenti

Puoi usare @mentions nei commenti e nei thread, e faranno sì che la tua rete venga notificata e coinvolta nei tuoi contenuti quasi senza sforzo, come su Twitter.

Le menzioni sono un ottimo strumento per "chiamare" sia le tue connessioni che altri nomi grandi o piccoli nel settore per partecipare ai tuoi thread, inclusi gli influencer da cui desideri ricevere feedback.

È possibile "chiamare" entrambi i profili e le pagine aziendali, quindi le menzioni coprono effettivamente un'ampia gamma della vostra rete.

Come @mentions funziona su LinkedIn
Come @mentions funziona su LinkedIn

A partire dalla pubblicazione, non puoi usare menzioni nei post di Pulse, ma puoi sicuramente commentare il tuo post e aggiungere menzioni lì per "chiamare" le fonti che hai citato nel pezzo.

Puoi anche scrivere aggiornamenti dalla tua dashboard di LinkedIn e sono un modo abbastanza utile per attirare l'attenzione degli utenti sui tuoi contenuti, e vengono premiati con traffico, commenti e Mi piace, poiché funzionano come una combinazione di Facebook e Twitter.

Sean Hall estende questo vantaggio anche ai conti dei dipendenti, se hai uno staff. "Assicurati che i tuoi dipendenti pubblichino regolarmente contenuti relativi al settore sui loro account personali, che sono collegati alla pagina della tua azienda", afferma. "Dovrebbero anche condividere i tuoi aggiornamenti con i loro follower per aumentare la portata e il coinvolgimento".

10. Non dimenticare la pagina dell'azienda

Le pagine dell'azienda non sono meno importanti del tuo profilo. In passato, pensavo che fossero e ho finito col perdere così tanto in termini di traffico e coinvolgimento nei miei blog.

È molto importante creare una presenza online per la tua azienda o blog e le pagine aziendali sono un ottimo strumento gratuito per coinvolgere i tuoi fan e le persone della tua nicchia o del tuo settore negli aggiornamenti specifici riguardanti il ​​tuo blog, non solo te stesso. (Usa @mentions per semplificare il processo! Vedi regola #9.)

Come dice Sean Hall:

Avere una pagina aziendale ti consente di interagire con i tuoi follower, condividere potenziali opportunità di lavoro ed essere una risorsa affidabile nella comunità. Può anche essere un'altra strada per condividere i nuovi prodotti rilasciati ed è un ottimo modo per fornire link al tuo sito web. LinkedIn può aiutarti a differenziare te stesso dai tuoi concorrenti, mentre ti aiuta anche a verificare ciò che la concorrenza potrebbe fare.

Anzi, approfittando di questo canale mirato - che viene anche con la sua stessa analisi per monitorare l'efficacia dei tuoi aggiornamenti, può solo trarre vantaggio dalla tua strategia di marketing globale su LinkedIn.

Tuttavia, Swapnil Bhagwat, senior manager di Orchestrate Technologies, LLC, avverte che "avere una pagina aziendale di LinkedIn e pubblicare contenuti su di esso come e quando preferisci potrebbe non guidare l'impegno desiderato. La competizione per catturare l'attenzione [dell'utente] dell'utente su LinkedIn è piuttosto intensa e per rendere visibili i tuoi contenuti occorrono sforzi extra. "

Non è sufficiente, quindi, avere una pagina aziendale. Devi mantenerlo vivo e vegeto per coinvolgere il tuo pubblico e ottenere il massimo da esso. Come? Bhagwat suggerisce:

Aggiungi la tua pagina di LinkedIn a tutti i tipi di condivisione social come Buffer o HootSuite. Inoltre, [puoi ottenere] segmentazione di nicchia [con] l'opzione Targeting, che consente alle aziende di indirizzare un pubblico specifico - basato su dati demografici e altri filtri - con contenuti esclusivi.

Hall aggiunge anche che una pagina aziendale di LinkedIn "ti consente di entrare in contatto con potenziali clienti condividendo i contenuti del blog correlati al settore, partecipando a sessioni di domande e risposte o persino visualizzando un invito all'azione nel tuo sommario."

Questo è molto più che puoi ottenere rispetto al tuo profilo!

Kelvin Jiang, CFA, fondatore di Buyside Focus, usa LinkedIn per commercializzare la sua attività e generare la maggior parte del suo traffico. Il consiglio di Jiang è di "rendere gli aggiornamenti della tua azienda cliccabili e orientati alla conversione".

Pensa agli argomenti rilevanti per il tuo pubblico e pubblica link a contenuti di qualità sulla tua pagina aziendale. Ciò include post del blog, infografica, video e post di round rilevanti sul sito Web della tua azienda. I tuoi follower vedranno i link ai tuoi contenuti direttamente sulla loro pagina principale di LinkedIn, il che comporta un'alta conversione. Questo è un ottimo modo per generare traffico sul tuo sito web e attrarre più follower sulla tua pagina aziendale.

Per quanto riguarda gli aggiornamenti, Sarah Boutwell consiglia di mantenere una "coerenza con la pubblicazione sulla propria pagina aziendale. Se la mia esperienza di gestore di community sui social media mi ha insegnato qualcosa, è che tempistica e coerenza sono due delle cose più importanti da tenere a mente quando si utilizzano piattaforme social.

LinkedIn è sicuramente un ambiente più professionale, ma questo non significa che non puoi essere social e taggare i membri della tua rete se pensi che qualcosa che hai postato sia rilevante per loro. E pubblicare spesso è un ottimo modo per coinvolgere e portare il tuo marchio là fuori. Tuttavia, non spammare tutti. Assicurati di includere varietà, come mescolare in una foto o una presentazione SlideShare di tanto in tanto.

La linea di fondo per le pagine aziendali di LinkedIn, come dice Jiang, è:

Pubblica aggiornamenti pertinenti. Rendili cliccabili e concentrati sulla conversione. Questo genera traffico verso il tuo sito Web e attrae più follower sulla tua pagina aziendale di LinkedIn.

BONUS #1 - Pubblicizza su LinkedIn

Se non è possibile allocare troppo tempo e risorse per il marketing in entrata, è sempre possibile fare pubblicità su LinkedIn.

Sean Martin consiglia di "mettere a punto le tue campagne mirate [e] provare a caricare un elenco di lead o una mailing list su LinkedIn, in modo da poter restringere ulteriormente il pubblico della pubblicità. Puoi quindi utilizzare LinkedIn per inviare annunci di retargeting diretto a questi utenti e creare segmenti di pubblico simili per replicare i dati demografici degli utenti che sono già stati in grado di generare contatti. È una specie di ricetta per ripetere il precedente successo nella lead generation. "

Puoi anche "utilizzare i post sponsorizzati collegati alle pagine di destinazione invece dei pezzi di contenuto" e Martin spiega come:

Esistono due tipi di annunci di LinkedIn che puoi utilizzare per i tuoi contenuti o pagine. Il primo è un normale annuncio di testo, il secondo è un annuncio sponsorizzato. I secondi sono più grandi e usano le immagini per pubblicizzare invece del solo testo dell'annuncio statico. Vedono una percentuale di clic molto più elevata rispetto agli annunci di testo ordinari, il che ha senso.

Di solito, le persone usano questi annunci sponsorizzati di maggior successo per promuovere i loro nuovi contenuti. Anche se questo è un ottimo modo per promuovere i tuoi pezzi più recenti, potresti passare quell'alta percentuale di clic su opportunità più ottimali. Ad esempio, puoi creare pagine di destinazione specifiche e collegarti a quelle con i tuoi annunci sponsorizzati per generare conversioni anziché solo lead. Vuoi capitalizzare sul traffico più potente che puoi dove è più importante.

BONUS #2 - Due strategie di LinkedIn

Suggerimenti e consigli generici possono portarti solo fino a quel momento, e nulla supera la credibilità delle strategie dettagliate che derivano dall'esperienza dei responsabili marketing.

Carey Dodd, marketing manager di Gruppo Sirenae Oren Greenberg, entrambi hanno condiviso le loro strategie passo-passo per ottenere il massimo da LinkedIn. Troverai la maggior parte dei consigli dati nelle regole precedenti, oltre ad alcuni approfondimenti unici derivanti dalla loro esperienza diretta.

"La chiave per scoprire i tuoi contenuti sta andando di nicchia".

Carey Dodd afferma che "la chiave per scoprire i contenuti è andare in nicchia", e per farlo:

1. Definisci i principali verticali della tua azienda e crea contenuti unici per ciascuno

Ad esempio, i verticali di Siren Group includono la prospezione di broker di assicurazioni sulla vita, società di e-commerce di moda e sviluppatori di giochi online sociali.

2. Crea una pagina vetrina di LinkedIn per ciascuno dei tuoi verticali

Condividi notizie relative al settore - crea sempre un'immagine per ogni post per ottenere un coinvolgimento migliore.

3. Condividi gli articoli del blog della tua azienda all'interno di questa verticale alla pagina della vetrina

Utilizzando un budget limitato, utilizza LinkedIn Ads per sponsorizzare i post del tuo blog nella pagina della vetrina (imposta il targeting per pubblico per i migliori risultati). Questo aiuta a far crescere i follower della tua vetrina.

4. Pubblicare articoli Pulse unici e utili su LinkedIn

"Assicurati di condividere [loro] nella tua pagina vetrina.

5. Invia un messaggio Twitter a @LinkedInPulse con un link al tuo articolo Pulse

Assicurati che il tuo articolo Pulse venga condiviso, apprezzato e commentato dalle persone nelle prime ore di pubblicazione di 48 (chiedi ad amici / familiari / colleghi). Questo gli darà maggiori possibilità di essere presentato da LinkedIn.

6. Crea un gruppo LinkedIn per ogni verticale

Invita i potenziali clienti chiave a prendere parte a questo gruppo, condividi articoli utili e pertinenti. Impostando un gruppo, è quindi possibile stabilire un contatto e inviare un messaggio diretto ai membri del gruppo.

Messaggi mirati: una strategia passo-passo

La seconda strategia, di Oren Greenberg, ti guida passo dopo passo per trovare un pubblico di riferimento su LinkedIn e scrivere un ottimo post che sia adattato alle loro esigenze:

1. Costruisci un post sui grattacieli. Aggiungi immagini (immagini, video, ecc.) E persino un elemento di intrattenimento, perché "essere divertente e umano aggiunge un nuovo livello alla rete dei colletti bianchi.

2. Trova i tuoi obiettivi - ottieni un elenco di persone 50-100 che desideri nella tua rete (pensa post prima - a chi è pertinente, se lo leggono, le informazioni sono preziose per loro?).

3. Invia una richiesta personalizzata per la connessione - dì loro un po 'di te nel messaggio di connessione: fa molto all'altra persona se vedono che hai preso un po' di tempo con loro. (Vedi regola # 2)

4. Scopri i gruppi 10-20 che sono altamente mirati e pertinenti all'articolo e, dopo aver ottenuto almeno 10 delle nuove connessioni mirate sulla rete, pubblicare il post e condividerlo anche in quei gruppi. Puoi persino pubblicare una newsletter che dice al tuo pubblico che hai appena pubblicato un articolo e che non vuoi vendere nulla: se provi il tuo valore, le persone verranno da te e tu potrai costruire una relazione e magari guadagnare un cliente per tutta la vita.

"Questo può sembrare un sacco di lavoro", afferma Greenberg, "ma i risultati parlano da soli - a volte anche visualizzazioni 5k + su tali articoli e su condivisioni 100. Interagisci con il tuo pubblico e finisci con una domanda - 'questa è stata la mia opinione sull'argomento, mi piacerebbe sentire la tua' - i commenti hanno un grande potere in quanto appaiono nei feed delle persone, raccolgono e amplificano le visualizzazioni. "

Su di te - qual è la tua ricetta segreta per un efficace marketing su LinkedIn? Fateci sapere sui nostri canali social.

A proposito di Luana Spinetti

Luana Spinetti è una scrittrice e artista freelance con base in Italia e una studentessa di informatica. Ha conseguito un diploma di scuola superiore in psicologia e pedagogia e ha frequentato un corso annuale 3 in Comic Book Art, da cui si è laureata su 2008. Come una persona sfaccettata come lei, ha sviluppato un grande interesse per SEO / SEM e Web Marketing, con una particolare inclinazione ai Social Media, e sta lavorando a tre romanzi nella sua lingua madre (italiano), che spera di pubblicare indie presto.