Come pulire vecchi post sul blog e aumentare il traffico del sito

Articolo scritto da:
  • Search Engine Optimization
  • Aggiornato: Dec 16, 2013

Vorresti due o tre anni senza pulire la tua casa? Allora perché dovresti andare così tanto tempo prima di pulire il tuo blog? Se il tuo blog è in circolazione da più di due secondi, probabilmente hai una raccolta di post più vecchi. Secondo Moz, Google aggiusta il suo algoritmo su 500 a 600 volte all'anno. Inoltre, dal momento che 2011, hanno introdotto alcuni importanti cambiamenti, tra cui Panda, Penguin e l'ultimo grande lancio, Hummingbird. Inutile dire che i post più vecchi potrebbero essere stati scritti su requisiti SEO ormai obsoleti e che potrebbero persino danneggiare il posizionamento del tuo blog nel motore di ricerca.

Matt Cutts, ingegnere informatico e portavoce di Google, spiega quanto spesso Google modifichi il loro algoritmo nel video qui sotto.

Se Google aggiorna quotidianamente il proprio algoritmo, diventa importante rivedere i vecchi contenuti e aggiornarli per soddisfare gli ultimi standard sugli algoritmi di Google.

Inseguendo i sentieri del coniglio

Potresti pensare a te stesso che se Google apporta cambiamenti così frequenti, la risoluzione dei vecchi contenuti è solo la ricerca di una scia di conigli perché ci saranno ancora più cambiamenti in una settimana, un mese o un anno.

Avresti ragione, se stavi solo cercando tattiche SEO black hat o non ti preoccupassi di offrire contenuti di qualità. Tuttavia, quello che sto sostenendo è modificare i vecchi articoli per sbarazzarsi di cose che sappiamo dare al tuo sito un successo nelle classifiche o che i lettori non apprezzano più. Il tuo obiettivo dovrebbe essere quello di migliorare l'esperienza complessiva del visitatore del sito. Google fa un sacco di ricerche per determinare ciò che le persone vogliono da un motore di ricerca, incluso assumere persone vere per esplorare i siti per loro e fare rapporto. Gli algoritmi di Google possono essere utili per determinare ciò che il pubblico vuole da tutti i siti e quindi possono aiutarti a migliorare il tuo sito.

sentieri di coniglio
credito fotografico per foto non modificate: -Porsupah-

Cosa cambiare?

Abbiamo coperto le principali modifiche dell'algoritmo di cui devi essere a conoscenza qui su Web Hosting Secret Revealed, ad esempio colibrì cambia e cosa fare post-Penguin. Dovresti prendere in considerazione alcuni dei grandi cambiamenti quando torni indietro e ripulisci i tuoi vecchi post e ottimizzi il tuo sito.

Velocità di equilibrio e grandi immagini

Ci sono due cose da considerare. Innanzitutto, gli studi dimostrano che immagini di prodotto più grandi possono aumentare le vendite. In un Test A / B su Mall.czsono state testate diverse dimensioni delle immagini del prodotto. I risultati del test diviso hanno dimostrato che le immagini di prodotto più grandi hanno portato a 9% in più di vendite.

Allo stesso tempo, Google guarda alla velocità. Non solo il visitatore medio del sito web si sente frustrato se il tuo sito impiega più di qualche secondo per essere caricato, ma Google potrebbe buttarti giù nelle classifiche di ricerca se il tuo sito è lento da caricare.

"In 2010, Google ha fatto qualcosa di molto diverso. Google ha annunciato che la velocità del sito web inizierà ad avere un impatto sul ranking della ricerca. Ora, la velocità con cui qualcuno potrebbe visualizzare il contenuto da un risultato di ricerca sarebbe un fattore. "- Mark Isham, CEO di Zoompf, in Il Blog di Moz

Cosa significa tutto questo per te? Non solo devi aggiungere immagini più grandi, ma devi assicurarti che siano ottimizzate per il sito Web in modo che vengano caricate rapidamente. L'aggiunta di un paio di immagini di grandi dimensioni può aiutare, travolgendo la pagina con le immagini si rallenta la velocità di caricamento e potrebbe farti più male che aiutarti. Dovrai anche assicurarti di scegliere una società di hosting web che abbia server abbastanza potenti da consentire il caricamento rapido delle tue pagine, come ad esempio quella che consigliamo A2 Hosting, che ti consente persino di velocizzare i tuoi siti con pacchetti aggiuntivi.

Assicurati che la posta abbia un valore

Il tuo post è ancora pertinente? Se hai aggiunto alcune considerazioni su 9 / 11 il giorno dopo, è possibile che tu debba aggiornare questo post. Jodi, oltre a Rants 'N' Rascals scrive:

"Semplicemente aggiorna i tuoi post aggiungendo nuove parole chiave, ripulendo le tue foto e aggiungendo informazioni rilevanti su come il tuo blog è orientato oggi. Se tutto il resto fallisce e il post non ha alcun valore, allora lascia perdere. "

Tieni questa comoda lista di controllo al tuo fianco per aiutarti a determinare cosa deve andare, cosa deve rimanere e quali bisogni devono essere modificati:

  • _____ Il post è ancora pertinente o necessita di aggiornamento con le notizie attuali?
  • _____ Tutti i collegamenti funzionano ancora?
  • _____ Quali parole chiave su questo argomento sono attualmente di tendenza? Devo cambiare la mia formulazione?
  • _____ Le immagini sono abbastanza grandi? Cosa posso aggiungere o eliminare per rendere l'aspetto migliore?
  • _____ La pagina del browser mobile è amichevole?
  • _____ L'articolo copre ogni angolo dell'argomento?
  • _____ L'articolo fa un lavoro migliore di altri articoli su questo argomento? Offre qualcosa di più?
  • _____ La formattazione del vecchio post corrisponde a quella dei nuovi post o ho modificato intestazioni più grandi e più punti elenco? In tal caso, apporta alcune modifiche per aiutare i vecchi post a corrispondere ai post più recenti.

Fai attenzione dove ti colleghi

correttore link rotto
Descrizione del plug-in Link Checker rotto

Nessuno, al di fuori della cerchia ristretta di Google, è sicuro da 100% proprio quale è l'algoritmo di Google. Anche se conosci la formula esatta, puoi essere sicuro che cambierà domani. Con questo in mente, a volte devi usare un po 'di buon senso per arrivare a una conclusione o due.

Se Google penalizza i backlink da determinati siti, non ha senso che potrebbero penalizzare anche i link a determinati siti? Con questo in mente, torna indietro ai tuoi vecchi post e vedi dove ti stai collegando. Ecco alcune cose da tenere sotto controllo che potrebbero rendere la tua classifica un successo:

  • Troppi collegamenti a siti affiliati come Amazon. Google può leggere questo come una pagina di spam.
  • Link a siti che sono visti come spam.
  • Una pagina pesante di collegamento che potrebbe semplicemente attirare i tuoi lettori lontano dal tuo sito.
  • Link insufficienti agli articoli sul tuo sito (obiettivo per uno o due per post).
  • Collegamenti non funzionanti ai siti non più presenti o collegamenti che non funzionano a causa della codifica. Buone notizie. Se usi WordPress, puoi usare un semplice plugin interrotto per notificare automaticamente i collegamenti interrotti e morti in tutti i tuoi messaggi.

Scomponendolo in pezzi gestibili

La pulizia del tuo sito Web può sembrare un'attività che potresti non completare mai. Tuttavia, suddividere il lavoro in parti gestibili può aiutarti a rimanere aggiornato senza perdere troppo tempo a creare nuovi contenuti.

  • Automatizza tutto ciò che puoi. Ad esempio, il plugin di collegamento interrotto ti impedisce di dover controllare manualmente i link non funzionanti.
  • Puoi anche controllare le statistiche del tuo sito per vedere quali pagine stanno avendo poco traffico e guarda solo alcuni dei post sul traffico in basso ogni mese, fissandoli man mano che procedi.
  • Tempo da solo quando si fissano i primi messaggi. È possibile utilizzare una fonte gratuita, ad esempio Toggl.com per cronometrare o semplicemente utilizzare un cronometro online. Prenditi il ​​tempo per i tre post e valutali. Una volta che sai quanto tempo ci vuole per modificare un vecchio post, puoi capire quanto tempo puoi dedicare alle modifiche del sito e quindi quanti articoli alla settimana puoi aggiornare.
  • Prendi in considerazione l'assunzione di qualcuno per fare gli aggiornamenti per te. Puoi creare nuovi contenuti mentre modificano i tuoi vecchi post e aumentano il tuo traffico.
  • Prepara un piano per assicurarti di non modificare di nuovo gli stessi post più e più volte. Sia che tu stampi un elenco di articoli e li incrimini, cominci alla fine del tuo elenco di post o vai in ordine alfabetico o cronologico, scegli un piano e seguilo.

Alcuni post saranno più veloci di altri. Potresti anche voler scegliere un punto di interruzione in cui sai che i post più recenti sono aggiornati con le attuali tattiche SEO.

Progetti per il futuro

Puoi risparmiare un sacco di tempo spendendo un po 'di tempo in più sul front end. Crea contenuti eccellenti che risponde alle domande dei lettori. Non usare tattiche black hat in quanto sono disapprovate sia dai motori di ricerca che dai lettori. Semplicemente, fornisci i migliori contenuti che puoi e sii onesto e trasparente con i tuoi lettori come puoi e avrai meno modifiche da fare in seguito, man mano che gli algoritmi cambiano di nuovo. Come minimo, avrai articoli ben scritti che necessitano semplicemente di un aggiustamento rapido per aumentare il traffico che ricevono.

Articolo di Lori Soard

Lori Soard ha lavorato come scrittore ed editore freelance da 1996. Ha una laurea in inglese e un dottorato in giornalismo. I suoi articoli sono apparsi su giornali, riviste, online e ha pubblicato diversi libri. Da quando 1997, ha lavorato come web designer e promoter per autori e piccole imprese. Ha anche lavorato per un breve periodo nella classifica di siti web per un motore di ricerca popolare e studiando tattiche SEO approfondite per un certo numero di clienti. Le piace ascoltare dai suoi lettori.