Come costruire un'architettura del sito che potenzia il SEO

Articolo scritto da:
  • Search Engine Optimization
  • Aggiornato: Lug 02, 2019

L'architettura del sito è importante fattore SEO on-page. Se hai ragione, sia i motori di ricerca che i visitatori capiranno di cosa tratta il tuo sito e troveranno facilmente le informazioni di cui hanno bisogno.

Quindi, se stai pianificando un nuovo sito web (o riorganizzando quello esistente), lavora sulla sua struttura per migliorarla SEO così come l'esperienza utente complessiva. Per fare ciò, devi lavorare su cose 3:

  1. La tua organizzazione dei contenuti,
  2. Navigazione e
  3. Collegamento interno

Vediamo ora come si crea una struttura del sito SEO e user-friendly.

3 Passi per costruire un'architettura del sito che migliora la SEO

Passo #1: Pianifica (e organizza) il contenuto del tuo sito

La prima cosa da fare quando si pianifica e si organizza il contenuto di un nuovo sito web è elencare le diverse categorie di contenuti che il sito coprirà.

Dopo aver identificato i temi dei contenuti che tratterai, venire con idee di contenuto pertinenti, creando il contenutoe mettere i pezzi del contenuto nell'organizzazione giusta diventa facile.

Scenario di vita reale

Facciamo un esempio per vedere come è possibile scegliere le giuste categorie di contenuti.

Supponiamo di volerlo costruire un sito web sulle piante di Feng Shui. Il nostro sito avrà un blog che discuterà i suggerimenti su come acquistare, posizionare e mantenere le piante Feng Shui. Avrà anche un negozio.

Quindi, per trovare le diverse categorie di contenuti per questo sito, inizieremo con alcune ricerche di base su Google.

Ovviamente, la nostra parola chiave seed sarà "Piante di Feng Shui".

Cercandolo compare le seguenti parole chiave correlate:

Esplorando parole chiave correlate
Esplorando parole chiave correlate

Come puoi vedere, 2-3 emerge da questo: piante di feng shui al coperto, ufficio feng shui piante e piante di feng shui per ricchezza (o piante di denaro del feng shui).

Creiamo un elenco e aggiungiamo queste parole chiave.

Nota che quando ti imbatti in due idee simili come "piante di denaro feng shui" e "piante di feng shui per ricchezza", Non contarli come due argomenti perché sono essenzialmente gli stessi.

In questi casi, confronta entrambi i termini usando Google Trends. E scegli il più popolare.

Confronto tra i termini di ricerca
Confronto dei termini di ricerca con Google Trends

Nel nostro esempio, è chiaro, l'idea "piante di feng shui per ricchezza"È molto più popolare di"pianta dei soldi del feng shuiS". Quindi andremo con il primo.

Per fare qualche altro scavo, useremo un libero strumento di ricerca per parole chiave da SERPS. Questo strumento fornirà maggiori informazioni sul contenuto da coprire sul nostro sito.

Inseriremo semplicemente la nostra parola chiave seed: "feng shui plants".

Come puoi vedere di seguito, SERP suggerisce alcune parole chiave long-tail per la nostra parola chiave seed:

Scoperta di temi di contenuto aggiuntivi con SERP
Scoperta di temi di contenuto con SERP

Da questi, il tema dei contenuti intorno "piante artificiali di feng shui" sembra interessante. Aggiungiamolo alla nostra lista.

Per ottenere più idee, usa i temi dei contenuti appena trovati e ripeti il ​​processo.

Pro punta

Un altro modo per trovare temi di contenuto è guardando domande e risposte siti web come quora e Rispondi al pubblico. Come menzionato da Pardeep Goyal

Le query di ricerca, in particolare quelle sotto forma di domande, sono un ottimo modo per cercare le parole chiave seed.

Ognuna di queste domande ha motivazioni ed emozioni delle persone dietro di essa. Spesso, le query sono specifiche e incentrate su un problema degli utenti e offrono quindi nuove opportunità di parole chiave. Forse, una delle fonti di ricerca migliori ma molto sottoutilizzate per le tue idee per le parole chiave.

Alla fine di questo esercizio, avrai un elenco di categorie di contenuti da includere nel tuo blog. Per mantenere questo esempio semplice, sto andando con solo le categorie 3 per ora:

  • Feng Shui Office Plants
  • Feng Shui Indoor Plants
  • Feng Shui piante artificiali

A questo punto, saprai quali contenuti verranno trattati e dove ciascun post andrebbe. Ad esempio, se scrivi un post chiamato "Top X purificatore d'aria Feng Shui per la tua casa", Saprai quale categoria andrebbe sotto.

Passaggio #2: crea una navigazione del sito che rifletta l'organizzazione del contenuto

Ora, se dovessimo creare il menu di navigazione per il nostro sito Web di esempio, includeremo le pagine ovvie come Su Di Noi, Blog, Negozio e Contatti. Ma oltre a questi, aggiungeremmo altre due pagine "Feng Shui Office Plants" e "Feng Shui Indoor Plants"Proprio dentro il menu principale.

Ecco come apparirà il nostro menu di navigazione principale:

Pianificazione dell'organizzazione di un sito
Pianificazione dell'organizzazione di un sito (grafico realizzato utilizzando Creately)

Ora perché dovremmo aggiungere queste due pagine al nostro menu?

Bene, perché così facendo ci aiuterai a classificare il nostro sito web per quelle parole chiave target.

Come?

Con l'aiuto o il contenuto principale.

Il contenuto della pietra angolare, come spiega Yoast, è una parte fondamentale del grande quadro SEO. Questo contenuto fondamentale non è altro che un "una singola pagina che è il centro del contenuto su quell'argomento."

Quindi sulla nostra pagina di contenuto principale per "Feng Shui Office Plants", Dovremmo scrivere alcuni semplici contenuti sull'argomento e linkare ogni singolo articolo che abbiamo sul nostro sito in questa categoria.

Se un utente cerca "piante da ufficio feng shui"C'è una grande possibilità che Google mostri la nostra pagina di contenuti chiave per questo. E quando l'utente fa clic e atterra sulla nostra pagina, troverà collegamenti agli articoli più pertinenti sull'argomento che stavano cercando.

Quando pianifichi l'architettura delle informazioni del tuo sito, ricorda di seguire uno stile simile a una piramide.

Nell'immagine sopra, abbiamo la 'Homepage' e sotto di essa ci sono diverse pagine (e le seguenti sotto-pagine).

Moz lo afferma una tale struttura:

“... ha l'ammontare minimo di collegamenti possibili tra la homepage e qualsiasi pagina data. Ciò è utile perché consente a link juice (ranking power) di scorrere nell'intero sito, aumentando così il potenziale di ranking per ogni pagina."

Passo #3: crea una ricca rete di collegamenti interni

Una volta pianificato il contenuto e configurato un'architettura solida per conservarlo, l'ultimo passaggio consiste nell'utilizzare i collegamenti interni per incollarlo tutti insieme. Utenti e motori di ricerca useranno questi link per saperne di più sui contenuti correlati sul tuo sito.

Entrambi Yoast e Moz consiglia la stessa strategia di collegamento: suggeriscono di collegare ogni parte del contenuto a una risorsa presente un livello più in alto nella gerarchia delle informazioni.

Progettazione dell'architettura di collegamento del sito

Guarda l'immagine seguente per avere un'idea. Come puoi vedere, la homepage rimanda alla pagina dedicata alle piante da ufficio Feng Shui. E questa pagina, a sua volta, collega ai vari pezzi di contenuto sull'argomento. Allo stesso modo, questi pezzi di contenuto o tutti i post rimandano alla pagina di base.

Collegamento interno
Un modo SEO-friendly per impostare i collegamenti interni

In tal modo, Yoast spiega che aumenti il ​​tuo SEO "Perché stai collegando pagine strettamente correlate tra loro in termini di contenuto .... "

Ogni volta che pubblichi qualcosa di nuovo in una delle tue categorie, aggiorna la tua pagina di contenuto principale su quell'argomento con un link al nuovo articolo. Inoltre, collega alla pagina del contenuto della pietra angolare dal nuovo articolo. Zac Heinrichs di Portent racconta come questo passo può migliorare il SEO di nuovi contenuti. Lui dice:

"Puoi far sì che i motori di ricerca indicizzino in modo naturale nuovi contenuti più rapidamente collegandoli a pagine di alto valore come le tue pagine di casa o di categoria."

Avvolgendolo ...

Quindi è tutto per costruire un'architettura di siti SEO-friendly. Spero che tu abbia imparato qualcosa di utile da questo articolo.

Informazioni su Disha Sharma

Disha Sharma è una scrittrice freelance di marketing digitale. Scrive su SEO, email e content marketing e lead generation.

Collegare: