Come configurare una VPN: una guida dettagliata

Articolo scritto da:
  • Sicurezza
  • Aggiornato: maggio 16, 2020

Il termine Virtual Private Network (VPN) può sembrare intimidatorio per alcuni. In realtà, non sono molto più complessi da utilizzare rispetto a qualsiasi altro servizio basato su applicazioni. Questa guida alla configurazione della VPN ha lo scopo di darti un'idea di come iniziare una volta che ti sei registrato per un servizio.

Sebbene la maggior parte delle VPN abbia le loro caratteristiche uniche, in fondo sono tutti fornitori di servizi simili. Il concetto è che ti connetti a un server VPN dal tuo dispositivo e accedi utilizzando le credenziali fornite.

Proprio come molti altri servizi basati sul Web, le VPN sono progettate per essere utilizzabili su molte piattaforme. Per brevità, ti mostreremo come installare e configurare un particolare servizio (ExpressVPN) su alcune delle piattaforme disponibili.

Ecco alcuni modi per configurare una VPN:

Nota importante: Per le installazioni manuali, molti provider di servizi VPN dispongono di credenziali diverse che è necessario utilizzare. Il nome di accesso / email e la password del servizio potrebbero non essere le credenziali giuste da utilizzare. Verificare con il proprio provider VPN quali credenziali sono necessarie.

Ecco un elenco dei migliori servizi VPN con confronto dei prezzi e revisione dei piani.

Configurazione di una VPN su Windows 10

Esistono alcuni modi in cui è possibile configurare VPN su macchine Windows, ma il più semplice è semplicemente utilizzare il file di installazione di Windows fornito da loro. Anche gli altri metodi funzionano, ma richiedono un po 'più di lavoro.

Utilizzo di Windows Installer

Installa VPN su Windows
Esempio - Applicazione Windows ExpressVPN. Per connetterti a un server VPN, devi solo premere il grande pulsante di accensione sull'app e ti collegherà al server migliore per la tua posizione. Se si desidera scegliere un server specifico, fare clic sui tre punti sul lato destro della casella Smart Location. Questo aprirà un elenco di server tra cui puoi scegliere.
  1. Scarica il file di installazione per la tua VPN. Questo di solito può essere ottenuto dal loro sito Web come il file di installazione di Windows ExpressVPN qui.
  2. Allo stesso tempo, prendi nota del tuo codice di attivazione nella pagina in cui hai scaricato il file. Nota che questo passaggio dipende dalla VPN che utilizzi, alcuni potrebbero richiedere solo il nome utente e la password con cui ti sei registrato.
  3. Fare doppio clic sul file di installazione per avviare l'installazione.
  4. Al termine dell'installazione, avvia l'app e incolla il codice di attivazione per avviarlo la prima volta.

Altri metodi di utilizzo delle VPN su dispositivi Windows sono possibili, ma non li raccomandiamo davvero poiché non otterrai le funzionalità complete dell'app. Ad esempio, l'utilizzo del client GUI di OpenVPN ti consentirà di collegarti a server specifici, ma non ti offrirà vari altri protocolli, un Kill Switch o la gestione del traffico delle app.

Se decidi di non voler utilizzare l'app Windows della VPN per qualche motivo, puoi optare per la funzionalità di gestione della VPN nativa in Windows 10:

Configurazione manuale su Windows

Installa VPN su Windows manualmente

Oltre a perdere le funzionalità extra della VPN a cui ti sei registrato, se decidi di procedere con una configurazione manuale, sei anche limitato al solo protocollo PPTP con il Gestione VPN nativa di Windows. Questo protocollo è un po 'datato ed è generalmente noto per essere meno sicuro di entrambi IKEv2 o OpenVPN.

  1. Sul desktop, apri le Impostazioni di rete e Internet, quindi seleziona l'opzione "VPN", quindi fai clic su "Aggiungi una connessione VPN".
  2. Per il provider VPN selezionare "Windows (integrato), quindi aggiungere un Nome connessione che consentirà di riconoscere la connessione (ad esempio ExpressVPN Singapore).
  3. L'indirizzo del server deve essere ottenuto dal servizio VPN. Se non riesci a trovarlo, prova a chiedere al servizio clienti (dovrebbe apparire come un URL, ad esempio nyc1-abcd-l2tp.expressprovider.com).
  4. Per il tipo VPN, selezionare PPTP.
  5. Quindi inserisci il tuo nome utente e password.

Dovrai ripetere questo processo per ogni singola posizione del server che desideri, in modo da poter vedere quanto sarebbe più semplice utilizzare semplicemente l'app Windows dei provider VPN. Questo è solo un modo per impostare manualmente una VPN su Windows.

Sfortunatamente, tutti i metodi manuali richiedono uno sforzo maggiore rispetto all'utilizzo dell'app di Windows.

Configurazione di una VPN su dispositivi Android

Installa VPN su Androids
Esempio: ExpressVPN su Play Store, basta fare clic su "Installa" per configurare.

Se hai mai posseduto un telefono Android prima e installato un'app, ottenere una VPN sul tuo dispositivo sarà quasi esattamente allo stesso modo. Tutto quello che devi fare è avviare il Play Store e cercare il tuo provider VPN e toccare 'Installa'.

Come configurare una VPN su dispositivi Mac / iOS

Installa VPN su Mac

La configurazione di una VPN su Mac è in realtà simile al processo che segui in Windows.

  1. Scarica il programma di installazione dal tuo provider di servizi VPN.
  2. Esegui il programma di installazione e lascia che funzioni.
  3. Avvia l'applicazione, quindi accedi con le credenziali nella pagina di configurazione del Mac.
  4. Premi "Connetti" e sei pronto.

Utilizzo di una VPN con iOS

Per fortuna, l'utilizzo della maggior parte delle VPN con qualsiasi tipo di dispositivo mobile è davvero semplice e per gli utenti iOS è semplice come con Android. Tutto quello che devi fare è scaricare l'app mobile dall'App Store e inserire il tuo nome utente e la password nella schermata di accesso.

Installazione di estensioni VPN basate su browser

Installa l'estensione del browser VPN
ExpressVPN in particolare supporta i componenti aggiuntivi del browser per Chrome e Firefox. Sfortunatamente, al momento la loro estensione Safari non è ancora pronta, quindi gli utenti MacOS dovranno fare affidamento sull'app.

Quasi tutte le VPN avranno una forma di estensioni del browser che è possibile utilizzare. Per vedere se il tuo ne ha uno, cercalo nella pagina delle estensioni del tuo browser.

  1. Avvia il browser e seleziona Plugin o Estensioni nel menu.
  2. Cerca la VPN e scegli di aggiungerla al tuo browser.
  3. Fai clic sull'icona VPN sulla barra degli strumenti del browser, quindi accedi al tuo account.
  4. Scegli quale server vuoi e sei a posto.

Impostazione della VPN sui router

Configurazione di un router VPN

La maggior parte delle VPN può essere installata anche sui router, ma non tutti i router li supportano. Per vedere se il tuo router supporta una VPN, accedi al tuo pannello di amministrazione e vedi se esiste una scheda chiamata "VPN". Se lo fa, sei a posto.

La maggior parte dei provider VPN limita il numero di dispositivi connessi contemporaneamente. Una configurazione VPN alla tua rete domestica ti consente di connettere tutti i dispositivi che desideri alla rete VPN tramite il tuo router.

Come linea guida generale, ecco cosa devi fare per configurare OpenVPN manualmente:

  1. Scarica i file di configurazione OpenVPN dal tuo fornitore di servizi VPN.
  2. Sarà necessario un file per ogni posizione (e tipo) di connessione OpenVPN. Esistono due tipi di connessione OpenVPN: TCP e UDP.
  3. Accedi al pannello di amministrazione del router e seleziona la scheda VPN.
  4. Fai clic su "Client VPN", quindi su "Aggiungi profilo"
  5. Selezionare la scheda OpenVPN e inserire la descrizione (come si desidera denominare la connessione), quindi il nome utente e la password.
  6. Importa uno dei file di configurazione scaricati in precedenza.
  7. Premi "OK", quindi fai clic su "Attiva" accanto alla connessione appena creata.

Dovrai ripetere questo processo per ogni posizione di connessione che desideri.

Si noti inoltre che è possibile creare un numero limitato di connessioni, quindi scegliere con saggezza. La modifica delle posizioni di connessione dovrà essere eseguita anche su questo pannello dell'amministratore del router.

Al firmware del router flash

Se decidi di optare per ExpressVPN, hanno un altro modo per farlo, ovvero il flashing del firmware per i modelli di router compatibili. La guida per il firmware di ciascun router è potenzialmente molto diversa, quindi assicurati di visitare il sito ExpressVPN per istruzioni dettagliate su installare tramite un flash del firmware.

Si noti che questo è potenzialmente pericoloso da fare se non si ha esperienza con il processo.

Impostazione della VPN su altri dispositivi

Le VPN sono molto versatili e i protocolli che usano sono spesso indipendenti dalla piattaforma. Ciò significa che spesso funzionano su quasi tutti i dispositivi collegati. Alcune delle altre piattaforme è possibile connettere un servizio VPN per includere Linux, TV Android, FireTV, Apple TV, tablet e altro.

Per istruzioni specifiche sulla configurazione di queste piattaforme, è necessario verificare con il proprio provider VPN supportato dal proprio dispositivo.


Impostazioni VPN avanzate

Finora, questa guida ha trattato le basi dell'installazione e del funzionamento di una VPN su vari dispositivi. Tuttavia, puoi personalizzare anche la tua connessione VPN. Ecco alcune delle cose che puoi fare nella tua app ExpressVPN:

Cambia server VPN

I server VPN ti consentono di falsificare la tua posizione. Ciò può avere diversi vantaggi, tra cui la possibilità di bypassare blocchi di contenuti regionali come su Netflix. Qualsiasi server VPN a cui ti connetti avrà siti Web che rilevano la tua connessione come proveniente dalla posizione in cui si trova il tuo server VPN.

Blocco malware

Molte VPN hanno una funzione inclusa che aiuta a bloccare i siti di malware. Tuttavia, questo si chiama cose diverse a seconda del fornitore di servizi.

Lista bianca traffico o app

Alcune VPN ti consentono di controllare quali applicazioni e dati attraversano il servizio in base alle tue esigenze. Non è necessario eseguire tutto tramite la VPN. Ad esempio, è possibile mantenere attiva la VPN per la navigazione Web durante la whitelist Applicazioni P2P, O viceversa.

Protocolli di modifica

Come ho detto prima, protocolli diversi hanno caratteristiche diverse. La maggior parte delle VPN ne avrà alcune tra cui scegliere, alcune che possono essere distinte da VPN specifiche.

Se trovi che la tua connessione VPN non funziona in modo soddisfacente, uno dei modi in cui puoi regolare le prestazioni è cambiando il protocollo in uso.

Regola i livelli di crittografia

Un'altra cosa che influenza le prestazioni della VPN è crittografia. Come regola generale, maggiore è il livello di crittografia, più bassa sarà la velocità della tua VPN. La crittografia è lì per un motivo: mantiene i tuoi dati al sicuro. Per questo motivo, non tutte le VPN ti consentiranno di regolare la velocità di crittografia.

multihop

Per migliorare ulteriormente la sicurezza, molti servizi VPN di alto livello offrono Multihop o doppi servizi VPN. Ciò significa che la tua connessione viene instradata attraverso due diversi server VPN. Ad esempio, è possibile connettersi a un server in Australia, quindi fare in modo che la connessione venga instradata attraverso un server con sede negli Stati Uniti. Ciò può influire leggermente sulle prestazioni, ma aumenta in modo significativo il livello di protezione.


Conclusione: dove installare una VPN?

Con così tanti dispositivi connessi al web in questi giorni, dovresti davvero impostare una connessione VPN su ciascuno dei tuoi dispositivi. La maggior parte delle VPN consentirà un certo numero di connessioni simultanee per account. ExpressVPN, ad esempio, offre agli utenti la connessione a cinque dispositivi contemporaneamente.

Per gli utenti di dispositivi mobili, è ancora più importante poiché sono quelli che porterai con te fuori. Il Wi-Fi pubblico è notoriamente insicuro, quindi quelle sono le situazioni migliori in cui una VPN può essere utile.

Alcune VPN funzionano anche con Smart TV, permettendoti di connetterti a servizi di contenuti regionali altrimenti limitati come Netflix. La versatilità delle VPN dà loro un gran numero di casi d'uso, quindi in tutta onestà, non ci sono scuse per usarli al massimo delle loro potenzialità.

A proposito di Jerry Low

Fondatore di WebHostingSecretRevealed.net (WHSR) - una recensione di hosting fidata e utilizzata dagli utenti di 100,000. Più di 15 anni di esperienza in web hosting, affiliate marketing e SEO. Collaboratore di ProBlogger.net, Business.com, SocialMediaToday.com e altro.