I migliori gestori di password nel 2021

Aggiornato: 18 agosto 2021 / Articolo di: Timothy Shim

Con tutti i servizi web che usiamo al giorno d'oggi, ognuno di noi ha probabilmente più di un centinaio di nomi utente e password. Sebbene tu possa farla franca replicando il tuo nome utente, le password dovrebbero essere univoche. Ricordarli tutti può essere una sfida, ed è qui che l'umile gestore di password torna utile.

Tuttavia, con molti marchi diversi sul mercato, come farai a sapere se uno è giusto per te? Senza ulteriori indugi, ecco alcuni dei migliori gestori di password su cui puoi mettere le mani ora;

1. NordPass

North Pass

Sito web: https://nordpass.com/

NordPass potrebbe non sembrare familiare ai più, ma è perché è entrato nel mercato solo nel 2019. È venuto dalle stesse persone che hanno costruito NordVPN, il servizio di rete privata virtuale (VPN) che è diventato uno dei più popolari oggi.

NordPass è il miglior gestore di password?

Questo background da solo dovrebbe essere sufficiente per farti sapere che NordPass prende sul serio la sicurezza. Il sistema di gestione delle password utilizzato da NordPass è basato su cloud, consentendo una sincronizzazione delle password più semplice tra i tuoi dispositivi.

Poiché è anche una delle linee di prodotti, NordPass è più snello di altri gestori di password che cercano di includere troppe funzionalità. Di conseguenza, occupa poche risorse di sistema, almeno un ingombro inferiore rispetto a Skype o Slack.

L'attenzione allo scopo si mostra anche nel prezzo poiché NordPass è più economico della maggior parte. Sebbene esista una versione gratuita, ti consigliamo di iscriverti al loro piano a pagamento per l'utilizzo su più dispositivi. Che parte da un minimo di $ 1.99 al mese.

Perché scegliere NordPass?

NordPass è economico e bravo in quello che fa. Se non vuoi un'app che provi a fare tutto, NordPass offre un'esperienza semplificata perfetta.

2. LastPass

LastPass

Sito web: https://www.lastpass.com/

LastPass è sul mercato da molto tempo ed è uno dei più rinomati in circolazione. La sua longevità significa anche un eccellente track record e lo sviluppo ha visto il suo utilizzo esteso a quasi tutte le piattaforme immaginabili oggi.

LastPass va bene?

Come la maggior parte degli altri gestori di password, LastPass si concentra principalmente sulla sicurezza. Funziona senza che nemmeno i loro dipendenti o sistemi conoscano le tue password in modo che tu possa accedere ovunque con la massima fiducia nella privacy.

Un punto unico da notare è che LastPass ha sviluppato un processo di onboarding molto semplificato. Vieni guidato insieme a tutorial video su come funziona. Anche se è fantastico, porta anche a casa che l'interfaccia potrebbe non essere intuitiva come vorrei. Tuttavia, funziona e ci vuole solo un piccolo sforzo per quella sicurezza extra.

LastPass ha un livello gratuito, ma l'ho provato e mi sono reso conto che è necessario registrarsi per la versione premium per maggiore comodità. Questo arriva a $ 3 al mese, ma per un dollaro in più puoi ottenere un pacchetto famiglia con sei licenze premium in un pacchetto.

Perché scegliere LastPass?

LastPass è un veterano del settore che si è fatto le ossa nella prova del tempo. Se vuoi qualcosa che si è dimostrato sicuro, questo è quello che cerchi.

3. Dashlane

Dashlane

Sito web: https://www.dashlane.com/

Dashlane è in circolazione da un po' di tempo ed è più di un semplice gestore di password. Sebbene non sia così noto per quest'ultima funzione, si autodefinisce sia un gestore di password che un portafoglio digitale. Una password principale controlla l'accesso al tuo deposito sicuro, offrendo un accesso rapido alle tue credenziali in qualsiasi momento.

È sicuro usare Dashlane?

Tra i tanti gestori di password, Dashlane si distingue per il suo approccio quasi rabbioso alla sicurezza. Sebbene ci aspettiamo alti livelli di crittografia, Dashlane porta le cose a un livello superiore con l'autenticazione a più fattori, la compatibilità con le chiavi di sicurezza (YubiKey), l'inclusione di a VPNE altro ancora.

Molti apprezzeranno anche l'interfaccia molto intuitiva offerta da Dashlane. È così facile da usare che anche i tuoi figli lo adoreranno, se permetti loro di toccare le tue password, ovviamente. Dashlane ha anche un piano gratuito e i piani premium partono da un minimo di $ 2.49 al mese.

Perché scegliere Dashlane?

Dashlane è per coloro che vogliono tutto arrotolato in un unico pacchetto gigante. Include tutto tranne il lavello della cucina, ma ricorda, i prezzi aumentano man mano che il set di funzionalità si espande.

4. Custode

Custode

Sito web: https://www.keepersecurity.com/

Con l'immagine di un vecchio simpaticone sulla prima pagina del loro sito Web, Keeper sembra prendere sul serio il loro marchio. A differenza di molti che si concentrano sull'utilità del loro servizio, Keeper interviene subito e mette in guardia da minacce alla sicurezza informatica – e hanno ragione.

Panoramica rapida di Keeper

Con così tanti di noi che vanno online, una delle falle di sicurezza più significative è nelle credenziali lassiste che usiamo. Keeper porta subito le cose al centro dell'attenzione e conferisce alle caratteristiche una sensazione di tipo professionale che molti sembrano far passare per una tendenza da consumatori.

Sebbene offra una buona gamma di funzionalità di sicurezza, una cosa da notare è che Keeper accetta anche i dati biometrici per l'accesso. Ciò significa impronte digitali e FaceID per coloro che non amano la digitazione. Non è il metodo di accesso più sicuro, ma funziona.

Un piccolo problema, però, è che la comodità ha un prezzo. Se vuoi superare il piano gratuito, il pacchetto Keeper plus (sì, è così che lo chiamano) ti riporterà almeno $ 4.87 al mese.

Perché scegliere Keeper?

Keeper offre un'interfaccia aziendale più tradizionale a ciò che molti hanno trattato con i guanti. È perfetto per gli adulti che lavorano e viene fornito con le funzionalità necessarie in un ambiente di lavoro frenetico.

5. Bitwarden

Bitwarden

Sito web: https://bitwarden.com/

Bitwarden è un altro relativamente nuovo arrivato, essendo stato appena lanciato nel 2016. Sebbene ciò gli dia alcuni anni di vantaggi sui nuovi arrivati, rimane un po' non testato rispetto ai vecchi come LastPass e Dashlane.

Panoramica rapida di Bitwarden

Molto insolitamente per un'entità di sicurezza commerciale, Bitwarden rende il suo codice del corso aperto per il controllo del settore. Sebbene sia ottimo per la trasparenza, solleva anche qualche dubbio sulla sicurezza. Tuttavia, finora non ci sono stati problemi e Bitwarden rimane una scelta forte per il suo set di funzionalità.

Cloud Storage di credenziali significa che puoi sincronizzare facilmente le password tra i dispositivi. Non preoccuparti per la sicurezza, però, poiché ci sono tutta una serie di misure necessarie per tenerti al sicuro. Mi piace particolarmente che tu possa usare uno Yubikey con il servizio Birwarden.

Bitwarden, come tutti gli altri, ha un piano gratuito con cui puoi iniziare. Non aspettarti che funzioni bene, tuttavia, poiché spesso diventa abbastanza fastidioso da spingerti ad aggiornare. Per gli individui, Bitwarden ha alcune delle tariffe più economiche intorno a meno di $ 1 al mese.

Perché scegliere Bitwarden?

Bitwarden è completo di funzionalità, sicuro e molto economico. L'account premium rimuove molte fastidiose restrizioni per tariffe molto inferiori a quelle offerte su molte piattaforme concorrenti.


Perché hai bisogno di un gestore di password?

Gestore password di Google ti permette di salvare le tue password in Android o Chrome. Ha anche una funzione di controllo della password per verificare la forza e la sicurezza delle password salvate.

Prima di tutto, affrontiamo questo dal punto di vista dell'utilità. Molti browser web oggi possono gestire le tue credenziali per te. ho fatto affidamento su Google Chrome per gestire a lungo le mie credenziali di accesso. Ma poi ho provato NordPass.

La mia esperienza mi ha fatto capire perché i gestori di password stanno diventando così popolari e mi ha catturato la prima volta che è stato lanciato. Se non sei sicuro che siano adatti a te, ecco alcuni motivi per cui dovresti averne uno;

I gestori di password sono più puliti

NordPass è stato in grado di importare tutte le credenziali che ho memorizzato in Chrome e, ragazzo, è stato un disastro. Vedete, il sistema di gestione delle credenziali di Chrome funziona come un foglio di calcolo. È un enorme database vuoto che preleva le credenziali da ogni singola pagina Web in cui le inserisci.

Il risultato è che per ogni sito Web è probabile che tu abbia quattro o cinque record, e questo se non modifichi mai le credenziali per quei siti. Se lo fai, il numero raddoppia. È un gran casino, e quello che ho visto mi ha sconvolto.

Offrono una migliore sicurezza

Naturalmente, c'è il motivo principale per cui gli sviluppatori hanno creato anche gestori di password; sicurezza. La maggior parte delle funzionalità di gestione delle password nei browser Web non ha una forte attenzione in quest'area. Sebbene utilizzino spesso la crittografia, il sistema non è esattamente il più sicuro.

Un gestore di password è un "extra" ma progettato per uno scopo singolare: mantenere al sicuro il tuo lungo elenco di nomi utente e password. È costruito appositamente e le aziende che li sviluppano spesso hanno una lunga esperienza nella sicurezza informatica.

Condivisione sicura delle password

La condivisione delle password è qualcosa di semplice ma, allo stesso tempo, complesso. Amici e famiglie a volte condividono servizi, ma cosa succede se devi consegnare le credenziali a qualcuno che ha dimenticato qualcosa?

L'invio di credenziali su Internet è una cattiva idea poiché possono essere rubate durante il trasporto. Annotarli e consegnare una nota funziona, ma cosa succede se non sono nelle vicinanze? Il gestore di password torna utile, consentendo la condivisione sicura delle password.

Utilizzo di un gestore di password per la prima volta

In precedenza ho menzionato lo shock che ho avuto quando sono passato per la prima volta dalla gestione delle credenziali di Google a North Pass. Le mie "informazioni sicure" erano un disastro, con tonnellate di duplicati e nomi difficili da decifrare, molti dei quali non avevo alcun ricordo.

Non ti mentirò; ci vorrà un po' di tempo per sistemare il pasticcio. L'eliminazione, l'aggiornamento o l'annotazione delle note per ogni password salvata richiederà anni. Oppure, se sei meno teso di me, lascia semplicemente che il gestore di password se ne occupi per tuo conto.

Non importa cosa, sarà più pulito di Chrome. 

L'interfaccia del gestore di password in sé non è un problema. La maggior parte sarà semplice da usare poiché ruotano attorno a un'unica funzione primaria. Non dovrai preoccuparti troppo della gestione se vuoi che funzioni in background in silenzio.

Conclusione: è una scelta intelligente

Non entrerò in ulteriori dettagli sul motivo per cui è necessario un gestore di password. Il fatto è che non lo fai. Tuttavia, prima di ignorare la scelta, prendine uno per un giro e dagli una possibilità. Probabilmente scoprirai le mie stesse cose e inizierai a imprecare sul tuo browser web per aver fatto un lavoro terribile su qualcosa di così importante. 

Ricorda, quasi tutti i gestori di password seguono un modello freemium, quindi puoi utilizzare le funzionalità di base per tutto il tempo che desideri. 

Vedi tutto

A proposito di Timothy Shim

Timothy Shim è uno scrittore, editore e appassionato di tecnologia. Iniziando la sua carriera nel campo dell'Information Technology, ha rapidamente trovato la sua strada nella stampa e da allora ha lavorato con titoli internazionali, regionali e nazionali tra cui ComputerWorld, PC.com, Business Today e The Asian Banker. La sua esperienza risiede nel campo della tecnologia dal punto di vista sia dei consumatori che delle imprese.