Come Microweber è andato da 3-Employee Startup agli utenti registrati 12,000

Articolo scritto da:
  • interviste
  • Aggiornato: Lug 09, 2018

Solo tre anni fa Boris Sokolov e Peter Ivanov hanno lanciato Microweber (www.microweber.com). Hanno iniziato con tre dipendenti, ma oggi sono cresciuti fino a superare gli utenti registrati 12,000 e crescere a passi da gigante. Stimano le installazioni di Microweber intorno a 40,000 e nei prossimi cinque anni si aspettano che raggiungano 5-10 milioni.

Screenshot della homepage di Microweber.

Co-fondatori Boris Sokolov e Peter Ivanov Ho avuto il tempo di parlare con noi dei primi tempi di Microweber e di come hanno sviluppato la piattaforma in così poco tempo.

L'idea di Microweber era in realtà nata molto tempo fa - nei tempi in cui erano ancora una società di web design, a volte in 2006. Il sistema che avevano allora funzionava fondamentalmente come quello attuale, ma la sua interfaccia non era facile da usare e aveva meno funzionalità.

Quando abbiamo visto che i nostri clienti non hanno problemi a lavorare con questo CMS, aggiornando i contenuti da soli, caricando i loro prodotti e rintracciando i loro ordini - che è stata una grande sfida in passato - abbiamo deciso che sarebbe stato un buon prodotto. Perché non svilupparlo ulteriormente, migliorarlo e rilasciarlo come prodotto open source? - Peter Ivanov, co-fondatore di Microweber.

I primi giorni di Microweber

Prima di fondare Microweber, Boris Sokolov e Peter Ivanov possedevano una società di web design.

Erano stati una delle prime società di web design in Bulgaria e avevano già lavorato su una varietà di progetti. Il background di Boris riguardava la serigrafia e il web design.

Oggi è ancora un designer ma anche un esperto di usabilità in azienda. Peter è autodidatta in PHP e ha programmato per circa 10 anni. È uno sviluppatore di back-end per Microweber.

Boris Sokolov

Microweber è stato inizialmente sviluppato da sole tre persone e ha impiegato diversi anni per andare in diretta. Il CMS è stato riscritto una volta e attualmente lo riscriviamo come parte della nostra nuova versione. Potrebbe sembrare un sacco di lavoro per un team così piccolo, ma eravamo fortemente motivati ​​dal fatto che nei tempi in cui partivamo, non esisteva un singolo sistema stabile su cui potevamo contare come programmatori web e web designer .

Non volevamo usare WordPress, Joomla o Drupal, perché erano troppo pesanti e goffi; non avevamo il controllo su di loro. Dovevamo fare aggiornamenti ogni volta che facevano aggiornamenti.

Peter ha aggiunto: "In pratica eravamo un gruppo di appassionati, semplicemente frustrati da ciò che i costruttori di software esistenti all'epoca avevano da offrire. Eravamo stanchi e stufi di inciampare sulle stesse sfide - alcune delle caratteristiche li rendevano pazzi, la mancanza di altri ancora di più. A poco a poco abbiamo iniziato ad aumentare la fiducia che avrebbero potuto fare meglio di così: in molti modi. E abbiamo avuto l'energia, l'entusiasmo e la determinazione per farlo ".

screenshot del marketplace di microweber
Screenshot del Marketplace di Microweber fornito da Microweber.

Segni di successo

La società è ancora basata in Bulgaria, che è la patria di Peter e Boris. "Abbiamo un livello di familiarità con l'ambiente in cui lavoriamo e l'intera azienda nel nostro settore", ha affermato Boris.

Peter ha aggiunto: "Il bello della Bulgaria è che in primo luogo ci sono esperti IT eccezionalmente validi e, in secondo luogo, siamo membri dell'UE. Uno degli svantaggi è che molti investitori considerano ancora il nostro piccolo paese del Sud-Est europeo come una destinazione di investimento "esotica" e sono un po 'titubanti nel mettere i loro soldi qui. Dopo tutto, la Bulgaria è stata parte dell'UE solo per 11 da anni e gli investitori probabilmente si aspettano ancora più riforme. E probabilmente hanno ragione. "

Feedback dagli utenti di Microweber su Twitter

Crescita in 3 Short Years

Nonostante alcune sfide, l'azienda è passata da tre lavoratori in 2015 a sei o sette persone di base più decine di lavoratori remoti. La loro speranza è di continuare ad espandere la squadra man mano che aumentano i loro ordini. Vogliono anche continuare l'espansione della loro comunità, coloro che utilizzano e contribuiscono alla piattaforma CMS aperta.

"Siamo fiduciosi che con il rilascio della nostra nuova versione a metà maggio, rafforzeremo la nostra posizione come prodotto in grado di competere con i giganti del mercato", ha affermato Boris.

Superare le sfide

Ad un certo punto, ogni startup ha delle sfide a cui devono confrontarsi se vogliono davvero avere successo. Microweber non è diverso. Hanno preso molte decisioni difficili per superare le sfide, come problemi di flusso di cassa - che è comune per molte start-up che iniziano a avere successo.

In termini di business, ogni azienda affronta gli stessi problemi, e hanno principalmente a che fare con la finanza. Siamo stati in grado di superare queste sfide con molto lavoro, entusiasmo e privazioni.

Ad un certo punto, al fine di risparmiare denaro, abbiamo lasciato la capitale di Sofia, dove abbiamo dovuto pagare l'affitto e dove lo standard di vita è sostanzialmente più alto e siamo tornati alla nostra città natale per due anni. Abbiamo lavorato a distanza su progetti di web design per vari clienti per fare soldi, che abbiamo poi investito in Microweber.

Trovare il successo

Microweber è elencato come una delle prime startup 10 della Bulgaria.

Ho chiesto loro come hanno raggiunto il successo così velocemente, ma Boris ha condiviso che non sentiva che fosse così veloce e che tre anni non sono un periodo fenomenale per ottenere ciò che hanno raggiunto. "Se avessimo avuto 50 persone che lavoravano al nostro progetto, ce l'avremmo fatta in sei mesi." Si sente parte del motivo per cui sono stati riconosciuti come una startup è che la Bulgaria è un piccolo paese e non ci sono molte startup tecnologiche veramente bulgare . "Quando emerge un nuovo giocatore, è difficile per questo nuovo giocatore passare inosservato."

Tuttavia, ha alcuni consigli saggi per gli altri che vogliono iniziare le proprie attività.

L'unico consiglio che darei ai proprietari di startup è "Non mollare mai, ragazzi".

Ama quello che fai, sii appassionato. Se pensi di essere migliore della concorrenza, sii sicuro di ciò e prova a dimostrarlo.

Finanziamento della tua startup

La decisione di prendere l'Open Source di Microweber significava che era necessario disporre del denaro necessario all'avvio. Microweber pensò di iniziare a Kickstarter, ma non erano ancora pronti, così l'hanno interrotto. Kickstarter può essere una risorsa preziosa per le piccole start-up, ovviamente, ma hanno trovato il loro finanziamento tramite altre piattaforme.

Boris ha dichiarato di aver avuto l'idea di un video di YouTube. Nel momento in cui l'hanno fatto, il video era più un modo per motivare se stessi. Tuttavia, dopo un mese o due di esecuzione del video sulla loro homepage, hanno raccolto parecchie migliaia di dollari USA. Hanno semplicemente chiesto donazioni, che hanno attratto sponsor, e uno sponsor ha dato $ 1,000. "Questo ci ha davvero motivato ad andare avanti".

Leggi anche - [Studio di mercato] Costo dello sviluppo di un sito web.

Dovresti offrire qualcosa gratis?

Chi pensa di iniziare la propria attività potrebbe chiedersi regalare qualcosa gratis, ma questa è stata la scelta migliore per questo particolare prodotto, perché ha aperto il CMS a un pubblico più ampio.

Boris e Peter si sono espressi sui pro e contro di offrire qualcosa gratuitamente di cui dovresti essere a conoscenza.

I vantaggi

Boris ha condiviso che offrire un prodotto gratuitamente consente agli utenti di conoscere meglio il tuo prodotto o servizio prima di aprire i loro portafogli.

Oggigiorno, la concorrenza è enorme in ogni mercato e gli utenti sono sempre più cauti e pignoli. Se offri loro qualcosa gratuitamente, sono più inclini a fidarti di te - non ti chiedono tutti i soldi. Quando sono cresciuti come te, sono più inclini a diventare clienti fedeli.

Questo modello è particolarmente utile, specialmente per le aziende che lavorano con molti clienti. Il modello gratuito ti dà accesso a un enorme pool di potenziali clienti in tutto il mondo. Vari studi suggeriscono che alcuni 25% di utenti gratuiti sono convertiti in clienti paganti, il che è un buon tasso.

Gli svantaggi

Peter ha sottolineato che offrire qualcosa gratuitamente ha anche i suoi svantaggi.

D'altra parte, ci sono ancora quelle persone, che pensano che quando un prodotto o un servizio è gratuito, è di scarsa qualità. È piuttosto il contrario. L'open source oggi è sinonimo di qualità, perché ci sono molte persone seriamente qualificate che sviluppano costantemente questo prodotto open source. Ciò che è più importante, il fatto che un prodotto sia open source non significa che la sua creazione non comporti finanziamenti e investimenti pesanti - esattamente l'opposto.

Boris ha quindi riassunto la propria filosofia aziendale in un modo che ha senso ed è una delle tante altre attività che possono imparare da:

"Certo, non discuto sul fatto che il nostro modello sia il migliore. Ci sono aziende di successo come Apple e Microsoft, ad esempio, che non offrono prodotti open source, ma stanno andando piuttosto bene. Quindi, fondamentalmente, è una questione di filosofia e attenta modellistica aziendale.

Ci piace solo fare quello che facciamo, il modo in cui lo facciamo. "

Trascinare e rilasciare il menu
Trascinare e rilasciare il menu; foto per gentile concessione di Microweber

Cosa c'è nelle opere per Microweber

Qualsiasi modello di business forte continua a crescere e offrire nuove cose, in particolare nel settore tecnologico.

Ho chiesto a Boris e Peter cosa hanno nei lavori per Microweber e ho scoperto che hanno diverse cose interessanti che hanno in programma aggiungere alla piattaforma in futuro.

Sono al lavoro per costruire nuovi modelli con un obiettivo tra 30 e 40 nuovi modelli. Stanno anche lavorando per rendere il multi-lingua di Microweber sul fronte in (i siti Web creati dagli utenti).

Stiamo sviluppando una versione araba speciale (da destra a sinistra): è quasi pronta.

Stanno anche lavorando su elementi come il miglioramento dell'e-commerce aggiungendo fatture, implementando misure di conformità GDPR e guardando "suggerire una funzione"Voci dagli utenti per nuove funzionalità.

Peter ha sottolineato le funzionalità del proprio negozio online e mi ha detto che stanno lavorando a una nuova versione, in uscita questo mese, e hanno una nuova dashboard, statistiche in tempo reale, tracciamento degli ordini, tracciamento dei commenti e alcuni moduli estremamente potenti, come le gallerie, video, accesso a social network, mappe, moduli, ecc.

Una cosa è certa, questi uomini sono all'avanguardia della tecnologia e qualsiasi cosa aggiungano sarà facile da usare e all'avanguardia.

Quello che ho imparato

Un ringraziamento speciale a Boris Sokolov e Peter Ivanov. Questi due erano uomini d'affari calorosi, amichevoli e aperti, ma anche esperti con più conoscenze tecniche tra loro rispetto a molti altri reparti IT. Sono appassionati di offrire il loro prodotto come open source, quindi è disponibile per chiunque nel mondo che vuole usarlo e quell'attitudine permea tutto ciò che fanno.

Ecco le cose fondamentali che ho imparato da questi due:

  1. Non devi aspettare finché non hai i finanziamenti o tutto perfetto per iniziare. Lavora duro, porta la tua idea là fuori e il resto arriverà.
  2. Assumi le persone migliori per lavorare con te, anche se sono a metà strada attraverso il mondo.
  3. Sii aperto a nuove idee e lascia che gli altri sviluppino ulteriormente la tua idea.
  4. Cerca modi unici per raccogliere fondi. Non è sempre solo su Kickstarter.
  5. Sii gentile e disponibile a tutti quelli che incontri. Questo li aiuta e potrebbe aiutarti anche in futuro. Il mondo degli affari riguarda davvero il networking.

Articolo di Lori Soard

Lori Soard ha lavorato come scrittore ed editore freelance da 1996. Ha una laurea in inglese e un dottorato in giornalismo. I suoi articoli sono apparsi su giornali, riviste, online e ha pubblicato diversi libri. Da quando 1997, ha lavorato come web designer e promoter per autori e piccole imprese. Ha anche lavorato per un breve periodo nella classifica di siti web per un motore di ricerca popolare e studiando tattiche SEO approfondite per un certo numero di clienti. Le piace ascoltare dai suoi lettori.