App e strategie 5 per migliorare la produttività dei social media

Articolo scritto da:
  • Articoli consigliati
  • Aggiornato: Jun 05, 2015

Presentarsi sui social media non è più opzionale; una presenza attiva sui canali in cui i tuoi clienti si fermano è fondamentale per trovare nuovi potenziali clienti, stabilendo te stesso come un'autoritàe approfondire le relazioni con i clienti esistenti.

Ma trovare il tempo per fare tutto è davvero difficile.

A recente studio di EMarketer mostra che 73% di persone trova la creazione di contenuti è la loro più grande sfida di marketing. Altri problemi riguardano la pianificazione del contenuto, la risposta alle richieste di informazioni e la manutenzione di base dell'account. Supponendo che l'outsourcing dei tuoi social media non sia un'opzione, ecco le app e le strategie 5 che possono aiutarti a organizzarti e rimanere al passo con i tuoi flussi di social media.

Scheduling post in anticipo

App consigliata: tampone

Diventa produttivo con la tua campagna di marketing sui social media

Strategia: imposta i tuoi post e gli aggiornamenti di stato da postare automaticamente, in anticipo.

Cambiare il tuo rapporto con il tempo e i social media è uno dei modi migliori per ottenere la trazione senza doversi preoccupare di avere accesso a Twitter e Facebook tre volte al giorno per pubblicare contenuti. Prima di immergerci negli strumenti specifici che possono aiutarti, vediamo cosa significa veramente. Pianificare i tuoi post non significa solo aggiungere un post a WordPress il giorno prima che sia pronto per essere pubblicato.

Cambiare davvero il tempo - la relazione sui social media è circa anticipare, pianificare, preparare e distribuire i contenuti prima che si verifichi un crollo dei contenuti o prima che ci sia un gap evidente. Hai una strategia di contenuto (link ad altri post una volta che è in diretta)? Uno dei modi migliori per gestire la pianificazione dei contenuti è sviluppare un calendario editoriale. Questo può concentrarsi su un singolo canale come il tuo blog o i temi su cui ti concentrerai su Twitter. Oppure può essere un vasto documento che comprende qualsiasi cosa, dai post del tuo blog alla tua comunicazione e-mail agli sforzi di pubblicazione esterna. L'obiettivo è quello di trovare un sistema che ti mantenga sul bersaglio senza complicare eccessivamente il processo.

Una volta che hai delineato un piano, l'altra chiave per il successo è la pianificazione del tempo per generare il contenuto. È importante capire come gestire in modo efficace il tuo tempo per la creazione di contenuti. Ci sono molte opzioni: esternalizzare; creare blocchi di tempo in cui ci si concentra esclusivamente sulla generazione di contenuti per 3 o 4 in un periodo di tempo prolungato; o dedicare 30 minuti al giorno al processo. Qualunque cosa funzioni per te, capire e attenersi ad esso.

Ci sono una miriade di programmi là fuori che ti permetteranno di farlo con facilità. HootSuite, Buffer e TweetDeck sono grandi esempi Ecco come funzionano. Inserisci i dettagli del tuo account, precarica il contenuto e comunica al programma quando pubblicarlo. Quindi il tuo account ha un heartbeat - content - senza che tu debba fare un altro passo (fino a quando non è il momento di caricare la prossima tranche di contenuti).

Guida introduttiva al buffer

Per gli scopi di questo articolo, suggerirò di prendere in considerazione l'idea di utilizzare Buffer. È uno degli strumenti più naturali, in quanto non pianifica a scatti e il feedback degli utenti suggerisce che un'ampia gamma di persone, dagli esperti dei social media agli utenti regolari di piccole imprese, ama il programma.

Diventa produttivo con la tua campagna di marketing sui social media

Diventa produttivo con la tua campagna di marketing sui social media

Ecco un breve tutorial su come usarlo.

  1. Visita www.bufferapp.com.
  2. Crea un nuovo account inserendo un indirizzo email e una password di tua scelta e selezionando "Crea nuovo account". Si aprirà una finestra che ti consentirà di installare un'estensione nel tuo browser.
  3. Fai clic sul pulsante arancione "Installa in secondi". Passa attraverso il processo di installazione breve e intuitivo.
  4. Collega ciascuno dei tuoi account a Buffer. Quindi puoi postare in tempo reale digitando qualcosa nella casella e facendo clic su "Pubblica ora". Per pianificare qualcosa per dopo, fai clic su "Aggiungi al buffer". Riceverai la schermata di conferma che ti avviserà quando Buffer verrà eletto programmarlo per. Questo tempismo casuale (nel mio caso, 8: 51am EST domattina) ha lo scopo di sentirsi organico ed evitare esplosioni di contenuti che tendono a verificarsi con una pianificazione scomoda.

Quindi installa Buffer (o una delle altre app consigliate se preferisci) ed esegui esperimenti. Guarda quanto sei più attivo con strumenti come Buffer che funzionano per tuo conto 24 / 7.

Bloccare il tempo nella tua giornata per i social media - quindi lasciarlo

Strumento consigliato: il tuo calendario

Strategia: smettere di perdere tempo sui social media programmando in modo specifico il tempo.

Un altro fattore che contribuisce all'idea dei social media come un succhiarsi del tempo è che possiamo esserci - letteralmente tutto il giorno. Andiamo sui nostri giorni con Facebook aperto nel nostro browser. Controlliamo il nostro feed Twitter sul nostro telefono mentre aspettiamo in fila. Va bene quando stai seguendo le foto delle vacanze dal viaggio del tuo migliore amico o guardando le reazioni di tutti all'ultima partita.

Ma quando i tuoi social media utilizzano le transizioni su una strategia di marketing o una parte della tua attività, programmali come pianificheresti qualsiasi altra attività. Si spera che tu stia già utilizzando un'app discussa sopra per pianificare i tuoi contenuti, quindi blocca un massimo di 30 minuti al giorno per aggiungere qualsiasi contenuto informativo, rispondere ai commenti, ecc.

Ci sono alcuni modi per farlo. Usa il tempo dei tuoi social media come modo per facilitare la tua giornata. Oppure effettua il check-in alla fine della giornata e recupera tutte le notizie del giorno. Se sei un po 'più di un drogato, preseleziona le sessioni minute 3 10 durante la giornata (mattina, pomeriggio, fine giornata) in cui interagisci.

Usa l'approccio rapido al fuoco. L'obiettivo qui non è mirare ai minuti 30 e quindi essere felici quando si tratta di 60. L'obiettivo è quello di trasformare la tua comprensione di cosa significhi essere produttivi sui social media adottando azioni massicce e ottenendo massicci risultati nel tempo assegnato. Per fare ciò, devi triage i messaggi prioritari. Considera di avere elenchi all'interno di siti specifici che mettono in risalto le persone più importanti (MIP). I tuoi MIP possono essere personali, come familiari e amici, oppure possono essere contatti professionali di alto valore come partner commerciali, clienti o leader di pensiero nel tuo campo. Inizia con i tuoi MIP e poi assegna tutto il tempo che rimane al tuo flusso generale.

Per essere onesto, pianifica i tuoi minuti 30 tra appuntamenti duri che ti costringeranno a fermarti. Se il tuo programma è più fluido, usa un timer che strillerà e ti ricorderà che dovresti farlo. Se la tecnologia o il calendario non funzionano, prendi in considerazione l'idea di utilizzare un partner di responsabilità che farà leva sul laptop / telefono / iPad dalle tue dita fino a quando non imparerai ad essere sincero sul tempo che trascorri sui social media.

Salva facilmente le idee di contenuto

App consigliata: Evernote

Diventa produttivo con la tua campagna di marketing sui social media

Strategia: Riduci il tempo necessario per scrivere contenuti organizzando i tuoi sistemi per tracciare idee e ispirazione

Se non l'hai usato Evernote, La tua vita sta per cambiare.

Evernote è un programma che ti consente di aggiungere note, scattare fotografie e taggarle per parola chiave e altro. Ciò significa che da un semplice dispositivo palmare è possibile creare un database in evoluzione delle migliori idee, ispirazione che si incontra, brainstorm in lavagna in tempo reale e altro ancora. È quindi possibile condividere queste idee attraverso vari canali di social media, o richiamarli quando si sta disegnando la tua prossima tranche di contenuti.

Evernote e il suo posto nella nostra strategia sono importanti per un paio di motivi. Nutrire il contenuto bestia è uno dei maggiori problemi con il mantenimento di una presenza attiva sui social media. Può essere un enorme spreco di tempo, anche se è pianificato attentamente. Uno degli aspetti principali del processo è quello di garantire che quando si incontrano idee durante la lettura, il lavoro o la conversazione, è possibile richiamarli in modo efficiente quando si siedono per scrivere contenuti o generare elenchi su cui gli autori freelance possono lavorare.

Ecco come funziona Evernote. Inizia scaricando l'app sul tuo telefono. Sarai quindi in grado di scattare foto con la fotocamera integrata. Quando viene scattata la fotografia, è possibile aggiungere titoli e parole chiave che possono essere successivamente ricercate, nonché la possibilità di aggiungere alla cartella, ecc. Per un tutorial completo su Evernote, guarda questo video tutorial.

Se questo, allora quello con ifttt

App consigliata: ifttt

Diventa produttivo con la tua campagna di marketing sui social media

Strategia: automatizza le attività di routine relative all'archiviazione, alle notifiche e altro

ifttt è un affascinante programma che ti permette di impostare i trigger (se questo accade) che determinano le azioni (poi fai questo). Ad esempio, potresti dire "se qualcuno mi tagga in una fotografia su Facebook, quindi inviami un messaggio di testo". Oppure "Se aggiungo un nuovo file a Evernote, invialo via email al mio assistente." Ifttt essenzialmente crea l'abilità per automatizzare gli stream non lineari del tuo processo di lavoro sui social media, simile a una macro in Excel. Se ci sono passi che fai ogni volta che succede qualcosa, con Ifttt, potresti essere in grado di far funzionare il programma per te.

Personalmente, uso Ifttt per aiutarmi con alcune delle attività multipiattaforma. Ad esempio, mentre navighi sul tuo feed Twitter potresti trovare citazioni motivazionali che ti piacciono e che in seguito vorrai utilizzare in un contesto diverso. Un modo per tenerne traccia è quello di favorirli; ma usando Ifttt, puoi impostare un trigger dove ogni volta che hai preferito una citazione su Twitter, puoi averlo aggiunto a un file sul tuo Dropbox o un elenco in Evernote.

Un altro modo per utilizzare Ifttt è quello di aiutarti a tenere traccia delle informazioni prioritarie o delle discussioni che si verificano nei social media. Ad esempio, se qualcuno su un elenco selezionato di persone ti tagga in un post, ti tagga in una foto o ti fa tweet, puoi configurare Ifttt per l'invio di un messaggio di testo. Questo può aiutarti a rispondere rapidamente alle conversazioni prioritarie con i contatti e i clienti di valore.

Quindi, se la tua sfida è organizzarsi, rispondere rapidamente, archiviare efficacemente i materiali o semplicemente automatizzare i processi di routine, Ifttt può farti andare nella giusta direzione.

Trova la tua tribù online

App consigliata: Rapportive

Diventa produttivo con la tua campagna di marketing sui social media

Strategia: massimizza la tua produttività spendendo il tuo tempo coltivando le giuste relazioni

A volte la parte più difficile dei social media è raggiungere il tuo pubblico, soprattutto quando sono attivi oltre i canali standard di Facebook e Twitter. Due dei più grandi miti che ho sentito sui social media si concentrano sul fatto che è difficile raggiungere le persone giuste, o che è necessario perseguire i numeri solo per ottenere i propri follower. Mentre certamente aiuta ad avere un seguito robusto, è più pertinente concentrarsi sulla qualità e l'impegno dei follower.

Con Rapportive, ora c'è un'app che puoi aggiungere a Gmail che ti mostrerà dove i tuoi contatti sono attivi online. Queste informazioni possono aiutarti a prendere decisioni importanti su quali canali vale la pena investire il tuo tempo in termini di social media e assicurarti di massimizzare il rendimento del tuo investimento. Basta installare l'app e si integra perfettamente con l'interfaccia di Gmail.

Ecco altre tre idee per connettersi con le persone giuste online:

  1. Centralizza i tuoi contatti sul tuo computer in un unico posto, come un file di Outlook. Quindi assicurati di essere connesso con tutti i tuoi contatti su reti prioritarie come Facebook, Twitter e LinkedIn. Ognuno di questi siti consente anche di controllare i contatti su altri social network. Può essere dispendioso in termini di tempo per costruire questi collegamenti, ma possono dare un enorme colpo alle tue connessioni sociali.
  2. Trascorri del tempo espandendo la tua portata partecipando a gruppi su LinkedIn, iscrivendoti a Fan Pages su Facebook e rispondendo alle domande su Quora su argomenti relativi alla tua area di interesse. Raggiungendo in modo proattivo, creerai nuove connessioni e misurerai rapidamente le persone interessanti e influenti che meritano il tuo tempo per seguirti.
  3. Sviluppa una breve lista di individui di cui ammiri il lavoro e cerca di costruire una relazione con loro. Lasciami essere chiaro; Non intendo stalking. Leggi i loro post sul blog e commenta. Interagisci con loro sui social media. Condividi risorse che potrebbero essere utili su argomenti che ti interessano. Prendi in considerazione l'idea di pubblicare un messaggio per gli ospiti o creare valore per loro in un altro modo. L'obiettivo non è quello di bloccarli, ma piuttosto di investire in interazioni intuitive e interessanti che possano aiutarti a diventare un collega e un amico di valore.

Il tempo che trascorri sui social media può aiutarti a raccogliere grandi ricompense in termini di profitti. La chiave è essere strategici su come investi il ​​tuo tempo e utilizzare la pianificazione e gli strumenti per massimizzare i profitti ottenuti per il tempo che investi.

A proposito di Jerry Low

Fondatore di WebHostingSecretRevealed.net (WHSR) - una recensione di hosting fidata e utilizzata dagli utenti di 100,000. Più di 15 anni di esperienza in web hosting, affiliate marketing e SEO. Collaboratore di ProBlogger.net, Business.com, SocialMediaToday.com e altro.