Blogging per l'avvio - Perché i blog dovrebbero essere parte del tuo piano di crescita

Articolo scritto da:
  • Suggerimenti per il blog
  • Aggiornato: Mar 03, 2017

Se hai appena iniziato un'attività commerciale, ci sono molti motivi per cui hai bisogno di una presenza online. Il posto migliore per iniziare è con un blog. Secondo KISSmetrics, l'avvio marketing richiede obiettivi e piani diversi rispetto al marketing tipico. Parte di tale piano dovrebbe includere "la posa di una base adeguata".

Come puoi stabilire una base adeguata? Ci sono molti elementi che entrano nella fase di pre-lancio della tua attività. Tuttavia, una cosa è certa, avere un blog ti consente una piattaforma per iniziare a condividere informazioni con potenziali lettori / clienti. Ti dà anche un posto in cui connetterti con influencer nel tuo settore.

Suggerimento: non sai da dove cominciare? Leggi la guida dalla A alla Z di Jerry all'inizio di un blog.

1. Costruire il tuo pubblico

Come accennato in precedenza, una base solida è la chiave per un edificio forte. Prima di iniziare a promuovere online, devi promuovere un pubblico. Tuttavia, non puoi semplicemente aprire una pagina del blog e aspettarti che le persone vengano a leggere ciò che scrivi.

In primo luogo, è necessario comprendere le ragioni per cui le persone visitano un sito Web.

Per la ricerca

Secondo Siti Web intuitivi, la ragione principale per cui le persone visitano un sito è perché utilizzano Internet come strumento di ricerca. Tuttavia, è necessario assicurarsi di essere la fonte autorevole numero uno sull'argomento.

  • Hai sostenuto le tue idee citando i leader del pensiero?
  • Hai fatto delle ricerche statistiche?
  • Il tuo post è completo? Il visitatore del sito può ottenere tutto ciò che è necessario sapere sull'argomento dalla tua pagina?

Per scoprire la concorrenza

Questo motivo non dovrebbe scioccarti perché probabilmente hai fatto la stessa cosa prima di iniziare la tua attività. È intelligente individuare la concorrenza e vedere cosa hanno da offrire che non si offre e quindi offrirlo, ma meglio.

Quando un concorrente visita il tuo sito, dovrebbe pensare:

  • Mucca sacra! Come farò mai a gareggiare con questo ragazzo?
  • Questo business è una concorrenza solida?
  • Ha molte idee uniche e non ruba materiale ai concorrenti.

Come bonus aggiuntivo, se raggiungi questi punti, anche i tuoi clienti lo noteranno.

Potenziali clienti alla ricerca di informazioni

Un altro motivo per cui le persone visitano i siti Web è perché sono alla ricerca di informazioni su un prodotto o servizio. Il tuo sito viene visualizzato nella loro query di ricerca. Se stai praticando solide tattiche SEO, il tuo sito dovrebbe posizionarsi vicino al di certe ricerche di parole chiave. Una volta attirati i clienti sul tuo sito, devi coinvolgerli.

  • Dai un'occhiata all'articolo di Luana Spinetti che copre 37 Elements of User Engagement.
  • Chiedi loro di iscriversi a una mailing list. Offri un libro gratuito, una consulenza gratuita o qualcos'altro per invogliare i visitatori a iscriversi.
  • Assicurati che le informazioni sul tuo servizio o sulla tua attività siano facili da trovare e offrano dettagli completi.

Perché un amico li ha tenuti a

Secondo Forbes, 1 in 3 i visitatori del sito web visitano un sito perché uno dei loro amici lo ha raccomandato. Cosa significa per te?

2. Diventa un leader

Esempio: Peep Laja ha creato il blog Conversion XL in 2011 ed è ora uno dei principali "marchi" nei design UX e nell'ottimizzazione del web.
Esempio: Peep Laja ha creato il blog Conversion XL in 2011 ed è ora uno dei principali "marchi" nei design UX e nell'ottimizzazione del web.

Se stavi per scegliere un riparatore HVAC, qualcuno per dettagliare la tua auto, o addirittura trovare un istruttore per le lezioni di golf, vorresti qualcuno con molta esperienza e conoscenza o qualcuno appena agli inizi senza alcuna credenziale?

Una delle grandi cose nell'avviare un blog è che puoi iniziare a stabilirti come leader nel settore.

Un blog è il luogo perfetto per:

  • Metti in evidenza la conoscenza che altri non hanno.
  • Condividi i consigli degli addetti ai lavori da te stesso, dai tuoi dipendenti e persino da altri leader del tuo settore. Mostrando altri nomi ben noti, mostri che non hai paura di cercare informazioni dagli altri se c'è qualcosa con cui non hai familiarità.
  • Scrivi guide approfondite che sono utili per i potenziali clienti e mostra loro che hai a cuore il loro miglior interesse e conosci i problemi di cui sono preoccupati.
  • Rispondi alle domande tramite commenti o forum.

Diciamo che stai avviando un'attività che aiuta a organizzare gli armadi. Ogni volta che qualcuno nella tua zona di tre stati Googles “organizzatore di armadi nel tri-stato”, il tuo nome dovrebbe apparire. Il browser dovrebbe visualizzare articoli da te sull'argomento, immagini di armadi che hai organizzato, profili di social media, video di YouTube con suggerimenti. Lo chiami e il tuo nome dovrebbe apparire sotto quel termine di ricerca. Ancora una volta, le buone pratiche SEO ti aiuteranno a posizionarti in cima ai risultati dei motori di ricerca. Il modo migliore per ottenere classifiche elevate è creare contenuti regolari e di valore.

3. Raggiungi altri influenzatori

Un altro motivo per iniziare un blog è raggiungere altri influenzatori con attività gratuite.

Ad esempio, gestisco un blog sugli argomenti di casa e giardino. Mi sono collegato con un collega scrittore che scrive su argomenti artigianali. Recentemente ha menzionato un articolo che ho scritto sui buffet di caramelle e il traffico del mio sito è aumentato per diversi giorni. Ho intenzione di restituire il favore e raccomandare uno dei suoi articoli con un po 'di scrittura.

Tuttavia, per connetterti in questo modo, devi prima avviare un blog e scrivere alcuni contenuti preziosi che altri vorranno condividere. Devi anche tenere a mente che la comunità dei blog è in un certo senso un'atmosfera da “grattami la schiena, gratterò la tua”. Se qualcuno ti ritrae, condivide il tuo post, ti menziona, ti ha ospitato sul suo blog, dovresti fare del tuo meglio per restituire il favore. Naturalmente, ti consigliamo di assicurarti che il loro contenuto / input sia prezioso per i tuoi lettori prima. Per lo meno, dovresti ringraziarli pubblicamente per la menzione.

4. Argomento della conversazione

Quando sei in giro per la comunità, avere un blog rende più facile connettersi con gli altri e renderli interessati alla tua attività.

Ecco uno scenario di esempio:

Hai appena iniziato un'attività di consulenza per aiutare gli uffici medici a diventare più efficienti. Decidi di partecipare a un paio di cene locali che vedranno la presenza di molti dottori e manager dell'ufficio medico. Mentre ti siedi al tavolo con dieci figure chiave nella comunità medica, uno dei medici si rivolge a te e ti chiede cosa fai per vivere.

Questa è la tua modifica per condividere la tua nuova attività. Certo, gli consegnerai la tua carta e dovresti, tuttavia, avrai anche il tuo indirizzo blog su quella carta. Invece di dirgli che puoi far funzionare meglio il suo staff, gli dirai che hai appena pubblicato un articolo su come i medici possono risparmiare $ 20,000 all'anno con una semplice modifica alla loro tenuta dei registri.

Faresti meglio a credere che visiterà il tuo blog quando ne avrà la possibilità. Probabilmente parlerà anche con altre persone. Questo contatto potrebbe portare a diverse chiamate per i servizi di consulenza. Dopo tutto, se puoi salvarlo a migliaia con un articolo di 800, quanto puoi salvarlo come suo consulente?

5. Anche i blog ottimizzano il tuo sito

Oltre a imporsi come autorità e raggiungere nuovi clienti, l'avvio di un blog può mantenere il tuo sito web fresco, attuale e ricco di contenuti eccellenti.

Questo ti aiuterà a posizionarti più in alto nei motori di ricerca. Sebbene Google modifichi costantemente il proprio algoritmo, una cosa non cambia mai: Google vuole contenuti regolari, solidi e di valore per i lettori.

A proposito di Lori Soard

Lori Soard ha lavorato come scrittore ed editore freelance da 1996. Ha una laurea in inglese e un dottorato in giornalismo. I suoi articoli sono apparsi su giornali, riviste, online e ha pubblicato diversi libri. Da quando 1997, ha lavorato come web designer e promoter per autori e piccole imprese. Ha anche lavorato per un breve periodo nella classifica di siti web per un motore di ricerca popolare e studiando tattiche SEO approfondite per un certo numero di clienti. Le piace ascoltare dai suoi lettori.