Lo stai facendo male! 9 Blog Errori di marketing da evitare come la peste

Articolo scritto da:
  • Suggerimenti per il blog
  • Aggiornato: Nov 08, 2017

La promozione del blog non è mai stata facile per me. La paura di diventare "troppo venduti" avrebbe potuto avere un ruolo, ma più spesso era la mancanza di comprensione del mio pubblico e, soprattutto, la mancanza di pianificazione.

La verità è che la domanda "come attirare visitatori sul mio blog?" Non ha una risposta unica. La promozione del blog è davvero un gioco di analisi, opportunità e azione - e sì, è anche un gioco di morbido vendere, perché se lo spingi troppo, potresti perdere i lettori lungo la strada.

Le insidie ​​della promozione dei contenuti in questo post (alcune dalla mia esperienza personale, altre dai blogger che ho intervistato) sono quelle che dovresti conoscere ed evitare come la peste, perché potrebbero ostacolare la tua reputazione e, di conseguenza, la crescita del tuo blog .

TL; DR:

Gli errori da evitare 9 da evitare sono:

  1. Mancato rispetto delle promesse
  2. Promozione dello spam
  3. Mettendo le caratteristiche prima dei benefici
  4. Scarse tecniche di sensibilizzazione
  5. Scarsa qualità del contenuto
  6. Prospettive di pensiero leggono il tuo blog
  7. Mancanza di empatia e curiosità
  8. Il tuo contenuto non colma un vuoto
  9. Usando clickbait

(Fare clic sui collegamenti per navigare in ciascun punto.)

1. Failing On Promises

Errore di promozione del blog #1 - Promesse vuote

In teoria del marketing, una promessa fatta al consumatore durante una campagna di comunicazione di marketing è chiamato "reclamo".

Come blogger, il tuo consumatore è il tuo lettore e ogni volta che fai una richiesta (promessa) al lettore, si aspettano che tu lo mantenga, o almeno ti venga notificato se non puoi, e è meglio che tu abbia una buona ragione per quello.

Ti attieni alle promesse fatte durante una campagna di promozione di un blog?

Sono colpevole di aver commesso questo errore - e l'ho fatto parecchie volte. Fino a poco tempo fa, ho faticato a creare prodotti e post di blog che avevo promesso di pubblicare (dopo aver annunciato su Facebook e DeviantART) o anche semplicemente a dare il feedback promesso ai lettori fedeli perché ho sopravvalutato la mia energia e non mi sono salutato problemi in considerazione quando ho fatto un piano.

In altre parole, ho fissato obiettivi irrealistici e regolarmente non sono riuscito a soddisfarli.

Cosa fare

Essere realistici.

Se hai promesso di offrire agli abbonati una guida alla pagina 20 piena zeppa di suggerimenti, devi assicurarti di fornirli o, almeno, far loro sapere che ritarderai il rilascio del prodotto a causa di eventuali problemi.

Se non lo fai, si sentiranno ingannati e potrebbero smettere di vederti come un fornitore di contenuti affidabile. (Una diminuzione dei visitatori di ritorno potrebbe essere un segno.)

Se davvero non riesci a consegnare ciò che hai promesso per qualche motivo, metti un avviso sul tuo sito web e fai sapere ai visitatori perché tale ritardo è ritardato.

Ad esempio, in 2014, CALI ha annunciato la sua il lancio della riprogettazione del sito Web sarebbe ritardato a causa del fatto che la nuova piattaforma non era ancora pronta e avrebbe ridotto la fiducia dei suoi utenti (e il loro utilizzo del servizio) nel non farlo.

Inoltre, ho adorato la guida Product Manager di Udacity, Colin Lernell, condivide UserVoice su come comunicare le modifiche del prodotto agli utenti, e credo che vada bene per i blogger, specialmente se offri prodotti e servizi oltre ai post del blog.

Inoltre, i cambiamenti sono altrettanto importanti quanto il materiale promesso, i lanci, le interviste e i nuovi post: gestiscili con cura.

2. Promozione Spammy

Errore di promozione del blog #2 - Spamming

Joanne scrive proprio a SEOPressor: "Troppa promozione non è più la promozione: è lo spamming".

È successo a me quando ho iniziato a scrivere su 2004-2005: ogni altro commento che ho presentato ai blog aveva menzionato il mio blog senza commentare il post in primo luogo, così tanto che un blogger una volta rispose e disse: "Wow, prima commento spam arrivo qui! "

Era così imbarazzante, ma l'apertura degli occhi - che era decisamente l'approccio sbagliato.

Lo vediamo ogni giorno - e-mail dai venditori di contenuti che offrono servizi in modi sospetti, tattiche di commento aggressivo, spam da forum e eccessiva auto-promozione nei gruppi di Facebook per i blogger. Lo chiami.

Ma non è tutto - quando frustri il tuo elenco di iscritti con infinite e-mail promozionali invece del contenuto gratuito per cui si sono registrati, o i tuoi lettori di blog non tornano (meno visite di ritorno) perché ogni altro post di blog è un passo di vendita, sei commettendo anche lo stesso errore.

Swapnil Bhagwat, Senior Manager presso Orchestrate.com, avverte anche di scrivere contenuti con l'unico scopo di promuovere il tuo blog o i tuoi prodotti sui motori di ricerca "[con] le informazioni fornite [che sono] irrilevanti per gli utenti. [Questo] è una pratica di blogging non etico con tutti i mezzi e dovrebbe essere evitato. "

Cosa fare

Ferma lo spamming! Sembra facile, no?

È certamente facile da fare con qualsiasi nuovo blog e comunità che frequenti, ma se i tuoi post e le tue e-mail spam precedenti hanno ostacolato le tue relazioni con i proprietari di blog e le community a cui tieni davvero, il modo migliore per tornare alle loro grazie è scusarsi: privatamente o anche pubblicamente se lo ritieni opportuno.

Quindi, non ripetere lo stesso errore la prossima volta!

Per quanto riguarda i contenuti, Bhagwat suggerisce di "produrre contenuti moderatamente promozionali destinati alle persone e non alle macchine" per evitare di frustrare gli utenti in futuro.

Lauren Alworth di SendGrid è molto utile consigli su come inviare una e-mail di scuse (mantienilo e dolce!).

3. Mettendo le caratteristiche prima dei benefici

Errore di promozione del blog #3 - Funzionalità oltre i vantaggi

Sottolinei le funzionalità quando promuovi il contenuto o il prodotto del tuo blog?

Sai, le funzionalità sono utili per un elenco di controllo, ma sono i vantaggi che vendono davvero i tuoi contenuti al tuo pubblico.

Attila O'dree scrive di marketing su Internet a iAmAttila, Inc., dove condivide suggerimenti utili e provati per aumentare i profitti, e sa solo che condividere le caratteristiche dei prodotti con i lettori non è sufficiente per fare una vendita.

"Il problema con il mio pubblico è che sono consapevoli del fatto che ogni singolo software", dice O'dree, "ogni servizio online offre un programma di affiliazione in cui, se li rimandi a qualcuno, ti pagheranno una commissione della vendita. Quindi, essendo consapevoli, assumono automaticamente quando rivedo un prodotto o un servizio che non va bene, lo faccio solo perché mi pagheranno una commissione se lo acquistano. Quindi l'errore almeno nel mio settore non sta girando la storia, quindi non parla molto del servizio o del prodotto. "

Cosa fare

Mostra loro i vantaggi!

O in altre parole: in che modo quel prodotto o servizio cambierà davvero la vita dei tuoi lettori? E perché i visitatori dovrebbero scegliere il tuo blog come luogo di destinazione per ottenere l'oggetto?

"Scrivi un case study", suggerisce O'dree, "e mostra loro come si ottiene il vantaggio".

Soprattutto se ci provi vendere prodotti affiliati attraverso il tuo blog, come O'dree, portare casi ai lettori è tanto più vitale per i tuoi contenuti per generare conversioni. Questo è qualcosa che dovresti sfruttare anche in tutte le promozioni di social e newsletter che fai per questi post.

Per farla breve, la narrazione è la strada da percorrere.

4. Scarse tecniche di sensibilizzazione

Errore di promozione del blog #4 - Povero outreach

È facile cadere nella trappola di inviare decine di presentazioni di guest post e di e-mail di sensibilizzazione ai blogger con cui non hai mai parlato prima, nemmeno sui social media.

Ma se lo spam è un grande peccato per la promozione del blog, la scarsa diffusione è il secondo.

“Ricevo costantemente richieste di condivisione di infografiche o permessi post da ospiti, chiaramente da persone che non lo hanno nemmeno fatto guardò sul nostro blog, "condivide Susan Petracco, co-fondatrice e consulente di e-commerce a NetBlazon, "Molto meno ha cercato di stabilire prima qualsiasi tipo di relazione. Sono molto più felice di lavorare con le persone che hanno avuto il tempo di conoscere il blog stesso e di contattare i social media o via e-mail per parlare prima, piuttosto che lanciarmi un pezzo di spazzatura generica di parole 350. ”

La reazione di Petracco è esattamente ciò che vuoi evitare!

Dai un'occhiata al post di Dana Forman su SeerInteractive, dove analizza 9 buoni e cattivi esempi di divulgazione di marchie quali evidenti errori di sensibilizzazione ha trovato nelle e-mail. Anche Carol Tice di MakeALivingWriting.com porta esempi di pessimi posti per gli ospiti ha ricevuto per il suo blog.

Cosa fare

La prossima volta che trovi un blog sul guest post o suggerisci una risorsa, prenditi del tempo per studiare il blog, il suo pubblico e la sua visione unica, e prova a costruire una relazione prima con il blogger.

Solo poi invia il tuo messaggio o il tuo messaggio.

Dai un'occhiata a queste 5 buoni esempi di sensibilizzazione Ho avuto da grandi blogger che ho contattato (niente giochi di parole!).

5. Scarsa qualità del contenuto

Errore di promozione del blog #5: scarsa qualità del contenuto

Dopo una scarsa diffusione, il prossimo errore di promozione può essere solo una scarsa qualità dei contenuti: a cosa serve promuovere i contenuti a cui non hai dedicato del tempo o che non aggiunge valore ai lettori?

Ciò è ancora più cruciale se la scarsa qualità non influisce solo sul contenuto in loco, ma anche sul contenuto promozionale, sia esso un post sponsorizzato, un comunicato stampa o un post ospite.

"Come esperto di marketing digitale che lavora ogni giorno con i guest post dei blogger, almeno 70% dei blogger che mi contattano [invia contenuti terribili]," afferma Ed Brancheau, CEO di Goozleology. “È diventato così brutto nella blogosfera che ho sentito decine di altri blog potenti che hanno istituito lo stesso filtro che ho: ho eseguito tutte le comunicazioni attraverso Grammarly per assicurarmi che non ci siano errori di battitura, errori grammaticali o contenuti copiati. Se c'è più di un errore, non lo leggo. L'ho solo spazzato via. "

Nessuno vuole pubblicare spazzatura, soprattutto in questi giorni con il contenuto che viene messo in così alta considerazione da entrambi i motori di ricerca e gli utenti.

Cosa fare

Controlla i tuoi contenuti per qualità, valore e coerenza prima di inviarli o promuoverli.

"Assicurati di inviare solo contenuti di alta qualità e senza errori che siano stati modificati almeno tre volte", afferma Brancheau, "perché, come si suol dire, la scrittura sta riscrivendo".

Potresti anche voler leggere Post di Lori Soard sui contenuti superficiali e l'impatto sul tuo blog.

6. Pensare al tuo blog fa tutte le conversioni per te

Errore promozione blog #6 - Le conversioni non devono avvenire sul blog a tutti i costi

Solo perché vendi servizi sul tuo sito Web e usi il tuo blog per promuoverli, non significa che i potenziali clienti ordineranno dopo aver letto il tuo blog. Certo, potrebbe succedere, ma non c'è garanzia che il tuo blog sia il luogo che li convertirà in clienti 90% delle volte.

Quindi, mentre promuovere i post del tuo blog è la strada da percorrere, trascurare le tue pagine di vendita e i tuoi prodotti (e-book, guide, newsletter, ecc.) Ti sta scagliando le possibilità.

Cosa fare

"Le prospettive devono passare attraverso il loro normale percorso di acquisto di consapevolezza, considerazione e decisione", afferma Perryn Olson, Direttore Marketing di Il mio IT. "Con il blogging, è necessario incanalare i contenuti e dare loro magneti di piombo per spostarli dalla consapevolezza alla considerazione - e per acquisire le loro informazioni di contatto. I magneti di piombo possono essere ebook, guide, webinar o white paper. Quindi, è necessario chiedere un incontro con un'offerta, ad esempio una recensione gratuita 15 minuto, per loro da mordere. Questo passaggio porta le persone a leggere il tuo blog da anni e consente loro di scegliere di lavorare con te. "

Inoltre, forse è tempo di dare un'altra occhiata al tuo blog e vedere come si connette con i tuoi prodotti o servizi. Potresti voler leggere Guida di Jerry Low su come migliorare i tassi di conversione con suggerimenti rapidi e case study.

7. Mancanza di curiosità ed empatia

Errore di promozione del blog #7 - Mancanza di empatia e curiosità per il tuo pubblico

Come puoi connetterti con il tuo pubblico su più piattaforme se ti concentri solo su ciò che vuoi promuovere?

Un grosso errore che ho fatto da solo è pensare che lo stesso testo o immagine promozionale otterrà gli stessi risultati sui social network, da DeviantART a Facebook.

Tuttavia, ciò non ha mai funzionato: senza la curiosità di farmi domandare a cosa fosse interessato il pubblico della piattaforma e senza entrare in empatia con le loro esigenze specifiche, le mie promozioni non sono riuscite a ottenere le conversioni che stavo cercando.

Ecco perché:

  • La curiosità è una risorsa, una garanzia che ti preoccupi davvero dei lettori della piattaforma e sei veramente interessato a loro, ai loro problemi e alla sperimentazione di modi per far funzionare le cose per loro.
  • L'empatia è anche una capacità soft molto necessaria per comprendere i problemi che il pubblico della piattaforma deve affrontare e fornire loro le risposte di cui hanno disperatamente bisogno. Questo è molto più che usare dati e personaggi standard.

Cosa fare

Shavi Levitin scrive a Blog di Jill Konrath"Se hai rovinato qualcosa all'inizio, è assolutamente necessario pensare a come si sente l'altra persona al momento. Avere empatia con il cliente o il potenziale cliente è essenziale."

Quando promuovi il tuo blog, vuoi fare il branding intelligente e lo smart branding richiede curiosità ed empatia.

Diventa curioso: esplora le piattaforme, leggi i thread (in particolare le domande e le schede di supporto), studia le analisi e le tendenze della piattaforma per capire veramente cosa stanno facendo e cercando le persone.

Usa l'empatia: fai sentire i sentimenti e le emozioni delle persone per un momento, pensa "Sono il mio utente target - di cosa ho bisogno? Cosa mi sta rendendo la vita difficile? "

8. Il tuo contenuto non colma un vuoto

Errore promozione blog #8 - I tuoi contenuti rispondono alle domande degli utenti?

Naturalmente, la mancanza di empatia e curiosità per il pubblico di destinazione porterà ad avere una scarsa comprensione di esso, e a non riuscire a rispondere alle loro domande (richieste o non richieste) nei vostri contenuti.

Questo è il "vuoto" che devi riempire se vuoi che i tuoi contenuti promozionali abbiano un impatto e riportino gli utenti al tuo blog.

"A nessuno interessa il contenuto che non risponde a una domanda, risolvere un problema o soddisfare un bisogno", scrive Neil Patel in un post per KISSmetrics su ragioni per non ottenere traffico.

E ha dannatamente ragione!

Cosa fare

"Affinché sia ​​la content strategy che il content marketing si sostengano a vicenda, i contenuti creati devono colmare una lacuna che il loro pubblico di destinazione ha nelle loro vite, anche se non ne sono ancora a conoscenza", afferma Josh Brown, SEO Manager presso Soldsie. "Nel decidere quali marchi interagire e quali contenuti consumare, il mercato considera prima i propri bisogni e le proprie risorse (in questo caso, tempo e attenzione)."

E non si tratta solo delle informazioni che vuoi promuovere, ma anche del loro formato. Brown afferma che "devi anche capire quale mezzo il pubblico preferisce digerire il materiale", che può essere una serie di immagini "storie su Instagram", video, audio, interviste, post basati su domande e risposte e così via.

Potrebbe sembrare banale dirlo, ma se i tuoi contenuti non rispondono alle domande dei tuoi lettori, allora potresti non avere ancora una chiara immagine del tuo pubblico. Questo è ciò su cui dovrai lavorare.

9. Utilizzando Clickbait

Errore di promozione del blog #9 - Clickbait

Clickbait è un modo per fare promesse vuote (vedi #1) che prevede l'uso di messaggi promozionali intelligenti che non corrispondono al contenuto consegnato.

Questo sembra familiare?

Esempio di Clickbait (un sacco di hype ed esagerazione)
Seriamente, ti fideresti dei titoli di questo tipo? :(

Clickbait è un tipo pericoloso di errore, uno che gli utenti disprezzano e potrebbe avere un forte impatto sulla tua credibilità e sulla reputazione di blogger.

Marcus Miller, Responsabile SEO e Digital Marketing Strategist presso BowlerHat e l'esperto del settore del marketing digitale da 1999, condivide:

“Nel marketing digitale esiste un concetto noto come momenti di verità. Questa è la connessione tra la pubblicità e l'esperienza. Non è difficile scrivere un titolo clickbait che ecciti (il primo momento della verità) ma se il tuo articolo non riesce a consegnare (secondo momento della verità) allora probabilmente ti stai facendo più male che bene. "

Ricerca per percorso di ritorno mostra che i titoli clickbait non funzionano comunque, e titoli come "Secret of ..." hanno portato a una riduzione del 8.69% delle percentuali di lettura, non all'aumento previsto.

Cosa fare

Metti alla prova i tuoi titoli e concentrati sul nucleo del post che stai scrivendo per i tuoi lettori: cosa vuoi che sappiano di questo pezzo che non possono assolutamente perdere?

Scrivere buoni titoli è l'arte di fornire valore, che è sempre il tuo obiettivo. "Non stai cercando di indurre le persone a leggere un articolo", afferma Miller. "Stai cercando di creare un pubblico e offrire costantemente valore per loro. Questo valore deve essere allineato con gli obiettivi generali di marketing e di business, ma i migliori blogger sono i più grandi donatori. Ovviamente, questo è un altro errore comune in quanto la creazione di contenuti popolari è spesso uno degli obiettivi di marketing, ma se tali contenuti non si collegano agli obiettivi aziendali o di marketing, non ti porteranno verso i tuoi obiettivi generali. "

I pilastri della promozione del contenuto del blog

Come ho accennato nell'introduzione a questo post, un'efficace promozione del blog è un gioco di:

  • Analisi
  • Opportunità
  • Azione
  • Vendita soft

Qui entro nei dettagli su quei pilastri 4 e ti dico perché sono importanti.

Analizza i tuoi dati

I dati di analisi, monitoraggio delle conversioni, vendite e sottoscrizioni sono una miniera d'oro. I tuoi dati social sono altrettanto importanti quanto il traffico del tuo motore di ricerca e tutti i dati delle tue piattaforme da cui puoi raccogliere e ottenere informazioni.

Nei dati, si trovano le informazioni necessarie per scoprire quali tecniche di promozione del blog implementare per ottenere risultati migliori, perché i dati indicano esattamente quale reazione il contenuto e il coinvolgimento stanno generando negli utenti, a cosa sono interessati e cosa ha senso promuovere.

Ovviamente, vorrai integrare i dati con le tue capacità umane - curiosità ed empatia - come menzionato in questo post.

Leggi le mie metriche sui social media e sul blog per le aziende - Analizzando l'interazione dell'utente per aumentare l'impegno posta qui a WHSR, dove vado nei dettagli su quali dati contano e come analizzarli.

Prendi buone opportunità

La promozione è in effetti anche un gioco di opportunità: c'è un evento in corso, una discussione in comunità o un meme popolare su cui fare affidamento per la promozione? Certo, deve avere senso per la tua nicchia!

Intervistato via HARO or MyBlogU funziona anche - tutto quello che devi fare è sfogliare le opportunità aperte per fornire la tua visione e posizionarti come esperto.

Leggi anche il mio Modi basati su relazioni 5 per trovare opportunità di blogging pubblica un post qui su WHSR e l'Efficace strategia di sensibilizzazione di Blogger di Christopher Jan Benitez: sì, se ti stai chiedendo, creare e coltivare relazioni con i blogger è il luogo in cui accadono le opportunità!

Take Action

La promozione del blog (e qualsiasi promozione in generale) non è mai una cosa passiva: devi essere attivo e coinvolgere il pubblico, cercare continuamente opportunità e costruire una community attorno al tuo blog.

Agire significa che hai bisogno di un piano: includi almeno un'ora a settimana per promuovere i tuoi contenuti, prodotti e / o servizi e assicurati di trascorrere del tempo di qualità per quell'attività - coinvolgi, porta valore, non spam .

Usa tecniche di vendita morbide

Presenta i tuoi contenuti come utili e sii autentico riguardo al tuo entusiasmo per aiutare gli altri. Non importa se il tuo "premio" è denaro o abbonati o nuovi fan sul tuo canale social: diventa morbido e memorabile per la tua umanità.

Dice Josh Brown: “Il contenuto che crei dovrebbe aiutare il tuo pubblico come prima priorità con la vendita e una seconda priorità. Il trucco, quindi, è creare contenuti che bilancino gli obiettivi dell'organizzazione con contenuti che riempiano il vuoto del mercato target. Fare questo con successo contribuirà a garantire che non solo i contenuti vengano distribuiti dalle persone che lo leggono, ma aiuterà anche a promuovere il messaggio del marchio e, nel tempo, contribuirà a costruire una relazione che li sposta lungo la canalizzazione di vendita. "

E questi sono tutti i principi fondamentali di cui hai bisogno per implementare modi legittimi per promuovere un blog!

Riassumendo…

Gli errori capitano a ogni essere umano e i blogger non sono diversi. Tuttavia, alcuni errori potrebbero avere conseguenze indesiderate difficili da risolvere in seguito.

Cosa fare dal primo giorno per evitare problemi?

  1. Fai promesse solo quando sai che puoi mantenerle (e se non puoi, fai sapere ai tuoi lettori!).
  2. Dimentica lo spam: concentrati su costruire e coltivare le relazioni anziché.
  3. Non concentrarti sulle funzionalità: fai sapere ai lettori Perché quello di cui stai scrivendo è vitale per il loro lavoro, attività, blog o hobby.
  4. Rispetta le persone quando entri in contatto per creare relazioni.
  5. Assicurati che il tuo contenuto promozionale - e il contenuto che stai cercando di promuovere - è prezioso e di grande qualità.
  6. Avere una canalizzazione di vendita o conversione che non costringa i visitatori o i potenziali clienti a leggere prima tutti i tuoi post (le pagine di destinazione una grande opzione).
  7. Resta curioso riguardo al tuo pubblico e usa l'empatia per comprenderli veramente a livello umano.
  8. Assicurati che i tuoi contenuti (promozionali e di blog) risolvano i punti deboli degli utenti.
  9. Per amore del bene ... dimentica i titoli di clickbait!

E, naturalmente, attenzione ai pilastri della promozione dei contenuti del blog.

Quali errori hai commesso nei primi giorni della tua attività di blogging? Come hai risolto i problemi che hanno causato? Fateci sapere sui nostri canali social!

Le illustrazioni a fumetti di questo post sono state tutte disegnate da me, Luana Spinetti, specificatamente per WHSR. Per favore, non riutilizzare! Vedi più dei miei disegni qui.

A proposito di Luana Spinetti

Luana Spinetti è una scrittrice e artista freelance con base in Italia e una studentessa di informatica. Ha conseguito un diploma di scuola superiore in psicologia e pedagogia e ha frequentato un corso annuale 3 in Comic Book Art, da cui si è laureata su 2008. Come una persona sfaccettata come lei, ha sviluppato un grande interesse per SEO / SEM e Web Marketing, con una particolare inclinazione ai Social Media, e sta lavorando a tre romanzi nella sua lingua madre (italiano), che spera di pubblicare indie presto.