8 Motivi per i quali i blogger dovrebbero essere i leader della cultura

Articolo scritto da:
  • Suggerimenti per il blog
  • Aggiornato: maggio 08, 2019

Un articolo di S.Chris Edmonds a SmartBlogs, pubblicato lo scorso novembre, mi ha fatto pensare ai blogger e al fenomeno culturale che generano. Chris spiega come i leader della cultura aziendale possono influenzare la crescita della loro attività influenzando positivamente i loro dipendenti e, di conseguenza, la loro produttività.

Ma come potrebbero i blogger diventare anche leader culturali?

La ragione sta nel potere del loro messaggio: perché le imprese, i politici, organizzazioni non profit e altri enti pubblici fanno molto affidamento sull'opinione dei blogger.

I blogger sono leader culturali nel mondo online e hanno il potere di cambiare il corso degli eventi. Perché? Ti darò 8 motivi di seguito, tutti collegati all'influenza positiva che i blogger possono avere sul world wide web attraverso uno strumento semplice: la loro voce unica.

Chris Edmonds afferma che i leader culturali di successo "creano standard di prestazione specifici, misurabili e tracciabili" e che "definiscono valori in termini osservabili, tangibili e misurabili". I motivi 8 che elencherò in questo articolo affronteranno esattamente questi aspetti dell'influenza della blogosfera nel mondo di oggi. Guarda l'immagine qui sotto. Non è una scelta casuale e avrà senso mentre continui a leggere. :)

Blogging come leader della cultura

1. I blogger danno l'autorità a un marchio

Non c'è successo per un marchio se nessuno menziona o raccomanda i suoi prodotti. È qui che i blogger diventano utili: diffondono la voce su cosa fanno i marchi, i servizi e le iniziative di cui godono, fanno conoscere amici e colleghi dell'esistenza del marchio (promozione del passaparola) e aiutano ad attirare più persone a provare stessi prodotti, servizi e iniziative.

Cosa c'è dentro per te

Come blogger, hai molto potere nelle tue mani. Puoi trasformare qualsiasi marchio di cui scrivi in ​​un successo o contribuire alla sua rovina. Non devi baciare i piedi o usare un linguaggio di vendita eccessivo per dare a te stesso, ai marchi e alle persone che parli di un'autorità: basta supportare le tue argomentazioni con fatti, case study, white paper, notizie e relazioni annuali. L'opinione informata aggiunge valore alla comunità anche quando ti senti in dovere di evidenziare un aspetto negativo di un prodotto o servizio.

2. I blogger influenzano l'opinione pubblica

Lo sentiamo spesso sulle notizie: "Mr. Chi ha detto tale e così in un post sul blog "," Tale cantante / politico / personaggio pubblico è stato menzionato su X migliaia di blog questa settimana ". I blogger sono quella importante per l'opinione pubblica e ai media tradizionali piace riferire su di esso. C'è una ragione per la rete pubblicitaria sponsorizzata IZEA chiamare i suoi blogger "influencer".

Cosa c'è dentro per te

Poiché il tuo blog può influenzare l'opinione pubblica, cerca di tenere la mente aperta quando ti concentri su un argomento sensato nel tuo post sul blog. Coinvolgi i tuoi lettori in modo costruttivo e rendi disponibili la tua e quella delle altre persone (documenti, relazioni, ecc.). L'influenza è responsabilità, quindi quando non parli dei fatti ma della tua opinione, dichiari chiaramente che la tua opinione è discussa e ricorda ai tuoi lettori che anche loro hanno il diritto di averne uno.

3. I blogger potenziano la conversazione

Nei tempi più antichi, quando Internet non era altro che uno strumento militare e scientifico per un ristretto gruppo di persone, le aziende non avevano modo di conoscere l'opinione dei loro clienti a meno che i clienti non trovassero un modo (e denaro) per spedirle lettere, cartoline o pubblicare una recensione su una rivista locale o un giornale. Oggi abbiamo blogger che iniziano conversazioni su prodotti e servizi in tutto il mondo, sono istantanei (non c'è bisogno di aspettare la consegna del servizio postale!) E sono efficaci. Un blogger autorevole può portare un'azienda a vendere migliaia di articoli al giorno con un singolo post sul blog ben scritto (vedere il motivo #2).

Poiché i blogger possono essere potenti leader della cultura, in 2011 FTC ha deciso di intervenire contro qualsiasi sforzo disonesto per conto delle aziende per influenzare l'opinione dei blogger dietro compensazione o campioni gratuiti. Puoi trovare le linee guida FTC qui.

Cosa c'è dentro per te

Uso recensioni di prodotti onesti e coinvolgenti per attirare un pubblico fedele sul tuo blog. Le recensioni non dovrebbero essere la ragione principale del blogging, ma aggiungono credibilità e dimostrano il tuo impegno a fornire contenuti di qualità ai tuoi lettori. Avere recensioni sul tuo blog ti aiuta a monetizzare anche i tuoi sforzi, perché le recensioni di qualità attirano persone di pubbliche relazioni e ti possono coinvolgere in una campagna di campionamento. Basta ricordare le linee guida di FTC per l'onestà della divulgazione e il passaparola. Non pubblicare mai una recensione falsa solo per guadagnare un compenso o un omaggio.

4. I blogger informano l'utente Web medio

Quando succede qualcosa, scoprirai che milioni di blogger stanno bloggando su di esso nel giro di poche ore. Ciò significa che l'utente medio che naviga sul Web per avere informazioni avrà una maggiore possibilità di essere informato tramite un post di un blog rispetto a un articolo di notizie.

Le grandi aziende e i professionisti del marketing conoscono bene questo fenomeno, ecco perché i comunicati stampa esistono anche nel mondo online, in modo che e-zine, portali e blogger possano scrivere a riguardo. I blogger sono una fetta importante della stampa di oggi.

Cosa c'è dentro per te

Non limitarti a esprimere opinioni nei tuoi post. Fornisci ai tuoi lettori informazioni provenienti da fonti autorevoli. Anche se sei arrabbiato per quella decisione politica, non pubblicare il tuo post sulla tua rabbia, ma usa la tua rabbia per far emergere questioni sociali e politiche a cui i tuoi lettori possono riferirsi. Usa la tua vita personale come un aneddoto per coinvolgere i tuoi lettori- poi vai avanti con le informazioni!

5. I blogger creano una comunità dietro un servizio o un prodotto

Quando ho menzionato la linea di Chris Edmond secondo cui i leader culturali "creano standard di performance specifici, misurabili e tracciabili" mi riferivo alle comunità di blogger (conversazioni) create dietro un prodotto o servizio e quanto può essere utile a questo fenomeno sociale per le aziende che devono misurare e traccia la popolarità e la vendibilità dei loro prodotti.

Per dirlo con Paul Chaney di Ecommerce pratica- questo è il marchio

Cosa c'è dentro per te

Siate onesti quando esaminate o menzionate un prodotto o servizio e incoraggiate le conversazioni dei vostri lettori. Non solo ricordare le linee guida FTC come una questione di regole, ma usarle come opportunità per entrare in contatto con il pubblico e fornire loro alcune informazioni autentiche che miglioreranno la loro vita. Il tuo sforzo ti metterà sotto buona luce sia con i visitatori che con i marchi recensiti.

6. I blogger creano fiducia

Gli utenti di Internet si fidano dei blogger. Non perché siano una celebrità o una superstar, ma perché tendono a essere sinceri riguardo a ciò che scrivono. Sia che scrivano per lavoro o per hobby, i blogger professionisti sono seri su quello che fanno.

Ancora incerto sulla fiducia? Leggi (e guarda) Louisa Claire's post a BrandMeetsBlog.com.

Cosa c'è dentro per te

Costruisci la fiducia nei tuoi lettori mostrandogli che fai la tua ricerca prima di scrivere e che non crederai al primo estraneo che viene fuori con qualche storia stravagante sul Web - ma che ti riferisci a fonti autorevoli e, in caso di dubbio, coinvolgerli in un'intervista esperta o anche in una e-mail o in una chat Skype / VoIP. Mostra ai tuoi lettori che stanno ottenendo informazioni, tutorial e esperienze di prima mano da te, non ancora un baloney.

7. I blogger possono ascoltare (e rispondere)

In un mondo di celebrità e politiche di contatto su Internet, i blogger sono e restano le persone più disponibili per attirare l'attenzione delle persone e ottenere una risposta utile. Una ricerca 2011 di Richiama soluzioni mostra che gli utenti si fidano dei blogger (specialmente se hanno autorità o una relazione con loro) più delle notizie sui social media. I marchi seguono l'esempio, collegandosi a blogger influenti perché sanno come "ascoltare" i loro bisogni e rispondere con una campagna di passaparola di successo.

Cosa c'è dentro per te

Renditi disponibile per i tuoi lettori - e marchi - per contatti, feedback e supporto. Potresti prendere in considerazione l'aggiunta di un forum di piccole dimensioni o la funzione "chiedi di me" sul tuo blog, in modo che i tuoi lettori possano lasciare lì le loro preoccupazioni per poterli consultare in seguito. Un altro consiglio viene direttamente dall'articolo di Chris: "Connettiti con il personale di tutta l'organizzazione per scoprire quanto bene sta funzionando la cultura"; suggerisce che i leader della cultura aziendale trascorrano 30 minuti al giorno girovagando per gli uffici e connettendosi con il materiale. Tu, come blogger, puoi seguire questo consiglio spendendo 30 minuti a settimana (o bisettimanali) collegandoti con lettori e altri blogger per vedere come la 'cultura blogger' sta 'operando' e aiutare se necessario. Sapere come ascoltare è un modo sicuro per creare autorità, credibilità e una reputazione generale positiva che attrarrà contatti più pertinenti (e remunerativi).

8. I blogger possono scrivere storie

I blogger possono scrivere storie che coinvolgono il pubblico. I loro follower non si limitano a consumare passivamente le informazioni, a divertirsi o a utilizzarle in un secondo momento, ma agiscono, praticano e discutono su ciò che leggono e interagiscono con il blogger, sia che si tratti di suggerimenti, tutorial o opinioni. Le buone storie possono influenzare la cultura umana in misura tale che diventano fonti di citazione quando viene discusso un determinato argomento.

Brian Clark dice, in un Copyblogger settimana, che "storie ben fatte permettono ai lettori di trarre la conclusione che si vuole da soli, e le persone raramente riescono a indovinare le proprie conclusioni". Le persone vengono sul tuo blog per trovare informazioni che possono usare subito: li aiuterai?

Cosa c'è dentro per te

Impara come scrivere buone storie per rendere il tuo blog autorevole e degno di nota. Ci sono numerosi corsi gratuiti che puoi iscriverti online per affinare le tue capacità di scrittura. Tra queste risorse gratuite, le seguenti sono le prime classificate tra gli scrittori:

Perché NON tutti i blogger possono essere leader della cultura

Il mondo dei blog è un mondo molto competitivo

Chris è molto chiaro sull'etica a cui un leader culturale dovrebbe attenersi: "Sii coerente con i modelli di comportamento degli standard di rendimento e dei comportamenti stimati. Niente scuse."

Ciò non lascia spazio a post di blog di scarsa qualità con ricerche di background inesistenti. Un blogger che vuole influenzare la blogosfera, i media o anche solo i loro lettori, ha bisogno di farlo mettere un serio sforzo nel loro lavoro. Se sei un blogger personale, o a blogger di nicchia che sta appena iniziando, ma vuoi diventare un leader culturale (o anche solo un umile influencer), iniziare a imparare e mettere in pratica ciò che impari. Metti i tuoi lettori al centro dei tuoi sforzi.

Sii tempestivo. E inizia oggi. Anche adesso.

Image credit: Steve Bridger

A proposito di Luana Spinetti

Luana Spinetti è una scrittrice e artista freelance con base in Italia e una studentessa di informatica. Ha conseguito un diploma di scuola superiore in psicologia e pedagogia e ha frequentato un corso annuale 3 in Comic Book Art, da cui si è laureata su 2008. Come una persona sfaccettata come lei, ha sviluppato un grande interesse per SEO / SEM e Web Marketing, con una particolare inclinazione ai Social Media, e sta lavorando a tre romanzi nella sua lingua madre (italiano), che spera di pubblicare indie presto.