Tattiche 7 per convertire i lettori di blog in clienti paganti

Articolo scritto da:
  • Suggerimenti per il blog
  • Aggiornato: Nov 06, 2017

È un dato di fatto che le aziende che blog ottengono molto più traffico di quelle che non lo fanno.

Ma anche se ricevi migliaia di visitatori al giorno, non aiuterà la tua attività se nessuno di questi lettori diventa cliente.

Certo, l'attenzione è buona, ma non sei nel mondo degli affari per essere lusingato. Non stai bloggando per divertimento: stai bloggando per far crescere la tua attività!

Quindi, come trasformare questi avidi lettori in clienti paganti? Ecco le tattiche concrete 7 che puoi usare oggi.

1. Scrivi post sul blog che rispondono direttamente alle obiezioni

Quando fai il blogging per un'attività commerciale, sai che devi scrivere post mirati per il tuo acquirente personas così puoi attirare i lettori giusti.

Alcuni di questi lettori potrebbero essere interessati all'acquisto, ma hanno alcune riserve.

TOM BIHN fa un lavoro fenomenale per superare le obiezioni sui prezzi nelle loro FAQ
TOM BIHN fa un lavoro fenomenale per superare le obiezioni sui prezzi nelle loro FAQ

Il tuo pubblico potrebbe avere domande come:

  1. Quale modello di prodotto è quello giusto per le mie esigenze?
  2. Le mie informazioni personali saranno conservate al sicuro se compro da questo sito?
  3. Questo fornitore di servizi è adatto alla mia personalità?
  4. È questo il miglior prezzo per questo prodotto, oppure posso acquistarlo altrove da qualche altra parte?

Le obiezioni specifiche variano ampiamente a seconda della tua attività, ma sono sempre lì.

Per scoprire cosa impedisce al tuo pubblico di acquistare, prova a fare un sondaggio o alcune interviste individuali dei tuoi attuali clienti o clienti.

Quindi, scrivi post di blog che rispondono direttamente a queste preoccupazioni:

  1. "Modello A vs Modello B: Qual è il migliore per SAHM / Professionisti occupati / ecc.?"
  2. "Come la nostra partnership con SecurityBiz mantiene i tuoi dati al sicuro"
  3. "Motivi di 7 che non dovresti assumermi" (il titolo bizzarro e negativo di questo post attirerà i clic mentre il contenuto eliminerà i clienti che non sono idonei per te).
  4. "Perché è [prodotto] così costoso?"

2. Elimina le distrazioni

Se stai chiedendo ai tuoi lettori di fare cose 10 diverse, è davvero sorprendente che non ne facciano nessuna?

Se il tuo blog ha:

  • Widget di social media
  • Servizi di Marketing
  • Un sacco di link in uscita
  • Distintivi

... queste sono tutte chiamate all'azione (CTA).

Elna-Cain
La scrittrice e coach Elna Cain ha eliminato le distrazioni e focalizzato il suo sito Web e il suo blog sul suo obiettivo #1.

Se hai un obiettivo per il tuo blog, è importante concentrarsi su questo obiettivo e renderlo chiaro ai tuoi lettori.

scrittore Elna Cain fa un ottimo lavoro con questo sul suo sito web. È chiaro che il suo obiettivo #1 è quello di far iscrivere le persone al suo nuovo corso di posta elettronica per gli scrittori freelance di inizio anno. Il suo sito si concentra su questo obiettivo con:

  • Un layout a colonna singola (senza barre laterali), che pone l'accento sul suo contenuto
  • Un grande banner sulla homepage che ti invita a iscriverti al corso
  • Posizionare "Corso gratuito" come prima opzione di menu
  • Incluso un link alla pagina di destinazione del corso nella sua biografia dell'autore alla fine di ogni post

Dando un'occhiata al suo sito web, puoi vedere che tutto si concentra su quel corso di posta elettronica. Non ci sono distrazioni.

Ora, dai un'occhiata al tuo blog aziendale. (Vai avanti e apri il tuo blog aziendale in un'altra scheda.)

Cosa stai chiedendo al tuo pubblico di fare?

  • Hai una barra laterale piena di widget, annunci, badge e link?
  • Il menu del tuo blog è chiaro e concentrato, o disordinato?
  • 100% è chiaro quale azione vuoi che i tuoi lettori facciano?

Siate onesti con le vostre risposte e considerate di rimuovere tutto ciò che distrae dal vostro obiettivo principale.

3. Chiedi ai tuoi lettori di acquistare

Sembra ovvio, ma molte persone sono timide riguardo all'autopromozione.

Ma davvero - i tuoi lettori non sapranno cosa vuoi che facciano a meno che tu non chieda loro!

Se stai pensando ai blog con un obiettivo in mente, è fondamentale includere una sorta di call to action (CTA) sul tuo blog.

Questo non significa finire ogni post con "Grazie per aver letto, ora compra il mio prodotto! "

L'utilizzo di una varietà di CTA può aiutarti ad approfondire la tua relazione con i tuoi lettori, facendoli tornare per più contenuti e alla fine trasformandoli in clienti.

Puoi anche utilizzare i CTA per incoraggiare i lettori a commentare, condividere il post con gli amici, seguirti sui social media, ecc. Queste sono ottime tattiche per coinvolgere i lettori fedeli e costruire il tuo pubblico.

Ma per convertire quel pubblico in clienti, alla fine devi chiedere loro di comprare!

4. Vendi tramite la tua lista e-mail

Chiedere a un lettore di blog occasionale di comprare immediatamente qualcosa può essere un grande passo avanti se sono solo sul tuo sito per avere informazioni.

Ecco perché le newsletter via email sono così potenti. Sono un ottimo modo per:

  1. Resta in contatto con persone interessate che non sono pronte per l'acquisto
  2. Permetti a te e ai tuoi lettori di conoscersi e vedere se la vostra azienda è all'altezza delle loro esigenze

Iscriversi a una newsletter è a basso rischio, a differenza di dare informazioni sulla propria carta di credito a un nuovo sito o di spendere soldi per un corso di cui non sono sicuri di aver bisogno. Per trasformare quei lettori occasionali in clienti (e scoprire se sono davvero il tuo pubblico ideale), una newsletter è l'ideale.

Per convertirli, chiedi ai tuoi lettori di iscriverti alla tua newsletter via email includendo i moduli di attivazione alla fine di ogni post e includi un omaggio per i nuovi abbonati. Ancora meglio, organizza una serie di autorisponditori o un corso gratuito che allevierà le loro preoccupazioni, risponderà alle loro domande e dimostrerà il tuo valore. Strumenti come OptinMonster e GetResponse sono grandiosi per questo.

Strumento alternativo

Se stai cercando uno strumento alternativo a OptinMonster e GetResponse, Convert Pro è l'opzione.

Abbiamo contattato Convert Pro per saperne di più sullo strumento.

Darshan Ruparelia di Convert Pro spiega cosa rende lo strumento diverso dagli altri,

Converti Pro è un plug-in popup di generazione di lead di fascia alta con editor drag & drop intuitivo e tecniche di conversione avanzate.

Oltre all'editor drag and drop completo che consente di progettare e personalizzare call-to-action, sono le prestazioni in termini di velocità e il suo costo che lo differenzia dagli altri!

Alcune altre funzionalità che rendono Convert Pro un'opzione migliore di altre sono:

  • Editor trascina e rilascia in tempo reale con completa libertà di progettazione.
  • Opt-in a più passaggi e popup per la segmentazione degli utenti
  • Supporta i popup di facile utilizzo per i dispositivi mobili e ha un editor di visualizzazione mobile
  • Consente test A / B tra diversi design e call-to-action

Bene, e sì Convert Pro si integra con provider di servizi di email marketing come GetResponse, MailChimp, AWeber, ActiveCampaign, ConvertKit e altri.

5. Mostra loro esattamente come puoi aiutare

Questo punto si applica in particolare a coloro che offrono servizi anziché prodotti.

Con i servizi, non è sempre 100% chiaro ai tuoi lettori esattamente quello che stai offrendo e come questo li aiuterà. Puoi spiegare fino a che non sei blu in faccia, ma ciò che porta veramente il punto a casa è un esempio di vita reale.

Gli studi di caso aiutano a chiarire la confusione ea superare le obiezioni dimostrando esattamente come aiutate i vostri clienti.

Sono un modo incredibilmente efficace per rispondere a domande come:

  • Che cosa fai esattamente?
  • In che modo i tuoi servizi si inseriscono nella mia vita / nei miei processi esistenti?
  • Che tipo di risultati dovrei aspettarmi?

Inizia contattando alcuni dei tuoi clienti passati o attuali e informandoli che stai iniziando una nuova serie di "riflettori dei clienti" sul tuo blog e ti piacerebbe mostrarli. Assicurati di avere la loro approvazione sul post del blog prima di pubblicare.

Alla fine del post, assicurati di includere un invito all'azione affinché i tuoi lettori ti contattino se ritengono di poter beneficiare degli stessi servizi.

6. Crea Urgenza

Quando si crea un senso di urgenza, incoraggia i lettori titubanti a comprare ora.

Come esseri umani, siamo creature sociali e abbiamo paura di essere lasciati fuori dalla folla. Non vogliamo perdere qualcosa di eccezionale, quindi se c'è una possibilità che ci mancherà, siamo più inclini ad agire ora!

Alcuni venditori squallidi usano questa tattica mentendo o approfittando delle persone, ma non deve essere così.

Puoi creare un vero senso di urgenza:

  1. Creazione di offerte, pacchetti o coupon a tempo limitato
  2. Offrire prodotti, servizi o vendite stagionali
  3. Condivisione di un'edizione limitata di un prodotto

7. ... Ma non essere troppo invadente

Sì, è importante essere chiari e chiedere ai tuoi lettori di agire.

Ma tu non vuoi essere così invadente da spingerli via.

È un equilibrio difficile, e gli imprenditori hanno spesso tanta paura di essere invadenti da evitare qualsiasi auto-promozione!

Questo è controproducente, però. Puoi essere chiaro e chiedere affari ai tuoi lettori senza essere invadenti o manipolativi.

Sii sincero e chiedi quello che vuoi!

Informazioni su KeriLynn Engel

KeriLynn Engel è un copywriter e stratega di content marketing. Ama lavorare con le aziende B2B e B2C per pianificare e creare contenuti di alta qualità che attraggono e converte il loro pubblico di destinazione. Quando non scrivi, puoi trovarla mentre legge fiction speculativa, guarda Star Trek, o suona fantasie di flauto di Telemann a un microfono aperto locale.

Collegare: