Suggerimenti 10 per aiutarti a trovare il tempo per il blog

Articolo scritto da:
  • Suggerimenti per il blog
  • Aggiornato: Sep 30, 2014

Essendo uno scrittore di blog freelance è un grande concerto per riempire il tempo se si è tra un lavoro, o bambini, o avere un sacco di tempo libero per le mani. La domanda è, una volta che il tuo programma cambia e il tempo libero diventa una cosa del passato, come trovi il tempo per scrivere sul blog? Ogni blogger ha bisogno di aiuto per migliorare la sua gestione del tempo. Piuttosto che abbandonare il blogging quando le cose si attivano o durante un'emergenza, ecco alcuni modi in cui puoi creare più tempo per il tuo blog nel tuo programma frenetico.

1. Pianifica i tempi per blog e mercato.

Sì, devi commercializzare il tuo blog, oltre a scriverlo! Ad esempio, scrivo nel pomeriggio, modifica e aggiorno i post nel tardo pomeriggio e mercato presto la mattina successiva. Ricorda che parte della configurazione del tuo post include l'ottimizzazione dei motori di ricerca, la personalizzazione delle immagini e l'intrigazione del tuo titolo. Inoltre, potresti aver bisogno di circa mezz'ora per promuovere il tuo post al pubblico interessato o ai gruppi di blogger. Sii creativo: ad esempio, non è sempre necessario utilizzare lo stesso titolo e l'hashtag per un tweet se si adatta a diversi lettori. Puoi programmare diversi giorni della settimana per argomenti regolari, come omaggi il lunedì o notizie curate venerdì. I "Wordless Wednesdays" sono stati popolari da molti anni, ma consiglierei di fare qualcosa di unico per il tuo blog.

2. Riduci la frequenza con cui pubblichi o riduci le lunghezze dei tuoi post.

Molti blogger credono che per rimanere visibili devono eseguire i contenuti ogni giorno. Questo dipende molto dal tuo mercato e da ciò che stai pubblicando. Se stai pubblicando un blog, i post devono essere tempestivi, quindi dovrai trovare il tempo per blog e promuovere quotidianamente, ma puoi aiutarti creando post che siano concisi e adatti ai motori di ricerca. Questo è il tipo di pratica che ti aiuterà a diventare uno scrittore più professionale. Altre nicchie, tuttavia, possono richiedere più tempo tra le registrazioni. L'idea migliore è determinare quando il tuo mercato di destinazione sta visualizzando i contenuti nella tua nicchia (vedere la discussione della scorsa settimana) e usarlo per creare un programma.

3. Usa il tuo programma di calendario digitale - e qualsiasi altro calendario - al meglio.

Sono una di quelle persone che hanno bisogno di molti promemoria, quindi pianifico sempre il mio calendario digitale, lo sincronizzo con il mio telefono e ho un calendario cartaceo per duplicare gli orari. Pianifica i periodi di tempo per blog nel corso della giornata e non solo utilizzare il tuo calendario come promemoria, ma utilizzalo come uno strumento di produttività completo, tenendo traccia di quando sei più produttivo. Potrebbe essere necessario tracciare un grafico per un po 'al fine di pianificare i tempi migliori e abbastanza minuti per produrre contenuti di qualità. Per ulteriori suggerimenti su come scrivere più velocemente, dai un'occhiata al post di Rachel Aaron (e al libro), "Come sono passato dalla scrittura di 2,000 Words al Day a 10,000 Words al Day".

4. Incorporare alla grande strumenti di produttività.

Calendario editoriale WordPress

Ci sono tonnellate di strumenti di produttività disponibili per mantenere organizzati i blogger. Consiglio di attenersi a quelli gratuiti se stai appena iniziando il tuo blog. Grandi app come la Plugin calendario ufficiale per WordPress, PicMonkey per il fotoritocco, Evernote per tenere traccia di note, idee, file e altro, e Skitch per gli screenshot ti aiuterà a gestire e creare rapidamente ottimi contenuti. Dovresti anche controllare i numerosi strumenti di produttività per scrittori, come Scrivi or Die che impone conseguenze quando si smette di digitare o Omniwriter, che elimina le distrazioni mentre scrivi, e La libertà, che in realtà blocca i siti web che perdono tempo mentre scrivi (Pinterest, chiunque?)

5. Nessuna idea è sprecata.

Avrai bisogno di contenuti - molti contenuti - e non solo per il tuo blog. Sarai più utile ai tuoi follower se utilizzi i social media per contenuti esclusivi diversi dai post del blog. Ciò significa tenere traccia dei siti che parlano alla tua nicchia usando forum e feed RSS, monitorando i board di Pinterest dei leader nella tua nicchia e utilizzando Google avvisi per monitorare argomenti sul web. Segui le tendenze di tendenza su Twitter e i tag hash pertinenti e rimani coinvolto con i tuoi gruppi su Facebook. Infine, ricorda di tenere d'occhio le notizie su temi caldi, politica ed eventi attuali che incidono sull'argomento del tuo blog, anche se è raro.

6. Scatta più foto di tutto.

Bella bolla

Mettiti a tuo agio con la fotografia. Ciò significa tirare fuori la tua macchina fotografica in ogni occasione possibile. (Nota, potresti non essere autorizzato a riprendere certe cose, come un viaggio di shopping o persone senza permesso.) Non fare solo foto; prendere lotti di loro! Regola le impostazioni, accendi, accendi e spegni il flash: guarda cosa funziona e cosa no per le diverse immagini. Ricorda che non puoi scattare troppe foto digitali, ma puoi perdere tempo a riprenderlo quando 1 o 2 ti sembrano scadenti. Questo è particolarmente importante se stai scattando foto di prodotti o stai cercando quella bella foto di tuo figlio.

7. Imposta i social media per l'autopost.

L'integrazione di plug-in e strumenti di social media per aggiornare automaticamente i tuoi social media ti aiuterà a essere più produttivo. Per Facebook, raccomando l'applicazione Blog in rete. Oltre a permetterti di impostare i feed su Twitter o Facebook, puoi anche usarlo come lettore di blog e impostare obiettivi da seguire e leggere. Uso TwitterFeed.com per alimentare gli RSS del tuo blog su Twitter, Facebook e LinkedIn, oppure puoi selezionare un'app in LinkedIn e collegare direttamente il tuo blog. Dovresti anche programmare tweet e post di Facebook per tutta la settimana con diversi titoli e hashtag per raggiungere un pubblico più ampio.

8. Organizza i tuoi contenuti in modo che chiunque possa raggiungerti facilmente.

Una volta che il tuo blog inizia a crescere, le organizzazioni vorranno contattarti e anche gli spammer. Ti consiglio di inserire il tuo indirizzo e-mail sul tuo blog e puoi utilizzare un plugin come Offuscare l'e-mail, rendendo più difficile la raschiatura da parte degli hacker. Dal momento che non c'è modo di evitare completamente lo spam, è una buona idea impostare diversi modi per raggiungerti, nel caso in cui l'e-mail critica arrivi nello spam. Imposta un modulo di contatto sul tuo blog e, se hai un'attività commerciale, personalizza le informazioni che desideri raccogliere. Raccomando il Modulo di contatto Plugin per WordPress. Infine, puoi scegliere di inserire il tuo numero di telefono sul tuo sito, ma solo se hai una linea telefonica aziendale - non pubblicare un telefono privato. Invece, puoi aggiungere le informazioni del tuo telefono Skype o integrare Skype nel tuo blog tramite un plugin. Infine, assicurati di mettere tutti i tuoi social media su ogni pagina del blog.

9. Assicurati che le tue informazioni sulle tue pagine statiche siano chiare, corrette e complete.

Dovresti sempre avere una pagina di riferimento che elenchi chiaramente chi sei, di cosa tratta il tuo blog e chi stai cercando di raggiungere - e cosa NON fai (pubblica annunci, accetta post per gli ospiti, ecc.). Man mano che cresci, è una buona idea pubblicare le statistiche del tuo blog, utilizzando Google Analytics per vedere come il tuo blog sta crescendo e sta crescendo. Questo ridurrà l'email dei visitatori con cui non desideri lavorare. Ricorda che più informazioni pubblichi che descrivono la missione del tuo blog, più è probabile che i contatti che riceverai saranno correttamente indirizzati.

10. Recluta un blogger ospite abituale.

Pensi di non riuscire a trovare un blogger ospite? Pensa di nuovo. Molti blogger principianti sono desiderosi di promuovere i loro blog per un pubblico più ampio. Scopri il tuo Page rank di Google, quindi trova i blogger con un rank di pagina inferiore rispetto a te o ad un pubblico più ristretto. Se non riesci a trovarne uno, recluta alcuni nuovi blogger. Avrai bisogno di avere una relazione con loro, quindi cerca i blogger che già conosci. Se nessuno di voi conosce questo modello di legge in questo momento, spendere un po 'del vostro tempo di marketing costruendo relazioni. Assicurati che quando recluti i blogger, i loro scritti si adattino al tuo blog e che conoscano le tue aspettative e linee guida. Inoltre, evita di concedere loro l'accesso amministrativo al tuo blog. È abbastanza facile impostare utenti con accesso limitato se stai usando WordPress. Questo è un grande passo per approfondire la tua carriera di scrittore di blog freelance e ti darà esperienza nel copyediting e nella gestione di un team.

Queste idee e strumenti di produttività ti aiuteranno a trovare il tempo per i blog quando il tuo tempo è breve o non sei disponibile. Imposta ora queste pratiche, così puoi essere preparato quando sei troppo occupato per fare blog.

Photo credit: Xenia e Carunan.

A proposito di Gina Badalaty

Gina Badalaty è proprietaria di Embracing Imperfect, un blog dedicato a incoraggiare e assistere le mamme di bambini con bisogni speciali e diete con restrizioni. Gina ha scritto blog su genitori, allevare figli con disabilità e vivere senza allergie per oltre 12 anni. È un blog di Mamavation.com e ha firmato per grandi marchi come Silk e Glutino. Lavora anche come copywriter e ambasciatrice del marchio. Adora dedicarsi ai social media, viaggiare e cucinare senza glutine.

Collegare: